Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Calma di vento
    Data Registrazione
    30/12/16
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Sovrastima pluvio davis

    Buongiorno a tutti. Il mio pluviometro Davis tende a sovrastimare le piogge (10/15%) rispetto al manuale TFA e alle stazioni vicine. Il pluviometro è il nuovo monobascula che già ho cambiato una volta ma il problema non si è risolto. Ho verificato già gli scatti della bascula con la siringa e sembra che il pluvio sia tarato bene.
    Qualcuno mi può dare una mano?

    Grazie

  2. #2
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Località
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    15,209
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Sovrastima pluvio davis

    Citazione Originariamente Scritto da Davide1592 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti. Il mio pluviometro Davis tende a sovrastimare le piogge (10/15%) rispetto al manuale TFA e alle stazioni vicine. Il pluviometro è il nuovo monobascula che giÃ* ho cambiato una volta ma il problema non si è risolto. Ho verificato giÃ* gli scatti della bascula con la siringa e sembra che il pluvio sia tarato bene.
    Qualcuno mi può dare una mano?

    Grazie
    ù

    Ciao, passare dal test gocciolatoio con la siringa al test eseguito con precipitazioni reali, quasi mai i conti tornano.....io ti potrei consigliare di osservare le differenze sul lungo periodo e soprattutto utilizzare un pluvio manuale comn apertura similare a quello Davis.....meglio non fidarsi delle gradazioni, ma effettuare il cosidetto "metodo della pesata"

    Poi, una volta ottenuto un valore correttivo affidabile, puoi impostarlo sulla consolle (se la usi) oppure tramite software
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione tsc009 rete MNW-CEM quota 158 m slm; Il sito meteo:**Rignano meteo_dati meteo on line**






  3. #3
    Calma di vento
    Data Registrazione
    30/12/16
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Sovrastima pluvio davis

    Ho già utilizzato un manuale autocostruito più grande (bocca da 33cm) e l'accumulo è uguale al TFA. inoltre rispetto a tutte le altre stazioni vicine ho un mensile nettamente superiore. Potrebbe essere un problema il fatto di avere una console di una vue su una vp2?

    Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk

  4. #4
    Calma di vento
    Data Registrazione
    30/12/16
    Località
    Roma
    Messaggi
    3
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Sovrastima pluvio davis

    Sull'autocostruito ho pesato direttamente l'acqua accumulata.

    Inviato dal mio BLA-L09 utilizzando Tapatalk

  5. #5
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Località
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    15,209
    Menzionato
    24 Post(s)

    Predefinito Re: Sovrastima pluvio davis

    Citazione Originariamente Scritto da Davide1592 Visualizza Messaggio
    Potrebbe essere un problema il fatto di avere una console di una vue su una vp2?

    No, son perfettamente compatibili fra loro
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione tsc009 rete MNW-CEM quota 158 m slm; Il sito meteo:**Rignano meteo_dati meteo on line**






  6. #6
    Vento forte
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (TI, Svizzera)
    Età
    23
    Messaggi
    4,601
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Sovrastima pluvio davis

    Ciao, diffido anch'io del sistema di controllare gli scatti della bascula perché ho avuto esperienze disastrose con il vecchio pluviometro.

    Il miglior modo secondo me resta un raffronto con un manuale che abbia una buona apertura e attenzione a controllare la gradazione se è buona, il TFA da 70 mm lo è.

    Premettendo che una certa variabilità è normalissima in quanto misurare bene le piogge con sistemi automatici è una delle cose più complicate in meteorologia forse, qantificando gli scarti su più perturbazioni per mia esperienza direi che solo se esiste una sistematicità si può tentare di girare la vite, operazione che contattando il supporto davis è sconsigliata perché sfugge alla taratura di fabbrica e la risposta al giro di vite parrebbe non sia lineare in quanto entra in gioco il magnetismo, occorre andare a piccoli tentativi.

    Con la nuova bascula anch'io ho registrato delle sovrastime (confermate da due pluviometri manuali!) inizialmente del +5% che ad un certo punto da sole hanno raggiunto il +15/20%, a quel punto mi sono assunto il rischio di toccare la vite girandola di 1/4 di giro (così mi ha detto di tentare e poi vedere il supporto davis), in effetti toccandola di così poco la sovrastima si è ridotta a circa il +5/+7%.

    Se puoi valuta con il venditore, comunque a mali estremi estremi rimedi è fattibile calibrare la vite, se vuoi posso fornirti maggiori indicazioni in quanto sto sperimentando la medesima cosa con la mia stazione.

  7. #7
    Bava di vento
    Data Registrazione
    19/05/19
    Località
    Moruzzo (UD)
    Età
    39
    Messaggi
    55
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Sovrastima pluvio davis

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Ciao, diffido anch'io del sistema di controllare gli scatti della bascula perché ho avuto esperienze disastrose con il vecchio pluviometro.

    Il miglior modo secondo me resta un raffronto con un manuale che abbia una buona apertura e attenzione a controllare la gradazione se è buona, il TFA da 70 mm lo è.

    Premettendo che una certa variabilità è normalissima in quanto misurare bene le piogge con sistemi automatici è una delle cose più complicate in meteorologia forse, qantificando gli scarti su più perturbazioni per mia esperienza direi che solo se esiste una sistematicità si può tentare di girare la vite, operazione che contattando il supporto davis è sconsigliata perché sfugge alla taratura di fabbrica e la risposta al giro di vite parrebbe non sia lineare in quanto entra in gioco il magnetismo, occorre andare a piccoli tentativi.

    Con la nuova bascula anch'io ho registrato delle sovrastime (confermate da due pluviometri manuali!) inizialmente del +5% che ad un certo punto da sole hanno raggiunto il +15/20%, a quel punto mi sono assunto il rischio di toccare la vite girandola di 1/4 di giro (così mi ha detto di tentare e poi vedere il supporto davis), in effetti toccandola di così poco la sovrastima si è ridotta a circa il +5/+7%.

    Se puoi valuta con il venditore, comunque a mali estremi estremi rimedi è fattibile calibrare la vite, se vuoi posso fornirti maggiori indicazioni in quanto sto sperimentando la medesima cosa con la mia stazione.
    La cosa incredibile - che confermo - è che anche il monobascula si stara da solo, senza cioè toccare le viti.
    È capitato anche a me con il pluvio della VP2.
    Era perfettamente tarato, attualmente sovrastima >5%, bah...

    Inviato dal mio Mi Note 10 utilizzando Tapatalk

  8. #8
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Orso Polare
    Data Registrazione
    18/09/08
    Località
    Roma
    Età
    73
    Messaggi
    5,420
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Sovrastima pluvio davis

    Citazione Originariamente Scritto da Fra82 Visualizza Messaggio
    La cosa incredibile - che confermo - è che anche il monobascula si stara da solo, senza cioè toccare le viti.
    È capitato anche a me con il pluvio della VP2.
    Era perfettamente tarato, attualmente sovrastima >5%, bah...

    Inviato dal mio Mi Note 10 utilizzando Tapatalk
    Il problema delle starature, sia nel modello a doppi calici che nel mono-bascula, non è dato da problemi meccanici ne tanto meno elettronici, a parità di taratura, può capitare che oggi si sovrastima del 10% e domani si può avere una sottostima del 5% senza aver toccato nulla....
    Il difetto nasce dai valori del Rain Rate di quella specifica precipitazione, se non ricordo male Mauro (Capriccio)aveva fatto delle prove con un pluviometro il cui buffer aveva la capacità di introdurre un fattore correttivo proprio considerando il valore del Rain Rate..... mettiamoci l'anima in pace...... con questo sistemi determinare SEMPRE una precipitazione in modo corretto non è cosa.......
    Direi che la cosa giusta è quella scritta da Abete Bianco, prendere in considerazione la possibilità di procedere ad una taratura solo se l'errore è sistematico da un verso, se invece una volta sovrastima e l'altra sottostima, allora si deve sperare che tra i positivi e i negativi si giunga ad un conto finale medio che sia quanto più possibile vicino alla realtà

    Ultima modifica di Orso Polare; 03/03/2022 alle 19:21
    ciao a tutti da Roberto

    Stazione Davis 6163 VP2 Plus
    La mia webcam a Nord La mia webcam a Ovest



    Nell'interesse generale del Forum, NON RISPONDO privatamente a quesiti di ordine tecnico che invece possono essere dibattuti collettivamente

  9. #9
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,946
    Menzionato
    126 Post(s)

    Predefinito Re: Sovrastima pluvio davis

    Citazione Originariamente Scritto da Orso Polare Visualizza Messaggio
    Il problema delle starature, sia nel modello a doppi calici che nel mono-bascula, non è dato da problemi meccanici ne tanto meno elettronici, a parità di taratura, può capitare che oggi si sovrastima del 10% e domani si può avere una sottostima del 5% senza aver toccato nulla....
    Il difetto nasce dai valori del Rain Rate di quella specifica precipitazione, se non ricordo male Mauro (Capriccio)aveva fatto delle prove con un pluviometro il cui buffer aveva la capacità di introdurre un fattore correttivo proprio considerando il valore del Rain Rate..... mettiamoci l'anima in pace...... con questo sistemi determinare SEMPRE una precipitazione in modo corretto non è cosa.......
    Direi che la cosa giusta è quella scritta da Abete Bianco, prendere in considerazione la possibilità di procedere ad una taratura solo se l'errore è sistematico da un verso, se invece una volta sovrastima e l'altra sottostima, allora si deve sperare che tra i positivi e i negativi si giunga ad un conto finale medio che sia quanto più possibile vicino alla realtà

    Messaggio che quoto in pieno e che conferma la saggezza e l'esperienza di @OrsoPolare

    i sistemi di rilevamento delle precipitazioni catching, che siano a singola o doppia bascula, hanno accuratezza variabile, tale variabilità è influenzata principalmente dalla ventilazione e dal rain rate

    Tanto maggiore la ventilazione, tanto maggiore il rain rate, tanto maggiore sarà l'errore nella misurazione, sono leggi fisiche alle quali non può sfuggire alcun pluviometro seppure, a livelli professionali piuttosto elevati, algoritmi di correzione, estremamente elaborati, ma per i quali necessita un sistema di acquisizione in grado di gestirli, possono ridurre il problema, seppure esclusivamente per quanto riguarda il rain rate, sul vento solo alcune accortezze in fase di installazione possono ridurlo o sistemi di protezione meccanica normalmente al di fuori della portata di un appassionato.

    M.
    MeteoNetwork
    Validazione stazioni amatoriali

    mauro.serenello@meteonetwork.it
    mauro.serenello@protonmail.com



Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •