Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 55
  1. #11
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    826
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Scegliere una stazione meteorologica professionale

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Ciao, anch'io sono giovane. Io prima di passare su una Davis Vantage Pro 2 mi sono avvicinato alla meteo con una Irox Pro-X2 che però non vengono più vendute, ma ha anche un datalogger e la connessione USB al PC, fattore che puoi considerare per un bel archivio!

    La miglior stazione a cui puoi ambire con tutti i parametri che hai elencato é la Davis Vantage Pro 2, ma ovviamente c'è da considerare il prezzo e per iniziare non va assolutamente bene.

    Comunque risultati paragonabili alle Davis su temperatura, igrometria e pluviometro li puoi ottenere anche con stazioni più economiche opportunamente installate.

    I barometri tendono ad essere più approssimativi nelle stazioni economiche.

    Per l'anemometro devi prestare particolare attenzione su ogni quanti secondi viene aggiornato il valore: sulle Davis ogni 2.5 secondi, ma su molte stazioni economiche (tra cui la Irox che utilizzavo) ad esempio ogni 30-40 secondi, e ne consegue dunque in questi casi che se in mezzo si verifica una raffica violenta, questa non viene rilevata e i dati anemometrici tenderanno ad essere sottostimati e approssimati.

    Per la questione del piranometro so che ci sono delle stazioni economiche che effettuano misure, pure della radiazione UV, ma non ti so dire la loro affidabilità, perché sulle Davis il sensore apposito costa da solo quanto quelle stazioni.

    Su alcuni parametri che hai elencato puoi ottenere ottimi risultati anche con poco, ma su altri più ricercati inevitabilmente per la qualità si deve spendere di più.

    Il tuo approccio è comunque giustissimo, anch'io ho iniziato con una stazione economica e facendo l'esperienza ho notato che su molti parametri i dati sono ottimi, mentre su altri (barometro, anemometro) ci sono dei limiti da considerare. Ho sentito buone impressioni anche della PCE di @Martin MB.
    Confermo Benno, per i dati anemometrici finché non arrivi a una Davis o Oregon di alto livello il rischio di perdere raffiche importanti c'è, l'ho verificato manualmente con la Pce mentre le effettuavo la manutenzione. Per il resto la Pce come temperatura, se ben schermata, si dista pochissimo dalla Davis, un po' peggio l'igrometro e per il pluvio fino a circa 10 mm di precipitazioni sta praticamente allineato con la Davis, mentre in caso di forti precipitazioni sottostima un po' (à Novembre 94 mm Davis e 74 mi pare la Pce, dati di un'unica giornata).
    P.S.: pioviggina da te oggi?

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  2. #12
    Bava di vento L'avatar di Max2003
    Data Registrazione
    08/08/18
    Località
    Funchal/Lampedusa
    Età
    14
    Messaggi
    59
    Menzionato
    2 Post(s)

  3. #13
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    16
    Messaggi
    826
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Scegliere una stazione meteorologica professionale

    Citazione Originariamente Scritto da AbeteBianco Visualizza Messaggio
    Ciao, anch'io sono giovane. Io prima di passare su una Davis Vantage Pro 2 mi sono avvicinato alla meteo con una Irox Pro-X2 che però non vengono più vendute, ma ha anche un datalogger e la connessione USB al PC, fattore che puoi considerare per un bel archivio!

    La miglior stazione a cui puoi ambire con tutti i parametri che hai elencato é la Davis Vantage Pro 2, ma ovviamente c'è da considerare il prezzo e per iniziare non va assolutamente bene.

    Comunque risultati paragonabili alle Davis su temperatura, igrometria e pluviometro li puoi ottenere anche con stazioni più economiche opportunamente installate.

    I barometri tendono ad essere più approssimativi nelle stazioni economiche.

    Per l'anemometro devi prestare particolare attenzione su ogni quanti secondi viene aggiornato il valore: sulle Davis ogni 2.5 secondi, ma su molte stazioni economiche (tra cui la Irox che utilizzavo) ad esempio ogni 30-40 secondi, e ne consegue dunque in questi casi che se in mezzo si verifica una raffica violenta, questa non viene rilevata e i dati anemometrici tenderanno ad essere sottostimati e approssimati.

    Per la questione del piranometro so che ci sono delle stazioni economiche che effettuano misure, pure della radiazione UV, ma non ti so dire la loro affidabilità, perché sulle Davis il sensore apposito costa da solo quanto quelle stazioni.

    Su alcuni parametri che hai elencato puoi ottenere ottimi risultati anche con poco, ma su altri più ricercati inevitabilmente per la qualità si deve spendere di più.

    Il tuo approccio è comunque giustissimo, anch'io ho iniziato con una stazione economica e facendo l'esperienza ho notato che su molti parametri i dati sono ottimi, mentre su altri (barometro, anemometro) ci sono dei limiti da considerare. Ho sentito buone impressioni anche della PCE di @Martin MB.
    Confermo Benno, per i dati anemometrici finché non arrivi a una Davis o Oregon di alto livello il rischio di perdere raffiche importanti c'è, l'ho verificato manualmente con la Pce mentre le effettuavo la manutenzione. Per il resto la Pce come temperatura, se ben schermata, si dista pochissimo dalla Davis, un po' peggio l'igrometro e per il pluvio fino a circa 10 mm di precipitazioni sta praticamente allineato con la Davis, mentre in caso di forti precipitazioni sottostima un po' (à Novembre 94 mm Davis e 74 mi pare la Pce, dati di un'unica giornata).
    P.S.: pioviggina da te oggi?

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  4. #14
    Brezza tesa L'avatar di Hertz
    Data Registrazione
    27/01/18
    Località
    Taranto (TA)~La Spezia (SP)
    Messaggi
    730
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Scegliere una stazione meteorologica professionale

    Sembra costruita bene, l'anemometro è ben lontano dal Pluviometro e per questo non dovrebbe sovrastimare la pioggia, nella mia stazione l'anemometro è molto vicino al pluviometro solo che non sovrastima come dovrebbe essere bensí sottostima e non riesco a capire il motivo.
    Lascio una foto della stazione (presa dal web perchè per ora non me ne trovo una mia) per chi riuscisse a capirne il motivo
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Scegliere una stazione meteorologica professionale-20180809_205312.png  
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre~Confucio

  5. #15
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,609
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Scegliere una stazione meteorologica professionale

    Adesso sono molto in voga queste stazioni con i sensori in un blocco unico (come la Davis Vantage VUE). Personalmente non ci vado matto, perché secondo me è meglio posizionare questi sensori separatamente e in luoghi idonei.

    Dunque con un "all in one" hai il vincolo di trovare un luogo ben esposto al vento, alle precipitazioni e con temperature rappresentative e non è sempre evidente.

    Ma per il resto valuta come più ti piace.
    Ultima modifica di AbeteBianco; 09/08/2018 alle 20:49


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  6. #16
    myMeteoNetwork Team L'avatar di AbeteBianco
    Data Registrazione
    17/07/16
    Località
    Bellinzona (Ticino, Svizzera)
    Età
    20
    Messaggi
    2,609
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Scegliere una stazione meteorologica professionale

    Citazione Originariamente Scritto da Hertz Visualizza Messaggio
    Sembra costruita bene, l'anemometro è ben lontano dal Pluviometro e per questo non dovrebbe sovrastimare la pioggia, nella mia stazione l'anemometro è molto vicino al pluviometro solo che non sovrastima come dovrebbe essere bensí sottostima e non riesco a capire il motivo.
    Lascio una foto della stazione (presa dal web perchè per ora non me ne trovo una mia) per chi riuscisse a capirne il motivo
    Così a occhio mi sembra decisamente piccola la superficie di raccolta del pluviometro, e inoltre l'anemometro posizionato lì è un ostacolo.


    Stazione Davis Vantage Pro 2 -> Dati live su altre piattaforme

  7. #17
    Burrasca L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    6,053
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Scegliere una stazione meteorologica professionale


    La stessa la trovi qui ad un prezzo minore: Stazione meteo digitale senza fili Eurochron EFWS 2900 EFWS 2900 Previsione per 12 - 24 ore in vendita online - EFWS 2900 | Conrad

    Sotto i 200€ e con la filosofia a blocco unico credo sia la migliore tra quelle da me provate. Ha anche un sensore uv e di radiazione solare, ma entrambi di livello amatoriale.

    La Oregon wmr500 te la sconsiglio perché le misure della pioggia sono scarse: pluviometro di dimensioni eccessivamente ridotte, l'anemometro gli fa ombra e sulla superficie del blocco sensori rimbalzano molte gocce che vanno a finire all'interno dello stesso pluviometro.
    Mio sito: http://terminimeteo.altervista.org/
    Accumulo Maggio: 29,8 mm. Accumulo 2019: 226,0 mm.
    Periodo 2010-2018: media Maggio: 35,0 mm; media annua: 639,2 mm.

  8. #18
    Bava di vento L'avatar di Max2003
    Data Registrazione
    08/08/18
    Località
    Funchal/Lampedusa
    Età
    14
    Messaggi
    59
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Scegliere una stazione meteorologica professionale

    Citazione Originariamente Scritto da snow Visualizza Messaggio
    La stessa la trovi qui ad un prezzo minore: Stazione meteo digitale senza fili Eurochron EFWS 2900 EFWS 2900 Previsione per 12 - 24 ore in vendita online - EFWS 2900 | Conrad

    Sotto i 200€ e con la filosofia a blocco unico credo sia la migliore tra quelle da me provate. Ha anche un sensore uv e di radiazione solare, ma entrambi di livello amatoriale.

    La Oregon wmr500 te la sconsiglio perché le misure della pioggia sono scarse: pluviometro di dimensioni eccessivamente ridotte, l'anemometro gli fa ombra e sulla superficie del blocco sensori rimbalzano molte gocce che vanno a finire all'interno dello stesso pluviometro.
    Ottimo grazie

  9. #19
    Brezza tesa L'avatar di Hertz
    Data Registrazione
    27/01/18
    Località
    Taranto (TA)~La Spezia (SP)
    Messaggi
    730
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Scegliere una stazione meteorologica professionale

    Citazione Originariamente Scritto da snow Visualizza Messaggio
    La stessa la trovi qui ad un prezzo minore: Stazione meteo digitale senza fili Eurochron EFWS 2900 EFWS 2900 Previsione per 12 - 24 ore in vendita online - EFWS 2900 | Conrad

    Sotto i 200€ e con la filosofia a blocco unico credo sia la migliore tra quelle da me provate. Ha anche un sensore uv e di radiazione solare, ma entrambi di livello amatoriale.

    La Oregon wmr500 te la sconsiglio perché le misure della pioggia sono scarse: pluviometro di dimensioni eccessivamente ridotte, l'anemometro gli fa ombra e sulla superficie del blocco sensori rimbalzano molte gocce che vanno a finire all'interno dello stesso pluviometro.
    Confermo il fatto del pluviometro anche se le gocce non vanno ad incrementare la pioggia che resta sempre sottostimata, avevo pensato di costruirci un cono sopra anche se non so se poi vengano mantenute le giuste proporzioni
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre~Confucio

  10. #20
    Burrasca L'avatar di snow
    Data Registrazione
    26/08/09
    Località
    Termini Imerese (PA)
    Messaggi
    6,053
    Menzionato
    25 Post(s)

    Predefinito Re: Scegliere una stazione meteorologica professionale

    Citazione Originariamente Scritto da Hertz Visualizza Messaggio
    Confermo il fatto del pluviometro anche se le gocce non vanno ad incrementare la pioggia che resta sempre sottostimata, avevo pensato di costruirci un cono sopra anche se non so se poi vengano mantenute le giuste proporzioni
    Da un lato sottostima perché è piccolo e ha i bordi troppo bassi; in presenza di pioggia ventosa la sottostima può anche essere notevole e, inoltre, l'anemometro gli fa ombra. Dall'altro tende a sovrastimare per le gocce che rimbalzano e finiscono dentro.
    Insomma, le misurazioni non sono attendibili.
    Potresti provare semplicemente ad alzare i bordi del pluviometro, ma andresti ad inficiare le misure anemometriche.
    Se decidessi di aumentare le dimensioni dell'area di raccolta, prendi bene le misure perché, ad esempio, se raddoppiassi l'area di raccolta, dovresti dimezzare tutte le precipitazioni misurate per avere il dato reale.
    Mio sito: http://terminimeteo.altervista.org/
    Accumulo Maggio: 29,8 mm. Accumulo 2019: 226,0 mm.
    Periodo 2010-2018: media Maggio: 35,0 mm; media annua: 639,2 mm.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •