Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 40
  1. #21
    Bava di vento
    Data Registrazione
    24/06/19
    Località
    Broni (PV)
    Età
    37
    Messaggi
    60
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    A titolo di cronaca, siccome anch'io mi sto apprestando a passare ad una Davis, mi sono guardato in giro ed ho trovato anche un sito svizzero che ha prezzi leggermente inferiori al già noto negozio ebay tedesco. Si può pagare con Paypal ma sull'affidabilità non ne so nulla, non ho trovato recensioni in merito.

  2. #22
    Bava di vento L'avatar di MatteoPV
    Data Registrazione
    12/06/18
    Località
    Zavattarello (PV)
    Età
    45
    Messaggi
    156
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    La mia è una versione USA , ho online h24 da 7 mesi è il suo wireless è semplicemente perfetto. Tutte quelle che ha messo in opera il CML sono usa.

    Occhio che quella usa ha il wireless molto piu' potente. Il CLM aveva notato che senza antenna direzionale specifica e senza ostacoli può raggiungere i 2.5 km ..........

  3. #23
    Bava di vento L'avatar di MatteoPV
    Data Registrazione
    12/06/18
    Località
    Zavattarello (PV)
    Età
    45
    Messaggi
    156
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da -mauro- Visualizza Messaggio
    ciao, metto il totale; ho speso in tutto 849€ compreso di spedizione e dogana

    davis VP2 wireless con console
    wifilogger2
    schermo daytime ventilato

    ovviamente rinuncio al secondo anno di garanzia, e comunque anche se si rompe qualcosa durante l'anno di garanzia la vedo dura spedire avanti indietro la roba in usa; diciamo che è un compromesso....io ho scelto di risparmiare. Ma non è sbagliato nemmeno scegliere di spendere un po' di più e avere più tranquillità.
    Se la prendi in italia la paghi quasi il doppio.............

  4. #24
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,719
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da MatteoPV Visualizza Messaggio
    La mia è una versione USA , ho online h24 da 7 mesi è il suo wireless è semplicemente perfetto. Tutte quelle che ha messo in opera il CML sono usa.

    Occhio che quella usa ha il wireless molto piu' potente. Il CLM aveva notato che senza antenna direzionale specifica e senza ostacoli può raggiungere i 2.5 km ..........
    Wow, un associazione che rischia così tanto dimostra coraggio
    Soprattutto se, come intuisco, sono loro a curarne l'installazione

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  5. #25
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,719
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da MatteoPV Visualizza Messaggio
    Se la prendi in italia la paghi quasi il doppio.............
    Oggi non penso che il divario sia così ampio, comunque ognuno è libero di decidere come ritiene meglio

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  6. #26
    Bava di vento
    Data Registrazione
    24/06/19
    Località
    Broni (PV)
    Età
    37
    Messaggi
    60
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da MatteoPV Visualizza Messaggio
    La mia è una versione USA , ho online h24 da 7 mesi è il suo wireless è semplicemente perfetto. Tutte quelle che ha messo in opera il CML sono usa.

    Occhio che quella usa ha il wireless molto piu' potente. Il CLM aveva notato che senza antenna direzionale specifica e senza ostacoli può raggiungere i 2.5 km ..........
    Ammazza, 2,5 km non l'avrei mai detto. Tu hai fatto l'acquisto direttamente dagli USA?

  7. #27
    Bava di vento
    Data Registrazione
    24/06/19
    Località
    Broni (PV)
    Età
    37
    Messaggi
    60
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Wow, un associazione che rischia così tanto dimostra coraggio
    Soprattutto se, come intuisco, sono loro a curarne l'installazione

    Mauro
    Da quanto ne so io curano anche l'installazione nella maggior parte dei casi, anche se dovrebbero accettare nella rete anche stazioni curate solo da privati, tempo fa ebbi qualche contatto con loro, di sicuro le stazioni sono tutte Davis VP2 per fornire dati quanto più confrontabili tra di loro.

  8. #28
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,719
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano G Visualizza Messaggio
    Da quanto ne so io curano anche l'installazione nella maggior parte dei casi, anche se dovrebbero accettare nella rete anche stazioni curate solo da privati, tempo fa ebbi qualche contatto con loro, di sicuro le stazioni sono tutte Davis VP2 per fornire dati quanto più confrontabili tra di loro.
    Sul fatto di operare una scelta così restrittiva, cioè utilizzare solo stazioni Davis Vantage pro 2 sono sostanzialmente daccordo, ciò limita fortemente la partecipazione ma certamente garantisce una miglior uniformità e confrontabilità dei dati.
    Sul fatto di utilizzare stazioni con frequenze non ammesse in Italia esprimo invece qualche dubbio, vista la potenza presunta della versione USA, abbinata all'utilizzo di frequenze non ammesse, espone a qualche rischio nella malaugurata ipotesi che qualcuno possa segnalare anomalie causate da tali apparecchiature e che questo inneschi eventuali controlli, ma credo e spero che l'associazione si limiti a curare l'installazione ma non la fornitura, che rimane a carico del gestore, rischi annessi

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  9. #29
    Bava di vento
    Data Registrazione
    24/06/19
    Località
    Broni (PV)
    Età
    37
    Messaggi
    60
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Sul fatto di operare una scelta così restrittiva, cioè utilizzare solo stazioni Davis Vantage pro 2 sono sostanzialmente daccordo, ciò limita fortemente la partecipazione ma certamente garantisce una miglior uniformità e confrontabilità dei dati.
    Esatto, questo mi ha fatto capire la persona con la quale avevo parlato.

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Sul fatto di utilizzare stazioni con frequenze non ammesse in Italia esprimo invece qualche dubbio, vista la potenza presunta della versione USA, abbinata all'utilizzo di frequenze non ammesse, espone a qualche rischio nella malaugurata ipotesi che qualcuno possa segnalare anomalie causate da tali apparecchiature e che questo inneschi eventuali controlli, ma credo e spero che l'associazione si limiti a curare l'installazione ma non la fornitura, che rimane a carico del gestore, rischi annessi
    Mauro
    Sì, la fornitura non penso la curino loro. La stazione del mio paese, per esempio, so che è stata acquistata dal Comune e poi installata da loro dopo anni perché non sapevano dove metterla (siamo in Italia!). Diciamo che hanno fornito una consulenza. Penso comunque che dipenda molto da stazione a stazione.

  10. #30
    Bava di vento L'avatar di MatteoPV
    Data Registrazione
    12/06/18
    Località
    Zavattarello (PV)
    Età
    45
    Messaggi
    156
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Sinceramente vorrei avere una foto dell'etichetta presente sulla scheda di ogni ISS italiana .......... credo che le versioni USA saranno il 95% e qualcuno non sa nemmeno che sta usando una versione US.

    Per la potenza del wireless .... lo hanno proprio provato sul campo , la prima volta per caso. Aveavno instllato 2 stazioni distanti solo 2.5 km una dall'altra ..... c'era poi incongruenza di valori e si sono accorti che una cosolle leggava i dati della ISS a 2.5 km di distanza . Il problema è stato risolto cambianto il canale di trasmissione.

    Per il prezzo........ adesso la mia Davis VP2 Plus con schermo solare passivo , in italia costa 1384 euro con un piccolo sconto , il wifi logger costa 295 euro + iva ...... per un totale di 1743 euro piu' spese di spedizione ......... Ti dico , in USA gli ho dato poco piu' della metà

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •