Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    684
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Posizionamento stazione meteo su solaio

    Ciao a tutti, come già accennato in un altro topic dovrò cercare un buon luogo per installare la mia nuova stazione.
    Ho provato a cercare thread simili sul forum ma purtroppo non ne ho trovato, pertanto spero di favorire in questo topic una discussione generale anche sui possibili metodi di fissaggio del palo e su queste questioni un po' più "tecniche".


    In particolare, mi era stato consigliato di posizionare la stazione qui

    Cerco stazione meteo economica dotata di wifi-img_3611.jpg


    e non qui ( in cui il palo avrebbe preso il posto della tavola di legno)

    Cerco stazione meteo economica dotata di wifi-img_3610.jpg



    Ovviamente questo implica anche delle "complicanze" riguardo al metodo di fissaggio, dato che il fissaggio sul muro non sarebbe più possibile.
    Per quanto riguarda il palo, a casa c'è un palo piuttosto grosso di circa 1.70 metri, direi troppo basso perchè anche se lo si alzasse lo si farebbe con superfici che accumulerebbero comunque calore (ad esempio blocchetti di cemento).; quindi ho pensato anche a una trave di legno, magari verniciata, che però sarebbe ancor più difficile da fissare per le maggiori dimensioni credo.

    Per quanto riguarda la fase di fissaggio vorrei evitare l'utilizzo di tiranti, che sarebbero antiestetici e occuperebbero forse troppo spazio; ho quindi pensato a un opportuno fissaggio con un po' di cemento traendo ispirazione da questi esempi (in particolare la prima soluzione sarebbe interessante), che ne pensate?


    Posizionamento stazione meteo su solaio-whatsapp-image-2020-06-02-at-21.23.20.jpegPosizionamento stazione meteo su solaio-index.jpeg


    Inoltre, dato che per il momento non sarà possibile togliere tutto dal solaio (ma ho allontanato alcune cose il più possibile) temo che sia meglio posizionarla un po' più a sinistra, per capirci a circa 5 metri dal muro sulla sinistra (ostacolo alto a spanne 4.5/5 metri anch'esso, lo so, la distanza sarebbe insufficiente...) e a 4 metri dalle cianfrusaglie che ora restano nel solaio e presumibilmente si potranno spostare solo più avanti
    quindi più o meno a metà tra il muro a sinistra e quella roba a destra; la metterei anche un metro più a destra ma non posso chiaramente predisporre una postazione definitiva se già so che almeno per il momento non sarebbe l'ideale, non so se si capisce cosa intendo. (ovviamente il punto esatto è comunque in fondo, non sul bordo perchè sotto c'è un parapetto non proprio sicuro, quindi starò 1 metro prima del bordo più o meno)

    Per quanto riguarda il puntamento, infine, sarebbe verso SE, nonostante ciò in orari pienamente pomeridiani tende a essere in ombra (dopo le 15/16 in questo periodo) L'anemometro ovviamente darà risultati discutibili (la postazione è chiusa per 180 gradi praticamente), ma spero di poter avere maggiore attendibilità per le altre misure.

    Posizionamento stazione meteo su solaio-img_3872.jpg Posizionamento stazione meteo su solaio-img_3870.jpg

    PS: La zona non di rado è interessata da violente raffiche di maestrale e a volte scirocco, fino a picchi anche di 80-90 kmh, quindi la stabilità della postazione è fondamentale.
    Che ne pensate?
    Ultima modifica di ale97; 02/06/2020 alle 22:57

  2. #2
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    684
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento stazione meteo su solaio

    nessuno?

  3. #3
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,023
    Menzionato
    77 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento stazione meteo su solaio

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    nessuno?
    Ciao Alex, scusami ma sono rientrato solo ora, le soluzioni che proponi sono tutte valide, secondo il mio pensiero puoi scegliere liberamente ma rispettando questi principi, sarai tu a trovare la soluzione più idonea e tecnicamente fattibile:

    - giocoforza devi scendere a compromessi e qualche parametro non sarà a norma, la decisione è sulla base dell'importanza che dai ai singoli parametri
    - trova la posizione che consenta al gruppo sensori di ricevere sole per la maggior parte del giorno, se ritieni la temperatura il tuo parametro principale, e che lo schermo si trovi a non meno di 2 mt dal piano di calpestio (tieni conto che, se è tuo interesse entrare nella rete MeteoNetwork i tuoi dati di temperatura non saranno ritenuti a norma, a prescindere dal corretto posizionamento se il sensore non è inserito in uno schermo solare certificato per la rete)
    - a prescindere dal metodo di fissaggio cerca di ottenere la massima stabilità, la tua zona è battuta da forti venti e le oscillazioni eventuali sono deleterie per il pluviometro
    - proprio il pluviometro deve rimanere a debita distanza da edifici, muri o costruzioni più alte, data l'altezza dal calpestio direi non meno di 8 mt se vuoi avere dati a norma
    - data la situazione sono certo che non potrai avere l'anemometro a norma

    Scusami se sono chiaro e diretto, ma io sono così

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  4. #4
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    684
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento stazione meteo su solaio

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Ciao Alex, scusami ma sono rientrato solo ora, le soluzioni che proponi sono tutte valide, secondo il mio pensiero puoi scegliere liberamente ma rispettando questi principi, sarai tu a trovare la soluzione più idonea e tecnicamente fattibile:

    - giocoforza devi scendere a compromessi e qualche parametro non sarà a norma, la decisione è sulla base dell'importanza che dai ai singoli parametri
    - trova la posizione che consenta al gruppo sensori di ricevere sole per la maggior parte del giorno, se ritieni la temperatura il tuo parametro principale, e che lo schermo si trovi a non meno di 2 mt dal piano di calpestio (tieni conto che, se è tuo interesse entrare nella rete MeteoNetwork i tuoi dati di temperatura non saranno ritenuti a norma, a prescindere dal corretto posizionamento se il sensore non è inserito in uno schermo solare certificato per la rete)
    - a prescindere dal metodo di fissaggio cerca di ottenere la massima stabilità, la tua zona è battuta da forti venti e le oscillazioni eventuali sono deleterie per il pluviometro
    - proprio il pluviometro deve rimanere a debita distanza da edifici, muri o costruzioni più alte, data l'altezza dal calpestio direi non meno di 8 mt se vuoi avere dati a norma
    - data la situazione sono certo che non potrai avere l'anemometro a norma

    Scusami se sono chiaro e diretto, ma io sono così

    Mauro
    apprezzo i toni diretti,comunque 8 metri per il pluviometro (non ho capito se intendi questo) ovviamente non è fattibile...dici che saranno proprio ingestibili i dati? ricapitolando l'ostacolo a sinistra è distante 5 metri, quello dietro distante circa 15 e alto 10/12

    comunque se usassi anche un paio di blocchetti per fissare il palo (il come è da vedere) cercando di tenere comunque 1.8-2.0 metri dall'ultimo blocchetto al sensore (usando magari un palo di 3 metri) dovrebbe andare comunque bene, giusto?

    per quanto riguarda il puntamento credo che SE (verso i rilievi) e SO (verso destra) cambi poco, solo che nel primo caso si ha magari sole dalle 7:30 alle 15, nel secondo potrebbe essere un 10/17:30, dato il contesto di posizionamento però mi sembra più opportuna la prima soluzione...

    invece per isolare dal terreno,qualora non trovassi l'erba sintetica (o qualora la trovassi a prezzi alti) esiste un'alternativa da usare momentaneamente, che ne so anche l'esterno di un parasole per auto?
    grazie
    Ultima modifica di ale97; 03/06/2020 alle 20:52

  5. #5
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,023
    Menzionato
    77 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento stazione meteo su solaio

    Citazione Originariamente Scritto da ale97 Visualizza Messaggio
    apprezzo i toni diretti,comunque 8 metri per il pluviometro (non ho capito se intendi questo) ovviamente non è fattibile...dici che saranno proprio ingestibili i dati? ricapitolando l'ostacolo a sinistra è distante 5 metri, quello dietro distante circa 15 e alto 10/12

    comunque se usassi anche un paio di blocchetti per fissare il palo (il come è da vedere) cercando di tenere comunque 1.8-2.0 metri dall'ultimo blocchetto al sensore (usando magari un palo di 3 metri) dovrebbe andare comunque bene, giusto?

    invece per isolare dal terreno,qualora non trovassi l'erba sintetica (o qualora la trovassi a prezzi alti) esiste un'alternativa da usare momentaneamente, che ne so anche l'esterno di un parasole per auto?
    grazie
    Il pluviometro deve avere una distanza tale da ostacoli verticali che non permetta che tali ostacoli influenzino il corretto rilevamento, un disegnino giusto per

    Posizionamento stazione meteo su solaio-raingaugesiting.png

    sul fissaggio non sono un esperto, l'importante è che sia stabile e non oscilli con forte vento

    parasole da auto assolutamente NO, devi evitare il surriscaldamento e succcessivo rilascio di calore del substrato, non aumentare la radiazione riflessa
    poliuretano espanso, già va bene

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  6. #6
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    684
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento stazione meteo su solaio

    allora, la ho installata a 2 metri, ora ho dei dubbi sul puntamento perchè i dati sulla direzione del vento mi sembrano troppo diversi da quella della davis in paese a 1 km...va bene che i dati non possono essere a norma nel mio caso, ma rilevare sempre venti da SE quando teoricamente dovrei rilevarli da NW....

    Alla fine come si vede ho scelto di spostarla nell'angolo più lontano dagli ostacoli verso nord ed est, spianando e allontanando la roba che c'era il più possibile, mi è sembrata la soluzione migliore e anche la più facile, dato che fissarla in mezzo avrebbe comportato delle importanti difficoltà aggiuntive.

    in questo momento registro circa 1°C di sovrastima (vento debole e radiazione solare mediamente intensa- 700/900 w/mq) pur avendola messa a 2m sul bordo, cercherò sicuramente di fare il possibile per appianare il più possibile le differenze applicando del materiale isolante, ma anche in qusto caso se possibile vorrei utilizzare il metodo meno invasivo possibile...ad esempio leggo che per l'erba sintetica ci vuole ghiaia e colla, per i pannelli di poliuretano ugualmente colla, ma se non volessi incollare i pannelli al solaio per voi si può fare in qualche altro modo?

    Anche minima più bassa di 1 grado ma qui sono sicuro che è la morfologia leggermente diversa a influire (anche se pure il solito solaio nero forse....)
    grazie


    Posizionamento stazione meteo su solaio-whatsapp-image-2020-06-09-at-10.14.06.jpegPosizionamento stazione meteo su solaio-whatsapp-image-2020-06-09-at-10.15.54.jpegPosizionamento stazione meteo su solaio-whatsapp-image-2020-06-09-at-10.14.07.jpeg
    Ultima modifica di ale97; 09/06/2020 alle 10:11

  7. #7
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    684
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento stazione meteo su solaio

    Alla fine ho messo due pannelli di polistirene espanso (non poliuretano), però per il momento ho deciso di non incollarlo e lo ho semplicemente coperto conun telo e dei pesi come tavole di legno e qualche mattone solo ai lati, per fare in modo da limitare eventuali influenze causate dal loro riscaldamento.Una soluzione un po' così, ma è sicuramente meglio che avere il cemento scuro sotto....
    Le dimensioni sono di 1 metro e 80 di lunghezza per 85 di larghezza, come si vede lo ho messo solo nel solaio più alto (da cui ci sono 2 metri esatti) e non in quello più basso (spero che 3.15 m dalla stazione siano sufficienti per non avere grosse influenze)

    Devo dire che al momento rilevo il solito grado in più rispetto alla davis a 1 km, però fare confronti precisi è davvero una chimera: con maestrale ho sempre questa possibile sovrastima, un giorno che ha soffiato lo scirocco invece io avevo 27°C e la davis 30; già da prima avevo però intuito che le condizioni anche a così breve distanza possono essere sorprendentemente diverse, al punto che a fine maggio con un altro termometro "schermato" in modo indecente ma in ombra a quell'ora prima rilevavo 25°C mentre la davis rilevava 29, per poi rilevare 29 con la davis che rilevava 26 un'ora dopo. Ipotizzo che ci sia in gioco un complesso sistema di brezze e venti locali in questi casi perchè non si può spiegare altrimenti, davvero difficile imputare tutto ciò a errori strumentali.

    Dato questa premessa, quindi, trarre conclusioni ora è decisamente prematuro. Continuerò a monitorare attentamente le differenze con varie condizioni meteorologiche anche in modo da verificare la reale influenza del polistirene così disposto (non penso che eventuali problemi di sovrastime possano essere causati dallo schermo dato che questo è stato testato di fianco a un davis dall'utente che mi ha venduto la stazione).


    Posizionamento stazione meteo su solaio-img_20200616_195135-1-.jpg
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Posizionamento stazione meteo su solaio-whatsapp-image-2020-06-09-at-10.15.54.jpeg  

  8. #8
    Vento fresco
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,005
    Menzionato
    71 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento stazione meteo su solaio

    Per effettuare una migliore valutazione dovresti confrontare i dati di un'intera giornata per più giorni e mettere i dati in un grafico.

  9. #9
    Vento moderato L'avatar di ivano1370
    Data Registrazione
    06/12/10
    Località
    Ortelle (LE)
    Età
    49
    Messaggi
    1,245
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento stazione meteo su solaio

    Ciao Ale , ma scusa questa Davis che usi per confrontare i dati quanto dista dalla tua stazione ? Si trova alla stessa altezza ? Sul tetto a terra? È ventilata?

  10. #10
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    08/11/19
    Località
    Arbus (SU) 370 m/ Torino
    Età
    22
    Messaggi
    684
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Posizionamento stazione meteo su solaio

    Citazione Originariamente Scritto da ivano1370 Visualizza Messaggio
    Ciao Ale , ma scusa questa Davis che usi per confrontare i dati quanto dista dalla tua stazione ? Si trova alla stessa altezza ? Sul tetto a terra? È ventilata?
    Poco più di 1 km, 60 metri più in basso, quindi tengo conto anche della differenza di quota ovviamente
    Però essendo il paese circondato da rilievi seppur modesti ha evidentemente dei microclimi particolari. La davis (vp2) dovrebbe avere lo schermo di serie comunque, sempre sul tetto. L'altezza non è specificata, ma dubito sia dissimile.

    Per quanto riguarda i grafici l'andamento solitamente, almeno con le condizioni di questi giorni, è speculare: le minime da me sono più basse, il che non è così sorprendente dato che penso che la davis stia appena sopra sopra una piccola conca e io in un luogo un po' più "piatto", poi però da metà mattinata una discrepanza compresa tra 0.7 e 1 rimane quasi sempre fino a sera. La mia postazione resta all'ombra dalle 18:30 circa e quindi io rilevo un calo serale molto più repentino (sono arrivato anche a 3 gradi di differenza verso le 19:30), che poi si assottiglia fino ad arrivare a una discrepanza di un grado (a favore della davis stavolta, con minime più alte), e così via.


    Ovviamente dovrò approfondire con il tempo, esaminando le condizioni più disparate.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •