Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    25/07/19
    Località
    nepi (VT)
    Età
    38
    Messaggi
    595
    Menzionato
    60 Post(s)

    Predefinito Modifica Classico Schermo Autocostruito

    preso un po da questa faccenda legata ai schermi solari per colpa di @capriccio ho cercato di distaccarmi dal solito autocostruito e cercare di fare una cosa leggermente diversa, con la speranza in qualche miglioramento. soluzioni ci sono, ma non sono tutte facili da fare in casa con l'attrezzatura che abbiamo, quindi ho fatto una cosa alla portata di tutti
    in alcuni schermi attuali ce la tendenza e di avere un doppio schermo (schermo dentro schermo) vedi Barani (tralasciando tutta la parte elicoidale etc) o questo

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-solar-radiation-shield-stevenson_360_6a64f99713ee487df78c232c884dc855.jpg
    quindi, prendiamo 8 sottovasi da 24 e 8 da 20 (può essere anche da 6)......tagliamo il fondo a quello da 24 in modo che ci rimanga solo la "parete"

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-20191008_121755.jpg
    a questo punto andrà a incastrarci perfettamente con il bordo del sottovaso da 20.....per attaccarli tra loro potete usare la colla a caldo o un saldatore andando a sciogliere la plastica di entrambi e avere una "saldatura" più robusta

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-20191008_121748.jpg Modifica Classico Schermo Autocostruito-20191008_121741.jpg
    e il gioco e fatto ....non mi dilungo con verniciatura e altri piccoli dettagli xche ogni uno fa come gli viene più comodo
    il risultato e molto buono e decisamente al di sopra del classico autocostruito con sottovasi che conosciamo

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-20200218_120545.jpg Modifica Classico Schermo Autocostruito-20200218_120557.jpg

  2. #2
    Vento moderato
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    1,200
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Modifica Classico Schermo Autocostruito

    Bella idea!

    Citazione Originariamente Scritto da bodo Visualizza Messaggio

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-solar-radiation-shield-stevenson_360_6a64f99713ee487df78c232c884dc855.jpg
    Mi sfugge il motivo per cui all'interno sia colorato di nero.

  3. #3
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,124
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: Modifica Classico Schermo Autocostruito

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Bella idea!


    Mi sfugge il motivo per cui all'interno sia colorato di nero.
    L'eventuale radiazione riflessa o la radiazione notturna (irraggiamento) vengono assorbite dalla parte interna di colore nero e non raggiungono la camera sensore

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  4. #4
    Vento moderato
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    1,200
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Modifica Classico Schermo Autocostruito

    Io sono ignorante in questo campo, eh, ma mi chiedo: se una eventuale radiazione notturna dovesse raggiungere l'interno, di giorno non sarebbe peggio? Il calore assorbito di giorno non viene irraggiato dalle parti nere? L'irraggiamento notturno me lo aspetto dal basso (qui anche il supporto è in basso) e difatti i piatti inferiori sono chiusi e tutti bianchi.
    Ma i progettisti non sono fessi e i loro conti se li saranno fatti.

  5. #5
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,124
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: Modifica Classico Schermo Autocostruito

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Io sono ignorante in questo campo, eh, ma mi chiedo: se una eventuale radiazione notturna dovesse raggiungere l'interno, di giorno non sarebbe peggio? Il calore assorbito di giorno non viene irraggiato dalle parti nere? L'irraggiamento notturno me lo aspetto dal basso (qui anche il supporto è in basso) e difatti i piatti inferiori sono chiusi e tutti bianchi.
    Ma i progettisti non sono fessi e i loro conti se li saranno fatti.
    Di giorno, la radiazione riflessa è estremamente bassa, soprattutto se parliamo di uno schermo posizionato su terreno, erboso o meno
    volendo tentare un approfondimento più tecnico dovrei superarmi, non essendo un laureato, e non avendo studiato a fondo la termodinamica, dovrei citare la legge di Planck, e spiegarla, la costante di Boltzman, e spiegarla, ma ne sarei capace solo dopo un post di una lungaggine e una noiosità assurde, e forse neanche ci riuscirei

    un corpo nero ha tendenza ad assorbire ma a non rilasciare, dì giorno, a meno di particolari condizioni, le parti interne nere non vengono colpite ne dalla radiazione diretta ne da quella diffusa ma solo in minima parte da quella riflessa, la assorbono e li si fermano, il trasferimento per irraggiamento di un corpo nero è piuttosto limitato.

    una evidente superiorità di questa scelta costruttiva si evidenzia in condizioni di terreno innevato, laddove la radiazione riflessa assume un' importanza tale da superare quella incidente

    Mauro

  6. #6
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    56
    Messaggi
    3,124
    Menzionato
    49 Post(s)

    Predefinito Re: Modifica Classico Schermo Autocostruito

    Proseguendo, e nella speranza che qualcuno più istruito di me possa spiegare in maniera esaustiva e scientifica il perchè le parti interne degli schermi più evoluti a livello professionale sono neri, dato che personalmente mi ritengo un "umile" esperto "da campo" nel settore metrologico, cioè tanti anni di prove e test ma senza i necessari fondamenti scientifici se non quelli basilari, posso dire che, un 3 anni fa circa, proprio Barani tentò un esperimento, cioè quello di pitturare un meteoshield pro, ancora nella sua versione iniziale, quindi senza gli accorgimenti utilizzati negli ultimi prodotti, completamente in nero e posizionarlo a fianco di un meteoshield pro originale, quindi bianco con alette interne nere

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-schermata-2020-02-24-21.54.27.jpeg

    in linea teorica, sta cosa avrebbe dovuto generare una prestazione almeno oscena della versione "black", na ciò che ne uscì, in qualche giorno di test in calde giornate di agosto fu questo

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-schermata-2020-02-24-21.55.16.jpeg

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  7. #7
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    49
    Messaggi
    678
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: Modifica Classico Schermo Autocostruito

    Il calore si trasferisce bene solo se il materiale ha un'alta proprietà di trasferimento. Nel caso del Barani, non si è notata questa enorme differenza perché per come è costruito lo schermo, il vento lo lambisce sempre ed elimina il calore latente la superficie nera.
    Inoltre, la plastica ABS non ha una forte proprietà di conducibilità termica come potrebbe avere il metallo.

    Se il barani fosse stato di metallo e di colore nero, il test sarebbe andato diversamente.

    Thermal conductivity - Wikipedia

    Il colore nero ha anche una importante proprietà: quella di assorbire le radiazioni e non rifletterle.
    Se le radiazioni infrarosse vengono assorbite da un oggetto, questo aumenterà di calore e non le rifletterà.

    La parte interna degli schermi si colora di nero perché non essendo esposto direttamente ai raggi solari non si riscalda ma favorisce ad assorbire le radiazioni che rimbalzando sui piatti bianchi sfuggono alla protezione e rischierebbero di colpire il sensore.

    Sperimentalmente si può provare ad esporre al sole una scatola chiusa colorata di nero ed una di bianco.
    Una scatola di plastica ed una di metallo.

    La costruzione dello schermo S.T.R.E.S. mi ha portato a verificare sperimentalmente molti di questi concetti.
    -------------------------
    Raffaello Di Martino - IZ0QWM
    http://www.kwos.org/poggiocoresemeteo - http://www.kwos.it

  8. #8
    Vento moderato
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    1,200
    Menzionato
    35 Post(s)

    Predefinito Re: Modifica Classico Schermo Autocostruito

    Evidentemente se la gioca la bassa conducibilità termica per cui hanno applicato lo stesso principio delle macchine fotografiche il cui interno è sempre non solo nero ma di una specie di nero rugoso appunto per assorbire e fermare tutti i riflessi.

  9. #9
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Raffaello
    Data Registrazione
    19/05/09
    Località
    Scandriglia(RI)
    Età
    49
    Messaggi
    678
    Menzionato
    45 Post(s)

    Predefinito Re: Modifica Classico Schermo Autocostruito

    Si esistono dei siliconi o plastiche con silca aerogel che hanno una bassissima conducibilità termica.
    Sono rugosi proprio per favorire la presenza dell'aria all'interno che è un ottima barriera al passaggio di calore rispetto ad un solido.
    Se i piatti interni fossero di poliuretano espanso filtrante nero, forse si migliorerebbero ancora di più le prestazioni.



    Inviato dal mio G3221 utilizzando Tapatalk

  10. #10
    Brezza tesa L'avatar di ivano1370
    Data Registrazione
    06/12/10
    Località
    Ortelle (LE)
    Età
    49
    Messaggi
    673
    Menzionato
    6 Post(s)

    Predefinito Re: Modifica Classico Schermo Autocostruito

    Citazione Originariamente Scritto da bodo Visualizza Messaggio
    preso un po da questa faccenda legata ai schermi solari per colpa di @capriccio ho cercato di distaccarmi dal solito autocostruito e cercare di fare una cosa leggermente diversa, con la speranza in qualche miglioramento. soluzioni ci sono, ma non sono tutte facili da fare in casa con l'attrezzatura che abbiamo, quindi ho fatto una cosa alla portata di tutti
    in alcuni schermi attuali ce la tendenza e di avere un doppio schermo (schermo dentro schermo) vedi Barani (tralasciando tutta la parte elicoidale etc) o questo

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-solar-radiation-shield-stevenson_360_6a64f99713ee487df78c232c884dc855.jpg
    quindi, prendiamo 8 sottovasi da 24 e 8 da 20 (può essere anche da 6)......tagliamo il fondo a quello da 24 in modo che ci rimanga solo la "parete"

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-20191008_121755.jpg
    a questo punto andrà a incastrarci perfettamente con il bordo del sottovaso da 20.....per attaccarli tra loro potete usare la colla a caldo o un saldatore andando a sciogliere la plastica di entrambi e avere una "saldatura" più robusta

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-20191008_121748.jpg Modifica Classico Schermo Autocostruito-20191008_121741.jpg
    e il gioco e fatto ....non mi dilungo con verniciatura e altri piccoli dettagli xche ogni uno fa come gli viene più comodo
    il risultato e molto buono e decisamente al di sopra del classico autocostruito con sottovasi che conosciamo

    Modifica Classico Schermo Autocostruito-20200218_120545.jpg Modifica Classico Schermo Autocostruito-20200218_120557.jpg
    ottimo @bodo ma il proseguo di questo progetto? lo hai finito ? sarebbe davvero utile mostrare tutti i passaggi , magari qualcuno (io) voglia cimentarsi nel costruirlo ...... a meno chè non sia top secret

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •