Pagina 60 di 109 PrimaPrima ... 1050585960616270 ... UltimaUltima
Risultati da 591 a 600 di 1086
  1. #591
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da abbiatene Visualizza Messaggio
    Allora magari posso scriverti in privato così puoi spiegarmi meglio per quanto riguarda il diventare soci?
    Nella sezione strumenti trovi tutte le info su come funziona la convenzione Ecowitt

    MeteoNetwork e Ecowitt insieme per i nostri Soci!


    in homepage invece trovi tutto ciò che serve per quanto riguarda associarsi a MeteoNetwork
    Iscrizioni e donazioni - MeteoNetwork


    edit - credo di aver comesso un errore e me ne scuso, lo sconto è del 10%




    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  2. #592
    Calma di vento
    Data Registrazione
    11/08/19
    Località
    Reggio Emilia
    Età
    40
    Messaggi
    6
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Finalmente oggi mi è arrivata la WS80 .. nei prossimi giorni farò un resoconto dettagliato nel thread che ho aperto sulla creazione della mia stazione.

    Una domanda: ora che la WS80 è attiva, i sensori principali di temperatura e umidità esterne sono i suoi.
    Ho anche un sensore aggiuntivo WH31 che viene ancora letto.
    Invece il sensore WH32 che prima era il principale ora non viene più rilevato. E' giusto così, nel senso che il GW1000 può connettersi ad un unico sensore principale, oppure ci sarebbe un modo per rilevare ancora il WH32?

  3. #593
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da Fuméra Visualizza Messaggio
    Finalmente oggi mi è arrivata la WS80 .. nei prossimi giorni farò un resoconto dettagliato nel thread che ho aperto sulla creazione della mia stazione.

    Una domanda: ora che la WS80 è attiva, i sensori principali di temperatura e umidità esterne sono i suoi.
    Ho anche un sensore aggiuntivo WH31 che viene ancora letto.
    Invece il sensore WH32 che prima era il principale ora non viene più rilevato. E' giusto così, nel senso che il GW1000 può connettersi ad un unico sensore principale, oppure ci sarebbe un modo per rilevare ancora il WH32?
    Molto bene
    Per quanto riguarda il 32 credo che con il firmware attuale non sia ancora possibile, ma li aggiornano settimanalmente
    Puoi aggiungere altri 7 wh31 oltre a sensore PM, umidità terreno, pluviometro

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  4. #594
    Brezza leggera L'avatar di marcus86
    Data Registrazione
    15/09/08
    Località
    Prov di AL
    Messaggi
    270
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Ormai la tua stazione la guardo tutti i giorni per vedere come si comporta il sensore, sta mattina ho notato un grafico strano per il vento. errore software o la ws80 ha avuto qualche problema?

    Ecowitt, chi e' costei?-schermata-2019-09-24-alle-08.53.04.png

  5. #595
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da marcus86 Visualizza Messaggio
    Ormai la tua stazione la guardo tutti i giorni per vedere come si comporta il sensore, sta mattina ho notato un grafico strano per il vento. errore software o la ws80 ha avuto qualche problema?

    Ecowitt, chi e' costei?-schermata-2019-09-24-alle-08.53.04.png
    Grazie Marcus, in effetti avevo notato questo problema, ieri ho avuto diverse interruzioni di corrente e una intensa tempesta di fulminazioni coincidente con un temporale piuttosto intenso e fenomeni di downburst, ora resta da vedere sae questo episodio mette in evidenza i problemi a cui accennavo in riferimento ai sensori vento ad ultrasuoni o se sia stato dovuto all'intensa attività elettrica

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  6. #596
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Sto analizzando nuovamente i dati in uscita della ws80 raffrontati a quelli della vp2 e devo tristemente ammettere che, pur essendosi trattato di un evento eccezionale in termini di violenza, e che certamente capita raramente, anche se temo che la frequenza di questo genere di episodi sia crescente, ma questo è un altro discorso, non ci troviamo di fronte ad un problema software o legato all'alimentazione ma a una "sofferenza" dei trasduttori in condizioni così avverse

    Questo era un dubbio che avevo già sollevato, ho già avuto altre precipitazioni, anche intense senza alcun problema ma ieri, evidentemente, lampi, tuoni, pioggia con rain rate oltre i 150 mm/h hanno messo in evidenza i limiti di questa tecnologia, perlomeno riferendomi alla sensoristica a basso costo.

    Non traggo ancora conclusioni definitie, i tecnici Ecowitt hanno già l'estratto dei dati e stanno lavorando da remoto per interpretare meglio ciò che è accaduto

    Ovviamente aggiorno

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  7. #597
    Brezza leggera L'avatar di marcus86
    Data Registrazione
    15/09/08
    Località
    Prov di AL
    Messaggi
    270
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Potrebbe essere che su stazioni di fascia medio bassa l'anemometro a coppette sia ancora la soluzione migliore?

  8. #598
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da marcus86 Visualizza Messaggio
    Potrebbe essere che su stazioni di fascia medio bassa l'anemometro a coppette sia ancora la soluzione migliore?
    Guarda Marcus, reputo ancora ogni valutazione troppo prematura, l'evento è stato violento, una violenza rara dalla mie parti, diverse volte è saltata l'alimentazione e idem la connessione internet sul server che ospita i miei dati, per cui prendo tutto con il beneficio del dubbio fintanto chè non avrò avuto modo di analizzare tutte le possibili fonti del problema

    Non è ancora detto sia dovuto al sistema di trasduttori, ma potrebbe essere legato ad un altra problematica sulla quale si sta lavorando, per ora preferirei non dare informazioni ulteriori per non correre il rischio di darle errate

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  9. #599
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Citazione Originariamente Scritto da marcus86 Visualizza Messaggio
    Potrebbe essere che su stazioni di fascia medio bassa l'anemometro a coppette sia ancora la soluzione migliore?
    comunque sia, un approfondimento, seppure molto esemplificato sull'argomento è d'obbligo
    analizzando puramente la parte tecnologica, i sensori ad ultrasuoni sono indubbiamente superiori, sia per quanto riguarda la soglia di avvio, estremamente più bassa, che per quanto riguarda la capacità di registrare "finemente" ogni variazione di direzione, cosa che ovviamente in un sistema meccanico diventa estremamente più difficile da ottenere

    I moderni anemometri in dotazione alle stazioni amatoriali, vedi anche Davis, non possono competere con quelli ad ultrasuoni ma da "NUOVI" hanno certamente prestazioni tali da non farli rimpiangere, se non in un ipotetico scontro diretto, il problema è che, con il passare dei mesi, o degli anni, le caratteristiche iniziali si perdono, soprattutto per quanto riguarda la sensibilità, sia delle coppette che della banderuola, diventando man mano sempre più "sordi" e pregiudicando le prestazioni iniziali

    Questo non vale, o perlomeno in misura molto minore per gli anemometri meccanici professionali, dove la qualità dei componenti è tale da riuscire a mantenere prestazioni simili al nuovo anche dopo svariati anni di servizio, ma poi i costi decuplicano, tagliandoci fuori dalla possibilità di averli, parlo perlomeno per me

    A livello professionale, difatti, gli anemometri ad ultrasuoni hanno difficoltà ad affermarsi, vuoi per la netta validità competitiva dei sistemi tradizionali di alta qualità, vuoi perchè, oltre ai possibili problemi di accuratezza in condizioni particolarmente difficili, i modelli professionali sono purtroppo soggetti a ingenti danni causati dai volatili, i trasduttori più che infastidire i volatili, sembrerebbe li faccia decisamente arrabbiare, al punto tale che beccano i trasduttori fino alla loro totale distruzione

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  10. #600
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,686
    Menzionato
    66 Post(s)

    Predefinito Re: Ecowitt, chi e' costei?

    Aggiorno il post, i tecnici Ecowitt stanno analizzando i dati, hanno comunque evidenziato un problema, potrebbe essere relativo alla mia unità e sono in attesa di ulteriori informazioni che posterò non appena ricevute

    Nel frattempo, oggi giornata soleggiata e con radiazione solare piuttosto importante, con un massimo di oltre 800 w/mq, la ventilazione è stata debole proprio in concomitanza con la temperatura massima della giornata

    massima vp2 25,6 alle 15,08 utc
    ws80 26,5 alle 15,09 utc
    ecowitt in barani standard 25,5 alle 14,00 utc
    meteohelix pro 25,3 alle 15,15 utc
    meteoshield pro 25,3 alle 15,10 utc

    Molto bene la vp2, con solo 3 decimi sopra Meteoheli e Meteoshield pro, meno la ws80 con circa 1° sopra tutt

    dettaglio del confronto ws80 vs meteoshield standard dalle 14

    Ecowitt, chi e' costei?-schermata-2019-09-27-22.50.55.jpeg

    Mauro
    Ultima modifica di capriccio; 27/09/2019 alle 21:52
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •