Pagina 5 di 7 PrimaPrima ... 34567 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 63

Discussione: Prima stazione meteo

  1. #41
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,894
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo

    Citazione Originariamente Scritto da Guglielmo Visualizza Messaggio
    No Mauro.
    In riferimento ai sistemi integrati, Apple è chiuso proprio come lo è Davis.
    Entrambi utilizzano i loro componenti ed i loro accessori nell'ambito di un sistema complessivamente non modificabile né ampliabile se non coi loro componenti.

    Android viene utilizzato da tutti gli altri (Samsung, Huawei, Motorola, etc..) gestito da Google permette di avere "interferenze" in generale a 360°, con annessi problemi di rotture e malfunzionamenti più frequenti. Si tratta di un sistema molto più vulnerabile a virus.

    In conclusione Davis mi consente di ottenere una qualità superiore a prescindere in quanto sono certo che il prodotto è stato concepito esattamente per quello che deve fare senza bisogno di "interferenze" esterne.
    Grazie, avevo frainteso il paragone
    In questa ottica capisco il tuo ragionamento, non lo condivido ma lo capisco

    Uso GNU Linux

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  2. #42
    Bava di vento L'avatar di Senameteo
    Data Registrazione
    24/11/20
    Località
    Senigallia (AN)
    Età
    42
    Messaggi
    246
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo

    Citazione Originariamente Scritto da Guglielmo Visualizza Messaggio
    Per fare un paragone è come Apple contro Android...definendo Davis come Apple e Android tutte le altre...
    Credo di aver capito e ti appoggio.
    SENAMETEO Official Website: senameteo.altervista.org

  3. #43
    Vento fresco L'avatar di Guglielmo
    Data Registrazione
    22/12/15
    Località
    Roma Prenestina Cocconi
    Età
    49
    Messaggi
    2,406
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Grazie, avevo frainteso il paragone
    In questa ottica capisco il tuo ragionamento, non lo condivido ma lo capisco

    Uso GNU Linux

    Mauro
    Diciamo che il mio discorsi si riferisce di più al mercato della telefonia mobile.
    Ma si può estendere anche al settore pc con Windows vs Apple.


    S.S. Lazio 1900

  4. #44
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,894
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo

    Citazione Originariamente Scritto da Guglielmo Visualizza Messaggio
    Diciamo che il mio discorsi si riferisce di più al mercato della telefonia mobile.
    Ma si può estendere anche al settore pc con Windows vs Apple.
    Si, ho capito, non lo vedo molto aderente al nostro settore, dove io vedo l'interferenza come un opportunità, mi spiego meglio facendo, come spesso mi accade, un paragone con il settore professionale
    diciamo che mi compro un datalogger per i miei sistemi di rilevamento, e scelgo Campbell, perchè mi piace, perchè ha le caratteristiche che cerco, perchè ha un software scalabile, perchè me lo posso permettere
    ciò non implica che io debba scegliere sensori Campbell, il protocollo di comunicazione è standard, posso pertanto cercare di ottenere il meglio per me scegliendo tra una miriade di produttori diversi, scegliendo per caratteristiche, rapporto qualità prezzo, affidabilità, accuratezza etc in base alle mie priorità

    Ovvio che se facessi un sistema interamente Campbell, avrei un elevato standard di qualità, ma non significa che non possa ottenere di meglio

    questo è uno dei motivi per cui Davis non riesce a compiere quel "balzo" che le consentirebbe una ancor maggiore diffusione, l'utilizzo di protocolli di comunicazione proprietari, ed a gran voce sono stati sollecitati in merito, soprattutto per quanto riguarda i sensori di temperatura e umidità, lo rende un prodotto ad evoluzione limitata.

    Mauro
    Ultima modifica di capriccio; 08/01/2021 alle 14:44
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  5. #45
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    3,272
    Menzionato
    112 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo

    Ma se qui ci fossero prezzi della Davis analoghi a quelli USA sarebbe ancora considerato un marchio sovrapprezzato? Adesso poi che l'UK è fuori dall'UE anche la roba importata dall'UK subirà degli aumenti.
    @capriccio
    E' vero che Davis ha un protocollo propietario ma è anche vero che non credo che esista un protocollo standard per sensori con trasmissione via radio. Esiste per quelli cablati.
    Però è anche vero che potrebbe usare protocolli standardizzati lato console, magari affiancandolo al proprietario.

  6. #46
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,894
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Ma se qui ci fossero prezzi della Davis analoghi a quelli USA sarebbe ancora considerato un marchio sovrapprezzato? Adesso poi che l'UK è fuori dall'UE anche la roba importata dall'UK subirà degli aumenti.
    @capriccio
    E' vero che Davis ha un protocollo propietario ma è anche vero che non credo che esista un protocollo standard per sensori con trasmissione via radio. Esiste per quelli cablati.
    Però è anche vero che potrebbe usare protocolli standardizzati lato console, magari affiancandolo al proprietario.
    Nello specifico facevo riferimento al sensore di temperatura e umidità, da tempo si chiede l'adozione dello standard I2C senza correzioni software

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  7. #47
    Calma di vento L'avatar di LiukSky58
    Data Registrazione
    11/12/20
    Località
    Savignano sul Panaro (MO)
    Età
    28
    Messaggi
    37
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo

    Ecowitt sia!

    Mi confermate l'accoppiata GW1003+sensore WH32EP? E quale tra i due schermi solari è più indicato per questo setup?

  8. #48
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,894
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo

    Citazione Originariamente Scritto da LiukSky58 Visualizza Messaggio
    Ecowitt sia!

    Mi confermate l'accoppiata GW1003+sensore WH32EP? E quale tra i due schermi solari è più indicato per questo setup?
    Con i sensori della serie EP non ci sono particolari problemi per lo schermo
    Puoi scegliere il Davis 7714 o, un poco più professionale e forse duraturo nel tempo, Metspec rad14

    In termini di prestazioni pure metterei il rad un gradino sopra il Davis, il costo non è dissimile se sei socio MeteoNetwork

    Questo il mio parere
    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

  9. #49
    Calma di vento L'avatar di LiukSky58
    Data Registrazione
    11/12/20
    Località
    Savignano sul Panaro (MO)
    Età
    28
    Messaggi
    37
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo

    Piccolo update
    La prima parte del set è finalmente arrivata! Ora sono in attesa dello schermo solare.



    Nei prossimi giorni intanto posizionerò la stazione, vi chiedo due cose:
    1. il cavo che esce dall'anemometro è il cavo per il riscaldatore? Ha un attacco che non avevo mai visto, mi sapete indicare come si chiama? Così prendo un cavo per attaccarlo
    2. che pile devo utilizzare negli strumenti? Vanno bene pile di buona marca tipo Duracell o c'è qualcosa di apposito?

    Come sempre grazie mille a tutti per l'aiuto

  10. #50
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    57
    Messaggi
    4,894
    Menzionato
    106 Post(s)

    Predefinito Re: Prima stazione meteo

    Citazione Originariamente Scritto da LiukSky58 Visualizza Messaggio
    Piccolo update
    La prima parte del set è finalmente arrivata! Ora sono in attesa dello schermo solare.
    Immagine

    Immagine


    Nei prossimi giorni intanto posizionerò la stazione, vi chiedo due cose:
    1. il cavo che esce dall'anemometro è il cavo per il riscaldatore? Ha un attacco che non avevo mai visto, mi sapete indicare come si chiama? Così prendo un cavo per attaccarlo
    2. che pile devo utilizzare negli strumenti? Vanno bene pile di buona marca tipo Duracell o c'è qualcosa di apposito?

    Come sempre grazie mille a tutti per l'aiuto
    Si, il cavo con connettore proprietario è per il riscaldamento, se vuoi verifico, forse ho un cavo in sovrappiù

    Per le pile sono fortemente consigliate le litio, ovviamente non ricaricabili, ma una buona alcalina di marca può andare benissimo, se sei soggetto a temperature molto basse in inverno e molto elevate in estate prediligi le litio

    Mauro
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •