Pagina 55 di 55 PrimaPrima ... 545535455
Risultati da 541 a 545 di 545
  1. #541
    Vento fresco
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    2,435
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    quanta confusione, la sensibilità climatica non è un parametro che viene messo dentro ad una simulazione e moltiplicato per la co2...la sensibilità climatica si calcola DOPO aver fatto una simulazione in cui tipicamente si aumenta la co2 dell'1% ogni anno fino al raddoppio della concentrazione, il riscaldamento avvenuto a quel punto è la risposta transiente mentre se si dà tempo di raggiungere l'equilibrio si ottiene la sensibilità climatica di equilibrio, viene poi stimata anche dai dati osservati e dal paleoclima,

    I modelli hot di cui si parla sono quelli che generano più riscaldamento in risposta ad un uguale aumento della co2 e questo in conseguenza dei feedback legati alle nuvole, non c'è nessun modello che genera raffreddamento da una simile simulazione solo più o meno riscaldamento.

    e se è vero che nuvole (e aerosol) sono incerti e portano ad un range piuttosto ampio di sensibilità climatica le basi del trasferimento radiativo sono ampiamente confermate dalle osservazioni dell'airs:

    Just a moment...

    in alto a sx i dati osservati dall'airs, in alto a destra un modello linea per linea forzato dalle reanalisi e in basso separato in due contributi, a sx il forcing istantaneo a destra la risposta climatica la somma dei due è sovrapponibile alle osservazioni.
    Immagine
    E' esattamente quello che dicevo, quindi nessuna confusione, in alcune bande dello spettro si ha un deficit di olr, mentre in altre si ha un gain. Complessivamente gli OLR sono aumentati o no? si può derivare questo dalle osservazioni? In ogni caso appunto, l'effetto più importante potrebbe essere quello sulla copertura nuvolosa, almeno credo, e questa si è significativamente ridotta negli ultimi decenni (almeno le nubi medie e basse se non vado errato, che sono quelle che dovrebbero contribuire al raffreddamento della superficie).

  2. #542
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    43
    Messaggi
    2,579
    Menzionato
    123 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    E' esattamente quello che dicevo, quindi nessuna confusione, in alcune bande dello spettro si ha un deficit di olr, mentre in altre si ha un gain. Complessivamente gli OLR sono aumentati o no? si può derivare questo dalle osservazioni? In ogni caso appunto, l'effetto più importante potrebbe essere quello sulla copertura nuvolosa, almeno credo, e questa si è significativamente ridotta negli ultimi decenni (almeno le nubi medie e basse se non vado errato, che sono quelle che dovrebbero contribuire al raffreddamento della superficie).
    ma parlavo del contenuto dell'articolo che è stato postato.

  3. #543
    Vento fresco
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    2,435
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    ma parlavo del contenuto dell'articolo che è stato postato.
    Ah, sorry!

  4. #544
    Vento teso L'avatar di carbo70
    Data Registrazione
    28/02/04
    Località
    Pesaro
    Messaggi
    1,657
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    E' esattamente quello che dicevo, quindi nessuna confusione, in alcune bande dello spettro si ha un deficit di olr, mentre in altre si ha un gain. Complessivamente gli OLR sono aumentati o no? si può derivare questo dalle osservazioni? In ogni caso appunto, l'effetto più importante potrebbe essere quello sulla copertura nuvolosa, almeno credo, e questa si è significativamente ridotta negli ultimi decenni (almeno le nubi medie e basse se non vado errato, che sono quelle che dovrebbero contribuire al raffreddamento della superficie).
    è normale che gli OLR aumentino se la troposfera è più calda. L'articolo dà una spiegazione fisica molto semplice: alcuni gas serra limitano la fuoriuscita di raggi infrarossi in determinate bande, la terra quindi si scalda, dopo che si è scaldata ovviamente emette di più, quindi aumentano gli infrarossi in uscita fino a trovare un equilibrio a temperatura più alta della terra. Non sono ancora ben chiari però i feedback delle nuvole che purtroppo, un base alla variazione osservata della radiazione assorbita, sembrano andare a contribuire all'aumento della temperatura della terra. L'argomento è interessantissimo, ma purtroppo non ci sono mai buone notizie.

    Inviato dal mio motorola edge 20 lite utilizzando Tapatalk

  5. #545
    Vento fresco
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    2,435
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La lunga strada verso le emissioni zero

    Citazione Originariamente Scritto da carbo70 Visualizza Messaggio
    è normale che gli OLR aumentino se la troposfera è più calda. L'articolo dà una spiegazione fisica molto semplice: alcuni gas serra limitano la fuoriuscita di raggi infrarossi in determinate bande, la terra quindi si scalda, dopo che si è scaldata ovviamente emette di più, quindi aumentano gli infrarossi in uscita fino a trovare un equilibrio a temperatura più alta della terra. Non sono ancora ben chiari però i feedback delle nuvole che purtroppo, un base alla variazione osservata della radiazione assorbita, sembrano andare a contribuire all'aumento della temperatura della terra. L'argomento è interessantissimo, ma purtroppo non ci sono mai buone notizie.

    Inviato dal mio motorola edge 20 lite utilizzando Tapatalk
    Certo, ma quello che volevo dire è che non è che i flussi di energia rimangono bloccati, è semplicemente un processo dinamico per cui se il calore non viene dissipato per quella banda, verrà dissipato su una altra banda ma il flusso di energia non lo puoi arrestare. Però dal grafico postato da elz si vede proprio questo che il flusso è minore su alcune bande e maggiore su altre

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •