Pagina 29 di 50 PrimaPrima ... 19272829303139 ... UltimaUltima
Risultati da 281 a 290 di 499
  1. #281
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    11/08/20
    Località
    Mestre (VE)
    Messaggi
    495
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da Danirimini Visualizza Messaggio
    Non ho ancora capito se sei proprietario di una raffineria o di una centrale a gas
    Semplicemente considero una folle demagogia solo per scopi politici la folle battaglia contro la CO2 con imposizioni che porteranno a distruggere l'economia europea a scapito di altri senza prove e senza motivo. Un conto è una transizione leggera senza forzature che sarebbe sensata, un conto è l'obbligo demagocico in funzione di un principio che è solo ideologico.

  2. #282
    Vento fresco
    Data Registrazione
    16/11/17
    Località
    Luino (VA) 220/310 mt
    Messaggi
    2,234
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da andi Visualizza Messaggio
    Semplicemente considero una folle demagogia solo per scopi politici la folle battaglia contro la CO2 con imposizioni che porteranno a distruggere l'economia europea a scapito di altri senza prove e senza motivo. Un conto è una transizione leggera senza forzature che sarebbe sensata, un conto è l'obbligo demagocico in funzione di un principio che è solo ideologico.
    Infatti i poteri forti non ce lo dicono.


  3. #283
    Vento moderato L'avatar di Stefano Riccio
    Data Registrazione
    25/10/10
    Località
    Firenze (FI)
    Età
    30
    Messaggi
    1,239
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da Danirimini Visualizza Messaggio
    Non ho ancora capito se sei proprietario di una raffineria o di una centrale a gas
    A me sembra sia contro, a prescindere, di qualsiasi cosa porti un progresso tecnico e tecnologico (con un pizzico di passione per tutto ciò che inquina e cagiona la salute mischiato dentro), fossimo a fine XIX/inizio XX secolo secondo me starebbe qui a lamentarsi dell'imposizione dei velocipedi al posto dei cavalli e delle auto al posto delle carrozze.
    Database dei record in Toscana: http://climaintoscana.altervista.org/
    Record assoluti: +43,1°C ad Antella il 06/08/2003; -26,0°C a Firenzuola l'08/01/1985.

  4. #284
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    07/06/16
    Località
    Varese
    Età
    50
    Messaggi
    593
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano Riccio Visualizza Messaggio
    A me sembra sia contro, a prescindere, di qualsiasi cosa porti un progresso tecnico e tecnologico (con un pizzico di passione per tutto ciò che inquina e cagiona la salute mischiato dentro), fossimo a fine XIX/inizio XX secolo secondo me starebbe qui a lamentarsi dell'imposizione dei velocipedi al posto dei cavalli e delle auto al posto delle carrozze.
    Il fatto che la transizione all’elettrico per tutto ciò che attualmente è alimentato con combustibili fossili non sia sostenibile, non è sbagliato.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  5. #285
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    11/08/20
    Località
    Mestre (VE)
    Messaggi
    495
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da MeTeo72 Visualizza Messaggio
    Il fatto che la transizione all’elettrico per tutto ciò che attualmente è alimentato con combustibili fossili non sia sostenibile, non è sbagliato.


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    per nulla sostenibile, economicamente e organizzativamente; ma si sa che l'ideologia o il credo religioso della CO2 passa sopra tutto

  6. #286
    Vento fresco L'avatar di Tarcii
    Data Registrazione
    13/08/19
    Località
    Ambivere (BG)
    Età
    21
    Messaggi
    2,660
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Ma è ammissibile che un individuo che inquina in questo modo la discussione passi inosservato alla moderazione?

    Ma per favore. Anche usando l'ignore list non se ne può più, uno vorrebbe informarsi appunto sulla decarbonizzazione e si trova un thread di gente che litiga.
    Tu mi dici, "Ti guardi? Sbagli a paragonarti"

  7. #287
    Vento moderato L'avatar di Stefano Riccio
    Data Registrazione
    25/10/10
    Località
    Firenze (FI)
    Età
    30
    Messaggi
    1,239
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Al TG di Sky hanno detto che nell'accordo fra l'ENI e la fazione libica di riferimento (io chiamarlo governo non ce la fo vista la situazione del paese...) è previsto anche un impianto di cattura e stoccaggio della CO2. Sarà solo una goccia nell'oceano di gas ma l'ho trovata una notizia interessante, soprattutto considerando che anche cessassero tutte le emissioni andrà comunque trovato il modo di recuperare la CO2 emessa.
    Database dei record in Toscana: http://climaintoscana.altervista.org/
    Record assoluti: +43,1°C ad Antella il 06/08/2003; -26,0°C a Firenzuola l'08/01/1985.

  8. #288
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    25,515
    Menzionato
    405 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da andi Visualizza Messaggio
    Studio senza senso in quanto in medicina non si può in nessun modo attribuire la morte alla causa inquinamento, al massimo si può parlare di generico fattore di rischio in patologie multifattoriali, quindi senza causa effetto diretta. Quindi affermare che la causa di morte è l'inquinamento da gas o fossili non è possibile
    ma tu quando parli lo fai con cognizione di causa?
    vallo a dire a quelli che son morti dopo anni nelle miniere, acciaierie, fabbriche particolari, o vallo a dire a uno di Taranto. vergognati.
    ci sono un botto di studi che correlano le patologie respiratorie (da quelle croniche ai tumori) per le persone che vivono in aree densamente inquinate, con fattori di rischio n volte superiori per chi vive in aree più salubri.
    le incidenze di certe patologie sono diversissime, dire quello che hai detto è come dire che non è vero che il fumo aumenti la probabilità di tumori alle vie respiratorie.
    visto che ci credi tanto, perché non vivi attaccato allo scappamento di un Diesel euro 1? così vediamo quanto duri.

    a compendio:

    Inquinamento atmosferico e rischio cancro


    vergognati bis.

    e per prevenire la risposta ovvia nell'ignoranza, sì, si parla dell'1,2, massimo 10%? ma di TUTTA LA POPOLAZIONE. che è ben diverso che fare una percentuale ad esempio sui soli fumatori o sui soli lavoratori in un certo settore.
    Ultima modifica di jack9; 30/01/2023 alle 15:47
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #289
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    31
    Messaggi
    25,515
    Menzionato
    405 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da Tarcii Visualizza Messaggio
    Ma è ammissibile che un individuo che inquina in questo modo la discussione passi inosservato alla moderazione?

    Ma per favore. Anche usando l'ignore list non se ne può più, uno vorrebbe informarsi appunto sulla decarbonizzazione e si trova un thread di gente che litiga.
    è vergognoso, altroché ammissibile. VERGOGNOSO. ma non si può nemmeno non rispondergli, è inevitabile.
    Si vis pacem, para bellum.

  10. #290
    Brezza leggera
    Data Registrazione
    11/08/20
    Località
    Mestre (VE)
    Messaggi
    495
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    ma tu quando parli lo fai con cognizione di causa?
    vallo a dire a quelli che son morti dopo anni nelle miniere, acciaierie, fabbriche particolari, o vallo a dire a uno di Taranto. vergognati.
    ci sono un botto di studi che correlano le patologie respiratorie (da quelle croniche ai tumori) per le persone che vivono in aree densamente inquinate, con fattori di rischio n volte superiori per chi vive in aree più salubri.
    le incidenze di certe patologie sono diversissime, dire quello che hai detto è come dire che non è vero che il fumo aumenti la probabilità di tumori alle vie respiratorie.
    visto che ci credi tanto, perché non vivi attaccato allo scappamento di un Diesel euro 1? così vediamo quanto duri.

    a compendio:

    Inquinamento atmosferico e rischio cancro


    vergognati bis.

    e per prevenire la risposta ovvia nell'ignoranza, sì, si parla dell'1,2, massimo 10%? ma di TUTTA LA POPOLAZIONE. che è ben diverso che fare una percentuale ad esempio sui soli fumatori o sui soli lavoratori in un certo settore.
    Non volevo rispondere ma alle offese vergognose sono costretto; non ho detto che non sia fattore di rischio, ho detto che non si può dire che x persone sono morte a causa delle polveri sottili, attibuendo quello come causa effetto diretta, perchè un fattore di rischio non è una causa diretta a cui attribuire un evento e bisognerebbe analizzare tutti i fattori di rischi che avevano quelle persone; quindi evita offeseinutili per cortesia

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •