Pagina 66 di 67 PrimaPrima ... 165664656667 UltimaUltima
Risultati da 651 a 660 di 661
  1. #651
    Brezza tesa L'avatar di dude79
    Data Registrazione
    06/11/07
    Località
    Bologna sud-est
    Età
    42
    Messaggi
    956
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Cambiamenti climatici e ambiente: punto centrale o "paravento" per l'establishment?

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Eh, però evidentemente sono tantissimi gli "ignoranti" che usano quel termine.
    Non sono esperto in materia, conosco solo le basi, ma ti assicuro che in ambito machine learning il termine "modelli predittivi" lo ho letto e sentito più volte. Tutti ignoranti? Mah, mi sembra quanto meno eccessivo considerando come hai reagito verso chi ha citato il termine in un commento di un forum.

    E non si parla di "modelli predittivi" (ma ho letto più volte anche il termine "modelli statistici", " modelli di regressione"...) mi sembra che si parli di "analisi predittiva", si può fare i pignoli sui termini ma concretamente siamo lì.

    Poi non ho nessun interesse a difendere l'utente in questione, anzi per nulla proprio, ma attaccarlo per questo in questo contesto mi sembra alquanto fuori luogo.
    Di cosa stiamo parlando? Io rispondevo ad un utente che diceva questo...

    Citazione Originariamente Scritto da andi Visualizza Messaggio
    certo, tu sai perfettamente come funziona il clima, le cause delle variazioni, quanto esattamente aumenterà la temperatura; gli altri che dissentono sono tutti incompetenti disinformati.Peccato che ci siano solo modelli predittivi con fluttuazioni amplissime e sappiamo come funzionano e che precisione hanno i modelli in generale!
    So perfettamente che cos'è un modello predittivo, ti ringrazio comunque degli screenshot di google. La regressione che hai citato è proprio una funzione predittiva, ma questo non ha nulla a che vedere con i modelli climatici, che invece sono numerici dinamici. Se la differenza non ti è chiara possiamo discuterne, ma non parlarmi di pignolerie o di uscite fuori luogo: se si sparano sentenze pensando che i modelli climatici siano correlazioni temporali tra due variabili, allora vuol dire che si sta parlando di niente, senza una minima logica o una minima conoscenza della complessità del problema.
    Climate is what you expect
    Weather is what you get

  2. #652
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,345
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Cambiamenti climatici e ambiente: punto centrale o "paravento" per l'establishment?

    Citazione Originariamente Scritto da dude79 Visualizza Messaggio
    Di cosa stiamo parlando? Io rispondevo ad un utente che diceva questo...



    So perfettamente che cos'è un modello predittivo, ti ringrazio comunque degli screenshot di google. La regressione che hai citato è proprio una funzione predittiva, ma questo non ha nulla a che vedere con i modelli climatici, che invece sono numerici dinamici. Se la differenza non ti è chiara possiamo discuterne, ma non parlarmi di pignolerie o di uscite fuori luogo: se si sparano sentenze pensando che i modelli climatici siano correlazioni temporali tra due variabili, allora vuol dire che si sta parlando di niente, senza una minima logica o una minima conoscenza della complessità del problema.
    Ok, va bene, non avevo capito che ti riferissi ai modelli climatici nello specifico Giustamente l'esperto in materia di modelli climatici sei tu, e l'utente in questione sicuramente esagera e ha esagerato nel trarre conclusioni (decisamente personali) sulla base di una conoscenza molto probabilmente insufficiente. Però voglio dire, non mi stupirei se in una discussione di un forum non sono tutti super esperti che non conoscono molto bene la materia, volevo dire solo questo.

  3. #653
    Brezza tesa L'avatar di dude79
    Data Registrazione
    06/11/07
    Località
    Bologna sud-est
    Età
    42
    Messaggi
    956
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Cambiamenti climatici e ambiente: punto centrale o "paravento" per l'establishment?

    Citazione Originariamente Scritto da MeTeo72 Visualizza Messaggio
    Fino al 1600 il consenso scientifico diceva che tutto ruotava attorno alla terra, poi arrivò Galileo.
    Prima dei fratelli Write nessuno pensava fosse possibile sollevarsi per aria con mezzi più pesanti dell’aria.
    La barriera del suono o muro del suono è stato pensato un limite invalicabile, poi Chuck Yeager l’ha passato.
    I primi piloti del Concord sono stati obbligati a fare un’abilitazione per gli idrovolanti perché nessuno pensava fosse possibile attraversare l’Atlantico volando a mach 2.

    Pinterest per caso è depositario della verità?


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Fino al 1600 il consenso scientifico era basato su teorie che derivavano dalla fede cristiana, poi arrivò Galileo che introdusse il metodo scientifico sperimentale... direi che la situazione è leggermente diversa al momento, o no?

    Gli altri esempi riguardano limiti che si credevano invalicabili perché non esisteva la conoscenza tecnologica utile a superarli. Il cambiamento climatico antropico è una teoria supportata da una fisica robustissima, la cui rappresentazione modellistica viene costantemente confermata dall'osservazione. Non vedo un nesso tra questo e i tuoi esempi
    Climate is what you expect
    Weather is what you get

  4. #654
    Brezza tesa L'avatar di dude79
    Data Registrazione
    06/11/07
    Località
    Bologna sud-est
    Età
    42
    Messaggi
    956
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Cambiamenti climatici e ambiente: punto centrale o "paravento" per l'establishment?

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    Ok, va bene, non avevo capito che ti riferissi ai modelli climatici nello specifico Giustamente l'esperto in materia di modelli climatici sei tu, e l'utente in questione sicuramente esagera e ha esagerato nel trarre conclusioni (decisamente personali) sulla base di una conoscenza molto probabilmente insufficiente. Però voglio dire, non mi stupirei se in una discussione di un forum non sono tutti super esperti che non conoscono molto bene la materia, volevo dire solo questo.
    Assolutamente, anzi è bellissimo che molte persone si interessino al tema e vogliano saperne di più. Però permettimi di arrabbiarmi quando chi non ha la minima idea del problema spara ad alzo zero, negando la bontà di più di cent'anni di studi e diffondendo falsità sul conto dell'IPCC e della scienza del clima in generale.
    Qua dentro possiamo tutti imparare, io per primo, che su certi temi (ad esempio l'analisi dei modelli meteo) sono totalmente impreparato.
    L'arroganza del "siete tutti schiavi del sistema" è veramente un approccio fastidioso, che per forza porta allo scontro (verbale e comunque tutto sommato civile, sebbene acceso).
    Climate is what you expect
    Weather is what you get

  5. #655
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    07/06/16
    Località
    Varese
    Età
    50
    Messaggi
    524
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Cambiamenti climatici e ambiente: punto centrale o "paravento" per l'establishment?

    Citazione Originariamente Scritto da dude79 Visualizza Messaggio
    Fino al 1600 il consenso scientifico era basato su teorie che derivavano dalla fede cristiana, poi arrivò Galileo che introdusse il metodo scientifico sperimentale... direi che la situazione è leggermente diversa al momento, o no?

    Gli altri esempi riguardano limiti che si credevano invalicabili perché non esisteva la conoscenza tecnologica utile a superarli. Il cambiamento climatico antropico è una teoria supportata da una fisica robustissima, la cui rappresentazione modellistica viene costantemente confermata dall'osservazione. Non vedo un nesso tra questo e i tuoi esempi
    Sono tutti esempi che evidenziano che i progressi sia nella tecnologia che nella metodologia portano a superare i limiti e le teorie che si credevano valide.
    Anche allora tutti i risultati portavano a confermare le teorie in voga a quei tempi, con tutti i limiti del pre Galileo.

  6. #656
    Vento forte L'avatar di ale97
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    24
    Messaggi
    3,345
    Menzionato
    76 Post(s)

    Predefinito Re: Cambiamenti climatici e ambiente: punto centrale o "paravento" per l'establishment?

    Citazione Originariamente Scritto da dude79 Visualizza Messaggio
    Assolutamente, anzi è bellissimo che molte persone si interessino al tema e vogliano saperne di più. Però permettimi di arrabbiarmi quando chi non ha la minima idea del problema spara ad alzo zero, negando la bontà di più di cent'anni di studi e diffondendo falsità sul conto dell'IPCC e della scienza del clima in generale.
    Qua dentro possiamo tutti imparare, io per primo, che su certi temi (ad esempio l'analisi dei modelli meteo) sono totalmente impreparato.
    L'arroganza del "siete tutti schiavi del sistema" è veramente un approccio fastidioso, che per forza porta allo scontro (verbale e comunque tutto sommato civile, sebbene acceso).

    Certo, ora ho perfettamente capito il tuo punto di vista e lo condivido.

  7. #657
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    11/08/20
    Località
    Mestre (VE)
    Messaggi
    366
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Cambiamenti climatici e ambiente: punto centrale o "paravento" per l'establishment?

    Citazione Originariamente Scritto da dude79 Visualizza Messaggio
    Di cosa stiamo parlando? Io rispondevo ad un utente che diceva questo...



    So perfettamente che cos'è un modello predittivo, ti ringrazio comunque degli screenshot di google. La regressione che hai citato è proprio una funzione predittiva, ma questo non ha nulla a che vedere con i modelli climatici, che invece sono numerici dinamici. Se la differenza non ti è chiara possiamo discuterne, ma non parlarmi di pignolerie o di uscite fuori luogo: se si sparano sentenze pensando che i modelli climatici siano correlazioni temporali tra due variabili, allora vuol dire che si sta parlando di niente, senza una minima logica o una minima conoscenza della complessità del problema.
    E questi modelli climatici sono ovviamente secondo te infallibili fino a 20-50 anni vero? Sempre modelli matematici sono che fanno una simulazione sulla base di un numero di dati di input, prenderli per infallibili è una specie di credenza religiosa!

  8. #658
    Brezza tesa L'avatar di Turgot
    Data Registrazione
    05/08/18
    Località
    Cislago (VA)
    Età
    28
    Messaggi
    678
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Cambiamenti climatici e ambiente: punto centrale o "paravento" per l'establishment?

    Bocciata la mozione in Parlamento UE che puntava a rimuovere gas e nucleare (già comunque condizionati) dalla tassonomia.

    Those who are not shocked when they first come across quantum theory cannot possibly have understood it. (N.Bohr, 1952)

  9. #659
    Vento fresco
    Data Registrazione
    16/11/17
    Località
    Luino (VA) 220/310 mt
    Messaggi
    2,018
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Cambiamenti climatici e ambiente: punto centrale o "paravento" per l'establishment?

    Citazione Originariamente Scritto da Turgot Visualizza Messaggio
    Bocciata la mozione in Parlamento UE che puntava a rimuovere gas e nucleare (già comunque condizionati) dalla tassonomia.
    Vittoria per la scienza, anche se a fatica, con 278 voti a favore e 328 contrari.

  10. #660
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    11/08/20
    Località
    Mestre (VE)
    Messaggi
    366
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Cambiamenti climatici e ambiente: punto centrale o "paravento" per l'establishment?

    Citazione Originariamente Scritto da Turgot Visualizza Messaggio
    Bocciata la mozione in Parlamento UE che puntava a rimuovere gas e nucleare (già comunque condizionati) dalla tassonomia.
    Per fortuna un lume di ragione passa nei burocrati europei, dopo la follia del blocco alle auto endotermiche (che comunque avrà tempo per essere rimosso)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •