Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,578
    Menzionato
    93 Post(s)

    Predefinito Inrim e la misurazione dei parametri climatici

    Andrea Merlone, ricercatore a capo del progetto Meteomet di Inrim e Graziano Coppa, suo diretto collaboratore, hanno realizzato un nuovo breve video che introduce all'importanza della qualità dei dati meteorologici per lo studio delle variazioni del clima.

    Si tratta di un video molto elementare, che farà sorridere molti, ma che può essere comunque utile a chi si avvicina a questa disciplina, la metrologia applicata alla meteorologia

    In alcuni momenti del video riconoscerete un marchio di prodotti ben noto

    buona visione



    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  2. #2
    Brezza leggera L'avatar di MatteoPV
    Data Registrazione
    12/06/18
    Località
    Zavattarello (PV)
    Età
    46
    Messaggi
    268
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Inrim e la misurazione dei parametri climatici

    Per avere dati meteo di qualità , si devono avere i sensori certificati. Se sono certificati , ottimo

  3. #3
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,578
    Menzionato
    93 Post(s)

    Predefinito Re: Inrim e la misurazione dei parametri climatici

    Citazione Originariamente Scritto da MatteoPV Visualizza Messaggio
    Per avere dati meteo di qualità , si devono avere i sensori certificati. Se sono certificati , ottimo
    Personalmente, ma è una mia opinione, penso che i moderni sensori permettano di ottenere prestazioni tali da poter ritenere il dato di qualità.

    La differenza fondamentale è l'impossibilità, per un sensore non certificato, di conoscere esattamente l'incertezza di misura, che è una delle incertezze di cui si tiene conto in ambiti professionali.

    Fortunatamente oggi, tale incertezza è certamente di entità inferiore agli altri aspetti che vanno a costruire il dato di incertezza globale, ecco perché un dato di qualità si può ottenere, seppure non adatto ad un uso professionale ad alto livello.

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  4. #4
    Brezza leggera L'avatar di MatteoPV
    Data Registrazione
    12/06/18
    Località
    Zavattarello (PV)
    Età
    46
    Messaggi
    268
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Inrim e la misurazione dei parametri climatici

    Ok , capisco.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •