Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19
  1. #1
    Calma di vento
    Data Registrazione
    10/09/12
    Località
    NW
    Messaggi
    14
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Problema reattività anemometro Davis

    Buongiorno a tutti,
    desideravo chiedere ai possessori di Davis, se è comune che dopo circa 1-2 anni di funzionamento l'anemometro Davis perda notevolmente reattività alle basse velocità.
    Il fenomeno si manifesta con lunghi periodi (anche di ore) a 0 km/h nonostante una leggera brezza che prima veniva rilevata e poi "scatti" oltre i 5-8 km/h. Tutto ciò è ben visibile dai grafici che diventano "scattosi".
    Mi riferisco in modo particolare all'ultimo modello di anemometro, quello per capirci con la capsula dell'alberino e magnete sostituibile.
    Provando ad effettuare un'accurata pulizia da polvere e sporco che si possono accumulare all'interno, il miglioramento dura solo qualche giorno.

    Grazie.

  2. #2
    Vento moderato L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    1,027
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Problema reattività anemometro Davis

    Citazione Originariamente Scritto da lorenzo78 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti,
    desideravo chiedere ai possessori di Davis, se è comune che dopo circa 1-2 anni di funzionamento l'anemometro Davis perda notevolmente reattività alle basse velocità.
    Il fenomeno si manifesta con lunghi periodi (anche di ore) a 0 km/h nonostante una leggera brezza che prima veniva rilevata e poi "scatti" oltre i 5-8 km/h. Tutto ciò è ben visibile dai grafici che diventano "scattosi".
    Mi riferisco in modo particolare all'ultimo modello di anemometro, quello per capirci con la capsula dell'alberino e magnete sostituibile.
    Provando ad effettuare un'accurata pulizia da polvere e sporco che si possono accumulare all'interno, il miglioramento dura solo qualche giorno.

    Grazie.
    ciao Lorenzo,
    come ho avuto modo di dire in altro thread e' perfettamente normale
    Diciamo che il decadimento e' graduale e legato soprattutto alle condizioni climatiche in cui l'anemometro si trova a lavorare.
    I primi sintomi sono proprio un innalzamento del threshold, soglia minima di avvio, e una difficolta' sempre crescente dell'indicatore di direzione a reagire ai cambi di quest'ultima con venti leggeri

    Mauro
    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  3. #3
    Calma di vento
    Data Registrazione
    10/09/12
    Località
    NW
    Messaggi
    14
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Problema reattività anemometro Davis

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    ciao Lorenzo,
    come ho avuto modo di dire in altro thread e' perfettamente normale
    Diciamo che il decadimento e' graduale e legato soprattutto alle condizioni climatiche in cui l'anemometro si trova a lavorare.
    I primi sintomi sono proprio un innalzamento del threshold, soglia minima di avvio, e una difficolta' sempre crescente dell'indicatore di direzione a reagire ai cambi di quest'ultima con venti leggeri

    Mauro
    Ciao Capriccio.

    A quale altro thread fai riferimento?
    Eventuali accorgimenti per prevenire e ridurre il problema?

    Grazie!

  4. #4
    Vento moderato L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    1,027
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Problema reattività anemometro Davis

    Citazione Originariamente Scritto da lorenzo78 Visualizza Messaggio
    Ciao Capriccio.

    A quale altro thread fai riferimento?
    Eventuali accorgimenti per prevenire e ridurre il problema?

    Grazie!
    guarda ora sono al lavoro e non riesco a linkartelo comunque era relativo a una domanda di martin sulla durata nel tempo della vp2

    In merito a cosa fare potresti ricevere 20 commenti su smontaggio, lubrificazione, spray magici etc ma sono tutte soluzioni efficaci nel breve e non risolutive, per esperienza ti dico che non puoi fare nulla, l'anemometro, come il sensore termoigrometrico sono 2 componenti che secondo me bisogna preventivare di sostituire ogni 2/3 anni

    Mauro
    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

  5. #5
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    697
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Problema reattività anemometro Davis

    Citazione Originariamente Scritto da lorenzo78 Visualizza Messaggio
    Ciao Capriccio.

    A quale altro thread fai riferimento?
    Eventuali accorgimenti per prevenire e ridurre il problema?

    Grazie!
    Ciao, comunque 2 anni è abbastanza poco per un decadimento così evidente dell'anemometro, però se vivi in una Ina particolarmente tempestosa o estrema può essere...se riuscissi a fartelo sostituire dal rivenditore dal quale l'hai preso sarebbe forse l'idea migliore

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  6. #6
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    697
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Problema reattività anemometro Davis

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    guarda ora sono al lavoro e non riesco a linkartelo comunque era relativo a una domanda di martin sulla durata nel tempo della vp2

    In merito a cosa fare potresti ricevere 20 commenti su smontaggio, lubrificazione, spray magici etc ma sono tutte soluzioni efficaci nel breve e non risolutive, per esperienza ti dico che non puoi fare nulla, l'anemometro, come il sensore termoigrometrico sono 2 componenti che secondo me bisogna preventivare di sostituire ogni 2/3 anni

    Mauro
    Apperò, non pensavo così poco ahah
    Spero che meteosystem possa far sostituire i sensori decaduti invece che farli riacquistare nuovi

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  7. #7
    Bava di vento L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    47
    Messaggi
    178
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Problema reattivitÃ* anemometro Davis

    E' per questo che stavo pensando ad una soluzione alternativa con anemometro ultrasonico.
    Purtroppo tutto ciò che si muove è soggetto ad usura. In particolare se esposto alle intemperie: pioggia sabbiosa, vento, polvere, fango, sabbia, salsedine, pollini, ecc.
    Ovviamente vi sono anemometri molto più resistenti ed in metallo, con accorgimenti tali da resistere nel tempo..ma il costo diventa maggiore della davis stessa.

    What are the Advantages of Ultrasonic Wind Sensors? | Lufft Blog
    -------------------------
    Raffaello Di Martino - IZ0QWM
    http://www.kwos.org/poggiocoresemeteo - http://www.kwos.it

  8. #8
    Calma di vento
    Data Registrazione
    10/09/12
    Località
    NW
    Messaggi
    14
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Problema reattivitÃ* anemometro Davis

    Grazie per i contributi.
    Ribadisco però che ho notato un'usura nettamente maggiore e più rapida negli anemometri di ultima generazione (quelli appunto con alberino e magnetino intercambiabile) mentre col modello precedente i primi segnali di scarsa reattività li ho notati non prima dei 4-5 anni. Tutto ciò ovviamente a parità di clima.
    Assurdo comunque dover sostituire un componente dopo 2 anni di attività.

  9. #9
    Bava di vento L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    47
    Messaggi
    178
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Problema reattivitÃ* anemometro Davis

    Non lo dire a me. Lettura velocità del vento completamente fuori uso dopo meno di un anno. Ho smontato l'anemometro dal palo ma non vi era nulla di mal avvitato (es. le coppette).
    Provvederò a smontarlo completamente per capire cosa vi fosse che non andava.
    -------------------------
    Raffaello Di Martino - IZ0QWM
    http://www.kwos.org/poggiocoresemeteo - http://www.kwos.it

  10. #10
    Vento moderato L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    55
    Messaggi
    1,027
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: Problema reattivitÃ* anemometro Davis

    Citazione Originariamente Scritto da lorenzo78 Visualizza Messaggio
    Grazie per i contributi.
    Ribadisco però che ho notato un'usura nettamente maggiore e più rapida negli anemometri di ultima generazione (quelli appunto con alberino e magnetino intercambiabile) mentre col modello precedente i primi segnali di scarsa reattività li ho notati non prima dei 4-5 anni. Tutto ciò ovviamente a parità di clima.
    Assurdo comunque dover sostituire un componente dopo 2 anni di attività.
    Hai perfettamente ragione, purtroppo si tratta anche di fortuna, vedi il caso appena descritto da Raffaello, certamente un caso limite e purtroppo in negativo
    la mia vp2 fa 2 anni tra poco e l'anemometro è ancora perfettamente efficente anche con la minima brezza, ma potrebbe durare ancora 2 anni o 10 giorni
    normalmente, se la stazione è stata acquistata da un rivenditore italiano, entro i 2 anni non ci dovrebbero essere problemi per una sostituzione, anche se questa viene richiesta per un decadimento delle prestazioni piuttosto che un arresto totale del funzionamento (in tal caso diventa un obbligo per il rivenditore)

    Io utilizzo un approccio diverso dettato da due presupposti fondamentali, la mia infermità mentale in questo campo e la necessità di non rimanere "a piedi" nel caso di un malfunzionamento, nell'arco dei 2 anni di vita della mia vp2 ho costantemente messo da parte qualcosa per poi acquistare un iss nuovo, ancora imballato, che mi servirà nel caso di problemi, se questi dovessero avvenire prima dei 2 anni ovviamente sfrutterò la garanzia, in caso contrario ho tutto ciò che mi serve per non perdere rilevamenti, ma lascia stare il mio caso, rientra nel campo dell'ignoto...

    cmq, rientrando in tema, se sei sotto i 2 anni e la stazione è acquistata in italia, richiedi la sostituzione dell'anemometro, d'altronde i rivenditori ufficiali sono pochi, li conosco tutti e sono molto attenti e reattivi in questi casi
    tienici aggiornati
    Non rispondo a messaggi privati contenenti richieste tecniche su strumentazione meteo varia, consigli di installazione etc
    usiamo il forum, grazie!

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •