Pagina 143 di 147 PrimaPrima ... 4393133141142143144145 ... UltimaUltima
Risultati da 1,421 a 1,430 di 1467
  1. #1421
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,483
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da alexdp Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti e un saluto particolare a Raffaello, con cui sono in contatto da qualche giorno per preparare l'installazione della mia prima stazione, basata su prodotti Ecowitt, senza commettere troppi errori da principiante. Sto leggendo molto questo forum per imparare il più possibile le basi, è una passione che mi è nata da poco e sono ancora ignorante, vogliate perdonarmi se scrivo sciocchezze. Sono un sistemista ed ex programmatore, il mio background è molto simile a quello di Raffaello: sistemi, reti, software e tutto ciò che concerne la tecnologia in generale.

    Questa è la lista dei prodotti che ho acquistato (da meteoproject di Stefano Guerra, gentilissimo e preparato). in verde il primo ordine (già installati e funzionanti), in rosso quelli arrivati ieri, in procinto di installazione:

    Prodotto Quantità
    HP2551C
    1
    GW1000A 1
    WH32B 1
    WH51 8
    WH31 8
    WH32 1
    WS80 1
    WH40 1
    WH41 1
    WH57 1
    RS-00001 1
    BS0002 1


    I componenti in rosso verranno installati sul tetto, a 4m dal colmo del tetto più o meno, con un palo telescopico da 6mt fissato con due zanche ad altezze diverse (ordinate da OMC Antenne, anche loro preparatissimi e gentilissimi). Sulla testa del palo posizionerò un gemello ad U (larghezza 1.5mt) sul quale installerò la WS80 il WH40 e il terzo posto è riservato alla stazione WeatherFlow Tempest che dovrebbe arrivare ad Ottobre. Lo schermo RS-00001 verrà usato per il WH57 (suggerimento di Stefano Guerra di meteoproject), che verrà posizionato più in basso sul palo. Domani invece effettuerò la modifica allo schermo della WS80, come da articolo di Raffaello: Modifica dello schermo solare della Ecowitt WS-80 (kwos.it) che consiglio a tutti i possessori di WS80 di leggere con attenzione. Sto imparando tantissimo da tutti voi e in particolare da Raffaello.

    Scusate la digressione, era giusto una specie di presentazione.

    Vengo al motivo di questo post: volevo integrare le informazioni fornite da Raffaello sulle batterie dei sensori, in particolare per quelli Ecowitt. A casa ho un sistema di automazione basato sull'hub Hubitat Elevation, e nel forum del prodotto ci sono ottimi programmatori che sviluppano driver per i dispositivi non ancora ufficialmente supportati dalla piattaforma. In particolare, un programmatore italiano ha creato i driver per tutta la famiglia si sensori Ecowitt e l'interfaccia per il GW1000 per la raccolta dati. è grazie a lui che ho saputo dell'esistenza dei prodotti ecowitt. Sul suo sito github ha pubblicato una tabella molto interessante sulla mappatura dati di tutti i sensori, tra i quali i dati relativi alle batterie di ciascun sensore.

    Molti sensori forniscono 0 (low)/1 (good) come valore batteria, come ben spiegato da Raffaele, ma alcuni (WH41, WH43) forniscono una "scala" da 0 (low) a 5 (good), ed il WN51 (sensore di umidità del suolo) fornisce invece il voltaggio rilevato della batteria. Il documento/tabella lo potete trovare qui: ecowitt/data_mapping.pdf at master · mircolino/ecowitt · GitHub

    Un'altra cosa che ho letto in alcuni post di questa discussione riguarda il GW1000: ho letto che esiste una versione vecchia e una nuova "potenziata", la prima con una portata di 100mt e la seconda di 300mt. Sinceramente non so da dove arrivi questa informazione, da quel che ho potuto leggere dalle fonti Ecowitt, il GW1000 ha una portata di 100mt all'aperto, e non trovo riferimenti a versioni "potenziate", se poteste darmi delucidazioni in merito ve ne sarei grato. Temo si sia confusa l'indicazione 300ft (piedi) con 300mt. Qui il link alle specifiche del GW1000: GW1000 WIFI Weather Sensor Series -- WiFi Gateway with Indoor Temperature, Humidity and Barometric Sensor_ECOWITT.

    Riguardo il GW1000 e la portata dei sensori: purtroppo devo dirvi che alcuni sensori WN51, installati fuori in giardino, tutto intorno casa, a volte fanno fatica a comunicare con il GW1000. Sto cercando di ottimizzarne il posizionamento per quanto possibile ovviamente, ma non è così semplice, casa è costruita con muri di cemento armato di notevole spessore, in più ci sono ostacoli di varia natura che sono superabili solo attraverso un accorto posizionamento sia dei sensori che del GW1000.

    Devo però dire che finora si stanno comportando bene, e le mie figlie sono contentissime di sapere QUANDO devono annaffiare le loro rose, perché glielo dice Alexa: "bimbe, le vostre rose hanno sete...", oppure "l'albero di limone ha bisogno di acqua...", si divertono un mondo.

    Mi scuso per la lunghezza del mio primo post, e mi scuso in anticipo per eventuali errori da principiante. Ora torno ad occuparmi dell'installazione della mia prima stazione sul tetto, sperando di riuscire a fare qualcosa di decente grazie ai vostri consigli/suggerimenti. Grazie per tutto ciò che fate, è un piacere leggervi.

    A presto,

    Alessandro
    Grazie Alessandro, e non scusarti di nulla, il tuo post, oltre ad essere ricco di contenuti interessanti, è posto in maniera così corretta e fluida da renderne la lettura interessante e coinvolgente.

    I miei complimenti, se poi sei seguito da @Raffaello sono certo che ne uscirà una postazione di tutto rispetto

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  2. #1422
    Brezza tesa L'avatar di Ivan13
    Data Registrazione
    15/03/20
    Località
    Sclafani Bagni (Pa) 570 mslm
    Età
    18
    Messaggi
    986
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da alexdp Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti e un saluto particolare a Raffaello, con cui sono in contatto da qualche giorno per preparare l'installazione della mia prima stazione, basata su prodotti Ecowitt, senza commettere troppi errori da principiante. Sto leggendo molto questo forum per imparare il più possibile le basi, è una passione che mi è nata da poco e sono ancora ignorante, vogliate perdonarmi se scrivo sciocchezze. Sono un sistemista ed ex programmatore, il mio background è molto simile a quello di Raffaello: sistemi, reti, software e tutto ciò che concerne la tecnologia in generale.

    Questa è la lista dei prodotti che ho acquistato (da meteoproject di Stefano Guerra, gentilissimo e preparato). in verde il primo ordine (già installati e funzionanti), in rosso quelli arrivati ieri, in procinto di installazione:

    Prodotto Quantità
    HP2551C
    1
    GW1000A 1
    WH32B 1
    WH51 8
    WH31 8
    WH32 1
    WS80 1
    WH40 1
    WH41 1
    WH57 1
    RS-00001 1
    BS0002 1


    I componenti in rosso verranno installati sul tetto, a 4m dal colmo del tetto più o meno, con un palo telescopico da 6mt fissato con due zanche ad altezze diverse (ordinate da OMC Antenne, anche loro preparatissimi e gentilissimi). Sulla testa del palo posizionerò un gemello ad U (larghezza 1.5mt) sul quale installerò la WS80 il WH40 e il terzo posto è riservato alla stazione WeatherFlow Tempest che dovrebbe arrivare ad Ottobre. Lo schermo RS-00001 verrà usato per il WH57 (suggerimento di Stefano Guerra di meteoproject), che verrà posizionato più in basso sul palo. Domani invece effettuerò la modifica allo schermo della WS80, come da articolo di Raffaello: Modifica dello schermo solare della Ecowitt WS-80 (kwos.it) che consiglio a tutti i possessori di WS80 di leggere con attenzione. Sto imparando tantissimo da tutti voi e in particolare da Raffaello.

    Scusate la digressione, era giusto una specie di presentazione.

    Vengo al motivo di questo post: volevo integrare le informazioni fornite da Raffaello sulle batterie dei sensori, in particolare per quelli Ecowitt. A casa ho un sistema di automazione basato sull'hub Hubitat Elevation, e nel forum del prodotto ci sono ottimi programmatori che sviluppano driver per i dispositivi non ancora ufficialmente supportati dalla piattaforma. In particolare, un programmatore italiano ha creato i driver per tutta la famiglia si sensori Ecowitt e l'interfaccia per il GW1000 per la raccolta dati. è grazie a lui che ho saputo dell'esistenza dei prodotti ecowitt. Sul suo sito github ha pubblicato una tabella molto interessante sulla mappatura dati di tutti i sensori, tra i quali i dati relativi alle batterie di ciascun sensore.

    Molti sensori forniscono 0 (low)/1 (good) come valore batteria, come ben spiegato da Raffaele, ma alcuni (WH41, WH43) forniscono una "scala" da 0 (low) a 5 (good), ed il WN51 (sensore di umidità del suolo) fornisce invece il voltaggio rilevato della batteria. Il documento/tabella lo potete trovare qui: ecowitt/data_mapping.pdf at master · mircolino/ecowitt · GitHub

    Un'altra cosa che ho letto in alcuni post di questa discussione riguarda il GW1000: ho letto che esiste una versione vecchia e una nuova "potenziata", la prima con una portata di 100mt e la seconda di 300mt. Sinceramente non so da dove arrivi questa informazione, da quel che ho potuto leggere dalle fonti Ecowitt, il GW1000 ha una portata di 100mt all'aperto, e non trovo riferimenti a versioni "potenziate", se poteste darmi delucidazioni in merito ve ne sarei grato. Temo si sia confusa l'indicazione 300ft (piedi) con 300mt. Qui il link alle specifiche del GW1000: GW1000 WIFI Weather Sensor Series -- WiFi Gateway with Indoor Temperature, Humidity and Barometric Sensor_ECOWITT.

    Riguardo il GW1000 e la portata dei sensori: purtroppo devo dirvi che alcuni sensori WN51, installati fuori in giardino, tutto intorno casa, a volte fanno fatica a comunicare con il GW1000. Sto cercando di ottimizzarne il posizionamento per quanto possibile ovviamente, ma non è così semplice, casa è costruita con muri di cemento armato di notevole spessore, in più ci sono ostacoli di varia natura che sono superabili solo attraverso un accorto posizionamento sia dei sensori che del GW1000.

    Devo però dire che finora si stanno comportando bene, e le mie figlie sono contentissime di sapere QUANDO devono annaffiare le loro rose, perché glielo dice Alexa: "bimbe, le vostre rose hanno sete...", oppure "l'albero di limone ha bisogno di acqua...", si divertono un mondo.

    Mi scuso per la lunghezza del mio primo post, e mi scuso in anticipo per eventuali errori da principiante. Ora torno ad occuparmi dell'installazione della mia prima stazione sul tetto, sperando di riuscire a fare qualcosa di decente grazie ai vostri consigli/suggerimenti. Grazie per tutto ciò che fate, è un piacere leggervi.

    A presto,

    Alessandro
    Nelle caratteristiche del gw1000 la lunghezza massima di portata del segnale è di 100m (330ft).
    Ecowitt, chi e' costei?-d93b4e36-064b-4468-bd24-79cf8a24c928.jpeg
    Anche nei manuali del gw1001, del gw1002 e del gw1003 la distanza è sempre di 100M (330ft)

    IVAN - FROGGIT HP 1000SE PRO

  3. #1423
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,483
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Posso dire che su questo aspetto si è creata un poco di confusione.

    Inizialmente, i gw1000, a prescindere dalla loro frequenza, erano con portata 330ft o 100mt in campo aperto, e così è rimasto in termini di specifiche, perchè ufficialmente così deve essere
    da fine luglio 2019 i gw1000 con frequenza 868 mhz sono stati modificati e la loro portata effettiva è salita a 200 mt in campo aperto, i 433 sono rimasti invariati

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  4. #1424
    Tempesta violenta L'avatar di Jack95
    Data Registrazione
    07/08/10
    Località
    Gabicce Mare (PU)
    Età
    25
    Messaggi
    12,579
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Ciao a tutti,
    il mio pluvio non comunica più col GW1000 e la console mostra trattini sul rate/h.
    Il tutto dopo un violento temporale stanotte. È possibile sia entrata acqua nel vano batterie?



    Inviato dal mio SM-A405FN utilizzando Tapatalk

  5. #1425
    Calma di vento
    Data Registrazione
    15/09/20
    Località
    Fiano Romano (RM)
    Età
    47
    Messaggi
    13
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Posso dire che su questo aspetto si è creata un poco di confusione.
    Inizialmente, i gw1000, a prescindere dalla loro frequenza, erano con portata 330ft o 100mt in campo aperto, e così è rimasto in termini di specifiche, perchè ufficialmente così deve essere
    da fine luglio 2019 i gw1000 con frequenza 868 mhz sono stati modificati e la loro portata effettiva è salita a 200 mt in campo aperto, i 433 sono rimasti invariati
    Dunque, dalle informazioni che ho io, tratte dai siti ufficiali, esistono tre varianti del GW1000:


    • GW1000 (433MHz)
    • GW1000A (868MHz)
    • GW1000B (915MHz)


    Ma tu che hai un rapporto diretto con Ecowitt ci stai fornendo la preziosa informazione che i GW1000A, che lavorano a 868Mhz, da Luglio 2019, sono prodotti con componenti che aumentano la portata a 200mt in campo aperto.

    Mi chiedo perché Ecowitt non lo scriva nelle specifiche sul sito e anche nel manuale ufficiale. è una informazione importante per gli utenti/clienti. Puoi segnalarlo a Lucy?

    Grazie per queste preziose informazioni Mauro.

  6. #1426
    Calma di vento
    Data Registrazione
    15/09/20
    Località
    Fiano Romano (RM)
    Età
    47
    Messaggi
    13
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da Ivan13 Visualizza Messaggio
    Nelle caratteristiche del gw1000 la lunghezza massima di portata del segnale è di 100m (330ft).

    Anche nei manuali del gw1001, del gw1002 e del gw1003 la distanza è sempre di 100M (330ft)
    è esatto Ivano, è ciò che ho scritto nel mio post. Non ho letto da nessuna parte che esista una versione potenziata del GW1000. Però Mauro ha saputo che il GW1000A (868Mhz) da Luglio 2019 ha una portata raddoppiata (200mt) rispetto alle altre due versioni (GW1000 a 433Mhz e GW1000B a 915Mhz).

    Ecowitt dovrebbe specificarlo sul sito nella sezione specifiche e anche nel manuale del GW1000.

  7. #1427
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,483
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da alexdp Visualizza Messaggio
    Dunque, dalle informazioni che ho io, tratte dai siti ufficiali, esistono tre varianti del GW1000:


    • GW1000 (433MHz)
    • GW1000A (868MHz)
    • GW1000B (915MHz)


    Ma tu che hai un rapporto diretto con Ecowitt ci stai fornendo la preziosa informazione che i GW1000A, che lavorano a 868Mhz, da Luglio 2019, sono prodotti con componenti che aumentano la portata a 200mt in campo aperto.

    Mi chiedo perché Ecowitt non lo scriva nelle specifiche sul sito e anche nel manuale ufficiale. è una informazione importante per gli utenti/clienti. Puoi segnalarlo a Lucy?

    Grazie per queste preziose informazioni Mauro.
    Queste informazioni non vengono inserite nelle specifiche probabilmente per una questione di natura legislativa relativa alle certificazioni, ne verranno mai inserite, anzi, è molto probabile che se lo chiedi a Lucy negherà questo aumento di portata

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  8. #1428
    Calma di vento
    Data Registrazione
    15/09/20
    Località
    Fiano Romano (RM)
    Età
    47
    Messaggi
    13
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Grazie Alessandro, e non scusarti di nulla, il tuo post, oltre ad essere ricco di contenuti interessanti, è posto in maniera così corretta e fluida da renderne la lettura interessante e coinvolgente.
    I miei complimenti, se poi sei seguito da @Raffaello sono certo che ne uscirà una postazione di tutto rispetto
    Mauro
    Ti ringrazio per l'accoglienza Mauro sei molto gentile, ho da imparare molto da questa comunità e spero di poter contribuire un giorno.

    Mia moglie ieri mi ha ricordato, mentre preparavo il materiale per l'installazione della Ecowitt, che 5-6 anni fa mi regalarono una stazione che non ho mai poi di fatto installato: una "Davis 6163 Wireless Vantage Pro2 Plus with Aspirated Radiation Shield". Dopo vado in soffitta a prendere la scatola, vediamo se è ancora tutto intatto.

    Alla fine avrò sul tetto un sistema Ecowitt completo, il WeatherFlow Tempest, e la Davis. Visto che l'installazione fisica sul tetto si complica, credo che @Raffaello dovrà passare da me a prendersi un buon caffè, tanto abitiamo abbastanza vicini.

  9. #1429
    Calma di vento
    Data Registrazione
    15/09/20
    Località
    Fiano Romano (RM)
    Età
    47
    Messaggi
    13
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Queste informazioni non vengono inserite nelle specifiche probabilmente per una questione di natura legislativa relativa alle certificazioni, ne verranno mai inserite, anzi, è molto probabile che se lo chiedi a Lucy negherà questo aumento di portata
    Perché probabilmente la potenza di trasmissione eccede le specifiche degli standard internazionali. Succede anche nei router wifi, io a casa usavo un router wifi asus con un firmware modificato, che consentiva di aumentare la potenza trasmissiva di 4-5 volte, però era fuori "standard" internazionale ovviamente.

    Sarebbe bello sapere come fare a sapere se si abbia un modello di GW1000A normale o quello con la modifica. Puoi chiederlo a Lucy?

  10. #1430
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,483
    Menzionato
    91 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da alexdp Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per l'accoglienza Mauro sei molto gentile, ho da imparare molto da questa comunità e spero di poter contribuire un giorno.

    Mia moglie ieri mi ha ricordato, mentre preparavo il materiale per l'installazione della Ecowitt, che 5-6 anni fa mi regalarono una stazione che non ho mai poi di fatto installato: una "Davis 6163 Wireless Vantage Pro2 Plus with Aspirated Radiation Shield". Dopo vado in soffitta a prendere la scatola, vediamo se è ancora tutto intatto.

    Alla fine avrò sul tetto un sistema Ecowitt completo, il WeatherFlow Tempest, e la Davis. Visto che l'installazione fisica sul tetto si complica, credo che @Raffaello dovrà passare da me a prendersi un buon caffè, tanto abitiamo abbastanza vicini.
    Dalla partenza direi che sarà molto interessante seguire il tutto, tenendo a mente un presupposto, qui di "imparati" non ce ne sono, siamo tutti autodidatti e tutti abbiamo da imparare, fra tutti proprio @Raffaello rappresenta un'eccezione, nel senso che le sue basi sono certamente più solide e scientifiche di tutti noi, ma anche lui ti dirà che ha ancora molto da imparare, anzi, penso proprio che in questo campo non si possa smettere di apprendere

    mi interessa molto la Tempest, curioso di vedere come si comporta

    a presto

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •