Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    2,095
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito un nuovo progetto per la vp2

    Ho deciso di provare a mettere in pratica un'idea che mi frulla in mente da un poco, e cioè di cercare di migliorare, cosa di per se piuttosto ardua, le prestazioni della Davis vp2 in versione passiva a 5 piatti

    lo scopo è quello di cercare di realizzare delle semplici modifiche che consentano, a costi ben inferiori a quelli che richiederebbe un kit daytime, di ottenere una riduzione della sovrastima delle temperature in condizioni di elevata radiazione solare e ventilazione naturale debole, situazioni in cui, normalmente, una vp2 passiva può raggiungere sovrastime importanti.

    Avendo a disposizione una carcassa vp2 completa di pluviometro, e un cono di raccolta, ho preparato un clone pressochè esatto della mia vp2, mi rimane solo di studiare un pannellino che simuli, per dimensioni, quello del box trasmettitore, necessario perchè assume una certa importanza nell'ombreggiatura della zona sensore dello schermo, cosa che ho già ampiamente avuto modo di affrontare, ovviamente il pluviometro non sarà funzionante e la bascula del tipping bucket verrà bloccata.

    La vp2 che sarà soggetta alle modifiche monterà un sensorpush precedentemente testato nella mia modesta camera climatica e che ha evidenziato deviazione massima di 0,1° nel range -10/+40° rispetto alla vp2, questa sarà pertanto la massima incertezza dei test di cui tenere conto.

    La prima versione della vp2 modificata vede l'adozione di 7 piatti, il primo superiore sarà chiuso, il secondo piatto, aperto, ospiterà il sensore che sarà installato "sospeso" e non a contatto con lo stesso piatto, verrà eliminata tutta la ferramenta metallica, niente viti, rondelle etc, il tutto si reggerà solo su plastica e teflon al fine di ridurre al massimo riscaldamento per conduzione.

    Il montaggio avverrà con medesima esposizione della vp2 principale, identica altezza da terra del sensore, a una distanza di circa 80cm

    seguiranno foto, dettagli delle modifiche e dati, positivi o meno

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  2. #2
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    2,095
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: un nuovo progetto per la vp2

    un nuovo progetto per la vp2-photo_2019_03_20_10_37_58.jpg

    I dati di oggi possono ritenersi conclusi, giornata purtroppo di scarsa utilità a causa del vento, presente pressocchè in maniera costante e con buona intensità come evidente dal grafico e tenendo conto che il dato è rilevato a 2,5 mt di altezza

    nonostante l'ottima radiazione solare, con picco di 844w/mq alle 13,15, credo il valore più elevato da gennaio, il vento, come dicevo, ha permesso alla vp2 una prestazione straordinaria, ennesima riconferma, qualora ce ne fosse bisogno, che, in condizioni di ventilazione naturale sostenuta, tiene il passo tranquillamente con prodotti professionali

    un nuovo progetto per la vp2-schermata-2019-03-20-21.23.29.jpeg

    Come si può notare, la vp2 tiene testa al meteoshield pro sul dato di temperatura massima con appena un +0,1, ovviamente poi, il parametro più importante, e cioè la media sui 132 rilevamenti vede un +0,25 rispetto al meteoshield ma, ripeto, si tratta di una prestazione più che eccellente, fino a qualche giorno fa, con vento debole, eravamo già sui +0,3/0,4 rispetto al pro

    La vp2 modificata, apparentemente, è la peggiore, ed ovviamente lo è, seppure, andando ad analizzare le medie per periodo suddividendo in fasce il giorno, la sua sofferenza riguarda solo le ore con radiazione solare presente, pertanto reputo di essere sulla buona strada, ora, attenderò giornate più adatte di questa e, se le conclusioni tratte oggi verranno confermate, procederò ad alcune modifiche, che ho già in mente, volte a ridurre il gap ma senza che questo vada ad influenzare negativamente l'andamento nelle ore di primo mattino e tardo pomeriggio.

    Mi scuso per il post lungo e noioso
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  3. #3
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    2,095
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: un nuovo progetto per la vp2

    Intanto dopo una nottata trascorsa nel tentativo di riposare per il lavoro che mi attendeva alle 4 e i ragionamenti sulle modifiche da apportare, oggi, appena rientrato, ho intanto effettuato due variazioni alla vp2 modificata

    spostamento del sensore di circa 1 cm più in basso rispetto al piatto superiore, allargamento della finestra del sensorpush in corrispondenza del sensore, questo per aumentarne la reattività.
    il lavoro è stato eseguito all'aperto, al fine di non modificare la temperatura del gruppo in maniera esagerata ed ottenere un veloce riallineamento, ho inoltre sostituito la fascetta che sorregge il sensore con un cavo in teflon

    un nuovo progetto per la vp2-schermata_del_2019_03_21_14_50_52.jpeg

    le frecce indicano la fase di inizio e fine lavoro di modifica, e devo dire che i risultati sono stati immediati
    dati attuali, vp2 modificata SENZA ombreggiamento del box trasmettitore
    vp2 12,0
    vp2 mod 11,8
    meteoshield pro 11,8
    meteohelix 11,75

    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  4. #4
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    2,095
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: un nuovo progetto per la vp2

    Posso chiudere i dati di oggi, anch'essi non definitivi, alle 13 circa ho proceduto ad alcune modifiche relative a miei errori di valutazione in fase di assemblaggio, non avevo tenuto conto dei flussi al di sopra del sensore, e che invece assumono grande importanza, e i primi dati sembrerebbero confermare i miei dubbi

    un nuovo progetto per la vp2-schermata-2019-03-21-18.57.27.jpeg

    i dati dopo le modifiche sono molto più vicini a quelli del meteoshield pro, ovviamente devo attendere ulteriori giornate di test, e domani potrebbe essere una giornata adatta, purtroppo, anche oggi, il vento è stato abbastanza sostenuto, ma certamente si nota la differente reattività del sensore

    Lo scopo di questo lavoro è quello di cercare di migliorare la vp2 standard ed ottenere un risultato di almeno -0,2° sulla media di almeno 132 rilevamenti, come sto effettuando ora, e questo senza il box trasmettitore e relativa ombreggiatura, che certamente un altro decimo oforse due ne toglierebbe

    ovviamente ci si attende che, con il passare delle settimane e il relativo aumento delle temperature e della radiazione solare, questo dato possa essere addirittura migliorato, portandolo al livello intermedio tra un daytime e un ventilato 24h

    se le prossime settimane dovessero confermare i risultati, procederò alla modifica sulla mia vp2 e ne testerò l'efficacia, solo allora preparerò un documento dettagliato di come effettuare le modifiche, altri aspetti fondamentali da rispettare sono:

    - facilità di esecuzione - ognuno deve essere in grado di apportare le modifiche senza attrezzature particolari e in poco tempo
    - costo - non superiore ai 50 €, quindi non più di un terzo di un kit daytime

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  5. #5
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    2,095
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: un nuovo progetto per la vp2

    Dati riassuntivi di oggi, anche oggi vento apprezzabile e buona radiazione solare.
    la davis modificata ha eguagliato la vp2 originale strappando una media appena inferiore, pertanto sono sulla buona strada, ovviamente nessuna delle due può competere con il meteoshield che ancora non ha sfoderato la sua netta superiorità proprio per merito della ventilazione, attendo giornate calme nella parte centrale del giorno

    un nuovo progetto per la vp2-schermata-2019-03-22-21.35.55.jpeg

    un nuovo progetto per la vp2-schermata-2019-03-22-21.36.14.jpeg

    La vp2 modificata può ancora far meglio, e so già cosa ancora devo sistemare, ricordiamoci però che, al momento, è svantaggiata rispetto alla vp2 originale, la versione modificata NON può godere dell'ombreggiamento del box trasmettitore iss, sto cercando di spingerla al massimo senza, provvederò a installarlo una volta trovato il limite massimo, per il momento la voglio testare correttamente esposta al pari del meteoshield e non con 3/4 di schermo all'ombra, come evidente in questa foto scattata oggi alle 13 circa

    un nuovo progetto per la vp2-photo_2019-03-22_13-42-12.jpg
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •