Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 48

Discussione: Foto di fiumi

  1. #11
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    60
    Messaggi
    1,304
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Foto di fiumi

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Tornando alle paleovalli scavate nel Messiniano quando ( 6 mln di anni fa) il Mediterraneo era ridotto ad un lago salato più o meno temporaneo con livello dell'acqua 2000 metti più in basso dell'attuale, ecco da Google le paleovalli ( ora sottomarine) del sistema dei torrenti di Genova ,( Polcevera e Bisagno) che si univano al paleo Entella ( a dx).
    Poi in prossimità della costa c'è il terrazzo alluvionale cresciuto successivamente ( tenendo conto che durante le ere glaciali il livello marino era più basso di oltre 100 m. rispetto al presente.
    Le foto :

    Allegato 538385

    Allegato 538386
    Fantastico!

  2. #12
    Vento moderato L'avatar di nago
    Data Registrazione
    05/03/04
    Località
    Lissone (MB)
    Età
    53
    Messaggi
    1,249
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Foto di fiumi

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Tornando alle paleovalli scavate nel Messiniano quando ( 6 mln di anni fa) il Mediterraneo era ridotto ad un lago salato più o meno temporaneo con livello dell'acqua 2000 metti più in basso dell'attuale, ecco da Google le paleovalli ( ora sottomarine) del sistema dei torrenti di Genova ,( Polcevera e Bisagno) che si univano al paleo Entella ( a dx).
    Poi in prossimità della costa c'è il terrazzo alluvionale cresciuto successivamente ( tenendo conto che durante le ere glaciali il livello marino era più basso di oltre 100 m. rispetto al presente.
    Le foto :

    Allegato 538385

    Allegato 538386
    Tutto corretto, interessante anche la deviazione che il paleo alveo dell'Entella fa verso ovest per aggirare quella specie di massiccio che c'è al largo tra Genova e Portofino
    Forse se ne era già parlato, quello che tu chiami terrazzo alluvionale in realtà è la piattaforma continentale, sulla quale si accumulano sedimenti di origine fluviale e che le correnti marine distribuiscono lateralmente e che periodicamente franano lungo la scarpata continentale originando un tipico deposito sedimentario "ritmato", il Flysch.
    Foto di fiumi-flysch.jpg
    “Il problema è che le persone intelligenti sono piene di dubbi mentre le persone stupide sono piene di sicurezza”.

  3. #13
    Vento moderato L'avatar di alnus
    Data Registrazione
    23/11/13
    Località
    Modena, campagna Est m30
    Età
    60
    Messaggi
    1,304
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Foto di fiumi

    Foto di fiumi-rhein-09.jpgFoto di fiumi-basel-12.jpg
    Reno a Stein am Rhein e a Basilea

  4. #14
    Burrasca L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    5,532
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Foto di fiumi

    Se è vero che l'Adriatico è praticamente un pezzo di Val Padana andato sott'acqua, allora chiedo ai più esperti di spiegarmi perché le paleovalli prealpine continuano al di sotto delle coltri detritiche dell'alta pianura mentre le basse valli appenniniche adriatiche invece no.( non esistono)
    Faccio un esempio delle mie parti, con riferimento alla foto del fiume Sangro, (foto da me postata prima, scattata da me ad una decina di km dalla foce), ebbene il fiume, lasciati gli ultimi contrafforti calcarei, qualche chilometro più a monte, percorre ed incide le argille plioceniche, a loro volta sormontate da depositi di arenaria e conglomerati più recenti.
    L'attuale alveo del fiume, salvo una coltre di ghiaie della potenza di una decina di metri, è adagiato direttamente sullo strato argilloso primigenio ( del pliocene), quindi non c'è una paleovalle più profonda ricoperta di detriti.( mentre i fiumi alpini invece ce l'hanno).
    Una curiosità, un mio conoscente, qualche anno fa aveva l'autorizzazione allo scavo ed estrazione di ghiaie dal paleoalveo del fiume ( ossia quello oramai abbandonato dalle acque da molti anni).
    Oggi sul posto c'è rimasto un lago, successivamente vincolato e destinato alla riproduzione e rifugio degli uccelli acquatici.
    Ebbene, nel corso degli scavi, che sono arrivati a sfiorare il sottofondo dello strato di argilla, sono venuti fuori, in mezzo alle ghiaie, a circa 6-7 metri di profondità dei tronchi d'albero giganteschi e scuri, ma non si è capito di che specie, oltre a massi ben più grandi di quelli che il fiume può trasportare oggi in quel tratto ( segno di una maggiore quantità di acqua, magari durante l'era glaciale).
    Ecco il laghetto che è alimentato dalla falda ( sempre da una zenitale di Google)

    Foto di fiumi-20200925_215310.jpg

    Foto di fiumi-20200925_215857.jpg

  5. #15
    Vento moderato L'avatar di nago
    Data Registrazione
    05/03/04
    Località
    Lissone (MB)
    Età
    53
    Messaggi
    1,249
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Foto di fiumi

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Se è vero che l'Adriatico è praticamente un pezzo di Val Padana andato sott'acqua, allora chiedo ai più esperti di spiegarmi perché le paleovalli prealpine continuano al di sotto delle coltri detritiche dell'alta pianura mentre le basse valli appenniniche adriatiche invece no.( non esistono)
    Faccio un esempio delle mie parti, con riferimento alla foto del fiume Sangro, (foto da me postata prima, scattata da me ad una decina di km dalla foce), ebbene il fiume, lasciati gli ultimi contrafforti calcarei, qualche chilometro più a monte, percorre ed incide le argille plioceniche, a loro volta sormontate da depositi di arenaria e conglomerati più recenti.
    L'attuale alveo del fiume, salvo una coltre di ghiaie della potenza di una decina di metri, è adagiato direttamente sullo strato argilloso primigenio ( del pliocene), quindi non c'è una paleovalle più profonda ricoperta di detriti.( mentre i fiumi alpini invece ce l'hanno).
    Una curiosità, un mio conoscente, qualche anno fa aveva l'autorizzazione allo scavo ed estrazione di ghiaie dal paleoalveo del fiume ( ossia quello oramai abbandonato dalle acque da molti anni).
    Oggi sul posto c'è rimasto un lago, successivamente vincolato e destinato alla riproduzione e rifugio degli uccelli acquatici.
    Ebbene, nel corso degli scavi, che sono arrivati a sfiorare il sottofondo dello strato di argilla, sono venuti fuori, in mezzo alle ghiaie, a circa 6-7 metri di profondità dei tronchi d'albero giganteschi e scuri, ma non si è capito di che specie, oltre a massi ben più grandi di quelli che il fiume può trasportare oggi in quel tratto ( segno di una maggiore quantità di acqua, magari durante l'era glaciale).
    Ecco il laghetto che è alimentato dalla falda ( sempre da una zenitale di Google)

    Foto di fiumi-20200925_215310.jpg

    Foto di fiumi-20200925_215857.jpg
    Perché nel Messiniano le Alpi/prealpi erano già sostanzialmente strutturate come ora. L’Appennino, soprattutto quello meridionale, era molto più retrocesso in senso antiorario e quindi le paleovalli erano a loro volta più a Occidente e sono state smantellate dall’orogenesi appenninica stessa e poi dalla fase estensionale del Tirreno. D’altro canto l’attuale contrafforte appenninico (dove cerchi le paleovalli) era ancora piattaforma calcarea indisturbata, non era ancora stata coinvolta nell’onda orogenetica appenninica in propagazione oraria verso est
    Spero di essermi fatto capire...
    Foto di fiumi-4fbb25e2-c5e8-4fb5-b749-ab5dbf323af5.jpeg
    “Il problema è che le persone intelligenti sono piene di dubbi mentre le persone stupide sono piene di sicurezza”.

  6. #16
    Burrasca L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    5,532
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Foto di fiumi

    Citazione Originariamente Scritto da nago Visualizza Messaggio
    Perché nel Messiniano le Alpi/prealpi erano già sostanzialmente strutturate come ora. L’Appennino, soprattutto quello meridionale, era molto più retrocesso in senso antiorario e quindi le paleovalli erano a loro volta più a Occidente e sono state smantellate dall’orogenesi appenninica stessa e poi dalla fase estensionale del Tirreno. D’altro canto l’attuale contrafforte appenninico (dove cerchi le paleovalli) era ancora piattaforma calcarea indisturbata, non era ancora stata coinvolta nell’onda orogenetica appenninica in propagazione oraria verso est
    Spero di essermi fatto capire...
    Foto di fiumi-4fbb25e2-c5e8-4fb5-b749-ab5dbf323af5.jpeg
    Perfetto.
    Ma la traslazione/rotazione della catena appenninica verso est ( con centro di rotazione nel golfo ligure) non è antioraria?

  7. #17
    Vento moderato L'avatar di nago
    Data Registrazione
    05/03/04
    Località
    Lissone (MB)
    Età
    53
    Messaggi
    1,249
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Foto di fiumi

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    Perfetto.
    Ma la traslazione/rotazione della catena appenninica verso est ( con centro di rotazione nel golfo ligure) non è antioraria?
    Si ho invertito... ho un orologio strano
    “Il problema è che le persone intelligenti sono piene di dubbi mentre le persone stupide sono piene di sicurezza”.

  8. #18
    Burrasca L'avatar di EnnioDiPrinzio
    Data Registrazione
    15/09/12
    Località
    Lanciano (Chieti)
    Messaggi
    5,532
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Foto di fiumi

    In ogni caso la geologia è proprio.una materia interessante: mi sarebbe piaciuto studiarla oltre ad architettura.
    Quando allego ai progetti di edifici, la relazione geologica fatta dal geologo , vado sempre a leggermi per prima la parte preliminare di inquadramento generale che spiega ed inquadra le caratteristiche della zona oggetto dell'intervento.

  9. #19
    Vento moderato L'avatar di nago
    Data Registrazione
    05/03/04
    Località
    Lissone (MB)
    Età
    53
    Messaggi
    1,249
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Foto di fiumi

    Citazione Originariamente Scritto da EnnioDiPrinzio Visualizza Messaggio
    In ogni caso la geologia è proprio.una materia interessante: mi sarebbe piaciuto studiarla oltre ad architettura.
    Quando allego ai progetti di edifici, la relazione geologica fatta dal geologo , vado sempre a leggermi per prima la parte preliminare di inquadramento generale che spiega ed inquadra le caratteristiche della zona oggetto dell'intervento.
    Eh, si ....!
    “Il problema è che le persone intelligenti sono piene di dubbi mentre le persone stupide sono piene di sicurezza”.

  10. #20
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    25/12/12
    Località
    milano
    Messaggi
    262
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Foto di fiumi

    Aggiungo una notazione a quanto correttamente detto sinora.
    Se le valli che Ennio cita sono incise nelle argille del Pliocene, che ne costituiscono il fondo in roccia, già di per sé risulta che sarebbero posteriori alla crisi di salinità del Messiniano, e quindi scavate quando ormai Gibilterra si era riaperta e il Mediterraneo era ripristinato… (e così, anche se in ritardo, sono riuscita ad aggiungere il mio granellino di sale… :-P )

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •