Pagina 152 di 162 PrimaPrima ... 52102142150151152153154 ... UltimaUltima
Risultati da 1,511 a 1,520 di 1614
  1. #1511
    Vento forte L'avatar di Nevizio
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Cerratina fraz. di Pianella (PE)
    Messaggi
    3,062
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Ciao,rispondo ad una parte dei tuoi quesiti:La posizione dei 2 strumenti influisce eccome sulle rilevazioni,l'influenza è data dal vento (quando presente) (in assenza dello stesso generalmente le rilevazioni sono assai simili talvolta) che spirerà con una componente di velocità e direzione diversa alle 2 altezze (la velocità e la direzione risente ovviamente pure degli ostacoli e le turbolenze indotte dagli stessi),di conseguenza le gocce di pioggia che entreranno nei 2 imbuti saranno di quantitativo inferiore o superiore in relazione alla velocità e direzione dello stesso.Inoltre oltre alla posizione conta anche la superficie al di sotto dei 2 strumenti:Quando un pluvio è a una distanza tale da far entrare i rimbalzi di una pioggia (battente per esempio)sulla superficie sottostante puo' avere misurazioni con sovrastime.Al riguardo del wh41 che possiedo anche io, ti posso dire che io non ho fatto alcuna taratura e messo a fianco al pluvio oregon scientific (serie wmr) i 2 lavorano pressochè in maniera identica;ovviamente l'oregon che non misura allo 0.1 mm qualche volta rimane piu' in basso con le rilevazioni del tipo wh41 3.2mm oregon 3.0mm ma quella è una impostazione di fabbrica;ovvio che bisogna poi mettere tutto perfettamente in bolla altrimenti tutto il ragionamento ha poco significato.

  2. #1512
    Tempesta violenta L'avatar di Jack95
    Data Registrazione
    07/08/10
    Località
    Gabicce Mare (PU)
    Età
    25
    Messaggi
    12,836
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da Nevizio Visualizza Messaggio
    Ciao,rispondo ad una parte dei tuoi quesiti:La posizione dei 2 strumenti influisce eccome sulle rilevazioni,l'influenza è data dal vento (quando presente) (in assenza dello stesso generalmente le rilevazioni sono assai simili talvolta) che spirerà con una componente di velocità e direzione diversa alle 2 altezze (la velocità e la direzione risente ovviamente pure degli ostacoli e le turbolenze indotte dagli stessi),di conseguenza le gocce di pioggia che entreranno nei 2 imbuti saranno di quantitativo inferiore o superiore in relazione alla velocità e direzione dello stesso.Inoltre oltre alla posizione conta anche la superficie al di sotto dei 2 strumenti:Quando un pluvio è a una distanza tale da far entrare i rimbalzi di una pioggia (battente per esempio)sulla superficie sottostante puo' avere misurazioni con sovrastime.Al riguardo del wh41 che possiedo anche io, ti posso dire che io non ho fatto alcuna taratura e messo a fianco al pluvio oregon scientific (serie wmr) i 2 lavorano pressochè in maniera identica;ovviamente l'oregon che non misura allo 0.1 mm qualche volta rimane piu' in basso con le rilevazioni del tipo wh41 3.2mm oregon 3.0mm ma quella è una impostazione di fabbrica;ovvio che bisogna poi mettere tutto perfettamente in bolla altrimenti tutto il ragionamento ha poco significato.
    Ok quindi, essendo sul tetto maggiore la ventilazione, il WH40 dovrebbe semmai sottostimare rispetto al manuale, giusto?
    Il manuale si trova a 2 metri da terra, mentre è staccato dal cono d'ombra della casa e del cornicione di 2,5-3 mt. Ha un lampione vicinissimo, esposizione sud. E' davvero il miglior posizionamento ottenibile a casa mia, ma può farmi pensare che qualcosina si perda, specie quando tira un pò di vento.
    il WH40 invece si trova a 1 metro dalle tegole del tetto, questo magari potrebbe influire su un eventuale sovrastima in caso di precipitazioni violente, invece quello che ho riscontrato è che proprio con forti rovesci che il pluvio "soffre" di sottostima.
    Entrambi chiaramente sono perfettamente in bolla.

  3. #1513
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,729
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da Jack95 Visualizza Messaggio
    Ok quindi, essendo sul tetto maggiore la ventilazione, il WH40 dovrebbe semmai sottostimare rispetto al manuale, giusto?
    Il manuale si trova a 2 metri da terra, mentre è staccato dal cono d'ombra della casa e del cornicione di 2,5-3 mt. Ha un lampione vicinissimo, esposizione sud. E' davvero il miglior posizionamento ottenibile a casa mia, ma può farmi pensare che qualcosina si perda, specie quando tira un pò di vento.
    il WH40 invece si trova a 1 metro dalle tegole del tetto, questo magari potrebbe influire su un eventuale sovrastima in caso di precipitazioni violente, invece quello che ho riscontrato è che proprio con forti rovesci che il pluvio "soffre" di sottostima.
    Entrambi chiaramente sono perfettamente in bolla.
    Provo a risponderti anch'io, e confermo quanto ha già perfettamente spiegato @Nevizio
    Il vento è, in termini percentuali, la causa maggiore di errori nel rilevamento della pioggia e vale per tutti i pluviometri
    Da questo punto di vista il wh40 ha un lieve vantaggio rispetto ad altri pluviometri, il corpo centrale è di dimensioni abbastanza contenute rispetto all'area di raccolta e il profilo basso del cono, che per altri aspetti è uno svantaggio, ha il pregio di ridurre le turbolenze

    In assenza di vento, in linea teorica, i pluviometri devono registrare lo stesso dato, al netto degli errori strumentali

    Devo anche dire che il wh40, che possiedo, ha ottime prestazioni in termini di accuratezza se rapportato al costo, ma la precisione non è sempre il suo forte

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  4. #1514
    Tempesta violenta L'avatar di Jack95
    Data Registrazione
    07/08/10
    Località
    Gabicce Mare (PU)
    Età
    25
    Messaggi
    12,836
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Provo a risponderti anch'io, e confermo quanto ha già perfettamente spiegato @Nevizio
    Il vento è, in termini percentuali, la causa maggiore di errori nel rilevamento della pioggia e vale per tutti i pluviometri
    Da questo punto di vista il wh40 ha un lieve vantaggio rispetto ad altri pluviometri, il corpo centrale è di dimensioni abbastanza contenute rispetto all'area di raccolta e il profilo basso del cono, che per altri aspetti è uno svantaggio, ha il pregio di ridurre le turbolenze

    In assenza di vento, in linea teorica, i pluviometri devono registrare lo stesso dato, al netto degli errori strumentali

    Devo anche dire che il wh40, che possiedo, ha ottime prestazioni in termini di accuratezza se rapportato al costo, ma la precisione non è sempre il suo forte

    Mauro
    Ciao Mauro,
    grazie della risposta, tu hai dato l'offset al tuo pluvio?
    Hai per caso idea di quanto corrisponda 0.01 di offset in millimetri?

  5. #1515
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,729
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da Jack95 Visualizza Messaggio
    Ciao Mauro,
    grazie della risposta, tu hai dato l'offset al tuo pluvio?
    Hai per caso idea di quanto corrisponda 0.01 di offset in millimetri?
    ti dirò, in verità non ho mai modificato l'offset del pluviometro
    il mio è impostato a 1.0

    per deduzione potrei ricondurre l'offset più a una percentuale che a un valore in mm, pertanto offset a 1.01 = dato rilevato +1%, ma prendi la cosa come una semplice supposizione

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  6. #1516
    Vento forte L'avatar di Nevizio
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Cerratina fraz. di Pianella (PE)
    Messaggi
    3,062
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Invece io ora voglio fare una considerazione sull'utilità dei tiranti per i paletti conficcati nella terra in quelle installazioni come le mie in cui il pluvio ne beneficia come base.Ho notato nel recente passato che nevicate con accumulo di cui la neve è acquosa e pesante tendono ha far incrinare di tot ° il paletto facendo perdere la perfetta messa in bolla dello strumento, avviene per il connubbio di 2 elementi:

    1) Per la neve (in questo caso pesante) depositata sull'imbuto del pluvio in maniera non omogenea eventualmente causa vento, la cui pessima qualità che è direttamente proporzionale al peso che esercita; enfatizza la pendenza del paletto che ne deriva

    2)Per il terreno reso estremamente umido e molle per via dell'accumulo nevoso sovrastante che per via delle temperature tali da rendere la neve di questa pessima qualità non ghiaccia nello strato subito a ridosso del suolo ma fa filtrare l'acqua in grandi quantità nello stesso rendendo la nostra installazione meno stabile di come l'avevamo pensata e progettata

    Ecco allora che i tiranti (cioè le classiche controventature da antenne o staffe per stazioni meteo installate sul tetto) vengono in aiuto tirandoli bene il palo conficcato nella terra troverà una maggiore stabilità che non risentirà di questi eventi invernali purtroppo causa global warming sempre piu' frequenti,non molto tempo fa anche a quote prossime al livello al mare generalmente le nevicate spesso erano caratterizzare da una qualità della stessa degna della parola,oggi giorno spesso e volentieri che derivi da affondate da est o da nord piu' che neve salvo rare eccezioni qui dalle mie parti sul versante adriatico piu' che neve si accumula pappa
    Oltretutto l'arco di tempo piuttosto breve entro il quale c'è stato questo processo di decadimento della qualità della neve potrebbe essere considerato come un ottimo indicatore sul coefficiente con cui il clima almeno nella stagione invernale sta risentendo del gw almeno a scala locale (del tutto inutile tuttavia a fini statistici a scala globale)
    Ultima modifica di Nevizio; 17/11/2020 alle 15:50

  7. #1517
    Bava di vento L'avatar di Trix
    Data Registrazione
    19/09/08
    Località
    Piombino (LI)
    Età
    49
    Messaggi
    164
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da Jack95 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, una domanda per chi possiede il pluvio WH40 Ecowitt: come lo avete calibrato?
    Io lo confronto con il pluvio manuale che però, a differenza del WH40 che si trova sul tetto di casa, è in cortile, abbastanza lontano da ostacoli, a parte un lampione nelle immediate vicinanze che comunque non credo influisca.
    Al wh40 ho dato un offset di +1.14, ieri giornata di pioggia sempre moderata (rr sempre tra i 3 ed i 9 mm/h) tranne un 5 minuti di rovescio torrenziale.
    Manuale a 30 mm esatti, Ecowitt a 33.7 mm.
    Ho abbassato l'offset a +1.12, ma la domanda è: a quanto corrisponde +0.01 di offset in millimetri? Può esserci una differenza di esposizione all'accumulo tra un pluviometro installato su tetto e uno in basso in cortile? Può essere normale che un pluviometro digitale che misura al decimo di millimetro accumuli un pò di più rispetto ad un manuale che chiaramente non capta il decimo di millimetro e sul cui imbuto rimangono delle gocce che non scivolano verso il basso?
    In ogni caso ho notato che il wh40 è precisissimo in caso di pioggia debole e moderata e non si fa "scappare" nulla, mentre in caso di rovesci violenti sembra quasi sottostimare un pò...
    io ho visto ora che ho impostato l'offset a 1.3 però confrontando i dati di una stazione Davis "abbastanza" vicina diciamo che sono simili o addirittura uguali a volte.

  8. #1518
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,729
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da Trix Visualizza Messaggio
    io ho visto ora che ho impostato l'offset a 1.3 però confrontando i dati di una stazione Davis "abbastanza" vicina diciamo che sono simili o addirittura uguali a volte.
    teniamo sempre in considerazione che l'errore nei pluviometri tipping bucket non è mai ne costante ne lineare, un offset corretto per una determinata situazione (velocità e direzione del vento, rain rate, dimensione delle gocce etc) potrebbe essere inadatto in situazioni differenti
    l'offset è una procedura comoda e spesso risolutiva, ma non per tutti i parametri e, mia opinione, quasi mai per il pluviometro

    per i raffronti con stazioni "vicine" vale la solita regola, in questo parametro ancor più amplificata

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  9. #1519
    Burrasca forte L'avatar di alessandrosilvestri
    Data Registrazione
    11/02/13
    Località
    Saludecio, Ponte Rosso 60m (RN)
    Età
    22
    Messaggi
    9,082
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Ciao a tutti, volevo chiedervi un consiglio. Sto per prendere una stazione meteo, fino ad ora ho avuto un sensore termo-igrometro della LaCrosse che pagai una 30ina di euro da amazon.
    Sto vedendo la Bresser 5 in 1 wifi, che ogni tanto è scesa a 81 euro su amazon ma ora è un po' che è fissa a 121 euro.
    In alternativa ho trovato una Sainlogic WS3500 usata (come nuova) garanzia amazon 2 anni che pagherei con diversi sconti black friday ecc. 100 euro tondi tondi.
    Vi linko la bresser:
    Bresser 7002580 Stazione Meteo A Colori Wi-Fi con Sensore Professionale 5 In 1: Amazon.it: Giardino e giardinaggio

    E la Sainlogic:
    sainlogic WS3500 - Estacion meteorologica con sensor de energia solar para exteriores , negro: Amazon.it: Commercio, Industria e Scienza

    Se la bresser fosse in sconto a 81 euro la prenderei senza ripensarci...però essendo ora a 121 euro...sono un po' indeciso.
    Sapete darmi un po di info su queste due stazioni? A parità di prezzo, qual è la migliore fra le due?
    Grazie in anticipo

  10. #1520
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,729
    Menzionato
    102 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da alessandrosilvestri Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, volevo chiedervi un consiglio. Sto per prendere una stazione meteo, fino ad ora ho avuto un sensore termo-igrometro della LaCrosse che pagai una 30ina di euro da amazon.
    Sto vedendo la Bresser 5 in 1 wifi, che ogni tanto è scesa a 81 euro su amazon ma ora è un po' che è fissa a 121 euro.
    In alternativa ho trovato una Sainlogic WS3500 usata (come nuova) garanzia amazon 2 anni che pagherei con diversi sconti black friday ecc. 100 euro tondi tondi.
    Vi linko la bresser:
    Bresser 7002580 Stazione Meteo A Colori Wi-Fi con Sensore Professionale 5 In 1: Amazon.it: Giardino e giardinaggio
    E la Sainlogic:
    Bresser 7002580 Stazione Meteo A Colori Wi-Fi con Sensore Professionale 5 In 1: Amazon.it: Giardino e giardinaggio

    Se la bresser fosse in sconto a 81 euro la prenderei senza ripensarci...però essendo ora a 121 euro...sono un po' indeciso.
    Sapete darmi un po di info su queste due stazioni? A parità di prezzo, qual è la migliore fra le due?
    Grazie in anticipo
    Non sono molto bravo ne affidabile in questa fascia, inoltre mi sa che i link sono identici per la Bresser
    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •