Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 32 di 32
  1. #31
    Vento moderato L'avatar di David Gilmour
    Data Registrazione
    20/10/11
    Località
    BASIGLIO
    Messaggi
    1,326
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: THGR810... posso modificarlo per la mia stazione?

    Ciao Raffaello, qualche dato in diretta che può essere interessante. siamo in condizioni di pioggia da quasi 24 ore, quindi una condizione per poter dare un giudizio metto i tre sensori:

    THGN132N 83%

    THGR228N Originale 94%


    THGR228N "riabilitato" 89%

    Direi sul primo ci sia poco da commentare, si conferma un sensore davvero scadente. è sempre indietro rispetto agli altri due, di cui a quanto pare quello rimesso in sesto dalla resistenza sembrerebbe stia giovando parecchio della sostituzione.
    La cosa però che lascia sbalorditi è invece l'affidabilità del 228N "originale", che ricordo ha almeno 7/8 anni se non di più di servizio. nonostante qualche intemperia bisogna dire che continua ad essere il più reattivo e veritiero nei valori... Non a caso spesso pure su questo forum gode di molta stima, tanto da aver letto paragoni con le davis.
    così come inspiegabile è l'inaffidabilità totale del moderno 132N. nelle UR diurne è stabile e lo si può tenere in considerazione, appena piove forte o fa nebbia la forbice si allarga inesorabilmente.
    "Peace Sells... But Who's Buying?"

  2. #32
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    48
    Messaggi
    519
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: THGR810... posso modificarlo per la mia stazione?

    Ora che hai visto come è fatto il vero sensore dell'umidità, puoi controllare se quello che c'è all'interno del THGN132N sia uguale o meno.
    Se fosse uguale, vuol dire che la differenza la fa il circuito di conversione analogico, digitale o addirittura qualche formula all'interno del pic.
    Essendo un sensore resistivo, potresti anche provare a misurare gli ohm che legge un tester da elettricista sui due capi del sensore (togliendo le pile ai THG) oppure, ancora più semplice, la tensione che passa (con le pile inserite nei THG).
    In teoria, i valori letti sul tester, dovrebbero essere molto simili per tutti i sensori che hai.




    -------------------------
    Raffaello Di Martino - IZ0QWM
    http://www.kwos.org/poggiocoresemeteo - http://www.kwos.it

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •