Pagina 72 di 108 PrimaPrima ... 2262707172737482 ... UltimaUltima
Risultati da 711 a 720 di 1072
  1. #711
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,605
    Menzionato
    94 Post(s)

    Predefinito Re: Arriva l'estate: confronto schermi solare

    Citazione Originariamente Scritto da ivano1370 Visualizza Messaggio
    Sul tetto e dalle mie parti è davvero difficile avere una giornata con vento assente o debole , ecco perché ho fatto una postazione al suolo che abbia la massima radiazione solare possibile e bassa ventilazione , e l'ho trovato quel punto ,
    eh lo so, comunque qualcosa ho trovato, anche Lastem e Nesa mi interessavano

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  2. #712
    Tempesta violenta L'avatar di Kallo78
    Data Registrazione
    09/12/11
    Località
    Rimini
    Età
    42
    Messaggi
    14,329
    Menzionato
    38 Post(s)

    Predefinito Re: Arriva l'estate: confronto schermi solare

    Io continuo a vedere un allineamento impressionante (magari mi stupisco per nulla, ndr) tra la MeteoHelix ed il wh31 sonda in Meteoshield.
    La VP2 Daytime (con offset - 0,2) soffre più di loro durante il giorno con brezza di mare, meno con ventilazione da W direi nulla con ventilazione da Sud.
    Questi i dati sino alle 17 di oggi, non so se si legge qualcosa. È un prospettino con il quale confronto le medie in alcune fasce orarie

  3. #713
    myMeteoNetwork Team
    Data Registrazione
    25/07/19
    Località
    nepi (VT)
    Età
    39
    Messaggi
    1,285
    Menzionato
    127 Post(s)

    Predefinito Re: Arriva l'estate: confronto schermi solare

    come al solito il vento decide chi e come

    Arriva l'estate: confronto schermi solare-annotazione-2020-09-09-202009.jpg Arriva l'estate: confronto schermi solare-annotazione-2020-09-09-202917.jpg Arriva l'estate: confronto schermi solare-annotazione-2020-09-09-204450.jpg

  4. #714
    Vento teso L'avatar di ivano1370
    Data Registrazione
    06/12/10
    Località
    Ortelle (LE)
    Età
    50
    Messaggi
    1,593
    Menzionato
    27 Post(s)

    Predefinito Re: Arriva l'estate: confronto schermi solare

    dati di oggi 09/09/2020 postazione tetto
    Arriva l'estate: confronto schermi solare-grafici-meteo-09-09-2020-forum.jpgArriva l'estate: confronto schermi solare-scostamenti-wind-gust-09-09-2020.jpgArriva l'estate: confronto schermi solare-scost-medie-max-min-09-09-2020-forum.png
    postazione suolo
    Arriva l'estate: confronto schermi solare-grafici-meteo-09-09-2020-suolo-forum.jpgArriva l'estate: confronto schermi solare-scost-davis-wind-gust-09-09-2020-suolo-forum.jpgArriva l'estate: confronto schermi solare-scost-medie-max-min-09-09-2020-suolo-forum.png
    giornata dominata dal vento di maestrale , anche al suolo c'è stato un pò di vento , tutto nella norma

  5. #715
    Vento fresco L'avatar di Nevizio
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Pianeta Terra (per il momento...)
    Messaggi
    2,988
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Arriva l'estate: confronto schermi solare

    Citazione Originariamente Scritto da ivano1370 Visualizza Messaggio
    dati di oggi 09/09/2020 postazione tetto
    Arriva l'estate: confronto schermi solare-grafici-meteo-09-09-2020-forum.jpgArriva l'estate: confronto schermi solare-scostamenti-wind-gust-09-09-2020.jpgArriva l'estate: confronto schermi solare-scost-medie-max-min-09-09-2020-forum.png
    postazione suolo
    Arriva l'estate: confronto schermi solare-grafici-meteo-09-09-2020-suolo-forum.jpgArriva l'estate: confronto schermi solare-scost-davis-wind-gust-09-09-2020-suolo-forum.jpgArriva l'estate: confronto schermi solare-scost-medie-max-min-09-09-2020-suolo-forum.png
    giornata dominata dal vento di maestrale , anche al suolo c'è stato un pò di vento , tutto nella norma
    Chissà se colorando di nero l'interno dei piatti del 7714 si riesce ad eguagliare o addirittura superare il meteoshield pro in termini di prestazioni....
    Chi si offre volontario?
    Già così le medie sono assai vicine....anche se il suolo erboso riflette poco,ma qualcosa riflette sempre.

  6. #716
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,605
    Menzionato
    94 Post(s)

    Predefinito Re: Arriva l'estate: confronto schermi solare

    Citazione Originariamente Scritto da Nevizio Visualizza Messaggio
    Chissà se colorando di nero l'interno dei piatti del 7714 si riesce ad eguagliare o addirittura superare il meteoshield pro in termini di prestazioni....
    Chi si offre volontario?
    Già così le medie sono assai vicine....anche se il suolo erboso riflette poco,ma qualcosa riflette sempre.
    Credo sia piuttosto difficile, anzi, credo che, in riferimento al test di Ivano, ci troviamo di fronte ad un caso piuttosto anomalo, probabimente dovuto ad una fortuita serie di coincidenze (posizione sensore, posizione nel luogo di installazione) etc
    non è tecnicamente pensabile che uno schermo, prettamente votato al mercato amatoriale, possa surclassare lo schermo che istituti di ricerca hanno eletto a riferimento tra gli schermi passivi professionali

    Tempo fa ebbi modo anch'io di testare il 7714, e non di certo con un sensore Lacrosse, ma con una sonda pt100 in classe A con diametro 5mm, e ti posso assicurare che non ottenni gli stessi risultati che sta ottenendo Ivano, e al tempo usavo un Meteoshield pro vecchia serie

    Mauro


    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  7. #717
    Vento fresco L'avatar di Nevizio
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Pianeta Terra (per il momento...)
    Messaggi
    2,988
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Arriva l'estate: confronto schermi solare

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Credo sia piuttosto difficile, anzi, credo che, in riferimento al test di Ivano, ci troviamo di fronte ad un caso piuttosto anomalo, probabimente dovuto ad una fortuita serie di coincidenze (posizione sensore, posizione nel luogo di installazione) etc
    non è tecnicamente pensabile che uno schermo, prettamente votato al mercato amatoriale, possa surclassare lo schermo che istituti di ricerca hanno eletto a riferimento tra gli schermi passivi professionali

    Tempo fa ebbi modo anch'io di testare il 7714, e non di certo con un sensore Lacrosse, ma con una sonda pt100 in classe A con diametro 5mm, e ti posso assicurare che non ottenni gli stessi risultati che sta ottenendo Ivano, e al tempo usavo un Meteoshield pro vecchia serie

    Mauro


    Mauro
    Mmm non mi convince molto la tua risposta Mauro,non mi basta sapere che istituti di ricerca abbiano preso come riferimento il met pro quali sono i loro canoni per esempio?,Ivano sta dimostrando cose davvero interessanti,credo poco alle coincidenze,i suoi dati sono un fatto concreto che va considerato in un ambito seppur amatoriale ma cmq importante,io la prova la farei se avessi i 2 schermi,poi magari i risultati sarebbero deludenti come dici tu,fin quando non si prova pero' non si puo sentenziare...ovviamente è un fatto concreto anche il tuo test con la sonda che citi....generalmente pero' mi baso sui fatti non sulle supposizioni.

  8. #718
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,605
    Menzionato
    94 Post(s)

    Predefinito Re: Arriva l'estate: confronto schermi solare

    Citazione Originariamente Scritto da Nevizio Visualizza Messaggio
    Mmm non mi convince molto la tua risposta Mauro,non mi basta sapere che istituti di ricerca abbiano preso come riferimento il met pro quali sono i loro canoni per esempio?,Ivano sta dimostrando cose davvero interessanti,credo poco alle coincidenze,i suoi dati sono un fatto concreto che va considerato in un ambito seppur amatoriale ma cmq importante,io la prova la farei se avessi i 2 schermi,poi magari i risultati sarebbero deludenti come dici tu,fin quando non si prova pero' non si puo sentenziare...ovviamente è un fatto concreto anche il tuo test con la sonda che citi....generalmente mi baso sui fatti non sulle supposizioni.
    Assolutamente daccordo con te,
    il presupposto "istituti di ricerca" sta ad identificare un approccio differente da quello che io, te o Ivano possiamo adottare.
    I test di raffronto che noi eseguiamo, nessuno di noi escluso, non hanno alcuna valenza scientifica, mancano cioè le basi per dare ai nostri dati una credibilità scientifica, questa è la linea, neanche tanto sottile, che separa il settore amatoriale da quello professionale.

    Se volessimo rispettare un approccio professionale, a titolo di esempio in un confronto tra diverse schermature, dovremmo avere diversi schermi identici per ogni tipo, diversi sensori dello stesso tipo, e, quest’ultimi, accompagnati da un certificato di calibrazione.

    Quest’ultimo non sarebbe neanche sufficiente, in linea teorica dovremmo procedere ad una verifica in camera climatica, eseguendo raffronto e taratura con sensore campione di riferimento, precedentemente tarato su più punti fissi, tutto questo prima di procedere ad una comparison, sulla quale si aprirebbe un’ulteriore capitolo per quanto riguarda posizionamento/i (visto che i raffronti andrebbero eseguiti in tipologie di installazione totalmente differenti tra loro) e installazione che dovrebbe prevedere, oltre allo stretto necessario, strumentazione aggiuntiva e ridondante per parametri quali vento, radiazione solare diretta e riflessa etc

    Però noi abbiamo un qualcosa in più, che a un metrologo spesso manca, la passione, che, abbinata all’esperienza, ci permette di fare valutazioni obbiettive e spesso valide anche in assenza di tutti i precedenti passaggi.

    Con questo non voglio dire che un metrologo non possa essere appassionato al proprio lavoro, ci mancherebbe, ma si tratta di passione al rispetto di rigide metodologie operative, difficilmente spingerà più in la il proprio sguardo, ho ascoltato spesso un noto metrologo italiano, di un istituto metrologico accreditato, parlare con operatori sul campo e produttori, e mai ho sentito frasi del tipo “ma se provaste a fare questo, o a fare quello…., secondo me se spostassimo il sensore a…..” il suo dialogo è sempre e solo impostato e incentrato sui numeri e sui grafici, non c’è coinvolgimento personale al di fuori dei dati.

    Il metrologo non esce da un preciso schema mentale ed operativo, ogni step deve essere verificato da una checklist prima di procedere, la sua è una mente matematica, e pertanto non ammette deviazioni ed errori, se non perfettamente conosciuti e misurati, visioni differenti, valutazioni personali etc etc

    Ciò non ne sminuisce il valore, solo i suoi dati saranno al di sopra di ogni ragionevole dubbio, solo i suoi dati avranno un’incertezza di misura accettabile e, soprattutto, perfettamente conosciuta e incontestabile

    Noi possiamo divertirci, cosa che a un metrologo difficilmente capita, siamo dei burloni della metrologia applicata alla meteorologia, ma a volte può accadere che il gioco coincida con la realtà, ed è questo che ci piace e ci affascina.

    Quindi, in soldoni, la mia prova che feci con le pt100 nel 7714 vale tanto quella di Ivano di oggi, quindi benvenga colorarlo, ma con la consapevolezza dei nostri limiti
    Perlomeno questo è il mio modo di vedere, e di come approccio questa passione, sarei felice di poter raffrontare i miei sistemi con il modus operandi di un metrologo ma mi mancano le conoscenze e soprattutto le risorse per poterlo fare, sono consapevole che si tratta di un gioco, e sarebbe assurdo perdere tempo in un gioco in cui non provi perlomeno a divertirmi!

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  9. #719
    myMeteoNetwork Team
    Data Registrazione
    25/07/19
    Località
    nepi (VT)
    Età
    39
    Messaggi
    1,285
    Menzionato
    127 Post(s)

    Predefinito Re: Arriva l'estate: confronto schermi solare

    io ho espresso la mia perplessità dal inizio, ma senza dubitare del lavoro di Ivano, ce qualcosa che non quadra...qualche problema con la sonda, la sonda nel MateoShield spinta troppo in alto, boh

    non dico che si deve distaccare di 2°C pero un scostamento medio di 0.13°C fa venire qualche dubbio

  10. #720
    Vento fresco L'avatar di Nevizio
    Data Registrazione
    29/05/06
    Località
    Pianeta Terra (per il momento...)
    Messaggi
    2,988
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: Arriva l'estate: confronto schermi solare

    Daccordo con Mauro + o - su tutto,cio' che ho imparato studiando la fisica da autodidatta senza titoli accademici pubblicazioni e quand'altro di convenzionale (almeno nel nostro paese) e ' che nella scienza in genere non va escluso nulla,c'e' sempre qualcosa da scoprire che qualche volta rivoluziona la propia idea di partenza dell'inizio dell'elaborazione di un concetto,uno crede di poter contare su una solida base per elaborare un concetto e poi "strada facendo" scopre che alla base andava aggiunto qualcosa,delle volte sembra un particolare da niente poi succede (spesso) che quel particolare fa pendere l'elaborazione del concetto verso tutta un altra direzione.....e magari si scopre qualcosa di insaspettato che è compatibile con i meccanismi naturali.Lo so ho detto tutto e nulla ma spero di aver fatto passare cio' che intendo dire....
    Non credo nel concetto che siccome si chiama Barani meteoshield pro questo basta e avanza per dar credito al fatto che sia sicuramente attendibile nella schermatura,conosco benissimo il progetto l'idea e come è stato pensato e fatto per il target finale,tutto molto interessante e nobile l'idea di essere fruibile in termini di ricerca,ma se il 7714 da quel dato un motivo ci sarà pure ecco ritengono maggiormente interessante capirne il perchè tenendo conto delle caratteristiche di quest'ultimo che tutti siamo daccordo che la fascia a cui è riviolto è l'amatoriale lo è per i materiali impiegati lo è per il concetto espresso dallo schermo stesso lo è per tanti altri fattori che non sto qui ad elencare perchè li conosciamo ma va a finire che tutto questo sebbene forse oramai obsoleto necessita solo di qualche piccola modifica per eccellere...
    Non dimentichiamoci che anni fa vedavamo nella VP2 il top...ho detto tutto.
    Ultima modifica di Nevizio; 09/09/2020 alle 22:44

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •