Pagina 146 di 164 PrimaPrima ... 4696136144145146147148156 ... UltimaUltima
Risultati da 1,451 a 1,460 di 1632
  1. #1451
    Bava di vento L'avatar di meteos66
    Data Registrazione
    24/12/05
    Località
    Rovigo (RO)
    Età
    54
    Messaggi
    238
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito EcoWitt HP 2553



    Buon week end a tutta la comunità di appassionati di strumentazione meteo:
    Sono circa 40 anni che rilevo dati meteorologici e mi sono passati strumenti tipici di tutte le epoche
    Negli ultimi 25 anni mi sono sempre appoggiato alla Davis, dalla iniziale Monitor II, alla Groweather, Vantage Pro 1 e 2.....
    Poi mi sono preso anche la Vantage Vue da affiancare, ma sono rimasto un pò deluso, per i famosi problemi dello schermo piccolo e in luoghi non ventilati differenze un pò imbarazzanti nella stagione calda.
    Ho visto nascere diverse concorrenti, come la Bresser, la Froggit (parlo dei modelli di alta gamma), e sono molto curioso di questa EcoWitt 2335, anche per l'anemometro sonico.
    Qualcuno la possiede? come si trova?
    Grazie e scusatemi se mi sono dilungato....

    Ecowitt, chi e' costei?-ecowitt-hp2553.jpg

  2. #1452
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,753
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: EcoWitt HP 2553

    Citazione Originariamente Scritto da meteos66 Visualizza Messaggio


    Buon week end a tutta la comunità di appassionati di strumentazione meteo:
    Sono circa 40 anni che rilevo dati meteorologici e mi sono passati strumenti tipici di tutte le epoche
    Negli ultimi 25 anni mi sono sempre appoggiato alla Davis, dalla iniziale Monitor II, alla Groweather, Vantage Pro 1 e 2.....
    Poi mi sono preso anche la Vantage Vue da affiancare, ma sono rimasto un pò deluso, per i famosi problemi dello schermo piccolo e in luoghi non ventilati differenze un pò imbarazzanti nella stagione calda.
    Ho visto nascere diverse concorrenti, come la Bresser, la Froggit (parlo dei modelli di alta gamma), e sono molto curioso di questa EcoWitt 2335, anche per l'anemometro sonico.
    Qualcuno la possiede? come si trova?
    Grazie e scusatemi se mi sono dilungato....

    Ecowitt, chi e' costei?-ecowitt-hp2553.jpg
    Ciao, non scusarti, post piacevole e utile

    Possiedo come molti qui la ws80, non è la mia stazione principale, ma ne sono soddisfatto
    Come avrai notato, lo schermo è simile a quello della Vue quindi non attenderti prestazioni migliori in termini di temperatura, ma ecowitt è espandibile e puoi aggiungere in qualunque momento un sensore t/rh opzionale in uno schermo di qualità

    L'anemometro va molto bene, il sensore di radiazione solare è un sensore a basso costo, non attenderti prestazioni particolari in termini di accuratezza

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  3. #1453
    Calma di vento L'avatar di alexdp
    Data Registrazione
    15/09/20
    Località
    Fiano Romano (RM)
    Età
    47
    Messaggi
    21
    Menzionato
    3 Post(s)

    notte pioggia Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Ciao a tutti,
    dopo il mio primo post sul forum, proseguo con la mia prima esperienza...

    qualche giorno fa ho completato la prima installazione del sistema meteo personale: Ecowitt HP2553 + WF Tempest + Meteobridge / WeeWX.

    Non è ancora la configurazione finale, perchè manca la Davis Pro, ma per quella attendo la validazione del progetto definitivo da parte del mio mentore () @Raffaello (sposteremo pluviometro e fulminometro in basso e alzeremo le stazioni per intercettare meglio il vento, e troveremo la posizione ideale per la Davis, che non è proprio leggerissima).

    La maggiorparte del tempo l'ho speso più che altro per configurare il software: weewx + la skin belchertown (per la Tempest) e MeteoBridge per il sistema ecowitt (sì, lo so che l'ultima release è multistation, ma non consente di inviare ai vari network più di una stazione, però consente di combinare i sensori di più stazioni in una "stazione logica").

    Alla prima rilevazione di dati, ho notato una differenza notevole tra ecowitt e wf per quanto riguarda radiazione solare, UV, illuminazione, ma studiando la documentazione Tempest, è chiaramente scritto che il sistema deve auto-calibrarsi e questo può richiedere circa 1 mese di tempo. Devo dire che col tempo in effetti noto che la differenza diminuisce sensibilmente, attenderò pazientemente prima di fare valutazioni insieme a voi amici.

    Per quanto concerne invece temperatura/umidità/pressione, i dati tra i due sistemi sono praticamente identici, ho solo speso mezza giornata per capire e studiare la differenza fra le varie tipologie di pressione (mia ignoranza) e procedere quindi alla calibrazione rispetto alla SLP, devo dire che col tempo non ho notato sensibili divergenze.

    Ero molto preoccupato per il sensore pioggia di tipo haptic della Tempest, che è molto sensibile alle vibrazioni (questo pone problemi di installazione perché non può esser messo con un telescopico molto in alto), infatti per ora non ho allungato tutto il telescopico perché le oscillazioni erano troppe, ho lasciato per ora il tutto a 2mt dal tetto (8mt. dal suolo). Col tempo cercherò di spostarlo più in alto, in attesa del progetto di installazione definitivo, senza che il sensore ne risenta ovviamente. Confrontando i dati tra il WH40 della Ecowitt e la Tempest, in una giornata di leggera pioggia, a fine serata ho rilevato una differenza di accumulo pioggia per il giorno 11 (primo giorno della Tempest) al di sotto di 1mm (7.62mm per Tempest e 8.38 WH40) e raffiche di vento da 28-29km/h, mi sarei aspettato il contrario sinceramente, causa vibrazioni. Ma ci vorrà tempo per confrontare seriamente, volevo solo fornirvi le mie primissime impressioni a caldo.

    La ecowitt è già registrata presso i principali siti meteo e il CWOPS (id: FW8377) e 3-4 giorni fa mi hanno comunicato sia entrata a far parte del network MADIS, ecco qualche link per consultarla:
    Weather Conditions At FW8377 (findu.com)
    Personal Weather Station Dashboard | Weather Underground (wunderground.com)
    Weather for F8377 - a MADIS station in Fiano Romano, Italy | PWSWeather
    (è presente su tanti altri siti, ma basterà cercare la stazione sulla mappa a Fiano Romano, la troverete sicuramente)

    La Tempest invece è registrata solo su Wunderground e PWS, oltre ad avere il suo bel sito dedicato, che mi ha rubato un paio di nottate di preparazione: ADPFIANO73TEMPEST

    Il sito è molto diverso tecnicamente dagli altri, se notate in alto a sx, vi dice che è collegato al database (online) e quindi fa un refresh di dati e grafici in background automatico, come fosse una console, grazie all'utilizzo di un server MQTT alimentato dall'estensione Weewx-MQTT. Il programmatore della skin Belchertown ha fatto un vero capolavoro tecnico, estetico e funzionale. Si possono aggiungere grafici in modo molto semplice, utilizzando il sistema weewx.

    Altri siti per la Tempest:
    Personal Weather Station Dashboard | Weather Underground (wunderground.com)
    Weather for ADPFIANO73TEMPEST - a Personal Weather Station in Fiano Romano, Italy | PWSWeather


    Ho deciso poi di condividere con voi le foto che ho fatto in questi giorni, così potrete farvi un'idea: https://photos.app.goo.gl/VUoQTk86Btnw2YuN6

    Un caro abbraccio a tutti, e siate indulgenti, è la mia prima installazione e sono sicuro di aver commesso tanti errori, ma rimedierò.

    Alessandro

    Ecowitt, chi e' costei?-20201013_101400.jpg
    Ultima modifica di alexdp; 13/10/2020 alle 14:56

  4. #1454
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,753
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da alexdp Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,

    dopo il mio primo post sul forum, proseguo con la mia prima esperienza...

    qualche giorno fa ho completato la prima installazione del sistema meteo personale: Ecowitt HP2553 + WF Tempest + Meteobridge / WeeWX.

    Non è ancora la configurazione finale, perchè manca la Davis Pro, ma per quella attendo la validazione del progetto definitivo da parte del mio mentore () @Raffaello (sposteremo pluviometro e fulminometro in basso e alzeremo le stazioni per intercettare meglio il vento, e troveremo la posizione ideale per la Davis, che non è proprio leggerissima).

    La maggiorparte del tempo l'ho speso più che altro per configurare il software: weewx + la skin belchertown (per la Tempest) e MeteoBridge per il sistema ecowitt (sì, lo so che l'ultima release è multistation, ma non consente di inviare ai vari network più di una stazione, però consente di combinare i sensori di più stazioni in una "stazione logica").

    Alla prima rilevazione di dati, ho notato una differenza notevole tra ecowitt e wf per quanto riguarda radiazione solare, UV, illuminazione, ma studiando la documentazione Tempest, è chiaramente scritto che il sistema deve auto-calibrarsi e questo può richiedere circa 1 mese di tempo. Devo dire che col tempo in effetti noto che la differenza diminuisce sensibilmente, attenderò pazientemente prima di fare valutazioni insieme a voi amici.

    Per quanto concerne invece temperatura/umidità/pressione, i dati tra i due sistemi sono praticamente identici, ho solo speso mezza giornata per capire e studiare la differenza fra le varie tipologie di pressione (mia ignoranza) e procedere quindi alla calibrazione rispetto alla SLP, devo dire che col tempo non ho notato sensibili divergenze.

    Ero molto preoccupato per il sensore pioggia di tipo haptic della Tempest, che è molto sensibile alle vibrazioni (questo pone problemi di installazione perché non può esser messo con un telescopico molto in alto), infatti per ora non ho allungato tutto il telescopico perché le oscillazioni erano troppe, ho lasciato per ora il tutto a 2mt dal tetto (8mt. dal suolo). Col tempo cercherò di spostarlo più in alto, in attesa del progetto di installazione definitivo, senza che il sensore ne risenta ovviamente. Confrontando i dati tra il WH40 della Ecowitt e la Tempest, in una giornata di leggera pioggia, a fine serata ho rilevato una differenza di accumulo pioggia per il giorno 11 (primo giorno della Tempest) al di sotto di 1mm (7.62mm per Tempest e 8.38 WH40) e raffiche di vento da 28-29km/h, mi sarei aspettato il contrario sinceramente, causa vibrazioni. Ma ci vorrà tempo per confrontare seriamente, volevo solo fornirvi le mie primissime impressioni a caldo.

    La ecowitt è già registrata presso i principali siti meteo e il CWOPS (id: FW8377) e 3-4 giorni fa mi hanno comunicato sia entrata a far parte del network MADIS, ecco qualche link per consultarla:

    Weather Conditions At FW8377 (findu.com)
    Personal Weather Station Dashboard | Weather Underground (wunderground.com)
    Weather for F8377 - a MADIS station in Fiano Romano, Italy | PWSWeather

    (è presente su tanti altri siti, ma basterà cercare la stazione sulla mappa a Fiano Romano, la troverete sicuramente)

    La Tempest invece è registrata solo su Wunderground e PWS, oltre ad avere il suo bel sito dedicato, che mi ha rubato un paio di nottate di preparazione: ADPFIANO73TEMPEST
    Il sito è molto diverso tecnicamente dagli altri, se notate in alto a sx, vi dice che è collegato al database (online) e quindi fa un refresh di dati e grafici in background automatico, come fosse una console, grazie all'utilizzo di un server MQTT alimentato dall'estensione Weewx-MQTT. Il programmatore della skin Belchertown ha fatto un vero capolavoro tecnico, estetico e funzionale. Si possono aggiungere grafici in modo molto semplice, utilizzando il sistema weewx.

    Altri siti per la Tempest:
    Personal Weather Station Dashboard | Weather Underground (wunderground.com)
    Weather for ADPFIANO73TEMPEST - a Personal Weather Station in Fiano Romano, Italy | PWSWeather

    Ho deciso poi di condividere con voi le foto che ho fatto in questi giorni, così potrete farvi un'idea: https://photos.app.goo.gl/VUoQTk86Btnw2YuN6

    Un caro abbraccio a tutti, e siate indulgenti, è la mia prima installazione e sono sicuro di aver commesso tanti errori, ma rimedierò.

    Alessandro

    Ecowitt, chi e' costei?-20201013_101400.jpg
    WOW Alessandro
    i miei più sinceri complimenti, un installazione perfettamente eseguita ma d'altronde, sapendo chi ti sta seguendo.....

    concordo assolutamente con l'abbassamento del pluviometro, per il resto che dire? gran bel lavoro

    aggiungo subito i link ai preferiti

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  5. #1455
    Calma di vento L'avatar di alexdp
    Data Registrazione
    15/09/20
    Località
    Fiano Romano (RM)
    Età
    47
    Messaggi
    21
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    WOW Alessandro
    i miei più sinceri complimenti, un installazione perfettamente eseguita ma d'altronde, sapendo chi ti sta seguendo.....

    concordo assolutamente con l'abbassamento del pluviometro, per il resto che dire? gran bel lavoro

    aggiungo subito i link ai preferiti

    Mauro
    Caro Mauro, in realtà quella è tutta farina del mio umile sacco purtroppo, errori inclusi, perché i contatti con Raffaello sono avvenuti durante le installazioni, infatti mi ha subito detto che ci sono alcune cose da modificare. Mi scuso per il pluviometro, rimedierò.

    Mi ha aiutato molto il rivenditore ecowitt, Meteo Project (Stefano Guerra), perché non sapevo proprio a chi rivolgermi per validare ciò che avevo in testa. Grazie al cielo ho evitato di combinare casini.

    Poi ho trovato Raffaello tramite il suo blog, leggendo un suo articolo, e poi sono arrivato qui.

    A presto,

    Alessandro
    Ultima modifica di alexdp; 13/10/2020 alle 16:16

  6. #1456
    Vento forte L'avatar di Nevizio
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Cerratina fraz. di Pianella (PE)
    Messaggi
    3,070
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Installazione invidiabile.Complimenti
    Un appunto quello schermino ecowitt con immagino sensore fulmini all'interno è molto instabile (testato),pertanto la scelta di abbassarlo (io lo metterei propio al suolo) è saggia.Anche il pluvio come ha ben detto Mauro sarebbe meglio tenerlo piu' in basso (anche in questo caso io lo installerei al suolo ovviamente non troppo vicino al parco sensori che potrebbe sgocciolare)

  7. #1457
    Calma di vento L'avatar di alexdp
    Data Registrazione
    15/09/20
    Località
    Fiano Romano (RM)
    Età
    47
    Messaggi
    21
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da Nevizio Visualizza Messaggio
    Installazione invidiabile.Complimenti
    Un appunto quello schermino ecowitt con immagino sensore fulmini all'interno è molto instabile (testato),pertanto la scelta di abbassarlo (io lo metterei propio al suolo) è saggia.Anche il pluvio come ha ben detto Mauro sarebbe meglio tenerlo piu' in basso (anche in questo caso io lo installerei al suolo ovviamente non troppo vicino al parco sensori che potrebbe sgocciolare)
    Ti ringrazio molto. Abbasserò tutto tranne le stazioni. Poi dobbiamo installare la Davis insieme a Raffaello, probabilmente la metteremo in basso.

    Sarà interessante confrontare WS80, Tempest e Davis.

  8. #1458
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    3,045
    Menzionato
    105 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    @alexdp
    Il sensore pioggia della Tempest, cioè della weatherflow che si trovava su Kickstarter, è interessante ma ho leggo gente che asseriva che i suoi valori sono sballati. Solo che avevo il dubbio che il sensore fosse piazzato male o che il confronto fosse fatto male.
    Invece la tua postazione sembra ottima per i futuri confronti. Ho dei dubbi anche sulla schermatura solare ma per quello ci vorrà l'estate mi sa.

  9. #1459
    Calma di vento L'avatar di alexdp
    Data Registrazione
    15/09/20
    Località
    Fiano Romano (RM)
    Età
    47
    Messaggi
    21
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    @alexdp
    Il sensore pioggia della Tempest, cioè della weatherflow che si trovava su Kickstarter, è interessante ma ho leggo gente che asseriva che i suoi valori sono sballati. Solo che avevo il dubbio che il sensore fosse piazzato male o che il confronto fosse fatto male.
    Invece la tua postazione sembra ottima per i futuri confronti. Ho dei dubbi anche sulla schermatura solare ma per quello ci vorrà l'estate mi sa.
    Ciao, anche io ero prevenuto su questo sensore, invece, confrontandolo col WH40, devo dirti che per ora non mi pare fornisca valori sballati. Ho notato invece differenze sensibili sul vento, ma non ho ancora sufficiente esperienza e non ho ancora gli strumenti per fare delle comparazioni degne di tal nome. Per quello dovremo aspettare l'installazione della Davis che realizzerò con Raffaello, con il quale poi realizzeremo qualcosa per fare un confronto fruibile tra i tre sistemi, sarà interessante.

    Per quanto concerne la schermatura solare, la Tempest non necessita di schermi in quanto implementa nel firmware la formula di correzione termodinamica (bilancio energetico), discussa nel bell'articolo di Raffaello che si può leggere qui Il rilevamento della temperatura atmosferica (kwos.it) e qui Ecowitt WS80 - correzione della temperatura rilevata (kwos.it)

    Qui ci sono le FAQ della Tempest, dalle quali ho estratto questi paragrafi che spiegano le peculiarità dei sensori: Tempest FAQs – WeatherFlow Support


    Ecowitt, chi e' costei?-tempest-faq.png
    Ultima modifica di alexdp; 14/10/2020 alle 13:08

  10. #1460
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    49
    Messaggi
    944
    Menzionato
    120 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Ciao Alex,
    ottima installazione
    Confermo quanto detto la Alessandro per il calcolo dell'errore radiativo da parte della Tempest.
    Per ora i valori sono in linea con quelli della Ecowitt WS80 ( ricolorata ).

    Probabilmente li sopra, al posto del pluviometro, andrà l'anemometro della Davis.

    Il pluviometro e termometro della Davis, non potendosi dividere più di tanto, andranno più in basso.
    E va pure bene perchè così avremo i termometri a varie altezze.
    -------------------------
    Raffaello Di Martino - IZ0QWM
    http://www.kwos.it - https://www.facebook.com/kwos.it

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •