Pagina 6 di 41 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 404
  1. #51
    Vento moderato L'avatar di RobertoGen
    Data Registrazione
    08/12/05
    Località
    Barcellona P.G. (ME)
    Messaggi
    1,102
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS

    Citazione Originariamente Scritto da wilson Visualizza Messaggio
    La mia idea di mettere i condensatori in serie è proprio per quello di grossa capacità non, per quelli piccoli che sicuramente non si guasteranno mai (speriamo). Il condensatore da 10f si rompe secondo me perchè lavora vicino alla sua tensione di utilizzo nominale, quindi avendo due condensatori in serie da 2,5 volt è come se ne avessimo uno da 5 volt. In pratica i due condensatori lavorerebbero a metà voltaggio e durerebbero anche di più nel tempo.

    Si è vero che i condensatori collegati in serie sono sottoposti a metà tensione, ma la capacità complessiva si dimezza . Quindi risolvi per la tensione, ma hai la metà di accumulo disponibile nel circuito .
    La capacità in discussione non si rovina perché lavora male, ma è una cosa normale per questo tipo di componenti, insomma un fattore costruttivo che li porta dopo un po' a deteriorarsi.
    Ciao .

  2. #52
    TT-chaser L'avatar di Tormenta
    Data Registrazione
    11/09/03
    Località
    Sacrofano, Roma 170m
    Età
    40
    Messaggi
    4,032
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS

    Citazione Originariamente Scritto da Matteo-CdP Visualizza Messaggio
    No,purtroppo la mia stazione non è più in garanzia,o meglio non lo è mai stata perchè mi sono fidato di un grande "professionista" del settore che rilascia\ava garanzie sotto stretta di mano per poi sparire...

    Cmq a suo tempo mi è convenuto,buon prezzo,peccato per la poca professionalità...



    http://forum.meteonetwork.it/showthr...ghlight=summer

  3. #53
    TT-chaser L'avatar di Tormenta
    Data Registrazione
    11/09/03
    Località
    Sacrofano, Roma 170m
    Età
    40
    Messaggi
    4,032
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS

    Mi chiedo, volutamente entrando in polemica: Ma perchè la Davis vende questo tipo di componenti che di per se hanno questi problemi?

  4. #54
    lawrence
    Ospite

    Predefinito Re: IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS

    Il problema sui condensatori puo' avvenire tranquillamente anche su quelli "piccoli" da 1F e non solo su quello da 10F.... Infatti a me che ho la VP1 è partito proprio l'unico da 1F....
    La cosa allucinante semmai è che la VP2 ne abbia 3! Evidentemente avendo piu' potenza di trasmissione ha bisogno di una capacità di accumulo maggiore.

    I condensatori elettrolitici ad alta capacità hanno una vita media di 10-11 anni (ho letto in un sito di condensatori), pero' evidentemente vuoi per motivi ambientali, vuoi per qualità costruttiva, vuoi per jella ogni tanto si rompono prima.

    La cosa che mi stupisce dunque non è tanto che la Davis commercializza stazioni con questi componenti (che reperisce comunque sul mercato), ma piuttosto che non ci sia la possibilità di sostituirli ad intervalli regolari di qualche anno come le batterie, dal momento che sono così critici (esisteranno pure condensatori fatti tipo batterie e non saldati su scheda!)
    Teoricamente se tengo la stazione 10 anni ho quasi la certezza statistica che dovro' cambiare un condensatore....

  5. #55
    TT-chaser L'avatar di Tormenta
    Data Registrazione
    11/09/03
    Località
    Sacrofano, Roma 170m
    Età
    40
    Messaggi
    4,032
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS

    Citazione Originariamente Scritto da lawrence Visualizza Messaggio
    Il problema sui condensatori puo' avvenire tranquillamente anche su quelli "piccoli" da 1F e non solo su quello da 10F.... Infatti a me che ho la VP1 è partito proprio l'unico da 1F....
    La cosa allucinante semmai è che la VP2 ne abbia 3! Evidentemente avendo piu' potenza di trasmissione ha bisogno di una capacità di accumulo maggiore.

    I condensatori elettrolitici ad alta capacità hanno una vita media di 10-11 anni (ho letto in un sito di condensatori), pero' evidentemente vuoi per motivi ambientali, vuoi per qualità costruttiva, vuoi per jella ogni tanto si rompono prima.

    La cosa che mi stupisce dunque non è tanto che la Davis commercializza stazioni con questi componenti (che reperisce comunque sul mercato), ma piuttosto che non ci sia la possibilità di sostituirli ad intervalli regolari di qualche anno come le batterie, dal momento che sono così critici (esisteranno pure condensatori fatti tipo batterie e non saldati su scheda!)
    Teoricamente se tengo la stazione 10 anni ho quasi la certezza statistica che dovro' cambiare un condensatore....
    Credo che la vita media dipenda dalla capacità. E comunque secondo me prima di metterla sul mercato forse la VP2 andava testata un pochettino di più...a quanto si vede e si legge qui dentro problemi all'ISS imputabili a quel condensatore, qui dentro, ce l'hanno senza saperlo troppe persone...

  6. #56
    Bava di vento L'avatar di wilson
    Data Registrazione
    09/02/06
    Località
    Empoli
    Età
    42
    Messaggi
    117
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS

    Citazione Originariamente Scritto da RobertoGen Visualizza Messaggio
    Si è vero che i condensatori collegati in serie sono sottoposti a metà tensione, ma la capacità complessiva si dimezza . Quindi risolvi per la tensione, ma hai la metà di accumulo disponibile nel circuito .
    La capacità in discussione non si rovina perché lavora male, ma è una cosa normale per questo tipo di componenti, insomma un fattore costruttivo che li porta dopo un po' a deteriorarsi.
    Ciao .
    Hai ragione in pieno, sono andato a ducumentarmi i condensatori e le induttanze in serie dimezzano.



    Quindi a questo punto occorrerebbe saldare al posto dei reofori del condensatore una specie di zoccolo come per i circuiti integrati, così appena si rompe poterlo sostituire rapidamente senza smontare niente e soprattutto senza usare il saldatore.



  7. #57
    Vento moderato L'avatar di RobertoGen
    Data Registrazione
    08/12/05
    Località
    Barcellona P.G. (ME)
    Messaggi
    1,102
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS

    Citazione Originariamente Scritto da wilson Visualizza Messaggio
    Hai ragione in pieno, sono andato a ducumentarmi i condensatori e le induttanze in serie dimezzano.



    Quindi a questo punto occorrerebbe saldare al posto dei reofori del condensatore una specie di zoccolo come per i circuiti integrati, così appena si rompe poterlo sostituire rapidamente senza smontare niente e soprattutto senza usare il saldatore.


    Allora per evitare confusione a chi legge:
    Capacità uguali in serie: Valore risultante, dimezzato.
    Capacità in parallelo: Valore totale la somma.

    Induttanze uguali in serie: Valore risultante dimezzato.
    Induttanze in parallelo: Valore dimezzato.

    Per il resto, sarei d'accordo con Te per inserire gli zoccoli sui piedini, ma l'ossido che si formerebbe sui pin comporterebbe resistenza, con problemi di resa .

  8. #58
    Vento forte L'avatar di Matteo-CdP
    Data Registrazione
    27/03/06
    Località
    Roma - Casal de' Pazzi
    Età
    40
    Messaggi
    3,056
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS

    I due condensatori da uF1000 sono già arrivati)O/O(consegnati in meno di 24 ore!
    mi hanno fatto spedizioni seperate però...

    Vabbè pazienza ormai aspettiamo quello da 10F che dovrebbe arrivare tra una decina di giorni!


  9. #59
    Vento forte L'avatar di Matteo-CdP
    Data Registrazione
    27/03/06
    Località
    Roma - Casal de' Pazzi
    Età
    40
    Messaggi
    3,056
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS

    Eccomi qui!!!
    Dopo avere ricevuto i Capacitor mi sono messo all'opera,supportato dall'aiuto del Tormenta e mio padre abbiamo smontato la Davis(ISS)e ripulito il tutto a mestiere...
    La cosa è stata un po' più difficoltosa del previsto ,ma con un pò di pazienza ricordandosi bene i passaggi siamo riusciti a smontare,ripulire e a cambiare i 3 Capacitor presenti sulla scheda Iss della Vp2!!!
    Risultato????
    Che prima la dava problemi di ricezione con T fredde,ora sempre,si la ricezione si è abbassata a pochi metri,praticamente L'Iss e la Consolle devono stare vicinissime(pochi metri e pochi ostacoli),al momento la consolle è in soffitta per non perdere i datinon la posso più guardare

    Vabbè ho fatto da cavia!

    Ora mi sto per fare spedire il Capacitor da 2,7 dall'America e vediamo se riusciamo ad aggiustare il tutto!!!Quindi anche quei 0,2 V creano un disturbo enorme alla scheda..




    P.s ancora un ringraziamento a Paolo(Tormenta)efficiete e abile come sempre

    La foto della stazione a lavoro quasi terminato,linda e pinta...
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS-immagine-015.jpg  

  10. #60
    Vento moderato L'avatar di RobertoGen
    Data Registrazione
    08/12/05
    Località
    Barcellona P.G. (ME)
    Messaggi
    1,102
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: IMPORTANTE: resuscitare Davis con problemi di condensatore su ISS

    Citazione Originariamente Scritto da Matteo-CdP Visualizza Messaggio

    Ora mi sto per fare spedire il Capacitor da 2,7 dall'America e vediamo se riusciamo ad aggiustare il tutto!!!Quindi anche quei 0,2 V creano un disturbo enorme alla scheda..
    Non credo proprio che la differenza minima della capacità ti abbia portato al risultato. La capacità fa da magazzino in mancanza di luce visto che il pannello fotovoltaico fornisce energia durante le ore diurne.
    Il problema che riscontri, cioè che devi mettere la consolle vicino alla ISS deriva dal fatto che il segnale RF non viene irradiato , nello smontare la scheda ISS avrai strappato o dissaldato il piccolo cavetto che porta il segnale verso l'antenna, essendo molto delicato succede se viene sottoposto a continui sollecitazioni su di esso. Vedi un po' di rimediare .

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •