Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 40 di 40
  1. #31
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,124
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da MatteoPV Visualizza Messaggio
    Sinceramente vorrei avere una foto dell'etichetta presente sulla scheda di ogni ISS italiana .......... credo che le versioni USA saranno il 95% e qualcuno non sa nemmeno che sta usando una versione US.

    Per la potenza del wireless .... lo hanno proprio provato sul campo , la prima volta per caso. Aveavno instllato 2 stazioni distanti solo 2.5 km una dall'altra ..... c'era poi incongruenza di valori e si sono accorti che una cosolle leggava i dati della ISS a 2.5 km di distanza . Il problema è stato risolto cambianto il canale di trasmissione.

    Per il prezzo........ adesso la mia Davis VP2 Plus con schermo solare passivo , in italia costa 1384 euro con un piccolo sconto , il wifi logger costa 295 euro + iva ...... per un totale di 1743 euro piu' spese di spedizione ......... Ti dico , in USA gli ho dato poco piu' della metà
    Sinceramente non credo serva alcuna etichetta, non penso abbia alcun senso che un rivenditore ufficiale italiano venda un prodotto non per il mercato italiano.
    Poi se si compra a porta Portese può essere
    Sui prezzi non faccio commenti, non più, però ti invito a mettere il link a dove acquistare a questi prezzi, in maniera che ognuno possa valutare da sé e direttamente

    Mauro
    Ultima modifica di capriccio; 10/12/2019 alle 19:52
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  2. #32
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    49
    Messaggi
    678
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da Stefano G Visualizza Messaggio
    Ammazza, 2,5 km non l'avrei mai detto. Tu hai fatto l'acquisto direttamente dagli USA?
    Se la trasmissione è punto-punto, senza ostacoli, con aria secca, la distanza non è sorprendente a 800/900MHz.
    Non credo vi sia differenza alcuna tra le EU e le USA in termini di potenza emessa:

    US Models . . . . . . . . . . 902 - 928 MHz FHSS: FCC-certified low power, less than 8 mW, no license required
    EU Models . . . . . . . . . . . . . 868.0 - 868.6 MHz FHSS. CE-certified, less than 8 mW, no license required.
    Japan Models. . . . . . . . . . . .928.15 - 929.65 MHz FHSS, less than 1 mW, no license required.
    NZ Models . . . . . . . . . . . . . 921- 928 MHz FHSS, less than 10mW, no license required.
    India Models. . . . . . . . . . . . .865.0 - 867.0 MHz, less than 10mW, no license required.

    I test di performance radio non vanno eseguiti in campo aperto, il multipath può fare molti scherzi.

    A questo punto perchè non comprare le versioni per l'India o la Nuova Zelanda dove vi sono 2mW in più ???
    -------------------------
    Raffaello Di Martino - IZ0QWM
    http://www.kwos.org/poggiocoresemeteo - http://www.kwos.it

  3. #33
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,124
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    A questo punto perchè non comprare le versioni per l'India o la Nuova Zelanda dove vi sono 2mW in più ???

    sei un mito

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  4. #34
    Vento moderato
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    1,200
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Spesso la radio è sempre la stessa e i parametri sono imposti dal firmware.
    I limiti di potenza a quanto pare esistono anche limitati nel tempo, per esempio io avevo letto che in un'ora in USA devi essere sotto il watt, quindi sono possibili picchi di un watt ma per poco tempo in un ora.

    Citazione Originariamente Scritto da Raffaello Visualizza Messaggio
    I test di performance radio non vanno eseguiti in campo aperto, il multipath può fare molti scherzi.
    Ehhmmm, e come fai al chiuso un test di collegamento di 10km? Io sapevo che al chiuso si fanno quelli di misura di potenza emissione, usando delle pareti ben assorbenti tipo le camere anecoiche dell'audio. Intendevi questo?

    Ultimamente ho letto di un importante risultato del Politecnico di Torino che ha realizzato un collegamento di 700km dove il trasmettitore era alimentato da 2 stilo.
    WiFi da record, il Politecnico di Torino realizza un collegamento da 700 km | Tom's Hardware
    L'articolo non è molto chiaro, sembra che il trasmettitore abbia usato una normale antenna a stilo e in ricezione una direttiva ma non credo che il protocollo usato sia stato proprio il WiFi, mi sa che hanno usato la banda del WiFi ma un protocollo sviluppato da loro.

    Già oggi le stazioni meteo potrebbero passare ad usare il LoRa, sempre ad 860MHz, ma il protocollo fa tranquillamente qualche km con 2 antennine a stilo.
    E magari usare delle antenne migliori, nasconderle dentro la plastica va bene esteticamente ma dal punto di vista della ricezione non è una buona idea.

    Anche usare delle buone radio, io con Arduino sto usando i moduli RXB6 che ricevono benissimo senza l'antenna e sono ancora economici.
    Ultima modifica di zoomx; 11/12/2019 alle 13:16

  5. #35
    Calma di vento
    Data Registrazione
    24/06/19
    Località
    Broni (PV)
    Età
    37
    Messaggi
    45
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da Raffaello Visualizza Messaggio
    Se la trasmissione è punto-punto, senza ostacoli, con aria secca, la distanza non è sorprendente a 800/900MHz.
    Non credo vi sia differenza alcuna tra le EU e le USA in termini di potenza emessa:

    US Models . . . . . . . . . . 902 - 928 MHz FHSS: FCC-certified low power, less than 8 mW, no license required
    EU Models . . . . . . . . . . . . . 868.0 - 868.6 MHz FHSS. CE-certified, less than 8 mW, no license required.
    Japan Models. . . . . . . . . . . .928.15 - 929.65 MHz FHSS, less than 1 mW, no license required.
    NZ Models . . . . . . . . . . . . . 921- 928 MHz FHSS, less than 10mW, no license required.
    India Models. . . . . . . . . . . . .865.0 - 867.0 MHz, less than 10mW, no license required.

    I test di performance radio non vanno eseguiti in campo aperto, il multipath può fare molti scherzi.

    A questo punto perchè non comprare le versioni per l'India o la Nuova Zelanda dove vi sono 2mW in più ???
    E' ovvio che dipende dalla potenza, tra l'altro vedo che sei un radioamatore per cui capisci benissimo di che cosa si parla.

    Mi sono solo stupito di un'affermazione del genere che davo per scontato NON fosse il risultato di un test in campo aperto, che capisco trovi il tempo che trovi. E tu me lo confermi evidenziando che non c'è alcuna differenza tra potenza delle versioni EU e potenza di quelle americane.

  6. #36
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    49
    Messaggi
    678
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Spesso la radio è sempre la stessa e i parametri sono imposti dal firmware.
    I limiti di potenza a quanto pare esistono anche limitati nel tempo, per esempio io avevo letto che in un'ora in USA devi essere sotto il watt, quindi sono possibili picchi di un watt ma per poco tempo in un ora.
    Ehhmmm, e come fai al chiuso un test di collegamento di 10km? Io sapevo che al chiuso si fanno quelli di misura di potenza emissione, usando delle pareti ben assorbenti tipo le camere anecoiche dell'audio.
    I test si fanno si in campo aperto ma con i ricevitori ed i trasmettitori calibrati e testati con apparecchiatura adeguata, es. un vector network analyzer.
    Si fanno varie misure in varie condizioni meteorologiche.

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Ultimamente ho letto di un importante risultato del Politecnico di Torino che ha realizzato un collegamento di 700km dove il trasmettitore era alimentato da 2 stilo.
    WiFi da record, il Politecnico di Torino realizza un collegamento da 700 km | Tom's Hardware
    L'articolo non è molto chiaro, sembra che il trasmettitore abbia usato una normale antenna a stilo e in ricezione una direttiva ma non credo che il protocollo usato sia stato proprio il WiFi, mi sa che hanno usato la banda del WiFi ma un protocollo sviluppato da loro.
    L'ultimo record di circa 315Km era stato eseguito anche con persone della mia associazione dei radioamatori, tra la Toscana e la Sardegna.
    A 700Km di distanza penso intervengano altri fattori perché a causa della curvatura terrestre non è sicuramente un collegamento punto punto (line of sight). Forse un po' di canalizzazione troposferica aiuta, visto che si tratta di un collegamento via mare.

    Ho provato a simulare il link su questo sito: http://www.ve2dbe.com/rmonline.html

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Già oggi le stazioni meteo potrebbero passare ad usare il LoRa, sempre ad 860MHz, ma il protocollo fa tranquillamente qualche km con 2 antennine a stilo.
    E magari usare delle antenne migliori, nasconderle dentro la plastica va bene esteticamente ma dal punto di vista della ricezione non è una buona idea.
    Anche usare delle buone radio, io con Arduino sto usando i moduli RXB6 che ricevono benissimo senza l'antenna e sono ancora economici.
    Con Sigfox, per la Meteohelix, ho dovuto costruire un piccolo ripetitore che ho messo sul traliccio di 10m perchè la stazione meteo è a 2m, ma io ci devo coprire più di 20Km per arrivare fino al primo gateway sigfox più vicino.
    Ultima modifica di Raffaello; 11/12/2019 alle 18:51

  7. #37
    Vento moderato
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    1,200
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Questo il link del Politecnico
    POLIFLASH MAGAZINE - Record del Politecnico: un collegamento wi-fi che supera i 700 km di distanza
    usano una antenna da 2 cm, almeno così dicono. Tra Sardegna e le alture di Tarragona in Spagna.
    Non è che dall'altra parte c'è una antenna ricettiva a parabola da 20 metri ;-) ?
    Anche perché i canali WiFi in Europa sono solo 13 e se riceve il segnale da 700km riceverà anche segnali da molto più vicino.
    Vabbè, chiudiamola qua.

    Tornando al tema le stazioni a 915MHz piazzate in Italia magari non arivano a disturbare il 3G perché le trasmissioni sono molto brevi però mi aspetterei che invece ricevano disturbi dai ponti 3G.

  8. #38
    Bava di vento L'avatar di MatteoPV
    Data Registrazione
    12/06/18
    Località
    Zavattarello (PV)
    Età
    45
    Messaggi
    153
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Sinceramente non credo serva alcuna etichetta, non penso abbia alcun senso che un rivenditore ufficiale italiano venda un prodotto non per il mercato italiano.
    Poi se si compra a porta Portese può essere
    Sui prezzi non faccio commenti, non più, però ti invito a mettere il link a dove acquistare a questi prezzi, in maniera che ognuno possa valutare da sé e direttamente

    Mauro

    Ho comprato da Ryan .... i prezzi sono consultabili sul suo sito. Comunque onguno compra dove vuole ....... io so solo che ho risparmiato parecchio e parlo di maggio 2019 non di 7 anni fa

  9. #39
    Burrasca forte L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    9,211
    Menzionato
    93 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da MatteoPV Visualizza Messaggio
    Ho comprato da Ryan .... i prezzi sono consultabili sul suo sito. Comunque onguno compra dove vuole ....... io so solo che ho risparmiato parecchio e parlo di maggio 2019 non di 7 anni fa
    Per maggiore precisione, perché non tutti sanno chi sia Ryan, il sito è il seguente: Products – Scaled Instruments

  10. #40
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,124
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: E' arrivato il momento di passare a Davis?

    Citazione Originariamente Scritto da MatteoPV Visualizza Messaggio
    Ho comprato da Ryan .... i prezzi sono consultabili sul suo sito. Comunque onguno compra dove vuole ....... io so solo che ho risparmiato parecchio e parlo di maggio 2019 non di 7 anni fa
    Assolutamente d'accordo, e ti ringrazio, per aiutare un utente a scegliere è giustissimo condividere la propria esperienza, i vantaggi, gli svantaggi, i rischi e i costi
    La decisione poi è sempre frutto del ragionamento di ciascuno
    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •