Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17
  1. #11
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    1,893
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo, consigli!

    Citazione Originariamente Scritto da Sickboy Visualizza Messaggio
    Ok, allora ho fatto qualche foto per poter dare un'idea di come sia intorno casa mia. Eccole. Accetto consigli





    ciao, intanto complimenti, bella abitazione
    personalmente, prediligo sempre un posizionamento su prato, le caratteristiche di funzionamento negli scambi termici sono le migliori e abbastanza standardizzate, e mi pare che di spazio verde tu ne abbia
    se la scelta prevede una all in one è ovvio che uno dei parametri non potrà essere a norma, e sto parlando del vento, l'altezza di 2 mt non ti consentirà di avere a norma i dati anemometrici, ma avresti tutto il resto perfettamente a norma
    tutto dipende da te e da quanto ritieni importante ogni singolo parametro

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  2. #12
    Calma di vento
    Data Registrazione
    02/01/16
    Località
    Camaiore (LU)
    Età
    31
    Messaggi
    13
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo, consigli!

    Ciao, grazie!!
    Beh direi che se prendo la la crosse w6867 ho pluviometro e anenometro insieme, ed a parte termometro e igrometro. Per essere a norma l'anenometro deve essere necessariamente ad almeno 10 mt da terra? perchè mi sa che neanche mettendolo sul tetto del garage esterno sarebbe a norma..

  3. #13
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    1,893
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo, consigli!

    Citazione Originariamente Scritto da Sickboy Visualizza Messaggio
    Ciao, grazie!!
    Beh direi che se prendo la la crosse w6867 ho pluviometro e anenometro insieme, ed a parte termometro e igrometro. Per essere a norma l'anenometro deve essere necessariamente ad almeno 10 mt da terra? perchè mi sa che neanche mettendolo sul tetto del garage esterno sarebbe a norma..
    Avere l'anemometro perfettamente a norma è compito estremamente difficile, le indicazioni delle normative hanno come obbiettivo quello di ridurre al minimo possibile turbolenze in grado di attenuare l'intensità del vento percepito dal sensore e che tali turbolenze inneschino cambi della direzione reale
    per avere ciò si deve necessariamente andare a una certa altezza che consenta di avere una visuale libera a 360° e non vi devono essere ostacoli a meno di 10 volte l'altezza da terra, questo sempre al fine di evitare turbolenze, come ho già detto, e mi ripeto, tutto dipende da quanta importanza dai ad ogni singolo parametro, personalmente non avrei in alcun modo la possibilità di avere un dato anemometrico a norma e difatti il mio è a 2,5mt di altezza, ma nel mio caso mi va benissimo, i dati del vento li utilizzo solo per capirne l'influenza sul corretto rilevamento delle precipitazioni e sulla bontà delle schermature

    ps, speravo avessi scelto la davis
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  4. #14
    Calma di vento
    Data Registrazione
    02/01/16
    Località
    Camaiore (LU)
    Età
    31
    Messaggi
    13
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo, consigli!

    Ho capito, ti ringrazio ancora di tutte le spiegazioni che mi dai
    Eh, la Davis mi stuzzica molto sono sincero. Solo che ho fatto due conti, con la lacrosse spenderei 220 di stazione più circa 80 di schermo davis passivo per un totale di 300 visto che non mi serve il datalogger. Con la Davis vado sui 420 più il datalogger Usb ed un minipc che non saprei neppure dove trovare oppure 350 di datalogger ip. Mi piacerebbe molto ma come prima stazione non sapendo (dicendola in soldoni) se la passione attecchirà bene o meno ho paura di spendere una cifra senza poi apprezzare veramente. Sono davvero combattuto

  5. #15
    Calma di vento
    Data Registrazione
    02/01/16
    Località
    Camaiore (LU)
    Età
    31
    Messaggi
    13
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo, consigli!

    Ok alla fine ho acquistato una la crosse 6867, nel provarla sto già capendo i limiti che ha, ma va bene così, per ora
    Eccola qua su Wunderground PWS Dashboard | Weather Underground

    Per quanto riguarda lo schermo solare ho pensato di divertirmi un po' e me lo sono autocostruito passivo, visto che comunque la zona è sempre ben ventilata. Adesso però, come posso fare a rendermi conto di aver fatto bene il lavoro e che le misurazioni sono abbastanza in linea?

  6. #16
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    1,893
    Menzionato
    16 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo, consigli!

    Citazione Originariamente Scritto da Sickboy Visualizza Messaggio
    Ok alla fine ho acquistato una la crosse 6867, nel provarla sto già capendo i limiti che ha, ma va bene così, per ora
    Eccola qua su Wunderground PWS Dashboard | Weather Underground

    Per quanto riguarda lo schermo solare ho pensato di divertirmi un po' e me lo sono autocostruito passivo, visto che comunque la zona è sempre ben ventilata. Adesso però, come posso fare a rendermi conto di aver fatto bene il lavoro e che le misurazioni sono abbastanza in linea?
    Prima di tutto complimenti, se vuoi mandarci qualche foto dell'installazione ci farà piacere
    per la seconda domanda tutto dipende dalle aspettative, se partiamo dal presupposto di sapere se "grosso modo" il sistema sensore/schermo da risultati attendibili la cosa più semplice è cercare una stazione nelle immediate vicinanze con la quale confrontare i dati.
    Se vuoi essere certo che il sistema ti restituisca un dato presumibilmente vicino a quello reale il discorso si fa molto più complesso e richiede che tu affianchi alla tua stazione un sistema schermo/sensore di riferimento, che tu proceda ad un confronto spalmato su un periodo sufficientemente lungo da poter coprire le varie condizioni, quindi di giorno con sole, con cielo coperto, con precipitazioni o meno, di notte, a vari livelli di ventilazione etc
    prima di far ciò si dovrà procedere ad una stima dell'incertezza di misura che, con stazioni affiancate, con medesima altezza da terra e medesima esposizione, può ridursi alla sola tolleranza strumentale

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  7. #17
    Calma di vento
    Data Registrazione
    02/01/16
    Località
    Camaiore (LU)
    Età
    31
    Messaggi
    13
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo, consigli!

    Ok allora la cosa si complica un Po, non saprei come poter fare a fare un test serio. Guardando la mappa di wunderground delle stazioni vicine a me ( anche se si parla di zone diverse e 3-4 km di distanza) sembra di essere abbastanza allineato, anche durante le ore più calde e soleggiate.
    Domani faccio qualche foto dell'installazione e la posto

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •