Pagina 3 di 11 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 106
  1. #21
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,810
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la regione d'Italia più favorita alla neve (a tutte le quote :))?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Qualche dato in merito?
    Ci sono posti in Abruzzo sotto i 200 metri di altitudine che hanno più di 80cm medi annui?
    80 no, però Teramo a 250 m aveva una media storica di mezzo metro circa, e alcune località della val Mavone, della valle del Tronto o della valle Orta a quote poco superiori dovrebbero avvicinarsi al metro o superarlo. Anche le medie di alcune località romagnole come quelle dell'alta val Marecchia, a poco più di 200 m di quota (es. Novafeltria), non dovrebbero essere troppo dissimili da quelle di Urbino che ha circa 90 cm annui. Poi vabè, Ovada e dintorni sono comunque il top per la neve a basse quote.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  2. #22
    Vento fresco
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE), 280 m
    Messaggi
    2,309
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la regione d'Italia più favorita alla neve (a tutte le quote :))?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    80 no, però Teramo a 250 m aveva una media storica di mezzo metro circa, e alcune località della val Mavone, della valle del Tronto o della valle Orta a quote poco superiori dovrebbero avvicinarsi al metro o superarlo. Anche le medie di alcune località romagnole come quelle dell'alta val Marecchia, a poco più di 200 m di quota (es. Novafeltria), non dovrebbero essere troppo dissimili da quelle di Urbino che ha circa 90 cm annui. Poi vabbe', Ovada e dintorni sono comunque il top per la neve a basse quote.
    Sostituirei "sono" con "erano", nel senso che la media decennale di Ovada, che va costruendosi (2011-x) penso sia ben al di sotto dei 50 cm annuali (poco sopra i 40)... Tieni anche conto conto che zone come Monte Poggio/Piampaludo/Zanotta, Faiallo, che appartengono allo stesso bacino ed essendo tra gli 800 e i 1100 m di altitudine, avevano medie trentennali (1981/2010) sui 260/280 cm, nell'ultimo decennio faticano a superare il metro/anno...

    Tanto per essere chiari, sono ormai 6-7 anni che le zone di pianura subapenninica, ai piedi dell'Appennino tra Reggio e Bologna stanno vedendo più episodi dell'Ovadese e talvolta anche più episodi significativi in termini di accumulo... finora Ovada è probabilmente in vantaggio solo per il fatto che quando ci nevica, solitamente, gli accumuli sono maggiori... ma sono le occasioni per nevicate importanti che, tra minimi bassi e poche precipitazioni, stanno riducendosi drasticamente in tutta l'area appenninica a NW di Genova. Io ad esempio sono sceso da 57 cm/anno nel periodo 1991/2010 a 29 cm dal 1° gennaio 2011 (e pesano tantissimo i 93 cm di neve del 2012).
    Ultima modifica di galinsoga; 21/12/2018 alle 11:29

  3. #23
    Vento fresco L'avatar di nevearoma
    Data Registrazione
    14/10/09
    Località
    Germania
    Messaggi
    2,810
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la regione d'Italia più favorita alla neve (a tutte le quote :))?

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    Sostituirei "sono" con "erano", nel senso che la media decennale di Ovada che va costruendosi (2011-x) penso sia ben al di sotto dei 50 cm annuali (poco sopra i 40)... Tieni anche conto conto che zone come Monte Poggio/Piampaludo/Zanotta, Faiallo, che appartengono allo stesso bacino ed, essendo tra gli 800 e i 1100 m di altitudine, avevano medie trentennali (1981/2010) sui 260/280 cm, nell'ultimo decennio faticano a superare il metro/anno...

    Tanto per essere chiari, sono ormai 6-7 anni che le zone di pianura subapenninica, ai piedi dell'Appennino, tra Reggio e Bologna stanno vedendo più episodi dell'Ovadese e talvolta anche più episodi significativi... finora Ovada è probabilmente in vantaggio solo per il fatto che quando ci nevica, solitamente, gli accumuli sono maggiori che da altre parti... ma sono le occasioni per nevicate importanti che, tra minimi bassi e poche precipitazioni, stanno riducendosi drasticamente in tutta l'area appenninica a NW di Genova. Io ad esempio sono sceso da 57 cm/anno nel periodo 1991/2010 a 29 cm (e pesano tantissimo i 93 cm di neve del 2012).
    Ma scusa, io seguo i dati del Monte Poggio e mi pare che anche nelle stagioni meno favorevoli un 2 m annui li tiri giù, per non parlare di quelle più favorevoli tipo il 2012 dove arriva anche a 6 m.
    "In Africa non cresce il cibo. Non crescono i primi. Loro non hanno i contorni. Una fetta di carne magari la trovi, ma hanno un problema con i contorni. Per non parlare della frutta."

  4. #24
    Vento fresco
    Data Registrazione
    13/11/03
    Località
    Mele - Fado (GE), 280 m
    Messaggi
    2,309
    Menzionato
    34 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la regione d'Italia più favorita alla neve (a tutte le quote :))?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    Ma scusa, io seguo i dati del Monte Poggio e mi pare che anche nelle stagioni meno favorevoli un 2 m annui li tiri giù, per non parlare di quelle più favorevoli tipo il 2012 dove arriva anche a 6 m.
    La nevosità trentennale di Monte Poggio, dovresti scrivere a Zagarella per fartelo confermare, credo che attualmente sia attorno ai 260 cm (era arrivata a circa 290 nel 2013). Nel 2016 e nel 2017 credo che l'accumulo finale non sia arrivato al metro. Nel 2014, nel 2015 e nel 2018 è andata un po' meglio ma penso che i 2 m non siano mai stati mai neppure avvicinati. Il periodo post 2010 è stato disastroso per queste zone...

  5. #25
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,951
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la regione d'Italia più favorita alla neve (a tutte le quote :))?

    Vorrei segnalare (estratto da un volumetto riassuntivo delle osservazioni meteorologiche locali) un anno eccezionale per Lanciano , in Abruzzo (posta su un pianoro collinare a 270m slm a 10 km dal mare):
    nel 1843 caddedo m 3,25 di neve totale (con un singolo evento dal 3 al 6 marzo di m 2,15).
    Erano altri tempi sul finire della PEG e la media nivometrica di Lanciano era di m 1,25/anno.
    Attualmente viaggiamo.intorno ai 50 cm/ ed io personalmente ho visto in questi anni eventi singoli di 80 cm.
    Dal 1976 è nevicato sempre salvo due soli inverni (il 2007 ed uno a fine anni 80 che non ricordo di preciso).

  6. #26
    Brezza tesa L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    59
    Messaggi
    960
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la regione d'Italia più favorita alla neve (a tutte le quote :))?

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    Sostituirei "sono" con "erano", nel senso che la media decennale di Ovada, che va costruendosi (2011-x) penso sia ben al di sotto dei 50 cm annuali (poco sopra i 40)... Tieni anche conto conto che zone come Monte Poggio/Piampaludo/Zanotta, Faiallo, che appartengono allo stesso bacino ed essendo tra gli 800 e i 1100 m di altitudine, avevano medie trentennali (1981/2010) sui 260/280 cm, nell'ultimo decennio faticano a superare il metro/anno...

    Tanto per essere chiari, sono ormai 6-7 anni che le zone di pianura subapenninica, ai piedi dell'Appennino tra Reggio e Bologna stanno vedendo più episodi dell'Ovadese e talvolta anche più episodi significativi in termini di accumulo... finora Ovada è probabilmente in vantaggio solo per il fatto che quando ci nevica, solitamente, gli accumuli sono maggiori... ma sono le occasioni per nevicate importanti che, tra minimi bassi e poche precipitazioni, stanno riducendosi drasticamente in tutta l'area appenninica a NW di Genova. Io ad esempio sono sceso da 57 cm/anno nel periodo 1991/2010 a 29 cm dal 1° gennaio 2011 (e pesano tantissimo i 93 cm di neve del 2012).
    Vero.
    La fama di Ovada si è costruita soprattutto nel primo decennio del millennio corrente. Dopo di che è rientrata molto nei ranghi.

    Sull'esclusione del Friuli (ed allora perchè non anche del Veneto) dall'alta classifica, osservo che se accettiamo come limite della pianura i 400 m (e non è che io sia tanto d'accordo), allora ci sono zone della Val Belluna e del medio bacino del Tagliamento che non scherzano.

    Interessante il distinguo tra centimetri di neve fresca caduti e durata del manto in giorni. Ottimo esempio il periodo attuale qui in Emilia: con 7 cm siamo al quinto giorno (credo l'ultimo) e nella bassa continuano oltre grazie alle nebbie gelate.

  7. #27
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,260
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la regione d'Italia più favorita alla neve (a tutte le quote :))?

    Citazione Originariamente Scritto da galinsoga Visualizza Messaggio
    Sostituirei "sono" con "erano", nel senso che la media decennale di Ovada, che va costruendosi (2011-x) penso sia ben al di sotto dei 50 cm annuali (poco sopra i 40)... Tieni anche conto conto che zone come Monte Poggio/Piampaludo/Zanotta, Faiallo, che appartengono allo stesso bacino ed essendo tra gli 800 e i 1100 m di altitudine, avevano medie trentennali (1981/2010) sui 260/280 cm, nell'ultimo decennio faticano a superare il metro/anno...

    Tanto per essere chiari, sono ormai 6-7 anni che le zone di pianura subapenninica, ai piedi dell'Appennino tra Reggio e Bologna stanno vedendo più episodi dell'Ovadese e talvolta anche più episodi significativi in termini di accumulo... finora Ovada è probabilmente in vantaggio solo per il fatto che quando ci nevica, solitamente, gli accumuli sono maggiori... ma sono le occasioni per nevicate importanti che, tra minimi bassi e poche precipitazioni, stanno riducendosi drasticamente in tutta l'area appenninica a NW di Genova. Io ad esempio sono sceso da 57 cm/anno nel periodo 1991/2010 a 29 cm dal 1° gennaio 2011 (e pesano tantissimo i 93 cm di neve del 2012).
    Mmmm. Ma sicuro? Hai dei dati in merito tipo di Arpa Liguria?
    Appena riesco io metto mano a quelli dell'Arpa Piemonte (forse c'è qualche nivometro nell'Alessandrino) ma mi sembra molto difficile che Ovada non abbia superato i 50cm annui di media degli ultimi 10.
    A naso posso dirti che gli unici anni "tragici" possono essere stati il 2015/2016 e il 2016/2017, ma gli altri non mi sembra siano stati così terribili...
    Lou soulei nais per tuchi

  8. #28
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    31
    Messaggi
    23,260
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: Qual è la regione d'Italia più favorita alla neve (a tutte le quote :))?

    Ho guardato: per quelle zone c'è la stazione Arpa Piemonte di Bosio - Bric Castellaro (415m.), ma l'inizio della rilevazione dati nivometrici parte solo dal 2011.
    Gli anni peggiori sono stati il 2015/2016 e il 2016/2017 dove si è di poco superato il mezzo metro stagionale, ma per il periodo 2011-2018 (sfigatissimo) ha comunque 125cm stagionali... pochi, certamente, ma è un periodo molto breve (e sfigatissimo).
    Purtroppo non ci sono nivometri attivi a quota inferiore
    Lou soulei nais per tuchi

  9. #29
    ovestest
    Ospite

    Predefinito Re: Qual è la regione d'Italia più favorita alla neve (a tutte le quote :))?

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    Qualche dato in merito?
    Ci sono posti in Abruzzo sotto i 200 metri di altitudine che hanno più di 80cm medi annui?
    Davvero? Nel mio messaggio precedente hai letto che ho parlato di Ovada? Io ho scritto che

    in diverse zone di pianura dell'Adriatico tra Romagna e l'Abruzzo hanno medie nivo annue più elevate di tante altre blasonate e a quote simili della Pianura Padana occidentale.
    .....dai che è chiaro
    Ultima modifica di ovestest; 21/12/2018 alle 19:52

  10. #30
    ovestest
    Ospite

    Predefinito Re: Qual è la regione d'Italia più favorita alla neve (a tutte le quote :))?

    Citazione Originariamente Scritto da nevearoma Visualizza Messaggio
    80 no, però Teramo a 250 m aveva una media storica di mezzo metro circa, e alcune località della val Mavone, della valle del Tronto o della valle Orta a quote poco superiori dovrebbero avvicinarsi al metro o superarlo. Anche le medie di alcune località romagnole come quelle dell'alta val Marecchia, a poco più di 200 m di quota (es. Novafeltria), non dovrebbero essere troppo dissimili da quelle di Urbino che ha circa 90 cm annui. Poi vabè, Ovada e dintorni sono comunque il top per la neve a basse quote.
    Bravo! Hai capito quello che volevo dire

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •