Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Vento forte L'avatar di zeromillimetri
    Data Registrazione
    11/10/07
    Località
    Sanremo (IM)
    Età
    43
    Messaggi
    4,258
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Corrente del golfo e il suo indebolimento

    Buongiorno a tutti.

    Purtroppo sono anni che non riesco più a seguire la meteo e lo stesso forum meteonetwork al quale sono molto affezionato.
    Mi scuso se è un re-post, ma non ho trovato nulla in merito. Nel caso cancellate pure.

    A leggere in giro per il web, sembra che la corrente del golfo si stia sempre più indebolendo e ad un ritmo abbastanza veloce
    secondo l' articolo pubblicato su Nature:

    https://www.nature.com/articles/s415...iflscience.com

    Ne avevo già sentito parlare, ma ora sembra che dobbiamo prepararci ad una nuova era glaciale.
    Quanto di vero in tutto ciò?

    Grazie a chi mi risponderà

  2. #2
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,113
    Menzionato
    128 Post(s)

    Predefinito Re: Corrente del golfo e il suo indebolimento

    Puoi guardare qui, in fondo alla pagina
    Il prato delle bufale – ocasapiens
    parecchi link, Sylvie Coyaud è un po' criptica. Credo importante sia l'ultimo link anche se è un preprint.

  3. #3
    Vento forte L'avatar di zeromillimetri
    Data Registrazione
    11/10/07
    Località
    Sanremo (IM)
    Età
    43
    Messaggi
    4,258
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Corrente del golfo e il suo indebolimento

    Lo immaginavo, ma non sapevo dove recuperare le fonti.
    Ti ringrazio

  4. #4
    Vento forte
    Data Registrazione
    10/02/03
    Località
    ISPRA (VA) 210m
    Età
    57
    Messaggi
    3,042
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Corrente del golfo e il suo indebolimento

    Per combinazione qualche giorno fa stavo proprio leggendo un articolo in merito:

    Sistema delle correnti oceaniche ad un punto di non ritorno? – Notizie scientifiche.it

    - Una volta eliminato l'impossibile, ciò che resta, per quanto improbabile, dev'essere la verità -
    Stazione meteo: Denitron Meteo

  5. #5
    Vento forte L'avatar di zeromillimetri
    Data Registrazione
    11/10/07
    Località
    Sanremo (IM)
    Età
    43
    Messaggi
    4,258
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Corrente del golfo e il suo indebolimento

    Quello che avevo pensato io, leggendo le informazioni riportate dalla stampa non specializzata,
    mi aveva fatto immaginare che il polo nord con la continua perdita di ghiaccio, non possa alimentare la circolazione termoalina
    o perlomeno non più con la forza degli anni passati.
    Interrompere in un determinato punto una sorta di "nastro trasportatore" può creare scompensi.
    Comunque se sarà così non credo avverrà in un paio di anni e comunque se è già così diminuita non si stanno vedendo effetti in Europa


  6. #6
    Vento teso
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    34
    Messaggi
    1,762
    Menzionato
    360 Post(s)

    Predefinito Re: Corrente del golfo e il suo indebolimento

    Citazione Originariamente Scritto da zeromillimetri Visualizza Messaggio
    Quello che avevo pensato io, leggendo le informazioni riportate dalla stampa non specializzata,
    mi aveva fatto immaginare che il polo nord con la continua perdita di ghiaccio, non possa alimentare la circolazione termoalina
    o perlomeno non più con la forza degli anni passati.
    Interrompere in un determinato punto una sorta di "nastro trasportatore" può creare scompensi.
    Comunque se sarà così non credo avverrà in un paio di anni e comunque se è già così diminuita non si stanno vedendo effetti in Europa

    A me è proprio questo che non convince di tutti questi studi che vedono un forte rallentamento della circolazione termoalina, il nord Atlantico non si sta scaldando meno degli altri oceani, anzi.



    Le ricostruzioni di una AMOC stabilissima fino agli ultimi 50 anni stridono anche con le ricostruzioni storiche che vedono periodi come il periodo caldo medioevale e la PEG concentrati nel nord Atlantico, se l'AMOC era costante cosa ha prodotto la divergenza tra clima nord Atlantico e quello globale?

    Nonostante le certezze di chi scrive questi articoli non c'è un consenso scientifico nè sull'effettiva entità dell'indebolimento AMOC (certamente avvenuto negli anni 60-70 e poi di nuovo dal 2009 al 2014 circa) nè sulla sua potenziale instabilità. Al momento invece sembra sia in atto un lieve recupero.

    In ogni caso anche in caso di collasso della circolazione termoalina del nord Atlantico non ci sarebbe un forte raffreddamento in Europa, stile "The day after tomorrow" ma qualcosa di molto più limitato, potrebbero esserci altri sconvolgimenti climatici ma specie in Europa meridionale non è nemmeno scontato che ci sarebbe un raffreddamento.

  7. #7
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    41
    Messaggi
    2,217
    Menzionato
    97 Post(s)

    Predefinito Re: Corrente del golfo e il suo indebolimento

    L'IPCC ha appena pubblicato il nuovo rapporto, dà una bassa confidenza all'indebolimento dell'amoc; di sicuro c'è che la subpolar gyre è una delle poche regioni che non si sono scaldate (e non avrebbe in ogni caso molto riscaldamento anche senza un indebolimento dell'amoc) percui almeno fino ad ora al di fuori dell'spg l'impatto di un indebolimento dell'amoc è stato superato dal gw.

    Le parti rilevanti sono nel cap 2 pag 79 e cap 3 pag 65

    https://www.ipcc.ch/report/ar6/wg1/d...Chapter_02.pdf

    https://www.ipcc.ch/report/ar6/wg1/d...Chapter_03.pdf

  8. #8
    Vento moderato L'avatar di Edonati
    Data Registrazione
    12/02/12
    Località
    San Mauro (To)
    Età
    57
    Messaggi
    1,127
    Menzionato
    0 Post(s)

  9. #9
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    33
    Messaggi
    25,535
    Menzionato
    117 Post(s)

    Predefinito Re: Corrente del golfo e il suo indebolimento

    Da ignorante in materia non posso capire se ciò stia per avvenire o meno.
    La cosa sicura è che, almeno il nostro comparto, non sta subendo un raffreddamento, anzi, il riscaldamento sta aumentando a ritmo ancora maggiore.
    Il riscaldamento, che fino agli anni Duemila e Dieci aveva interessato soprattutto estate, primavera ed autunno, negli ultimi anni sta interessando anche l'inverno, che sta diventando sempre più caldo.
    Bisognerebbe monitorare qualche stazione meteo che abbia almeno una ventina di anni di dati (e che sia aggiornata al 2020) sulla costa atlantica dal Portogallo alla Bretagna.
    Meteociel aveva dei dati, ma io mi ricordo che erano sempre discontinui e pieni zeppi di buchi.
    Che voi sappiate ci sono stazioni meteo affidabili in queste zone con dati liberamente scaricabili?
    Lou soulei nais per tuchi

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •