Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Vento fresco L'avatar di Nevizio
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Italia
    Messaggi
    2,706
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Test temperatura a 2 Mt e sul tetto

    Buonasera da un po' di tempo sto effettuando vari test per testare la "bonta'" delle mie rilevazioni termiche,oggi ho preso coraggio e ho confrontato i dati del termoigro della mia wmr 200 schermato da uno schermo davis installato sul tetto di casa rispetto lo stesso sensore anch'esso schermato da uno schermo davis ma in campo aperto in campagna,i risultati sono stati a dir poco sorprendenti, le temperature piu' basse sono state rilevate dal termoigro in schermo davis dell'installazione sul tetto che si è dimostrato mediamente -0.5° rispetto allo stesso sensore con la medesima schermatura in aperta campagna,onestamente mi sono sorpreso perchè immaginavo il contrario e invece malgrado i 2 mt dal suolo come prevede la norma wmo i risultai sono stati migliori sul tetto di casa,le condizioni del cielo erano dal poco nuvoloso del mattino al completamente sereno dall'ora di pranzo in poi in entrambe le situazioni le rilevazioni hanno dimostrato che l'installazione sul tetto di casa ha dato temperature inferiori con punte persino di -0.7° era presente la consueta brezza adriatica (disto 13 km dal mare su una collinetta alta 130 mt) Il sensore sul tetto di casa è posto a 10 Mt dal suolo il gap altimetrico di 8 mt ha sancito condizioni termiche mediamente di -0.5° a favore del sensore dell''installazione sul tetto rispetto a quella in aperta campagna a 2 mt dal suolo.
    Mi preoccupavano le tegole del tetto che ipotizzavo potevano restituire calore che influenzando le mie rilevazioni ma evidentemente lo schermo davis e la distanza dalle stesse (1Mt e 80 cm) fanno fanno sì che le rilevazioni siano tuttavia discrete
    Lieto di ricevere commenti in merito
    Ultima modifica di Nevizio; 21/08/2018 alle 14:32

  2. #2
    Bava di vento L'avatar di kasparo
    Data Registrazione
    05/10/08
    Località
    Castiglione del Genovesi (SA)
    Messaggi
    208
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Test temperatura a 2 Mt e sul tetto

    i risultai sono stati migliori sul tetto di casa
    Scusa la domanda, ma chi lo dice che sono "migliori"? E cosa significa migliori? Su cosa e quali valori dici questo?

  3. #3
    Vento fresco L'avatar di Nevizio
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Italia
    Messaggi
    2,706
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Test temperatura a 2 Mt e sul tetto

    Citazione Originariamente Scritto da kasparo Visualizza Messaggio
    Scusa la domanda, ma chi lo dice che sono "migliori"? E cosa significa migliori? Su cosa e quali valori dici questo?
    Sta per piu' attendibili,piu' vicini alla realtà,o perlomeno se si segue la logica che in caso di cielo sereno la rilevazione maggiormente attendibile di un sensore schermato è quella che evidenzia valori piu' bassi,credo che alla luce del test effettuato possa prendere per migliore appunto quella di cui sopra,anche se poi la norma WMO vuole che la rilevazione va fatta a 2 mt dal suolo in campo aperto su superficie erbosa anzi a dirla tutta forse sarebbe corretto dire che il sensore dell'installazione sul tetto ha misurato la temperatura a 10 Mt dal suolo quello a 2 mt in campo aperto in campagna quella a 2 mt,anche se ragionando in termini termodinamici se nella zona in considerazione la colonna d'aria aveva un raffreddamento in ascesa di -0.5° ogni 10 mt in teoria avrei dovuto avere fortissima instabilita'...eppure il cielo andava da poco nuvoloso a sereno percui i dubbi rimangono sulla veridicita' dei dati...altri pareri in merito?

  4. #4
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    17
    Messaggi
    900
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Test temperatura a 2 Mt e sul tetto

    Citazione Originariamente Scritto da Nevizio Visualizza Messaggio
    Sta per piu' attendibili,piu' vicini alla realtà,o perlomeno se si segue la logica che in caso di cielo sereno la rilevazione maggiormente attendibile di un sensore schermato è quella che evidenzia valori piu' bassi,credo che alla luce del test effettuato possa prendere per migliore appunto quella di cui sopra,anche se poi la norma WMO vuole che la rilevazione va fatta a 2 mt dal suolo in campo aperto su superficie erbosa anzi a dirla tutta forse sarebbe corretto dire che il sensore dell'installazione sul tetto ha misurato la temperatura a 10 Mt dal suolo quello a 2 mt in campo aperto in campagna quella a 2 mt,anche se ragionando in termini termodinamici se nella zona in considerazione la colonna d'aria aveva un raffreddamento in ascesa di -0.5° ogni 10 mt in teoria avrei dovuto avere fortissima instabilita'...eppure il cielo andava da poco nuvoloso a sereno percui i dubbi rimangono sulla veridicita' dei dati...altri pareri in merito?
    Effettivamente ciò è ambiguo. Prova a vedere durante una nottata serena completamente. Non sono sicuro, ma potrebbe essere che essendoci stata nuvolosità l'umidità fosse alquanto elevata e quindi più bassa sul tetto di casa che vicino al suolo, dato che minore l'umidità minore le temperature minime...potrebbe essere per quello

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  5. #5
    Vento fresco L'avatar di Nevizio
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Italia
    Messaggi
    2,706
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Test temperatura a 2 Mt e sul tetto

    Citazione Originariamente Scritto da Martin MB Visualizza Messaggio
    Effettivamente ciò è ambiguo. Prova a vedere durante una nottata serena completamente. Non sono sicuro, ma potrebbe essere che essendoci stata nuvolosità l'umidità fosse alquanto elevata e quindi più bassa sul tetto di casa che vicino al suolo, dato che minore l'umidità minore le temperature minime...potrebbe essere per quello
    Allora test effettuato anche oggi con condizioni di cielo serenissimo un dato che dice tutto alle 14:00 stazione sul tetto +30.6° stazione in campo aperto in campagna +31.2° le 2 stazioni entrambi wmr 200 avevano lo stesso sensore termoigro stesso schermo solare (Davis) distanza tra le 2 stazioni in linea d'aria appena 300 mt,nell'oretta circa di rilevazione mediamente -0.5° a favore del sensore della stazione sul tetto,sempre brezza adriatica presente.....Premetto che sarei stato soddisfatto delle rilevazioni sul tetto anche se fossero perfettamente in linea con quelle a 2 mt in campagna in campo aperto....addirittura la stazione sul tetto mi da temperature persino piu' basse,direi che sono soddisfatto al 100% della bontà di tali misurazioni gli 8 mt piu' su' del sensore sul tetto fanno misurare mediamente -0.5° in meno? che dite ci puo' stare questa piccola differenza?Potrebbe infulire la maggiore velocita' della ventilazione che si ha a 10 mt in confronto a 2mt ?Faro' anche un test anemometrico a breve e vediamo se la ventilazione (in questo caso a regime di brezza)incide in questo caso
    Ultima modifica di Nevizio; 21/08/2018 alle 14:19

  6. #6
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,148
    Menzionato
    50 Post(s)

    Predefinito Re: Test temperatura a 2 Mt e sul tetto

    Citazione Originariamente Scritto da Nevizio Visualizza Messaggio
    Allora test effettuato anche oggi con condizioni di cielo serenissimo un dato che dice tutto alle 14:00 stazione sul tetto +30.6° stazione in campo aperto in campagna +31.2° le 2 stazioni entrambi wmr 200 avevano lo stesso sensore termoigro stesso schermo solare (Davis) distanza tra le 2 stazioni in linea d'aria appena 300 mt,nell'oretta circa di rilevazione mediamente -0.5° a favore del sensore della stazione sul tetto,sempre brezza adriatica presente.....Premetto che sarei stato soddisfatto delle rilevazioni sul tetto anche se fossero perfettamente in linea con quelle a 2 mt in campagna in campo aperto....addirittura la stazione sul tetto mi da temperature persino piu' basse,direi che sono soddisfatto al 100% della bontà di tali misurazioni gli 8 mt piu' su' del sensore sul tetto fanno misurare mediamente -0.5° in meno? che dite ci puo' stare questa piccola differenza?Potrebbe infulire la maggiore velocita' della ventilazione che si ha a 10 mt in confronto a 2mt ?Faro' anche un test anemometrico a breve e vediamo se la ventilazione (in questo caso a regime di brezza)incide in questo caso
    stante le ovvie differenze dovute al diverso posizionamento in altezza, la ventilazione gioca ovviamente un ruolo fondamentale nei mesi estivi, quando questa è inferiore a 2m/s le sovrastime di uno schemo a ventilazione naturale possono tranquillamente raggiungere i 2/3°, lo schermo su tetto, con ventilazione decisamente maggiore, soffrirà certamente meno restituendo un valore inferiore rispetto allo schermo a 2 mt da terra
    fin qui quindi tutto normale, non è normale che il sensore su tetto segni una minima inferiore, in condizioni di cielo sereno, assenza di ventilazione, la minima del sensore installato a tetto DEVE essere per forza di cose superiore a quella registrata a 2 mt dal suolo, se così non è si tratta di un'anomalia, la cui causa va ricercata.

    in merito all'attendibilità dei dati vige sempre la regola che due sensori, perfettamente allineati e posizionati in diverso schermo solare con medesima altezza dal suolo, medesima esposizione avranno risultati diversi dettati dalla diversa schermatura:
    - in condizioni di cielo sereno, radiazione solare elevata, scarsa ventilazione la temperatura massima più bassa registrata sarà quella più vicina a quella reale
    - in condizioni di cielo sereno, scarsa ventilazione, la temperatura minima più alta sarà quella più vicina a quella reale

    ovviamente tutto ciò a parità di altezza da terra

    Mauro
    Ultima modifica di capriccio; 21/08/2018 alle 16:39
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  7. #7
    Brezza tesa L'avatar di Martin MB
    Data Registrazione
    28/05/17
    Località
    Monte San Pietro (BO)
    Età
    17
    Messaggi
    900
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Test temperatura a 2 Mt e sul tetto

    Citazione Originariamente Scritto da Nevizio Visualizza Messaggio
    Allora test effettuato anche oggi con condizioni di cielo serenissimo un dato che dice tutto alle 14:00 stazione sul tetto +30.6° stazione in campo aperto in campagna +31.2° le 2 stazioni entrambi wmr 200 avevano lo stesso sensore termoigro stesso schermo solare (Davis) distanza tra le 2 stazioni in linea d'aria appena 300 mt,nell'oretta circa di rilevazione mediamente -0.5° a favore del sensore della stazione sul tetto,sempre brezza adriatica presente.....Premetto che sarei stato soddisfatto delle rilevazioni sul tetto anche se fossero perfettamente in linea con quelle a 2 mt in campagna in campo aperto....addirittura la stazione sul tetto mi da temperature persino piu' basse,direi che sono soddisfatto al 100% della bontà di tali misurazioni gli 8 mt piu' su' del sensore sul tetto fanno misurare mediamente -0.5° in meno? che dite ci puo' stare questa piccola differenza?Potrebbe infulire la maggiore velocita' della ventilazione che si ha a 10 mt in confronto a 2mt ?Faro' anche un test anemometrico a breve e vediamo se la ventilazione (in questo caso a regime di brezza)incide in questo caso
    No io intendo per le minime. La nuvolosità tiene temperature più basse di giorno perché le nuvole intercettano circa il 50% dei raggi solari, mentre di notte il calore proveniente dal suolo viene bloccato dalle nuvole e quindi la minima è più alta. Però a 2 m se l'umidità è maggiore potrebbe aver dato questa differenza perché più in alto l'umidità è minore e anche la temperatura. Ma in condizioni di cielo sereno è molto strano ciò.

    "All truths are easy to understand once they're discovered. The point is to discover them." ~ Galileo Galilei / Monitoraggio climatico Bologna e provincia. ----> www.meteobolognaeprovincia.it

  8. #8
    Vento fresco L'avatar di Nevizio
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Italia
    Messaggi
    2,706
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Test temperatura a 2 Mt e sul tetto

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    stante le ovvie differenze dovute al diverso posizionamento in altezza, la ventilazione gioca ovviamente un ruolo fondamentale nei mesi estivi, quando questa è inferiore a 2m/s le sovrastime di uno schemo a ventilazione naturale possono tranquillamente raggiungere i 2/3°, lo schermo su tetto, con ventilazione decisamente maggiore, soffrirà certamente meno restituendo un valore inferiore rispetto allo schermo a 2 mt da terra
    fin qui quindi tutto normale, non è normale che il sensore su tetto segni una minima inferiore, in condizioni di cielo sereno, assenza di ventilazione, la minima del sensore installato a tetto DEVE essere per forza di cose superiore a quella registrata a 2 mt dal suolo, se così non è si tratta di un'anomalia, la cui causa va ricercata.

    in merito all'attendibilità dei dati vige sempre la regola che due sensori, perfettamente allineati e posizionati in diverso schermo solare con medesima altezza dal suolo, medesima esposizione avranno risultati diversi dettati dalla diversa schermatura:
    - in condizioni di cielo sereno, radiazione solare elevata, scarsa ventilazione la temperatura massima più bassa registrata sarà quella più vicina a quella reale
    - in condizioni di cielo sereno, scarsa ventilazione, la temperatura minima più alta sarà quella più vicina a quella reale

    ovviamente tutto ciò a parità di altezza da terra

    Mauro
    Perfetto tutto chiaro,solo che oggi qui c'era brezza con raffiche mediamente sui 15 Km/h con punte sui 22 ovviamente registrate a 10 Mt credo che al suolo (2 mt) dove tra l'altro non si effettuano misurazioni anemometriche comunque la ventilazione era lo stesso sostenuta,discorso notte onestamente non ho fatto nessun test by night perchè ero gia' conscio del discorso da te fatto in merito

  9. #9
    Vento teso
    Data Registrazione
    09/09/12
    Località
    firenze rifredi
    Messaggi
    1,598
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Test temperatura a 2 Mt e sul tetto

    Citazione Originariamente Scritto da Nevizio Visualizza Messaggio
    Perfetto tutto chiaro,solo che oggi qui c'era brezza con raffiche mediamente sui 15 Km/h con punte sui 22 ovviamente registrate a 10 Mt credo che al suolo (2 mt) dove tra l'altro non si effettuano misurazioni anemometriche comunque la ventilazione era lo stesso sostenuta,discorso notte onestamente non ho fatto nessun test by night perchè ero gia' conscio del discorso da te fatto in merito
    scusate ragazzi ma i sensori sono gli stessi nel senso che sono dello stesso modello ma non lo stesso identico
    può anche benissimo darsi che il sensore usato nello schermo sul tetto sia sul minimo della accuratezza con cui vengono garantiti mentre quello al suolo sia al massimo ( e parliamo credo di +-1°C ) quindi da questo nasce la differenza
    dovresti provare a invertire i sensori ( magari lo hai già fatto e non è cambiato niente ), per mia esperienza il sensore al suolo dà sempre o quasi letture più basse di uno sul tetto , se il sensore sul tetto è alla distanza giusta dalle tegole cioè almeno 1,5 metri e così è

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •