Pagina 7 di 23 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 227
  1. #61
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,991
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: il td della paleoclimatologia

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    una piccola prentesi sul potenziale di riscaldamento dei dei gas serra

    Allegato 512015

    una sola Mton di Esafluoro equivale a 22.2 Gton di co2
    Per cui l'esafluoro di zolfo causa un riscaldamento molto maggiore e più lungo della CO2 visto che ha una "vita" anche 32 volte maggiore?

  2. #62
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,299
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: il td della paleoclimatologia

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Insomma, nel periodo subboreale non se ne viene a capo di che clima ci fosse

    Ho letto che alcune proxy evidenziano fasi fredde in periodi in cui altre ne evidenziavano di calde.
    alcuni dilatano la fase dell'optimum per svariati millenni
    con due picchi principali uno intorno ai 7400 e l'altro circa quattro millenni più tardi

  3. #63
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,299
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: il td della paleoclimatologia

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    Per cui l'esafluoro di zolfo causa un riscaldamento molto maggiore e più lungo della CO2 visto che ha una "vita" anche 32 volte maggiore?

    mentre come si vede il metano ha la maggior capacità di rimecolamento
    (nessun timore per le care vecchie scorregge bovine)

  4. #64
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,991
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: il td della paleoclimatologia

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    alcuni dilatano la fase dell'optimum per svariati millenni
    con due picchi principali uno intorno ai 7400 e l'altro circa quattro millenni più tardi
    Potrebbe essere che gli organismi cui si fa riferimento per ricostruire il paleoclima rispondessero meglio ad altri fattori che non solo alla temperatura? Che so, umidità, precipitazioni, insolazione?
    Magari questo spiega le discrepanze, perchè la temperatura è solo uno dei fattori in campo.

  5. #65
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,991
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: il td della paleoclimatologia

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio

    mentre come si vede il metano ha la maggior capacità di rimecolamento
    (nessun timore per le care vecchie scorregge bovine)
    L'SF6 è emesso dall'uomo o anche in natura? Immagino abbia concentrazioni dell'ordine dei nanogrammi.

  6. #66
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    7,299
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: il td della paleoclimatologia

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    L'SF6 è emesso dall'uomo o anche in natura? Immagino abbia concentrazioni dell'ordine dei nanogrammi.
    antropico

  7. #67
    ovestest
    Ospite

    Predefinito Re: il td della paleoclimatologia

    Citazione Originariamente Scritto da GiagiKarl Visualizza Messaggio
    Attenzione perché la cartina postata sopra con i limiti dei ghiacci mette a confronto due glaciazioni, di cui una è quella di Wurm ma l'altra è molto precedente (la linea granata) e più estesa.
    Bisogna capire a quali delle due si riferisca l'estensione della banchisa artica.
    A me, sinceramente, sembra improbabile che i ghiacci si spingessero così a sud, però non ho prove a supportare questa tesi.
    alessandro1985
    durante i massimi la calotta artica doveva arrivare alla latitudine di Berlino all'incirca
    Non facciamo confusione tra i ghiacciai permanenti e quelli stagionali. In inverno l'Oceano Atlantico vicino l'Europa ghiacciava fino alla zona tra Francia e Spagna.

  8. #68
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,991
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: il td della paleoclimatologia

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    per tornare un attimo invece alle ipotesi alternativa sul dryas recente uno studio che fa il punto


    The Younger Dryas impact hypothesis: A requiem - ScienceDirect
    Praticamente, leggendo la conclusione, demolisce l'ipotesi dell'impatto.

  9. #69
    Vento forte
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Brindisi
    Età
    24
    Messaggi
    3,991
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: il td della paleoclimatologia

    Citazione Originariamente Scritto da ovestest Visualizza Messaggio
    alessandro1985


    Non facciamo confusione tra i ghiacciai permanenti e quelli stagionali. In inverno l'Oceano Atlantico vicino l'Europa ghiacciava fino alla zona tra Francia e Spagna.
    Fonte?

  10. #70
    ovestest
    Ospite

    Predefinito Re: il td della paleoclimatologia

    Citazione Originariamente Scritto da burian br Visualizza Messaggio
    In questa ricerca (https://pure.mpg.de/rest/items/item_...993618/content) c'è una simulazione climatica che mostra come nel LGM il modello porta temperature sopra lo zero di pochissimo sulle medesime coste atlantiche.

    Quest'altra ricerca mostra queste temperature:

    Immagine


    Nella riga in alto le temperature medie nel LGM per (rispettivamente) il mese più caldo, il mese più freddo e l'anno intero.
    In quella in basso le differenze nelle medie rispetto ad oggi.

    Sulle coste galiziane si riportano comunque temperature positive. In quelle atlantiche francesi vicine allo zero sebbene al di sotto.
    In questo modello le medie sono più basse dei 6° dell'altra cartina. Un po' meglio anche se sempre temperature altine. Anche nel Sud Italia temperature che mi sembrano troppo alte. Ho la sensazione che questi modelli sovrastimino le temperature di diverse aree dell'Europa meridionale.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •