Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Geografia edile

  1. #1
    Brezza tesa L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    59
    Messaggi
    963
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Geografia edile

    Vi è capitato di notare che le strutture delle case e delle strade dipendono più dallo stato che dalle condizioni climatiche?
    Per il motivo che ogni stato, ad esempio in Europa, ha il suo particolare mercato dei materiali da costruzione.
    Oppure eccezioni a questa norma?
    Ciò era più marcato in passato, ed i vari mercati si stanno sempre più contaminando a vicenda.
    Però ad esempio in Italia le finestre hanno gli scuri, generalmente avvolgibili, e i vetri che si aprono verso l'interno; nel Nordeuropa gli scuri mancano ed i vetri si aprono all'esterno.
    I tetti sono ripidi e fatti di tegole legate nel Nordovest europeo, più per le piogge ventate che per la neve.
    Eccetera.
    Tra le eccezioni, mi è capitato recentemente, transitando per il centro del villaggio pusterese di Villabassa, di avere l'impressione di essere in Baviera.
    Oppure ricordo avvolgibili alle finestre ad Innsbruck, ma non in Germania, ecc.
    Ultima modifica di alnus; 11/10/2019 alle 19:56

  2. #2
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,951
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Geografia edile

    Credo invece che le tradizioni.locali traggano ispirazioni da contingenti necessità di clima e reperimento dei materiali da costruzione.
    Ciò accadeva ancora di più nel passato.
    Ho notato ad esempio nell'edilizia storica un maggior numero di piani nelle case liguri dei centri storici piuttosto che in quelle abruzzesi ( due regioni che conosco bene poiche vivo nella seconda e sono nato nella prima).
    Le motivazioni sono abbastanza semplici: la mancanza di spazio in Liguria costringe ad aumentare il numero dei piani, mentre in Abruzzo prevsle il perivolo sidmico che renderebbe vulnerabili le case antiche troppo alte.
    Analogamente noto, sempre nelle costruzioni storiche, un uso dei materiali strettamente connesso alla disponibilità delle immefiate vicinanze: in sbfuzzo su costa e collina le case sono costruite in mattoni, mentre nell'interno appena emergono le prime formazioni calcaree c'è luso generalizzato fella pietra.
    Le persiane erano diffuse lungo la costa e nei borghi mentre le case di campagna avevano soltanto gli scurini interni.

  3. #3
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    22
    Messaggi
    5,325
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Geografia edile

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Credo invece che le tradizioni.locali traggano ispirazioni da contingenti necessità di clima e reperimento dei materiali da costruzione.
    Ciò accadeva ancora di più nel passato.
    Ho notato ad esempio nell'edilizia storica un maggior numero di piani nelle case liguri dei centri storici piuttosto che in quelle abruzzesi ( due regioni che conosco bene poiche vivo nella seconda e sono nato nella prima).
    Le motivazioni sono abbastanza semplici: la mancanza di spazio in Liguria costringe ad aumentare il numero dei piani, mentre in Abruzzo prevsle il perivolo sidmico che renderebbe vulnerabili le case antiche troppo alte.
    Analogamente noto, sempre nelle costruzioni storiche, un uso dei materiali strettamente connesso alla disponibilità delle immefiate vicinanze: in sbfuzzo su costa e collina le case sono costruite in mattoni, mentre nell'interno appena emergono le prime formazioni calcaree c'è luso generalizzato fella pietra.
    Le persiane erano diffuse lungo la costa e nei borghi mentre le case di campagna avevano soltanto gli scurini interni.
    Qui un carattere distintivo rispetto alle atre regioni sono i campanili delle chiese, per lo più hanno una sommità a “cipolla”, mi sembra derivi da qualche zona dell’europa orientale.




    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  4. #4
    Vento forte L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    4,951
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Geografia edile

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Qui un carattere distintivo rispetto alle atre regioni sono i campanili delle chiese, per lo più hanno una sommità a “cipolla”, mi sembra derivi da qualche zona dell’europa orientale.




    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    ho fatto casi anch'io quando sono venuto in vacanza

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •