Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 43
  1. #21
    Vento teso L'avatar di Belumat
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,717
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: Foliage autunnali Nord Americani vs. Europei + proposta progetto Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Ragnarok Visualizza Messaggio
    Eh si penso anche io sia quello il motivo, ma mi chiedo anche come mai da noi ci siano meno piante appariscenti come colori autunnali (direi, poi forse mi sbaglio) che da loro...comunque si sembra bellissima quella pianta e se riuscirò a trovarla la prenderò senz'altro! Bisogna però anche dire che pure i nostri aceri, anche se meno rossi e più gialli, fanno colori molto belli
    Si si la trovi, basta andare nei vivai ben forniti e dovresti trovarla.
    Ti consiglio peró di acquistarla fra Settembre e Ottobre, cioé quando ha il foliage in corso, o é comunque iniziato perché puoi in questa maniera sceglierti l'albero col colore rosso piú acceso.
    Capita infatti che la stessa varietà produca colori diversi, il mio per esempio resta piú sull'arancione.

  2. #22
    Vento teso L'avatar di Belumat
    Data Registrazione
    12/05/21
    Località
    Pojanella(VI)
    Messaggi
    1,717
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: Foliage autunnali Nord Americani vs. Europei + proposta progetto Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Ragnarok Visualizza Messaggio
    Che bello! Però devo dire che mi sembra, per quel che si vede nella foto, l'unica pianta così avanti nella colorazione a metà Ottobre, infatti vedo molte piante verdi quasi come in Estate dietro, per cui non capisco come abbia fatto ad avvenire a metà Ottobre il picco li da te...
    No no attenzione: allora a sinistra dietro c'è un cedro del Libano (una sempreverde), quella subito vicino al cedro del Libano sopra se guardi bene ha le folglie già virate sull'arancio, a destra sono gialle.

  3. #23
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    29
    Messaggi
    2,312
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Foliage autunnali Nord Americani vs. Europei + proposta progetto Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Ragnarok Visualizza Messaggio
    Ti elenco le piante che noto qua da me essere le più belle come foliage, in nome scientifico che tanto conosci:
    - Acer campestre
    - Acer opalus
    - Acer monspessulanum
    - Sorbus domestica
    - Sorbus torminalis
    - Prunus avium
    - Juglans regia
    - Fraxinus ornus
    - Carpinus betulus
    - Fagus sylvatica
    - Mespilus germanica
    - Morus alba
    - Cornus sanguinea
    Cito solo questa parte per evidenziare quanto sia grande la sfortuna di avere la maggior parte delle piante colorate...nel piano dominato

  4. #24
    Brezza tesa L'avatar di Ragnarok
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    19
    Messaggi
    981
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Foliage autunnali Nord Americani vs. Europei + proposta progetto Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Belumat Visualizza Messaggio
    Da noi peró abbiamo anche parecchie conifere, almeno qua sulle Prealpi, quindi quelle bene o male danno una certa impressione di verde. Negli Appalacchi non mi pare ci siano conifere, forse a quote piú alte.
    Sí il picco é come dici te indicativamente, ma dipende anche da pianta a pianta.
    Forse lí, un po' per casualità, molte piante lo hanno in comune per cui i colori son piú appariscenti, mentre da noi é "spalmato" su un periodo piú lungo.
    Anche qua c’è qualche conifera, comunque ne hanno alcune anche negli Appalachi a quote pure basse a quanto so! E ad essere sincero accentuano ancora di più i foliage le sempreverdi qua e là, a mio parere, fanno contrasti stupendi


    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei

  5. #25
    Brezza tesa L'avatar di Ragnarok
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    19
    Messaggi
    981
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Foliage autunnali Nord Americani vs. Europei + proposta progetto Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Belumat Visualizza Messaggio
    Si si la trovi, basta andare nei vivai ben forniti e dovresti trovarla.
    Ti consiglio peró di acquistarla fra Settembre e Ottobre, cioé quando ha il foliage in corso, o é comunque iniziato perché puoi in questa maniera sceglierti l'albero col colore rosso piú acceso.
    Capita infatti che la stessa varietà produca colori diversi, il mio per esempio resta piú sull'arancione.
    Ah ottimo consiglio!! Grazie mille, farò così spero già l’anno prossimo


    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei

  6. #26
    Brezza tesa L'avatar di Ragnarok
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    19
    Messaggi
    981
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Foliage autunnali Nord Americani vs. Europei + proposta progetto Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Belumat Visualizza Messaggio
    No no attenzione: allora a sinistra dietro c'è un cedro del Libano (una sempreverde), quella subito vicino al cedro del Libano sopra se guardi bene ha le folglie già virate sull'arancio, a destra sono gialle.
    Capisco…però resta il fatto che per i miei parametri qua il picco c’è stato alla fine della prima decade di Novembre…non so da te, ma sulle prealpi di sicuro ci sono tante querce (roverelle principalmente), le quali sono entrate in massimo foliage qualche giorno fa qui come li a quanto so…quindi a quanto penso direi che è ovvio che in un paesaggio dominato dalle querce come quello nostro collinare il picco di foliage non si possa avere né a metà né a fine Ottobre, a meno di annate freddine, ma più verso inizio Novembre, siccome le querce sono tra le ultime a entrare in foliage…che dici?


    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei

  7. #27
    Brezza tesa L'avatar di Ragnarok
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    19
    Messaggi
    981
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Foliage autunnali Nord Americani vs. Europei + proposta progetto Italia

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Cito solo questa parte per evidenziare quanto sia grande la sfortuna di avere la maggior parte delle piante colorate...nel piano dominato
    Cioè nel piano dominato?


    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei

  8. #28
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    29
    Messaggi
    2,312
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Foliage autunnali Nord Americani vs. Europei + proposta progetto Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Ragnarok Visualizza Messaggio
    Cioè nel piano dominato?
    Nel senso che sono prevalentemente arbusti e alberelli, piante che in bosco non predominano di certo; è già tanto se arrivano tra i 5 e 10 metri.
    Invece negli USA un sacco di specie colorate sono anche molto alte, che arrivano agevolmente sopra i 20-25 metri, in modo che da loro si veda il piano dominante (quello appunto delle chiome più alte) ben colorato, mentre da noi quasi niente.

    Solo gli orno-ostrieti con tanto orniello giocano a nostro favore, avendo un solo piano (basso o medio basso, di alberelli alti meno di 10 metri), così allora si vede bene tutto il loro rosso. Ma appunto, un caso isolato e un rosso pure spento rispetto alle tamarrate nordamericane

  9. #29
    Brezza tesa L'avatar di Ragnarok
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    19
    Messaggi
    981
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Foliage autunnali Nord Americani vs. Europei + proposta progetto Italia

    Citazione Originariamente Scritto da DuffMc92 Visualizza Messaggio
    Nel senso che sono prevalentemente arbusti e alberelli, piante che in bosco non predominano di certo; è già tanto se arrivano tra i 5 e 10 metri.
    Invece negli USA un sacco di specie colorate sono anche molto alte, che arrivano agevolmente sopra i 20-25 metri, in modo che da loro si veda il piano dominante (quello appunto delle chiome più alte) ben colorato, mentre da noi quasi niente.

    Solo gli orno-ostrieti con tanto orniello giocano a nostro favore, avendo un solo piano (basso o medio basso, di alberelli alti meno di 10 metri), così allora si vede bene tutto il loro rosso. Ma appunto, un caso isolato e un rosso pure spento rispetto alle tamarrate nordamericane
    ora ho capito cosa intendi, hai proprio ragione. Infatti da noi rende spesso molto di più il foliage interno al bosco che quello esterno in casi in cui quelle specie siano molto coperte da altre meno appariscenti, anche se non è sempre così come dici tu


    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei

  10. #30
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/02/17
    Località
    Conegliano (TV)
    Età
    29
    Messaggi
    2,312
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Foliage autunnali Nord Americani vs. Europei + proposta progetto Italia

    Citazione Originariamente Scritto da Ragnarok Visualizza Messaggio
    ora ho capito cosa intendi, hai proprio ragione. Infatti da noi rende spesso molto di più il foliage interno al bosco che quello esterno in casi in cui quelle specie siano molto coperte da altre meno appariscenti, anche se non è sempre così come dici tu
    I foliage americani sono fatti apposta per attirare turismo, i nostri invece sono a malapena alla portata della gente che va a funghi o a castagne

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •