Pagina 9 di 91 PrimaPrima ... 78910111959 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 906
  1. #81
    Tempesta L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    12,468
    Menzionato
    216 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione Barani Meteohelix IoT

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Concordo, ma devo dire che questo genere di OT a me personalmente non da fastidio, sono comunque considerazioni interessanti seppur non congrue con il post
    Chiudo l'OT dicendo che personalmente non ho avuto, almeno finora, problemi con i connettori delle vp2 che ho avuto ma ammetto anche di essere paranoico.
    Faccio spesso manutenzione al pluvio, e per farlo, ovviamente apro il box per disconnettere il plug Rain, controllo e pulisco l'interno del box, pulisco le guarnizioni di chiusura, sostituisco il sicagel.

    Mauro
    Lo stesso faccio io. 6 anni di onorato servizio e mai alcun problema, quindi non posso lamentarmi. Condivido il pensiero di zoomx, ma comprendo anche le scelte aziendali.

  2. #82
    Tempesta L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    12,468
    Menzionato
    216 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione Barani Meteohelix IoT

    Buonasera a tutti.
    Domanda per Mauro e Raffaello, ma chiunque abbia quest'informazione può naturalmente rispondere.
    Sto pensando al futuro, al momento in cui la mia bellissima VP2 (che ha già 6 anni), dovrà essere sostituita da qualcosa di più performante, e naturalmente non ho potuto fare a meno di guardare la Barani.
    Ho guardato sul sito, nella sezione faq, ho riletto i messaggi degli anni precedenti, ma una questione non mi è ancora chiara.
    Ho capito che la meteohelix funziona con una delle due reti Sigfox o LoRaWAN, che permettono di ricevere i dati della stazione e pubblicarli su un server. Se ho ben capito, quindi, per visualizzare da remoto i dati non occorre una rete ADSL, né un pc/dispositivo sempre acceso. Fino a qui ci sono?
    Ora il mio dubbio è: se io volessi aggiungere alla meteohelix un pluviometro e un anemometro, non volendo perdere l'acquisizione di parametri che misuro ormai da 15 anni, questi due strumenti funzionerebbero anch'essi con la rete Sigfox o LoRaWAN permettendo così la visualizzazione online?
    Ricordo di aver letto tempo fa da qualche parte (non ho trovato il messaggio) che questi sensori aggiuntivi non funzionano con queste reti, eppure online, in reti di monitoraggio estere, ho visto stazioni che pubblicano i dati di tutti i parametri. Come fanno?
    Scusate le tante domande, ma vorrei una volta per tutte chiarire questi dubbi, in modo tale che quando arriverà il momento di dire addio alla Davis, sappia già cosa acquistare senza dovermi scervellare.
    Grazie a tutti e buona serata.

  3. #83
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,492
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione Barani Meteohelix IoT

    Citazione Originariamente Scritto da snow Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti.
    Domanda per Mauro e Raffaello, ma chiunque abbia quest'informazione può naturalmente rispondere.
    Sto pensando al futuro, al momento in cui la mia bellissima VP2 (che ha già 6 anni), dovrà essere sostituita da qualcosa di più performante, e naturalmente non ho potuto fare a meno di guardare la Barani.
    Ho guardato sul sito, nella sezione faq, ho riletto i messaggi degli anni precedenti, ma una questione non mi è ancora chiara.
    Ho capito che la meteohelix funziona con una delle due reti Sigfox o LoRaWAN, che permettono di ricevere i dati della stazione e pubblicarli su un server. Se ho ben capito, quindi, per visualizzare da remoto i dati non occorre una rete ADSL, né un pc/dispositivo sempre acceso. Fino a qui ci sono?
    Ora il mio dubbio è: se io volessi aggiungere alla meteohelix un pluviometro e un anemometro, non volendo perdere l'acquisizione di parametri che misuro ormai da 15 anni, questi due strumenti funzionerebbero anch'essi con la rete Sigfox o LoRaWAN permettendo così la visualizzazione online?
    Ricordo di aver letto tempo fa da qualche parte (non ho trovato il messaggio) che questi sensori aggiuntivi non funzionano con queste reti, eppure online, in reti di monitoraggio estere, ho visto stazioni che pubblicano i dati di tutti i parametri. Come fanno?
    Scusate le tante domande, ma vorrei una volta per tutte chiarire questi dubbi, in modo tale che quando arriverà il momento di dire addio alla Davis, sappia già cosa acquistare senza dovermi scervellare.
    Grazie a tutti e buona serata.
    Ciao Snow, ti rispondo dal cellulare sperando di aver compreso bene le richieste, in caso contrario approfondiremo più tardi

    La meteohelix non ha bisogno ne di alimentazione ne di wifi o altre connessioni tranne una copertura sigfox o lorawan
    I dati sono consultabili da qualunque dispositivo il quale però, ovviamente, deve disporre di accesso alla rete
    Il pluviometro è l'unico componente che non ha una sua connessione, si collega alla meteohelix ed è un normalissimo tipping bucket o tipping spoon con sensore Reed NC
    L'anemometro, al contrario, ha un suo modulo di trasmissione sigfox o lorawan come le meteohelix , anche lui è completamente autonomo, questo in maniera di poterlo posizionare nel rispetto delle norme

    Più avanti sarà disponibile un modulo separato, anche lui connesso con sigfox o lorawan che permetterà di installare sensori aggiuntivi, quali temperatura e umidità del terreno, bagnatura fogliare etc

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  4. #84
    Vento moderato
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roccaforte Mondovì (CN)
    Età
    32
    Messaggi
    1,498
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione Barani Meteohelix IoT

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Ciao Snow, ti rispondo dal cellulare sperando di aver compreso bene le richieste, in caso contrario approfondiremo più tardi

    La meteohelix non ha bisogno ne di alimentazione ne di wifi o altre connessioni tranne una copertura sigfox o lorawan
    I dati sono consultabili da qualunque dispositivo il quale però, ovviamente, deve disporre di accesso alla rete
    Il pluviometro è l'unico componente che non ha una sua connessione, si collega alla meteohelix ed è un normalissimo tipping bucket o tipping spoon con sensore Reed NC
    L'anemometro, al contrario, ha un suo modulo di trasmissione sigfox o lorawan come le meteohelix , anche lui è completamente autonomo, questo in maniera di poterlo posizionare nel rispetto delle norme

    Più avanti sarà disponibile un modulo separato, anche lui connesso con sigfox o lorawan che permetterà di installare sensori aggiuntivi, quali temperatura e umidità del terreno, bagnatura fogliare etc

    Mauro
    Quindi comprando anemometro e pluviometro non possono essere visualizzati qui?
    allMeteo - BARANI DESIGN

    Inviato dal mio HMA-L29 utilizzando Tapatalk

  5. #85
    Tempesta L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    12,468
    Menzionato
    216 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione Barani Meteohelix IoT

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Ciao Snow, ti rispondo dal cellulare sperando di aver compreso bene le richieste, in caso contrario approfondiremo più tardi

    La meteohelix non ha bisogno ne di alimentazione ne di wifi o altre connessioni tranne una copertura sigfox o lorawan
    I dati sono consultabili da qualunque dispositivo il quale però, ovviamente, deve disporre di accesso alla rete
    Il pluviometro è l'unico componente che non ha una sua connessione, si collega alla meteohelix ed è un normalissimo tipping bucket o tipping spoon con sensore Reed NC
    L'anemometro, al contrario, ha un suo modulo di trasmissione sigfox o lorawan come le meteohelix , anche lui è completamente autonomo, questo in maniera di poterlo posizionare nel rispetto delle norme

    Più avanti sarà disponibile un modulo separato, anche lui connesso con sigfox o lorawan che permetterà di installare sensori aggiuntivi, quali temperatura e umidità del terreno, bagnatura fogliare etc

    Mauro
    Dovrebbero farti una statua Mauro! In poche righe hai chiarito tutti i dubbi che non ero riuscito a chiarire in un'intera giornata di ricerche!

  6. #86
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,518
    Menzionato
    92 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione Barani Meteohelix IoT

    A me sembrano componenti pensati per installazioni non presidiate, non per roba da mettere a casa.

  7. #87
    Tempesta L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    12,468
    Menzionato
    216 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione Barani Meteohelix IoT

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    A me sembrano componenti pensati per installazioni non presidiate, non per roba da mettere a casa.
    Cosa intendi per non presidiate?

  8. #88
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,492
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione Barani Meteohelix IoT

    Citazione Originariamente Scritto da snow Visualizza Messaggio
    Cosa intendi per non presidiate?
    L'osservazione di zoomx è corretta, sono difatti stazioni nate per usi professionali in ambiti agrometereologici, piccoli aeroporti, circoli nautici, monitoraggio gare automobilistiche, e comunque tutte le installazioni in cui è difficile avere alimentazione e segnale, che possano essere spostate in caso di necessità senza dover pensare a cavi, distanza di trasmissione etc
    Tutto ciò non toglie che io, ad esempio, ne sia contentissimo anche se a casa mia

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  9. #89
    Tempesta L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    12,468
    Menzionato
    216 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione Barani Meteohelix IoT

    Capisco il fatto che una stazione così costosa non possa essere installata in zone non sorvegliate, ma lo stesso discorso potrebbe essere fatto anche per altre stazioni. Sicuramente la Barani ha delle caratteristiche peculiari, è stata pensata per usi differenti da quelli amatoriali, ma nulla toglie che se uno ha delle pretese maggiori e un budget sufficiente, possa pensare di acquistarla anche per uso privato.
    Ho letto di alcuni utenti sul forum che possiedono Vaisala, Lastem o simili, per cui.

  10. #90
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,492
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Stazione Barani Meteohelix IoT

    Citazione Originariamente Scritto da snow Visualizza Messaggio
    Capisco il fatto che una stazione così costosa non possa essere installata in zone non sorvegliate, ma lo stesso discorso potrebbe essere fatto anche per altre stazioni. Sicuramente la Barani ha delle caratteristiche peculiari, è stata pensata per usi differenti da quelli amatoriali, ma nulla toglie che se uno ha delle pretese maggiori e un budget sufficiente, possa pensare di acquistarla anche per uso privato.
    Ho letto di alcuni utenti sul forum che possiedono Vaisala, Lastem o simili, per cui.
    Assolutamente d'accordo Snow, a volte faccio un paragone con un altro settore, che apparentemente non c'entra nulla, ma può aiutare a chiarire il concetto, il settore dell'ascolto della musica e l'alta fedeltà.

    Prendiamo un compatto, quelli che hanno tutto, lettore cd, usb, radio etc, l'ascolto potrà essere, se di buona qualità, accettabile, e avremo speso, chessò, 100 €

    Una volta assuefatti al suo suono, sostituiamolo con un impiantino hifi da 1000 €, la differenza sarà spaventosa, apprezzeremo dettagli che prima non sentivamo, una dinamica che non conoscevamo, una profondità nei bassi sconosciuta.

    Passiamo dopo un pò ad un impianto hifi da 2000 €, il miglioramento ci sarà, indubbiamente, ma mai come quello che avevamo apprezzato passando dal compattino all'impianto hifi.

    Tutto ciò accade anche nel nostro settore, oltre un certo livello (davis) ogni miglioramento comporta grossi sforzi economici, questo perchè la davis è oggi, secondo me, il miglior "impianto hifi" da 1000 €

    se domani mattina la davis cambiasse il trasmettittore iss e consentisse l'uso di sensori I2C, forse non comprerei una Barani

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •