Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Calma di vento L'avatar di Frederik
    Data Registrazione
    19/07/19
    Località
    Agordo (BL)
    Età
    28
    Messaggi
    5
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)

    Salve a tutti!

    Sono nuovo del forum, anche se devo dire che ho letto svariate discussioni nelle ultime settimane

    Dopo parecchio tempo di convivenza con una vecchia Oregon Scientific dotata unicamente di termoigrometro esterno e dato l'interesse alla creazione di un database storico di dati metereologici il più precisi possibile per il mio domicilio/zona di residenza, ho deciso di buttarmi nel mondo della metereologia amatoriale. Nelle ultime settimane ho letto un sacco di recensioni e pareri e ho deciso di acquistare una stazione meteo All in One della Froggit (la WH3000SE) che ho provveduto ad installare lo scorso weekend

    Dato che è una stazione All In One ho optato per 270cm di altezza da terra come compromesso tra l'altezza consigliata per il termoigrometro e quella per l'anemometro. Inoltre il terreno alla base è si prato verde ma appena adiacente ad un orto di patate e altri ortaggi (con le piante che arrivano ad un'altezza media di 20-30 cm) e quindi ho pensato che un'altezza leggermente superiore allo standard di 160-200 cm potesse evitare del tutto l'eventuale irradiamento di calore provocato dalla vegetazione sottostante.

    Per quanto riguarda vento, pioggia e sensore UV, gli ostacoli più vicini sono casa mia e un grosso albero, entrambi a circa 20m dalla stazione meteo e una capannina di legno alta circa 2m a 5m di distanza

    In particolar modo mi interessava sapere se l'altezza da terra del di 270cm anzichè 160-200 come consigliato dalle norme OMM influenza la corretta rilevazione della temperatura? (parametro che mi interessa maggiormente)

    Secondo voi va cambiato qualcosa?

    Allego anche una foto fatta dalla distanza per migliore comprensione

    Grazie a tutti quelli che vorranno esprimere un loro parere

    P.S. ecco il link alla stazione: PWS Dashboard | Weather Underground

    Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)-webp.net-resizeimage.jpgPosizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)-webp.net-resizeimage-2-.jpg
    Ultima modifica di Frederik; 19/07/2019 alle 19:45

  2. #2
    Calma di vento
    Data Registrazione
    12/12/09
    Località
    Villafranca di Verona
    Età
    33
    Messaggi
    42
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)

    Molto bello intanto lo scenario bellunese con tanto di verdeggianti montagne sullo sfondo, intanto.
    Veneto anch'io ma di un'umidiccia e afosa pianura a 50-60m slm.

    -per quanto riguarda l'irradiamento della vegetazione/verdure da quel che ne so, la luce (e qunidi radiazione) solare viene utilizzata dalle stesse per fare la fotosintesi; all'irradiamento sono soggetti gli organismi inorganici tipo cementi asflati, ricordo ai gp di formula1 che parlavano di temperatura dell'atmosfera di 35° e l'asfalto a 50°, lo stesso per piazzali cementati tetti ecc; se a 35° dell'atmosfera avessi modo di misurare la T delle foglie d'insalata sotto il sole a 15cm da terra sarebbe, forse, di 2-3° maggiore; detto questo credo che 80cm-100cm più in basso non ci sia differenza di T; invece per quanto riguarda il vento questo è sfalsato dagli ostacoli e per non avere influenze bisognerebbe stare a distanza di 20H, con H= altezza dell'ostacolo, per quasi nessuno possibile, forse per il nonno di Heidi

    -volevo chiederti il palo in ferro, presumo, puoi dirci qualcosa di più su come l'hai incastrato al terreno la lunghezza totale, il diametro, ecc? inoltre la distanza sensori-consolle quanti metri è e con quali ostacoli?

    -mi pare che, come per la mia Bresser 5in1, lo schermetto solare sia piccolino e quindi avrai anche tu una sovrastima dei valori

    In definitiva io lo terrei a quell'altezza per aver valori del vento meno influenzati dagli ostacoli di case e albero.

    Buone misurazioni!

  3. #3
    Calma di vento L'avatar di Frederik
    Data Registrazione
    19/07/19
    Località
    Agordo (BL)
    Età
    28
    Messaggi
    5
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)

    Citazione Originariamente Scritto da Filippo86 Visualizza Messaggio
    Molto bello intanto lo scenario bellunese con tanto di verdeggianti montagne sullo sfondo, intanto.
    Veneto anch'io ma di un'umidiccia e afosa pianura a 50-60m slm.

    -per quanto riguarda l'irradiamento della vegetazione/verdure da quel che ne so, la luce (e qunidi radiazione) solare viene utilizzata dalle stesse per fare la fotosintesi; all'irradiamento sono soggetti gli organismi inorganici tipo cementi asflati, ricordo ai gp di formula1 che parlavano di temperatura dell'atmosfera di 35° e l'asfalto a 50°, lo stesso per piazzali cementati tetti ecc; se a 35° dell'atmosfera avessi modo di misurare la T delle foglie d'insalata sotto il sole a 15cm da terra sarebbe, forse, di 2-3° maggiore; detto questo credo che 80cm-100cm più in basso non ci sia differenza di T; invece per quanto riguarda il vento questo è sfalsato dagli ostacoli e per non avere influenze bisognerebbe stare a distanza di 20H, con H= altezza dell'ostacolo, per quasi nessuno possibile, forse per il nonno di Heidi

    -volevo chiederti il palo in ferro, presumo, puoi dirci qualcosa di più su come l'hai incastrato al terreno la lunghezza totale, il diametro, ecc? inoltre la distanza sensori-consolle quanti metri è e con quali ostacoli?

    -mi pare che, come per la mia Bresser 5in1, lo schermetto solare sia piccolino e quindi avrai anche tu una sovrastima dei valori

    In definitiva io lo terrei a quell'altezza per aver valori del vento meno influenzati dagli ostacoli di case e albero.

    Buone misurazioni!

    Ciao, grazie per la risposta intanto!

    Il palo di ferro sarebbe lungo 3 metri con un diametro di 42mm e, anche se è infilato a terra di soli 30cm, è "pressato" al terreno con una serie di sassi che ho fissato intorno alla base tra il terreno ed il palo, il che lo rende adeguatamente stabile (sperando non arrivino raffiche di vento a 100 km/h )

    Per quanto riguarda la console si trova a circa 25 metri di distanza ed è attraversata da un unico muro in mattoni. Negli ultimi 3 giorni non ha mai perso il segnale nemmeno per un minuto; prima l'avevo posizionata alcuni metri più distante e avevo notato che ogni tanto i dati non venicano caricati online dal software di monitoraggio Ecowitt, con questo riposizionamento comunque il segnale sembra non essere un problema

    Riguardo la sovrastima dei valori sono abbastanza fortunato perché avendo una centralina ARPAV ad 1km di distanza posso usarla come confronto. Per il momento mi ritendo molto soddisfatto in quanto le minime sono sempre state praticamente uguali in questi giorni (max 0.2 gradi di differenza) mentre le massime sono addirittura occasionalmente più basse sulla mia Froggit (alcuni giorni fino a 0.6 -0.8 gradi in meno); il che è uno dei motivi per il quale mi chiedevo se questa sottostima potesse essere dovuta ad un posizionamento da terra troppo elevato (va detto comunque che la centralina dell'ARPAV è a circa 25m slm più in basso in una zona "morfologicamente" diversa rispetto a dove abito io)

    Per il vento ho rispettato la formula per il calcolo della distanza d'installazione dagli ostacoli consigliata nel manuale; (H ostacolo - H centralina) X4; anche perché più distante di così non avrei potuto metterla

    Aspetto ulteriori consigli/pareri!

  4. #4
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    1,587
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)

    Citazione Originariamente Scritto da Frederik Visualizza Messaggio
    Ciao, grazie per la risposta intanto!

    Il palo di ferro sarebbe lungo 3 metri con un diametro di 42mm e, anche se è infilato a terra di soli 30cm, è "pressato" al terreno con una serie di sassi che ho fissato intorno alla base tra il terreno ed il palo, il che lo rende adeguatamente stabile (sperando non arrivino raffiche di vento a 100 km/h )

    Per quanto riguarda la console si trova a circa 25 metri di distanza ed è attraversata da un unico muro in mattoni. Negli ultimi 3 giorni non ha mai perso il segnale nemmeno per un minuto; prima l'avevo posizionata alcuni metri più distante e avevo notato che ogni tanto i dati non venicano caricati online dal software di monitoraggio Ecowitt, con questo riposizionamento comunque il segnale sembra non essere un problema

    Riguardo la sovrastima dei valori sono abbastanza fortunato perché avendo una centralina ARPAV ad 1km di distanza posso usarla come confronto. Per il momento mi ritendo molto soddisfatto in quanto le minime sono sempre state praticamente uguali in questi giorni (max 0.2 gradi di differenza) mentre le massime sono addirittura occasionalmente più basse sulla mia Froggit (alcuni giorni fino a 0.6 -0.8 gradi in meno); il che è uno dei motivi per il quale mi chiedevo se questa sottostima potesse essere dovuta ad un posizionamento da terra troppo elevato (va detto comunque che la centralina dell'ARPAV è a circa 25m slm più in basso in una zona "morfologicamente" diversa rispetto a dove abito io)

    Per il vento ho rispettato la formula per il calcolo della distanza d'installazione dagli ostacoli consigliata nel manuale; (H ostacolo - H centralina) X4; anche perché più distante di così non avrei potuto metterla

    Aspetto ulteriori consigli/pareri!
    Ciao,
    prima di tutto ti faccio i miei complimenti, sia per l'installazione, apparentemente ben realizzata, sia per gli splendidi paesaggi di cui puoi godere

    Passando alla parte tecnica, una lieve differenza nell'altezza del gruppo sensori rispetto ai canonici 1,80/2,00 mt non è particolarmente influente, la tua installazione, vuoi per la zona, vuoi per l'apparente libertà da ostacoli, sarà certamente sempre ben ventilata, e questo ti garantirà, nel periodo estivo rilevamenti abbastanza veritieri, l'"abbastanza" è dovuto alle dimensioni estremamente piccole dello schermo solare, in determinate giornate estive, con intensa radiazione solare e, in coincidenza, scarsa ventilazione naturale, una sovrastima della temperatura è inevitabile e può essere anche di apprezzabile entità.

    Non commettere, come spesso in molti fanno, l'errore di fare raffronti con stazioni vicine, seppur a solo 1 km, come giustamente fai notare, diversa è l'altezza, diversa è l'esposizione e la natura morfologica del luogo, pertanto ogni genere di raffronto non ha alcun valore scientifico.

    Il momento che potrebbe essere invece purtroppo fonte di errori nel corretto rilevamento della temperatura è il periodo invernale, visto il luogo presumo che nei mesi invernali vi sia per buona parte una certa copertura nevosa, probabilmente costante, ecco, in questi casi certamente la stazione registrerà temperature nelle ore diurne maggiori rispetto al valore reale, in queste condizioni, la sovrastima può tranquillamente superare i 3°

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  5. #5
    Calma di vento L'avatar di Frederik
    Data Registrazione
    19/07/19
    Località
    Agordo (BL)
    Età
    28
    Messaggi
    5
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Ciao,
    prima di tutto ti faccio i miei complimenti, sia per l'installazione, apparentemente ben realizzata, sia per gli splendidi paesaggi di cui puoi godere

    Passando alla parte tecnica, una lieve differenza nell'altezza del gruppo sensori rispetto ai canonici 1,80/2,00 mt non è particolarmente influente, la tua installazione, vuoi per la zona, vuoi per l'apparente libertà da ostacoli, sarà certamente sempre ben ventilata, e questo ti garantirà, nel periodo estivo rilevamenti abbastanza veritieri, l'"abbastanza" è dovuto alle dimensioni estremamente piccole dello schermo solare, in determinate giornate estive, con intensa radiazione solare e, in coincidenza, scarsa ventilazione naturale, una sovrastima della temperatura è inevitabile e può essere anche di apprezzabile entità.

    Non commettere, come spesso in molti fanno, l'errore di fare raffronti con stazioni vicine, seppur a solo 1 km, come giustamente fai notare, diversa è l'altezza, diversa è l'esposizione e la natura morfologica del luogo, pertanto ogni genere di raffronto non ha alcun valore scientifico.

    Il momento che potrebbe essere invece purtroppo fonte di errori nel corretto rilevamento della temperatura è il periodo invernale, visto il luogo presumo che nei mesi invernali vi sia per buona parte una certa copertura nevosa, probabilmente costante, ecco, in questi casi certamente la stazione registrerà temperature nelle ore diurne maggiori rispetto al valore reale, in queste condizioni, la sovrastima può tranquillamente superare i 3°

    Mauro
    Ti ringrazio per l'interesse!

    Quindi per l'estate dovrei essere abbastanza apposto dato che dove abito è un posto discretamente ventoso; sono contento che quella differenza di 80-100 cm in altezza non vada ad influire particolarmente sui valori della temperatura così, mantenedola a 270 cm, posso avere una stima un po' più veritiera anche dei valori del vento

    Per quanto riguarda la copertura nevosa, qui da me nevica ma dipende molto dagli inverni, non sempre la neve rimane per lunghi periodi; la sovrastima dipenderebbe dalla riflessione dei raggi solari su una superficie bianca immagino? Comunque era una cosa a cui non avevo proprio pensato quindi ti ringrazio per avermela fatta notare

    Sarei anche curioso di conoscere la precisione del pluviometro; ad esempio ieri notte ha piovuto con raffiche di vento fino a 20/25 km/h per circa 45 min e la stazione ha rilevato 12.2 mm di pioggia mentre il pluviometro che ho a terra sul prato (a pochi metri di distanza) ne ha rilevati circa 9. E' normale che durante delle precipitazioni con raffiche di vento le misurazioni possano essere un po' falsate? Ho visto che si può anche calibrare il rate del pluviometro da 50% a 150% eventualmente

  6. #6
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    1,587
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)

    Citazione Originariamente Scritto da Frederik Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per l'interesse!

    Quindi per l'estate dovrei essere abbastanza apposto dato che dove abito è un posto discretamente ventoso; sono contento che quella differenza di 80-100 cm in altezza non vada ad influire particolarmente sui valori della temperatura così, mantenedola a 270 cm, posso avere una stima un po' più veritiera anche dei valori del vento

    Per quanto riguarda la copertura nevosa, qui da me nevica ma dipende molto dagli inverni, non sempre la neve rimane per lunghi periodi; la sovrastima dipenderebbe dalla riflessione dei raggi solari su una superficie bianca immagino? Comunque era una cosa a cui non avevo proprio pensato quindi ti ringrazio per avermela fatta notare

    Sarei anche curioso di conoscere la precisione del pluviometro; ad esempio ieri notte ha piovuto con raffiche di vento fino a 20/25 km/h per circa 45 min e la stazione ha rilevato 12.2 mm di pioggia mentre il pluviometro che ho a terra sul prato (a pochi metri di distanza) ne ha rilevati circa 9. E' normale che durante delle precipitazioni con raffiche di vento le misurazioni possano essere un po' falsate? Ho visto che si può anche calibrare il rate del pluviometro da 50% a 150% eventualmente
    SI, la sovrastima con copertura nevosa è dovuta all'effetto albedo, gli schermi solari sono mediamente più o meno efficaci nella protezione dalla radiazione solare diretta e diffusa, quasi mai, se non alcuni schermi professionali, tipo il Barani e pochi altri, lo sono dalla radiazione riflessa che, se esigua su terreno erboso, diventa importante con copertura nevosa

    per le valutazioni sul pluviometro attendi episodi senza vento, il vento è il responsabile principale degli errori di misura delle precipitazioni, che siano solide o liquide

    Mauro
    Ultima modifica di capriccio; 21/07/2019 alle 14:43
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  7. #7
    Vento moderato L'avatar di giusCB
    Data Registrazione
    06/09/15
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    1,017
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)

    Citazione Originariamente Scritto da Frederik Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per l'interesse!

    Quindi per l'estate dovrei essere abbastanza apposto dato che dove abito è un posto discretamente ventoso; sono contento che quella differenza di 80-100 cm in altezza non vada ad influire particolarmente sui valori della temperatura così, mantenedola a 270 cm, posso avere una stima un po' più veritiera anche dei valori del vento

    Per quanto riguarda la copertura nevosa, qui da me nevica ma dipende molto dagli inverni, non sempre la neve rimane per lunghi periodi; la sovrastima dipenderebbe dalla riflessione dei raggi solari su una superficie bianca immagino? Comunque era una cosa a cui non avevo proprio pensato quindi ti ringrazio per avermela fatta notare

    Sarei anche curioso di conoscere la precisione del pluviometro; ad esempio ieri notte ha piovuto con raffiche di vento fino a 20/25 km/h per circa 45 min e la stazione ha rilevato 12.2 mm di pioggia mentre il pluviometro che ho a terra sul prato (a pochi metri di distanza) ne ha rilevati circa 9. E' normale che durante delle precipitazioni con raffiche di vento le misurazioni possano essere un po' falsate? Ho visto che si può anche calibrare il rate del pluviometro da 50% a 150% eventualmente
    anche in questa stazione il pluviometro scatta ogni 0.3mm ??
    MeteoIsernia e Molise

    www.meteoisernia.net

  8. #8
    Calma di vento L'avatar di Frederik
    Data Registrazione
    19/07/19
    Località
    Agordo (BL)
    Età
    28
    Messaggi
    5
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)

    Citazione Originariamente Scritto da giusCB Visualizza Messaggio
    anche in questa stazione il pluviometro scatta ogni 0.3mm ??
    Ciao! Non ne sono certo ma ho visto che finora il pluviometro è avanzato a scatti di 0.2 o 0.3 minimo; sul manuale riporta solo la risoluzione di misura di 0.1 ma sicuramente scatta con almeno 0.2-0.3 mm

    Sul manuale purtoppo non è riportaro altro riguardo la misura minima

  9. #9
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    1,587
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)

    Di seguito i dati dichiarati dal distributore di questa stazione

    Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)-schermata-2019-07-22-08.49.42.jpeg

    sembrerebbe pertanto che la trasmissione avvenga ogni 16 secondi a prescindere dalle condizioni meteo
    la risoluzione dichiarata per il pluviometro è 0,1 mm, pertanto, a livello perlomeno teorico, la misura minima dovrebbe essere la medesima, ovviamente parliamo di un gruppo sensori entry level, pertanto va valutato tenendo ben presente gli ovvi limiti

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile (Capriccio)

  10. #10
    Vento moderato L'avatar di giusCB
    Data Registrazione
    06/09/15
    Località
    Campobasso
    Messaggi
    1,017
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento nuova stazione meteo (Froggit WH3000SE)

    Citazione Originariamente Scritto da Frederik Visualizza Messaggio
    Ciao! Non ne sono certo ma ho visto che finora il pluviometro è avanzato a scatti di 0.2 o 0.3 minimo; sul manuale riporta solo la risoluzione di misura di 0.1 ma sicuramente scatta con almeno 0.2-0.3 mm

    Sul manuale purtroppo non è riportaro altro riguardo la misura minima
    E' sufficiente fare questa prova. Con un area di raccolta di circa 10cm (non ricordo la dimensione precisa) il pluviometro deve scattare ogni 3ml d'acqua. Tutti i pluviometri della serie wh1080 scattano, invece, a 2.6ml .
    Il gruppo sensori mi sembra molto simile, quindi è da verificare.
    MeteoIsernia e Molise

    www.meteoisernia.net

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •