Pagina 6 di 15 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 141
  1. #51
    Vento moderato L'avatar di HeavyMetal
    Data Registrazione
    19/05/19
    Località
    Roveleto di Cadeo (PC) 64 m. s.l.m
    Età
    19
    Messaggi
    1,422
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: La prossima eruzioni VEI 6, vulcani candidati

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Ma Ischia ha la stessa caldera dei Campi Flegrei?
    Ho letto che pure quella è una bomba a orologeria
    No dovrebbe essere separato dai campi flegrei
    Ed è il vulcano con meno probabilità di eruzioni nel breve termine
    Dolomiti ed Heavy Metal nel cuore 🤘

    "We are Motörhead. And we play rock and roll."

  2. #52
    Vento moderato L'avatar di HeavyMetal
    Data Registrazione
    19/05/19
    Località
    Roveleto di Cadeo (PC) 64 m. s.l.m
    Età
    19
    Messaggi
    1,422
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: La prossima eruzioni VEI 6, vulcani candidati

    Anche l'ex isola Ferdinandea se si dovesse attività potrebbe produrre esplosioni belle forti, visto che è sotto pochi metri dalla superfice del mare
    Dolomiti ed Heavy Metal nel cuore 🤘

    "We are Motörhead. And we play rock and roll."

  3. #53
    Uragano
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    15,357
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La prossima eruzioni VEI 6, vulcani candidati

    Citazione Originariamente Scritto da HeavyMetal Visualizza Messaggio
    Anche l'ex isola Ferdinandea se si dovesse attività potrebbe produrre esplosioni belle forti, visto che è sotto pochi metri dalla superfice del mare
    Però nelle cronache dell'800 non si racconta di esplosioni particolarmente forti

  4. #54
    Vento moderato L'avatar di HeavyMetal
    Data Registrazione
    19/05/19
    Località
    Roveleto di Cadeo (PC) 64 m. s.l.m
    Età
    19
    Messaggi
    1,422
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: La prossima eruzioni VEI 6, vulcani candidati

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Però nelle cronache dell'800 non si racconta di esplosioni particolarmente forti
    Non c'entra più di tanto
    Tutto dipende se si crea una fessura che fa entrare l'acqua del mare nella camera magmatica
    Anche Hunga Tonga nel 2009 e nel 2015 non aveva prodotto esplosioni catastrofiche
    I vulcani molto vicini al livello del mare sono i più imprevedibili
    Dolomiti ed Heavy Metal nel cuore 🤘

    "We are Motörhead. And we play rock and roll."

  5. #55
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    34
    Messaggi
    2,118
    Menzionato
    420 Post(s)

    Predefinito Re: La prossima eruzioni VEI 6, vulcani candidati

    Citazione Originariamente Scritto da HeavyMetal Visualizza Messaggio
    Davvero interessante quello che hai postato
    Ma visto che gran parte dell'eruzione è stata effusiva, come ha fatto la cenere ad arrivare a 40 km di altezza?? Si pensa che abbia raggiunto quell'altezza e forse anche più



    Ah tra l'altro il livello del suolo è quasi simile alla crisi bradisismica degli anni 80
    La prima fase è stata esplosiva, anche nelle ricostruzioni dell'INGV è presente una prima fase pliniana ma non è quella che ha dimensioni eccezionali, i volumi maggiori sono stati nelle fasi successive. Non ti servono 100 km³ di magma eruttato per arrivare a 40 Km, ne possono bastare 2-3. Inoltre con le quantità di calore che ci sono in gioco in eruzioni di quelle dimensioni la convezione dovuta al calore ha un ruolo centrale nel mantenere la colonna eruttiva, più della potenza delle esplosioni in sè. Parliamo di roba grande 10 volte Laki nel caso dell'ignimbrite campana, eruttati molto più rapidamente, la quantità di calore in gioco è inimmaginabile.

    Nel caso di Toba addirittura sembra che non ci sia stata affatto una fase pliniana iniziale The Toba Supereruption | VolcanoCafe


    Per ora a livello di sismicità e velocità di incremento del livello del suolo siamo lontani dalla crisi degli anni 80, ma si partiva già da un livello più alto (non sono però riuscito a trovare dati sulla subsidenza del periodo 1985-2005 o serie continuative dagli anni 70 ad oggi). Vediamo come evolve la situazione, se continua questo trend di accelerazione del sollevamento ci sarà parecchio movimento nei prossimi mesi, sono molto curioso di vedere il bollettino di gennaio che uscirà tra un paio di settimane con anche i dati completi della sorveglianza geochimica.

  6. #56
    Uragano L'avatar di Lou_Vall
    Data Registrazione
    06/10/07
    Località
    Roccasparvera (CN) 668m. -Far West-
    Età
    34
    Messaggi
    26,295
    Menzionato
    140 Post(s)

    Predefinito Re: La prossima eruzioni VEI 6, vulcani candidati

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Questa non è per forza una rassicurazione, tutt’altro, in quanto i vulcani possono eruttare con violenza anche dopo secoli, mentre in altri sono frequenti eruzioni di “poco conto” del tipo hawaiano e stromboliano.
    Per giudicare un vulcano spento occorre forse attendere millenni a meno di altri studi specifici che analizzano il caso (del quale non sono a conoscenza, è giusto per parlare).
    Oserei dire che la Campania è una delle regioni che necessitano della maggiore sorveglianza a livello mondiale data la presenza del Vesuvio e dei Campi Flegrei.
    Non lontano da noi esistono anche i vulcani d’Alvernia in Francia dove alcuni sono inattivi da centinaia di migliaia di anni, alcuni solo qualche migliaio, e per esempio c’è qualche lago vulcanico anche in Germania, non si sa se un giorno si sveglieranno.
    L'ultima eruzione della Chaine des Puys risale al 4040 a.C., tutto il resto d'Europa dorme da più di diecimila anni.
    E mi sembra anche normale, visto che non si trova in una zona di incontro tra placche tettoniche.

    Plates_tect2_it.svg.png

    Gli unici vulcani europei che possono ancora eruttare sono quelli più meridionali (Stromboli, Etna, Vesuvio, Campi Flegrei & co.). Tutto ciò che è a N è destinato a dormire ancora per diverso tempo.
    Lou soulei nais per tuchi

  7. #57
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    34
    Messaggi
    2,118
    Menzionato
    420 Post(s)

    Predefinito Re: La prossima eruzioni VEI 6, vulcani candidati

    Citazione Originariamente Scritto da Lou_Vall Visualizza Messaggio
    L'ultima eruzione della Chaine des Puys risale al 4040 a.C., tutto il resto d'Europa dorme da più di diecimila anni.
    E mi sembra anche normale, visto che non si trova in una zona di incontro tra placche tettoniche.

    Plates_tect2_it.svg.png

    Gli unici vulcani europei che possono ancora eruttare sono quelli più meridionali (Stromboli, Etna, Vesuvio, Campi Flegrei & co.). Tutto ciò che è a N è destinato a dormire ancora per diverso tempo.
    Eh sì, l'attività dei vulcani europei come Laacher see è fortemente legata ai cicli glaciali, hanno avuto una fase di maggiore attività favorita dalla fusione delle calotte glaciali (la minore pressione favorisce la formazione di magma) ma adesso sono destinati ad un lungo riposo.

  8. #58
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    34
    Messaggi
    2,118
    Menzionato
    420 Post(s)

    Predefinito Re: La prossima eruzioni VEI 6, vulcani candidati

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano De C. Visualizza Messaggio
    Ma Ischia ha la stessa caldera dei Campi Flegrei?
    Ho letto che pure quella è una bomba a orologeria
    Ischia è un vulcano autonomo che a sua volta ha un potenziale da VEI7 (56 mila anni fa), complimenti a Napoli per essere circondata da vulcani colossali, di cui il Vesuvio è forse il meno pericoloso

    Per ora però non mostra segni di attività come anche il Vesuvio, non a caso l'ingv ha un livello di allerta maggiore solo per Campi Flegrei, per il quale emette bollettini settimanali anziché mensili.

  9. #59
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    30
    Messaggi
    23,287
    Menzionato
    363 Post(s)

    Predefinito Re: La prossima eruzioni VEI 6, vulcani candidati

    Citazione Originariamente Scritto da snowaholic Visualizza Messaggio
    Ischia è un vulcano autonomo che a sua volta ha un potenziale da VEI7 (56 mila anni fa), complimenti a Napoli per essere circondata da vulcani colossali, di cui il Vesuvio è forse il meno pericoloso

    Per ora però non mostra segni di attività come anche il Vesuvio, non a caso l'ingv ha un livello di allerta maggiore solo per Campi Flegrei, per il quale emette bollettini settimanali anziché mensili.
    ma quindi c'è davvero possibilità che eruttino i campi flegrei?
    Si vis pacem, para bellum.

  10. #60
    Vento fresco
    Data Registrazione
    24/12/17
    Località
    Roma
    Età
    34
    Messaggi
    2,118
    Menzionato
    420 Post(s)

    Predefinito Re: La prossima eruzioni VEI 6, vulcani candidati

    Citazione Originariamente Scritto da Gius72 Visualizza Messaggio
    non so se ne abbiate già parlato ma, sempre a proposito di vulcani sottomarini, il Marsili?
    Marsili è troppo profondo per avere eruzioni esplosive, la pressione dell'acqua a quelle profondità è troppo elevata. Il rischio è legato alla possibilità di collassi laterali dell'edificio vulcanico che potrebbero produrre tsunami, non a esplosioni tipo Hunga Tonga, per quelle servono vulcani vicini alla superficie o parzialmente emersi.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •