Pagina 55 di 55 PrimaPrima ... 545535455
Risultati da 541 a 550 di 550
  1. #541
    Burrasca L'avatar di Enrico_3bmeteo
    Data Registrazione
    06/03/03
    Località
    Roma
    Età
    59
    Messaggi
    6,532
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetale 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Telecuscin Visualizza Messaggio
    Perfetto andró pure li e risalirò il monte Ceresa da quel lato. Magari trovo qualcje altra betulla anche se dubito vedrò un betulleto grosso come quello di Abetito (su cui probabilmente farò la tesi).
    P.s. comunque probabile ci siano mirtilli in quella zona da te descritta in quanto é anch'essa in una propaggine dei flysch della Laga
    Sul Ceresa il mirtillo c'è. E' citato da decenni
    Se ti interessa la betulla, in passato ne ho trovato diversi nuclei in Appennino centrale

  2. #542
    Brezza tesa L'avatar di Telecuscin
    Data Registrazione
    15/06/21
    Località
    Corridonia (MC)
    Età
    23
    Messaggi
    754
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetale 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico_3bmeteo Visualizza Messaggio
    Sul Ceresa il mirtillo c'è. E' citato da decenni
    Se ti interessa la betulla, in passato ne ho trovato diversi nuclei in Appennino centrale
    Si grazie, se puoi dimmi le localitá. Io ne ho segnalato uno nei pressi di Amatrice (ho letto un articolo scientifico sulla sua caratterizzazione) e so di vari altri tutti però dalla Laga in giù.
    Di marchigiani ne conosco solo 2. Abetito e Castro (e qualche altro nucleo nei pressi di Vallegrascia).
    Curioso di constatare la presenza di altri.
    Questi 2 sono prevalentemente esposti a Nordest a 1000-1400 m di quota. (Nel mio immaginario la betulla la immagino al limite del bosco come colonizzatrice invece mi sa le condizioni basiche e calcaree dei Sibillini non lo permettono.
    Chissa come é avvenuta la ricolonizzazione post glaciale di questi monti prima dell'arrivo del faggio.. Ho trovato poi un articolo sui vari aplotipi di betulla presenti in Europa per avere qualcje indizio.. Appena ho tempo lo leggo e lo posto qui

  3. #543
    Burrasca L'avatar di Enrico_3bmeteo
    Data Registrazione
    06/03/03
    Località
    Roma
    Età
    59
    Messaggi
    6,532
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetale 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Telecuscin Visualizza Messaggio
    Si grazie, se puoi dimmi le localitá. Io ne ho segnalato uno nei pressi di Amatrice (ho letto un articolo scientifico sulla sua caratterizzazione) e so di vari altri tutti però dalla Laga in giù.
    Di marchigiani ne conosco solo 2. Abetito e Castro (e qualche altro nucleo nei pressi di Vallegrascia).
    Curioso di constatare la presenza di altri.
    Questi 2 sono prevalentemente esposti a Nordest a 1000-1400 m di quota. (Nel mio immaginario la betulla la immagino al limite del bosco come colonizzatrice invece mi sa le condizioni basiche e calcaree dei Sibillini non lo permettono.
    Chissa come é avvenuta la ricolonizzazione post glaciale di questi monti prima dell'arrivo del faggio.. Ho trovato poi un articolo sui vari aplotipi di betulla presenti in Europa per avere qualcje indizio.. Appena ho tempo lo leggo e lo posto qui
    Ti faccio l'elenco di quelli che ho trovato io nel corso degli anni. Sono stati tutti pubblicati (Archivio Botanico)

    - Monte Magnola: Valle delle Lenzuola e Monte Pidocchio (1985)
    - Gran Sasso: Val Venacquaro (1986)
    - Monte Sirente: Neviere del Sirente e Prato Canale (1990)
    - Terminillo: Monte Jacci - associata con mirtillo e Salix Pentandra (1991)
    - Monte Velino: Costone del Ceraso (1993)
    - Gran Sasso: fiume Vomano a monte della diga della Provvidenza (1995)

    Sicuramente avrai letto la monografia di Tondi & Plini del 1989, nella quale c'è anche il mio ritrovamento della Magnola


    La distribuzione appenninica della Betulla bianca | Paolo Plini and Giancarlo Tondi - Academia.edu

  4. #544
    Brezza tesa L'avatar di Telecuscin
    Data Registrazione
    15/06/21
    Località
    Corridonia (MC)
    Età
    23
    Messaggi
    754
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetale 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico_3bmeteo Visualizza Messaggio
    Ti faccio l'elenco di quelli che ho trovato io nel corso degli anni. Sono stati tutti pubblicati (Archivio Botanico)

    - Monte Magnola: Valle delle Lenzuola e Monte Pidocchio (1985)
    - Gran Sasso: Val Venacquaro (1986)
    - Monte Sirente: Neviere del Sirente e Prato Canale (1990)
    - Terminillo: Monte Jacci - associata con mirtillo e Salix Pentandra (1991)
    - Monte Velino: Costone del Ceraso (1993)
    - Gran Sasso: fiume Vomano a monte della diga della Provvidenza (1995)

    Sicuramente avrai letto la monografia di Tondi & Plini del 1989, nella quale c'è anche il mio ritrovamento della Magnola


    La distribuzione appenninica della Betulla bianca | Paolo Plini and Giancarlo Tondi - Academia.edu
    Si anche questo lessi!

  5. #545
    Burrasca L'avatar di Enrico_3bmeteo
    Data Registrazione
    06/03/03
    Località
    Roma
    Età
    59
    Messaggi
    6,532
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetale 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Telecuscin Visualizza Messaggio
    Si anche questo lessi!
    E' un buon punto di partenza ma dal 1989 ad oggi sono state trovate altre stazioni


    p.s. nell'articolo ci sono due mie stazioni citate e non una solamente

  6. #546
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,496
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetale 2022

    Intanto, ripresa degli arbusti (di ligustro, ma anche altri, dopo il temporale e le piogge dell'altroieri

  7. #547
    Brezza tesa L'avatar di Telecuscin
    Data Registrazione
    15/06/21
    Località
    Corridonia (MC)
    Età
    23
    Messaggi
    754
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetale 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico_3bmeteo Visualizza Messaggio
    E' un buon punto di partenza ma dal 1989 ad oggi sono state trovate altre stazioni


    p.s. nell'articolo ci sono due mie stazioni citate e non una solamente
    Prossime due uscite saranno Monte Ceresa da Colle Galluccio e tornare a Castro per vedere il nucleo dal vivo (ho le coordinate precise). Richiamo della montagna permettendo (Monte Argentella)

  8. #548
    Burrasca L'avatar di Enrico_3bmeteo
    Data Registrazione
    06/03/03
    Località
    Roma
    Età
    59
    Messaggi
    6,532
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetale 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Telecuscin Visualizza Messaggio
    Prossime due uscite saranno Monte Ceresa da Colle Galluccio e tornare a Castro per vedere il nucleo dal vivo (ho le coordinate precise). Richiamo della montagna permettendo (Monte Argentella)
    Sei mai stato dentro quella macchia di faggeta sopra Capotenna, sotto il Berro ? Mi ha sempre incuriosito ma non ci sono mai entrato


    Immagine.jpg

  9. #549
    Brezza tesa L'avatar di Telecuscin
    Data Registrazione
    15/06/21
    Località
    Corridonia (MC)
    Età
    23
    Messaggi
    754
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetale 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico_3bmeteo Visualizza Messaggio
    Sei mai stato dentro quella macchia di faggeta sopra Capotenna, sotto il Berro ? Mi ha sempre incuriosito ma non ci sono mai entrato


    Immagine.jpg
    Francamente no anche perché passando dall'infernaccio l'accesso dovrebbe essere vietato post terremoto (quando feci una notturna sulla Priora per lo meno era così).
    Chissá passando da Frontignano!
    Comunque é una fustaia di 5,5 ha (nel '98) con destinazione naturalistica ed evoluzione controllata. Fonte: Gis, inventario regionale.
    Faggeta eutrofica. Sottotipo d'altitudine a sviluppo ridotto (FG31X).
    Comunque dati del '98 eh. Alla sua destra e alla sua sinistra sembra avere due canali o comunque zone di scarico anche della neve. Dal satellite gli individui più esterni sembrano essere ben espansi rispetto alla tessitura delle faggete circostanti

  10. #550
    Burrasca L'avatar di Enrico_3bmeteo
    Data Registrazione
    06/03/03
    Località
    Roma
    Età
    59
    Messaggi
    6,532
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nowcasting vegetale 2022

    Citazione Originariamente Scritto da Telecuscin Visualizza Messaggio
    Francamente no anche perché passando dall'infernaccio l'accesso dovrebbe essere vietato post terremoto (quando feci una notturna sulla Priora per lo meno era così).
    Chissá passando da Frontignano!
    Comunque é una fustaia di 5,5 ha (nel '98) con destinazione naturalistica ed evoluzione controllata. Fonte: Gis, inventario regionale.
    Faggeta eutrofica. Sottotipo d'altitudine a sviluppo ridotto (FG31X).
    Comunque dati del '98 eh. Alla sua destra e alla sua sinistra sembra avere due canali o comunque zone di scarico anche della neve. Dal satellite gli individui più esterni sembrano essere ben espansi rispetto alla tessitura delle faggete circostanti
    Dovrebbe essere studiata. Esistono foto dell'interno della faggeta del 1938 che fanno intendere una struttura molto interessante, atipica e molto più evoluta delle classiche faggete dei Sibillini. L'ho seguita su tutte le ortofoto, dal volo RAF in poi, e non ho notato cambiamenti significativi. Le foto del 1938 le trovi sul sito della biblioteca dell'ETH di Zurigo

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •