Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 14 di 14
  1. #11
    Bava di vento
    Data Registrazione
    12/12/07
    Località
    Codogno (Lodi)
    Età
    47
    Messaggi
    116
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovi sensori: Cloud detector & Sky Quality Meter

    Ciao Raffaello,
    proprio quel documento ho usato.
    Il progetto Lunatico mi è sempre piaciuto, un po' meno il costo, come dicevi tu sempre un hobby è.
    Giuseppe

  2. #12
    Burrasca L'avatar di Buros
    Data Registrazione
    30/06/02
    Località
    Copreno fraz. Lentate s/Seveso (MB)
    Età
    39
    Messaggi
    5,326
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovi sensori: Cloud detector & Sky Quality Meter

    Scusate se mi intrometto in questa discussione andando probabilmente OT...
    Volevo chiedere a sky7176 come fa quel sensore a rilevare la temperatura del cielo e come stima l'altitudine alla quale la temperatura viene registrata...

    Volevo inoltre riportare una curiosità che non sò quanta attendibilità possa avere
    Lo scorso anno mi sono comprato un termometro ad infrarossi di quelli che si trovano a modico prezzo su amazon; io ho preso il seguente modello



    anche perchè in regalo c'era quel termometro da cucina che mi serviva per fare degli esperimenti (tra l'altro io lo utilizzo non per cucinare ma per la temperatura esterna e devo ammettere che è pure preciso ).
    Orbene, un giorno mi capita che per curiosità abbia voluto provare a sparare il raggio laser in cielo per vedere che temperatura mi rilevava... era una giornata coperta e nevicava. Al suolo da me c'erano circa -1.5/-2 gradi, il laser sparato in cielo mi rilevava una temperatura sui -3.5/-4 se non ricordo male.
    E' possibile che il laser abbia rilevato la temperatura della base nubi, cioè che sia arrivato lassù in alto fino a quando incontrando l'ostacolo della nube si è fermato ed abbia rilevato la temperatura di quell'ostacolo?

    Lo stesso esperimento l'ho ripetuto in condizioni di cielo sereno; non sò dove si fermasse il raggio, dato che appunto in cielo non c'erano nubi, ma in condizioni normali mi rilevava valori fino a -20/-22, e sotto irruzioni fredde scendeva fin sotto i -30...
    Secondo voi da dove andava a pescare quei valori? Quale potrebbe essere la portata del raggio di un apparecchio simile?

  3. #13
    Bava di vento L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    47
    Messaggi
    178
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovi sensori: Cloud detector & Sky Quality Meter

    Un termometro all'infrarosso, come quello che hai usato tu funziona così:
    Principio di funzionamento dei termometri infrarossi
    Il termometro legge l'emissione nell'infrarosso dell'atmosfera. In condizioni di bel tempo, noterai che inclinandolo sempre più verso l'orizzonte, leggerai temperature differenti, maggiori verso l'orizzonte perchè lo spessore d'aria è maggiore e quindi l'emissione IR inizia ad essere consistente.
    Stesso dicasi con la presenza di nubi. Riflettono moltissimo la radiazione IR e quindi il sensore legge la temperatura riemessa. Quanto più la temperatura riemessa si avvicina a quella registrata al suolo, tanto più è spesso lo strato di nuvole.

    The Cloud Blanket Effect Compared to the Greenhouse Effect in the Atmosphere
    -------------------------
    Raffaello Di Martino - IZ0QWM
    http://www.kwos.org/poggiocoresemeteo - http://www.kwos.it

  4. #14
    Bava di vento
    Data Registrazione
    12/12/07
    Località
    Codogno (Lodi)
    Età
    47
    Messaggi
    116
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Nuovi sensori: Cloud detector & Sky Quality Meter

    Citazione Originariamente Scritto da Raffaello Visualizza Messaggio
    Un termometro all'infrarosso, come quello che hai usato tu funziona così:
    Principio di funzionamento dei termometri infrarossi
    Il termometro legge l'emissione nell'infrarosso dell'atmosfera. In condizioni di bel tempo, noterai che inclinandolo sempre più verso l'orizzonte, leggerai temperature differenti, maggiori verso l'orizzonte perchè lo spessore d'aria è maggiore e quindi l'emissione IR inizia ad essere consistente.
    Stesso dicasi con la presenza di nubi. Riflettono moltissimo la radiazione IR e quindi il sensore legge la temperatura riemessa. Quanto più la temperatura riemessa si avvicina a quella registrata al suolo, tanto più è spesso lo strato di nuvole.

    The Cloud Blanket Effect Compared to the Greenhouse Effect in the Atmosphere
    Ciao Buros,
    come diceva appunto Raffaello, il termometro legge l'emissione IR dell'atmosfera.
    Il laser, serve solo per indicare dove stai puntando il sensore non è lui che legge la temperatura.

    Giuseppe

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •