Pagina 14 di 88 PrimaPrima ... 412131415162464 ... UltimaUltima
Risultati da 131 a 140 di 878
  1. #131
    Tempesta violenta L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    12,704
    Menzionato
    219 Post(s)

    Predefinito Re: Eccola qua... WMR 300 on the road!

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    C'e' poco da progettare con un palo bello alto: l'unica e' andare di tiranti, ma non sempre si puo' fare !

    Questo ovviamente se devi piazzare la stazione sul tetto, al suolo le cose sono decisamente piu' semplici (un palo di circa 2 m riesci a fissarlo x bene e renderlo quasi immobile nel terreno, appunto)

    Capisco! Quindi tu preferiresti una stazione che abbia un pluviometro posizionabile su di una superficie piana piuttosto che su di un palo?

  2. #132
    Burrasca L'avatar di Buros
    Data Registrazione
    30/06/02
    Località
    Copreno fraz. Lentate s/Seveso (MB)
    Età
    41
    Messaggi
    5,363
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Eccola qua... WMR 300 on the road!

    Citazione Originariamente Scritto da snow Visualizza Messaggio
    Capisco! Quindi tu preferiresti una stazione che abbia un pluviometro posizionabile su di una superficie piana piuttosto che su di un palo?
    Eh beh, sarebbe la soluzione migliore. Un pluviometro può essere preciso quanto vuoi che sempre in bolla deve stare per mantenere l'equilibrio delle bascule... se comincia ad oscillare ed a scuotere, le bascule scattano in anticipo o ritardo a seconda se l'oscillazione è parallela o perpendicolare alla direzione del basculante, influenzando conseguentemente il dato, cosa che su una superficie piana e fissa non succede.
    Tornando al discorso dei sensori separabili, questa cosa è possibile farla con le stazioni Oregon... schermo su palo, che tanto anche se subìsce qualche oscillazione non inficia sulla misurazione termica, e pluviometro su un muretto o su una mensola fissata a muro (opportunamente a cielo aperto ovviamente, non sotto una grondaia )

  3. #133
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    51
    Messaggi
    46,571
    Menzionato
    51 Post(s)

    Predefinito Re: Eccola qua... WMR 300 on the road!

    Citazione Originariamente Scritto da snow Visualizza Messaggio
    Capisco! Quindi tu preferiresti una stazione che abbia un pluviometro posizionabile su di una superficie piana piuttosto che su di un palo?

    Ovviamente si, e Buros ha gia' spiegato il perche':

    Citazione Originariamente Scritto da Buros Visualizza Messaggio
    Eh beh, sarebbe la soluzione migliore. Un pluviometro può essere preciso quanto vuoi che sempre in bolla deve stare per mantenere l'equilibrio delle bascule... se comincia ad oscillare ed a scuotere, le bascule scattano in anticipo o ritardo a seconda se l'oscillazione è parallela o perpendicolare alla direzione del basculante, influenzando conseguentemente il dato, cosa che su una superficie piana e fissa non succede.

    Peraltro, nel mio caso, il pluvio cosi' facendo posso metterlo sul terrazzo (abito in mansarda e quindi il terrazzo, abbastanza grande, riesce ad avere piena luce sopra senza essere influenzato dallo spiovente del tetto, che rimane a oltre 4 m ! ) e renderlo pure riscaldabile (per la neve invernale) avendo fuori la presa elettrica !

    Cosa che ora riesco a fare con la mia stazione della DeA che, pur con tanti difetti ha almeno il pregio di avere appunto tutti i sensori indipendenti !

    Ecco quindi che ho posizionato pluvio e anemometro in terrazzo:

    Eccola qua... WMR 300 on the road!-pluviometro-manuale-digitale.jpg Eccola qua... WMR 300 on the road!-anemometro-dea.jpg


    Mentre il termometro schermato e' in basso, a ridosso dei prati (qui bello innevato durante la nevicata dello scorso 15 dicembre ):

    Eccola qua... WMR 300 on the road!-2012-12-15-10.54.20.jpg




    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  4. #134
    Vento teso L'avatar di Big2000
    Data Registrazione
    09/02/13
    Località
    Taranto (TA)
    Età
    20
    Messaggi
    1,643
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Eccola qua... WMR 300 on the road!

    Comunque il prezzo di MeteoSystem della WMR300 è di 535,00 Euro (IVA esclusa). Mentre, con l'IVA inclusa il prezzo sale di molto: 647,35 Euro..
    C'è da ragioraci un pò....

    "TARANTO: MAI UNA GIOIA ZONE"
    La neve è una poesia.
    Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri.
    Questa poesia arriva dalle labbra del cielo, dalla mano di Dio.
    Ha un nome. Un nome di un candore smagliante.

    "Neve."

    "RICORDO INDIMENTICABILE: TARANTO 31/12/2014 - 5cm ."
    TARANTO 07/01/2017 - 2cm con -2.1°C Temperatura perfetta ma precipitazioni quasi assenti.
    TARANTO 27/02/2018 - Tanto Graupel ma DewPoint alto!
    Nuovo sito! http://meteotaranto.org/

  5. #135
    Tempesta violenta L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    12,704
    Menzionato
    219 Post(s)

    Predefinito Re: Eccola qua... WMR 300 on the road!

    Citazione Originariamente Scritto da Big2000 Visualizza Messaggio
    Comunque il prezzo di MeteoSystem della WMR300 è di 535,00 Euro (IVA esclusa). Mentre, con l'IVA inclusa il prezzo sale di molto: 647,35 Euro..
    C'è da ragioraci un pò....
    Si esatto, ed è più basso del prezzo del sito ufficiale Oregon!
    E probabilmente, si può limare qualcosa, ma questo è un mio parere..

  6. #136
    Tempesta violenta L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    12,704
    Menzionato
    219 Post(s)

    Predefinito Re: Eccola qua... WMR 300 on the road!

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    Ovviamente si, e Buros ha gia' spiegato il perche':




    Peraltro, nel mio caso, il pluvio cosi' facendo posso metterlo sul terrazzo (abito in mansarda e quindi il terrazzo, abbastanza grande, riesce ad avere piena luce sopra senza essere influenzato dallo spiovente del tetto, che rimane a oltre 4 m ! ) e renderlo pure riscaldabile (per la neve invernale) avendo fuori la presa elettrica !

    Cosa che ora riesco a fare con la mia stazione della DeA che, pur con tanti difetti ha almeno il pregio di avere appunto tutti i sensori indipendenti !

    Ecco quindi che ho posizionato pluvio e anemometro in terrazzo:

    Eccola qua... WMR 300 on the road!-pluviometro-manuale-digitale.jpg Eccola qua... WMR 300 on the road!-anemometro-dea.jpg


    Mentre il termometro schermato e' in basso, a ridosso dei prati (qui bello innevato durante la nevicata dello scorso 15 dicembre ):

    Eccola qua... WMR 300 on the road!-2012-12-15-10.54.20.jpg


    Grazie mille della spiegazione!
    Da ciò che ho capito, la Vue non dovrebbe soffrire di questo problema, o soffrirne meno, avendo il pluviometro costituito da un unica blascula o sbaglio?

  7. #137
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    51
    Messaggi
    46,571
    Menzionato
    51 Post(s)

    Predefinito Re: Eccola qua... WMR 300 on the road!

    Citazione Originariamente Scritto da snow Visualizza Messaggio
    Grazie mille della spiegazione!
    Da ciò che ho capito, la Vue non dovrebbe soffrire di questo problema, o soffrirne meno, avendo il pluviometro costituito da un unica blascula o sbaglio?
    Oddio, la bascula deve sempre e comunque scattare: se piazzo la Vue in cima ad un palo di diversi metri l'eventuale oscillazione potrebbe comunque sfasare (anticipare o posticipare) il corretto scatto della stessa !

    Credo che gli unici pluviometri che potrebbero essere esenti da cio' (pur appunto in cima ad un palo) potrebbero essere quelli "a goccia", ovvero che misurano la pioggia senza bascule !

    Con cio' non dico che per forza un pluvio in cima ad un palo debba essere non preciso: se, come gia' detto, il palo viene ben fissato allora anche in caso di prp ventate non dovrebbero esserci problemi !

    Pero' per "fermare" un palo di diversi metri devi lavorare di tiranti e non poco, oppure usare un palo grande o meglio, grosso come quello di un lampione !





    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  8. #138
    Tempesta violenta L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    12,704
    Menzionato
    219 Post(s)

    Predefinito Re: Eccola qua... WMR 300 on the road!

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    Oddio, la bascula deve sempre e comunque scattare: se piazzo la Vue in cima ad un palo di diversi metri l'eventuale oscillazione potrebbe comunque sfasare (anticipare o posticipare) il corretto scatto della stessa !

    Credo che gli unici pluviometri che potrebbero essere esenti da cio' (pur appunto in cima ad un palo) potrebbero essere quelli "a goccia", ovvero che misurano la pioggia senza bascule !

    Con cio' non dico che per forza un pluvio in cima ad un palo debba essere non preciso: se, come gia' detto, il palo viene ben fissato allora anche in caso di prp ventate non dovrebbero esserci problemi !

    Pero' per "fermare" un palo di diversi metri devi lavorare di tiranti e non poco, oppure usare un palo grande o meglio, grosso come quello di un lampione !



    Bene, grazie mille della spiegazione!
    Il problema si risolve valutando bene a priori il luogo in cui si andrà ad installare la stazione, e quindi decidere di conseguenza se acquistare una stazione unico blocco oppure con i sensori tutti separati!

  9. #139
    Uragano L'avatar di zione
    Data Registrazione
    15/06/02
    Località
    Sondrio 290 m. (SO)
    Età
    51
    Messaggi
    46,571
    Menzionato
    51 Post(s)

    Predefinito Re: Eccola qua... WMR 300 on the road!

    Citazione Originariamente Scritto da snow Visualizza Messaggio
    Bene, grazie mille della spiegazione!
    Il problema si risolve valutando bene a priori il luogo in cui si andrà ad installare la stazione, e quindi decidere di conseguenza se acquistare una stazione unico blocco oppure con i sensori tutti separati!
    Esatto, ma qui torniamo al discorso che facevo prima: se non sbaglio oggi una stazione con caratteristiche simili alla Davis (come precisione, affidabilita', portata del segnale, ecc.) con sensori separati credo non ci sia, quindi la Oregon poteva forse prendere la palla al balzo ed inserirsi con un prodotto si' simile (se non quasi uguale come caratteristiche tecniche) ma, appunto, con la particolarita' di avere i sensori separati !

    A quel punto avrebbe potuto anche costare come una Davis, probabilmente pero' avrebbe attirato anche i favori di chi, come me, cerca comunque una stazione con sensoristica indipendente !

    Cosi' e' un clone della Davis ad un prezzo poco inferiore (ora, peraltro....) ad essa: onestamente, vista comunque la "storia" della Davis, tra le due dovessi scegliere credo opterei ancora per la Vp2



    Fabio Pozzoni (Socio Fondatore MeteoNetwork)

    I miei dati Meteo in real time su MyMnwPro, CML e WU

    E' meglio essere ottimisti ed aver torto piuttosto che pessimisti ed aver ragione Albert Einstein
    ______________________________
    Ciao Alessandro......

  10. #140
    Calma di vento L'avatar di Lorenzobiella
    Data Registrazione
    08/08/13
    Località
    Cerrione (BI)
    Età
    26
    Messaggi
    39
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Eccola qua... WMR 300 on the road!

    Citazione Originariamente Scritto da zione Visualizza Messaggio
    Esatto, ma qui torniamo al discorso che facevo prima: se non sbaglio oggi una stazione con caratteristiche simili alla Davis (come precisione, affidabilita', portata del segnale, ecc.) con sensori separati credo non ci sia, quindi la Oregon poteva forse prendere la palla al balzo ed inserirsi con un prodotto si' simile (se non quasi uguale come caratteristiche tecniche) ma, appunto, con la particolarita' di avere i sensori separati !

    A quel punto avrebbe potuto anche costare come una Davis, probabilmente pero' avrebbe attirato anche i favori di chi, come me, cerca comunque una stazione con sensoristica indipendente !

    Cosi' e' un clone della Davis ad un prezzo poco inferiore (ora, peraltro....) ad essa: onestamente, vista comunque la "storia" della Davis, tra le due dovessi scegliere credo opterei ancora per la Vp2

    Oltre tutto secondo em stiamo parlado ancora a vuoto, perchè non si potrà parlare di clone di Davis finchè non ci saranno molti utenti che l'abbiano sperimentata... poi io che ho la WMR200 guardandola così ad occhio mi pare che le plastiche, e intendo quelle dell'anemometro siano simili

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •