Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 27

Discussione: Schermo ventilato

  1. #1
    Calma di vento L'avatar di yVega
    Data Registrazione
    22/10/17
    Località
    Padova
    Messaggi
    9
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Schermo ventilato

    Perdonate l'ignoranza, ma vorrei essere certo di sbagliare nell'acquisto (anche se si può integrare in seguito eventualmente)...

    Se ho capito bene, lo schermo ventilato attivo (notte/giorno o h24 che sia) serve in regioni particolarmente calde o posizionamenti limite per garantire il rispetto delle norme OMM anche in condizioni non particolarmente ottimali.
    In un'installazione da tetto lo schermo passivo dovrebbe essere più che sufficiente per garantire una corretta rilevazione, è corretto?

    Nel mio caso si tratterebbe di una zona di pianura 12m slm in area abitata fuori città con medio-bassa densità di popolazione (341), installato a tetto su palo ad altezza impostabile ad altezza opportuna.

  2. #2
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Orso Polare
    Data Registrazione
    18/09/08
    Località
    Roma
    Età
    70
    Messaggi
    5,153
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Schermo ventilato

    Citazione Originariamente Scritto da yVega Visualizza Messaggio
    Perdonate l'ignoranza, ma vorrei essere certo di sbagliare nell'acquisto (anche se si può integrare in seguito eventualmente)...

    Se ho capito bene, lo schermo ventilato attivo (notte/giorno o h24 che sia) serve in regioni particolarmente calde o posizionamenti limite per garantire il rispetto delle norme OMM anche in condizioni non particolarmente ottimali.
    In un'installazione da tetto lo schermo passivo dovrebbe essere più che sufficiente per garantire una corretta rilevazione, è corretto?

    Nel mio caso si tratterebbe di una zona di pianura 12m slm in area abitata fuori città con medio-bassa densità di popolazione (341), installato a tetto su palo ad altezza impostabile ad altezza opportuna.
    Giuste le tue considerazioni sul ventilato o non ventilato..... che comunque non è un obbligo OMM, è solo per disporre di letture maggiormente veritiere.
    Quel che invece è obbligatorio sia per le OMM che per entrare a far parte della rete MeteoNetwork, è disporre COMUNQUE di uno schermo che sia certificato ed affidabile, ad esempio.... gli schermetti in dotazione alle LaCrosse non svolgeranno mai il loro lavoro in maniera adeguata mentre per la Rete MeteoNetwork, tutti gli schermi e le stazioni Davis sono considerati qualificati per cui validi per la rete.
    Se rimangono dubbi, siamo qui....

    ciao a tutti da Roberto

    Stazione Davis 6163 VP2 Plus
    La mia webcam a Nord La mia webcam a Ovest



    Nell'interesse generale del Forum, NON RISPONDO privatamente a quesiti di ordine tecnico che invece possono essere dibattuti collettivamente

  3. #3
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Località
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    14,167
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Schermo ventilato

    Citazione Originariamente Scritto da yVega Visualizza Messaggio
    In un'installazione da tetto lo schermo passivo dovrebbe essere più che sufficiente per garantire una corretta rilevazione, è corretto?
    Si, diciamo che un ventilato H24 permette di avere mediamente dei valori più corretti rispetto a quelli ottenibili da un buon schermo passivo.....il quanto più corretti...dipende dalle caratteristiche ambientali del luogo di installazione, diciamo che più la zona è ventilata ......più le differenze si assottigliano.....
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione tsc009 rete MNW-CEM. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  4. #4
    Calma di vento L'avatar di yVega
    Data Registrazione
    22/10/17
    Località
    Padova
    Messaggi
    9
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Schermo ventilato

    Intanto grazie mille per le risposte!
    Citazione Originariamente Scritto da Blackfox Visualizza Messaggio
    diciamo che più la zona è ventilata ......più le differenze si assottigliano..
    Mancandomi esperienza in tal senso, mi risulta non del tutto scontato comprendere la soglia corretta di ventilazione minimale. Su un palo alto a centro tetto con apertura a 360° ed altezza sopra la media in un centro abitato di provincia, dovrebbero offrire una buona base già di suo. Ma quando l'estate è calda e non c'è brezza, forse la temperatura verrebbe falsata comunque, ma di quanto?
    Parlando di Davis, visto che siamo qui, uno schermo ventilato passivo della 6152 presenta uno scarto di molti gradi rispetto al ventilato 24h della 6153? Cercavo qualche comparazione ma non l'ho vista.

    Aggiungo poi una domanda fuori tema sul Wireless: mi ispira non aver fili per la libertà di posizionamento e perché di fili ce ne sono già tanti, ma ricevere due piani sotto ed avere sullo stesso palo cavi RF che alimentano antenne radioamatoriali su bande adiacenti (pur con potenze QRP o quasi ben al di sotto dei massimali consentiti di legge) crea qualche problema alle comunicazioni tra stazione e centralina?

    Grazie, ciao

  5. #5
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Località
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    14,167
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Schermo ventilato

    Citazione Originariamente Scritto da yVega Visualizza Messaggio
    Intanto grazie mille per le risposte!

    Mancandomi esperienza in tal senso, mi risulta non del tutto scontato comprendere la soglia corretta di ventilazione minimale. Su un palo alto a centro tetto con apertura a 360° ed altezza sopra la media in un centro abitato di provincia, dovrebbero offrire una buona base già di suo. Ma quando l'estate è calda e non c'è brezza, forse la temperatura verrebbe falsata comunque, ma di quanto?
    Parlando di Davis, visto che siamo qui, uno schermo ventilato passivo della 6152 presenta uno scarto di molti gradi rispetto al ventilato 24h della 6153? Cercavo qualche comparazione ma non l'ho vista.

    Aggiungo poi una domanda fuori tema sul Wireless: mi ispira non aver fili per la libertà di posizionamento e perché di fili ce ne sono già tanti, ma ricevere due piani sotto ed avere sullo stesso palo cavi RF che alimentano antenne radioamatoriali su bande adiacenti (pur con potenze QRP o quasi ben al di sotto dei massimali consentiti di legge) crea qualche problema alle comunicazioni tra stazione e centralina?

    Grazie, ciao
    Ciao...definire il discostamento fra i dati forniti da uno schermo passivo (pur ottimamente posizionato su copertura) rispetto ad un ventilato H24 è di difficile valutazione ....diciamo che nel momento in cui una ipotetica debole brezzolina si ferma (il discorso vale sia per il giorno che la notte) il discostamente rispetto ai valori forniti dal sensore dentro uno schermo ventilato H24......aumenta...... ma di solito le differenze interessano maggiormente i valori Max / Min giornalieri (Max +/-2°C), mentre il valore medio giornaliero si discosta di pochissimo.....

    Riguardo alla seconda domanda.....ti rispondo con basi sperimentali piuttosto solide (sono OM anche io)....diciamo che in base alla mia esperienza è molto più sensibile (almeno la Vantage Vue) verso le VHF (anche con basse potenze 5/10W) che le HF......almeno per potenza entro limiti legali
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione tsc009 rete MNW-CEM. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  6. #6
    Vento forte L'avatar di morriz
    Data Registrazione
    18/11/11
    Località
    BariPoggiofranco26mt
    Messaggi
    4,094
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Schermo ventilato

    lasciatemi esprimere la mia esperienza ,ho avuto nella stessa posizione sul terrazzo, in luogo ben ventilato, negli anni, uno schermo davis 8 piatti ,un davis 5 piatto ( Schermo pro 2 ) e ora un ventilato davis h24,in questi anni ho potuto valutare le prestazioni di tali schermi e devo dire che non esiste paragone ,lo schermo ventilato davis h 24 è davvero un prodotto straordinario(Sempre che la ventola non si arresti) ,riesce a registrare ogni minima variazione di temp e umidità e al contrario di quello che si dice ho registrato a volte massime più alte e minime più basse rispetto ai passivi, che devo dire sono una grande delusione ,in generale misura sempre la vera temp dell'aria con variazioni continue e molto più accentuate rispetto ad un passivo

  7. #7
    Vento moderato L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    1,283
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Schermo ventilato

    Citazione Originariamente Scritto da morriz Visualizza Messaggio
    lasciatemi esprimere la mia esperienza ,ho avuto nella stessa posizione sul terrazzo, in luogo ben ventilato, negli anni, uno schermo davis 8 piatti ,un davis 5 piatto ( Schermo pro 2 ) e ora un ventilato davis h24,in questi anni ho potuto valutare le prestazioni di tali schermi e devo dire che non esiste paragone ,lo schermo ventilato davis h 24 è davvero un prodotto straordinario(Sempre che la ventola non si arresti) ,riesce a registrare ogni minima variazione di temp e umidità e al contrario di quello che si dice ho registrato a volte massime più alte e minime più basse rispetto ai passivi, che devo dire sono una grande delusione ,in generale misura sempre la vera temp dell'aria con variazioni continue e molto più accentuate rispetto ad un passivo
    Quoto quanto detto, anche se bisogna tenere in considerazione alcuni fattori, prima di tutto nessuno può dirci che la temperatura che segna il ventilato sia più reale, o, perlomeno, partendo dal presupposto che nessuno schermo, neanche il migliore al mondo è in grado di misurare una temperatura inferiore a quella reale, la temperatura più bassa con forte irraggiamento e ventilazione nulla è quella probabilmente più vicina alla realtà, che provenga da un passivo o da un ventilato.
    Fatto sta che le innumerevoli prove eseguite hanno ampiamente dimostrato che in condizioni difficili, un ventilato registra temperature mediamente più basse come massime, anche se poi, in fase di analisi dei dati, la media giornaliera non si differenzia in modo apprezzabile.
    Va ritenuto importante anche l'aspetto relativo all'affidabilità, come giustamente dici "(Sempre che la ventola non si arresti)", aspetto questo tutt'altro che remoto e che, in tale eventualità, fa diventare totalmente inaffidabili i dati, un ventilato 24h in caso di arresto della ventola diventa come il peggior passivo esistente
    Confermo la delusione in genere con buona parte dei passivi, anch'io ho negli anni effettuato molte prove, il 5 piatti della vp2 è una ciofeca, messo a se stante e correttamente esposto sovrastima e di brutto, nella sua configurazione normale, cioè al disotto del gruppo iss, funziona molto bene grazie al costante ombreggiamento del pluviometro.
    il 7714 va molto meglio del 5 piatti pur con limiti evidenti.

    Comunque, da quando utilizzo il Meteoshield, non più problemi, prestazioni di un ventilato ma con l'affidabilità di un passivo

    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

    La misura della reale temperatura dell'aria è un goffo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  8. #8
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Località
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    14,167
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Schermo ventilato

    Citazione Originariamente Scritto da morriz Visualizza Messaggio
    ............riesce a registrare ogni minima variazione di temp e umidità e al contrario di quello che si dice ho registrato a volte massime più alte e minime più basse rispetto ai passivi, che devo dire sono una grande delusione ,in generale misura sempre la vera temp dell'aria con variazioni continue e molto più accentuate rispetto ad un passivo
    Beh, secondo me si tratta giusto di condizioni particolari....lo schermo passivo per sua natura è più lento nell'adeguarsi alle veloci variazioni di T, quindi ci sta che non abbia permesso al sensore di registrare gli estremi che si son verificati per pochi minuti (e pochi decimi di differenza), ma in media accade più spesso che il ventilato faccia registrare T Max leggermente più basse (e più corrette) e T Min leggermente più alte (e più corrette) rispetto ad un passivo standard

    Poi....anche qua entrano in gioco le dimensioni del sensore TH e le dimensioni fisiche dello schermo...per dire....quello della Vantage Vue sicuramente non è esente da difetti, MA probabilmente è più rapido nell'adeguarsi ai veloci cambiamenti rispetto ad esempio al 7714 Davis ( 8 piatti)

    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione tsc009 rete MNW-CEM. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  9. #9
    Vento forte L'avatar di morriz
    Data Registrazione
    18/11/11
    Località
    BariPoggiofranco26mt
    Messaggi
    4,094
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Schermo ventilato

    .
    ..lo schermo passivo per sua natura è più lento nell'adeguarsi alle veloci variazioni di T, quindi ci sta che non abbia permesso al sensore di registrare gli estremi che si son verificati per pochi
    lo schermo passivo è davvero lento nell'adeguarsi ,per esempio capitava con il passivo di registrare temp molto più basse al mattino dopo una notte fredda ,poi magari il passivo sballava al tramonto in assenza di vento con temp anche di un grado oltre ,invece il ventilato corrisponde esattemente alla temp dell'aria ,inoltre per questa grande reattività dello schermo ho registrato in alcuni giorni escursioni giornaliere più accentuate rispetto al passivo (solo giorni particolari),le differenze hanno raggiunto anche 1-1.5°gradi in varie situazioni e per me è inaccetabile.

  10. #10
    Vento moderato L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    1,283
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Schermo ventilato

    Citazione Originariamente Scritto da morriz Visualizza Messaggio
    . lo schermo passivo è davvero lento nell'adeguarsi ,per esempio capitava con il passivo di registrare temp molto più basse al mattino dopo una notte fredda ,poi magari il passivo sballava al tramonto in assenza di vento con temp anche di un grado oltre ,invece il ventilato corrisponde esattemente alla temp dell'aria ,inoltre per questa grande reattività dello schermo ho registrato in alcuni giorni escursioni giornaliere più accentuate rispetto al passivo (solo giorni particolari),le differenze hanno raggiunto anche 1-1.5°gradi in varie situazioni e per me è inaccetabile.
    Mio modestissimo parere, sono totalmente d'accordo perlomeno sul fatto che un ventilato dona una reattività che nessun passivo tradizionale potrà mai avere, non mi pronuncio sul fatto che il ventilato misuri la reale temperatura dell'aria, su questo posso nutrire dei dubbi, dato che non è certificabile in alcun modo comunque..
    Assodato che il ventilato è valido in condizioni difficili, forte irraggiamento e posizionamento che non goda di ventilazione naturale, al di fuori lo trovo meno efficace, primo perchè un passivo ben progettato, con vento superiore a 2m/s rimane reattivo e performante, secondo perchè non universalmente accettato come standard, studi ne ammettono la superiorità (wmo in primis) ma la non attuabilità come standard di riferimento stante il fatto che la quasi totalità delle stazioni ufficiali usa schermature passive e con queste dobbiamo confrontarci, con quelle si costruiscono i dati storici, le tabelle climatiche, i Clino etc etc.
    Altro aspetto che ne preclude l'utilizzo in ambiti strettamente professionali su larga scala è legato proprio all'affidabilità, ritenuta insufficiente causa la necessità di alimentazione (può sempre venire a mancare) sia per la presenza di parti in movimento (soggette a rottura)

    Un ventilato non funzionante misura dati incongruenti e inutilizzabili, un passivo degrada le prestazioni in caso di manutenzione non regolare, e lo fa in maniera graduale seguendo una curva di decadimento delle prestazioni strettamente correlata alla assiduità della manutenzione periodica.

    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

    La misura della reale temperatura dell'aria è un goffo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •