Pagina 1 di 189 1231151101 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 1888
  1. #1
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    61
    Messaggi
    7,125
    Menzionato
    154 Post(s)

    Predefinito Modifiche ai sensori , schermi e test Ecowitt

    Come giustamente segnalato da zoomx, raccogliamo in questa sezione tutto ciò che riguarda modifiche a sensori, test di raffronto, schermature e tutto ciò che riguarda l'hacking dei prodotti Ecowitt

    Mauro
    MeteoNetwork
    Validazione stazioni amatoriali

    mauro.serenello@meteonetwork.it
    mauro.serenello@protonmail.com



  2. #2
    Burrasca
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    5,120
    Menzionato
    151 Post(s)

    Predefinito Re: Modifiche ai sensori , schermi e test Ecowitt

    Ma se allo schermo si aggiungesse una ventolina, magari pilotata da un pannellino solare così funziona solamente se colpita dal sole? Oppure attiva continuamente con opportuna alimentazione?

  3. #3
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    61
    Messaggi
    7,125
    Menzionato
    154 Post(s)

    Predefinito Re: Modifiche ai sensori , schermi e test Ecowitt

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Ma se allo schermo si aggiungesse una ventolina, magari pilotata da un pannellino solare così funziona solamente se colpita dal sole? Oppure attiva continuamente con opportuna alimentazione?
    Diciamo che, rispettando i normali canoni di come dovrebbe essere costruito uno schermo a ventilazione attiva, non è possibile fare la modifica, la ws80, come peraltro tutte le stazioni AIO di produzione cinese, in qualunque variante, adottano un sistema di montaggio del sensore di t/rh che lo pone a stretto ridosso della carcassa superiore, spesso fissato e affogato nella colla a caldo
    simile il discorso sulla davis Vue che tempo fa ebbi modo di sottoporre ad alcune "cure" volte alla risoluzione del problema della sovrastima diurna

    Per prima cosa effettuai una modifica alla carcassa che permettesse di fissare i piatti con galletti e senza utilizzo di viti autofilettanti come da progetto originale
    photo_2017_02_07_22_51_56.jpg

    La situazione in foto è simile alle stazioni cinesi che ho citato, fatto ciò mi preoccupai di aggiungere dei piatti identici allo schermino originale, aggiungere una ventola in estrazione dal basso come da seguenti immagini

    photo_2017_02_15_09_46_37.jpgphoto_2017_02_11_13_50_49.jpgphoto_2017_02_15_09_46_32.jpg

    Il risultato fu apprezzabile ma non risolutivo, la sovrastima si ridusse lievemente ma spesso, mi ritrovavo con +0,6/+0,8 rispetto a vp2 e meteoshield, prestazioni non molto differenti da quelle della ws80

    Mauro
    Ultima modifica di capriccio; 29/09/2019 alle 15:30
    MeteoNetwork
    Validazione stazioni amatoriali

    mauro.serenello@meteonetwork.it
    mauro.serenello@protonmail.com



  4. #4
    Burrasca
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    5,120
    Menzionato
    151 Post(s)

    Predefinito Re: Modifiche ai sensori , schermi e test Ecowitt

    Ma hai aggiunto un tubo interno? Altrimenti la ventola, essendo aspirante, non credo che riesca a creare un flusso sufficiente.
    Una cosa di questo genere
    fan-aspirated-screen_big.jpg
    Questo è l'unico schema che sono riuscito a trovare.

    Preso da qui
    Active solar radiation shield for weather sensors - thermometers hygrometers barometers | COMET SYSTEM, s.r.o.

    Ho visto anche che l'idea del pannellino solare non è affatto nuova.

  5. #5
    snow
    Ospite

    Predefinito Re: Modifiche ai sensori , schermi e test Ecowitt

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Ma hai aggiunto un tubo interno? Altrimenti la ventola, essendo aspirante, non credo che riesca a creare un flusso sufficiente.
    Una cosa di questo genere
    fan-aspirated-screen_big.jpg
    Questo è l'unico schema che sono riuscito a trovare.

    Preso da qui
    Active solar radiation shield for weather sensors - thermometers hygrometers barometers | COMET SYSTEM, s.r.o.

    Ho visto anche che l'idea del pannellino solare non è affatto nuova.
    È lo stesso schema adottato nelle soluzioni ventilate della Davis VP2.
    No, l'idea del pannello solare non è affatto nuova, viene usata da un decennio soprattutto negli schermi autocostruiti. Lo stesso dicasi per le ventole con alimentazione costante.
    Il tubo interno è una soluzione da adottare solo se si ha modo di verificare il corretto funzionamento della ventola; se la ventola dovesse rompersi o bloccarsi le prestazioni degli schermi solari, gergalmente detti "intubati", decadono fortemente.

  6. #6
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    61
    Messaggi
    7,125
    Menzionato
    154 Post(s)

    Predefinito Re: Modifiche ai sensori , schermi e test Ecowitt

    No, l'intubare il sensore nel caso della vue sarebbe stato impossibile.
    Uno schermo con sensore intubato deve necessariamente prevedere che il tubo abbia entrambe le estremità libere, cosa che, con il sensore addossato alla carcassa è impossibile.
    La ventilazione può comunque essere utile, vedi daytime Davis, anche senza intubare il sensore, la sua funzione è di aiuto al ricircolo interno e ad evitare la formazione di ristagni

    Mauro
    MeteoNetwork
    Validazione stazioni amatoriali

    mauro.serenello@meteonetwork.it
    mauro.serenello@protonmail.com



  7. #7
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    53
    Messaggi
    944
    Menzionato
    125 Post(s)

    Predefinito Re: Modifiche ai sensori , schermi e test Ecowitt

    Oggi ho iniziato l'installazione della stazione Ecowitt.
    Avevo a disposizione un vecchio Meteohelix Pro IoT non funzionante, così ho smontato il blocco IoT ed ho inserito all'interno un WH31.

    Va ad incastro esattamente come il modulo IoT.

    Per il momento lo lascio così ma appena mi arriveranno i componenti, creerò il sensore esterno del WH31.

    DSC_0089.JPGDSC_0090.JPGDSC_0091.JPG
    -------------------------
    Raffaello Di Martino - IZ0QWM
    http://www.kwos.it - https://www.facebook.com/kwos.it

  8. #8
    myMeteoNetwork Team
    Data Registrazione
    25/07/19
    Località
    nepi (VT)
    Età
    43
    Messaggi
    1,319
    Menzionato
    133 Post(s)

    Predefinito Re: Modifiche ai sensori , schermi e test Ecowitt

    Citazione Originariamente Scritto da Raffaello Visualizza Messaggio
    Per il momento lo lascio così ma appena mi arriveranno i componenti, creerò il sensore esterno del WH31.
    separi il sensore dal resto tagliando quella linguetta di pcb? hai intenzioni di cambiare anche il sensore con un sht35?

  9. #9
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    53
    Messaggi
    944
    Menzionato
    125 Post(s)

    Predefinito Re: Modifiche ai sensori , schermi e test Ecowitt

    L'idea è di utilizzare un microswitch per disinserire il sensore interno e utilizzare uno esterno con sht35 montato su basetta aggiuntiva.
    Andrà fatto un lavoro di precisione. Speriamo bene. Devo aspettare un po' di componenti.

    Inviato dal mio G3221 utilizzando Tapatalk

  10. #10
    Burrasca
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    5,120
    Menzionato
    151 Post(s)

    Predefinito Re: Modifiche ai sensori , schermi e test Ecowitt

    Essendo I2C una ventina di centimetri di cavo non dovrebbero dare problemi.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •