Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19
  1. #11
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,192
    Menzionato
    129 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Come hai detto ad una certa profondità le variazioni si riducono, ma non a zero. Seguono la media annuale (o decennale se sei più profondo) che però cambia. Pertanto, se a te interessano le variazioni, ti basta la sola accuratezza. Se hai una variazione di mezzo decimo il sensore deve essere abbastanza accurato da fartela vedere. Ma la precisione ti serve meno, anche perché una taratura al centesimo è molto più difficoltosa. E a te interessa la variazione.
    Però se vuoi conoscere la media annuale allora ti serve la precisione ma magari non al centesimo.
    Certamente averle entrambi sarebbe meglio ma il mio è un discorso costi/benefici. E' più facile essere accurati che precisi, credo.
    Andare sempre più profondo non è un bene perché poi rischi di beccare il flusso di calore dalla profondità.
    Le cose cambiano se nel terreno c'è passaggio di acqua.

  2. #12
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,654
    Menzionato
    122 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Come hai detto ad una certa profondità le variazioni si riducono, ma non a zero. Seguono la media annuale (o decennale se sei più profondo) che però cambia. Pertanto, se a te interessano le variazioni, ti basta la sola accuratezza. Se hai una variazione di mezzo decimo il sensore deve essere abbastanza accurato da fartela vedere. Ma la precisione ti serve meno, anche perché una taratura al centesimo è molto più difficoltosa. E a te interessa la variazione.
    Però se vuoi conoscere la media annuale allora ti serve la precisione ma magari non al centesimo.
    Certamente averle entrambi sarebbe meglio ma il mio è un discorso costi/benefici. E' più facile essere accurati che precisi, credo.
    Andare sempre più profondo non è un bene perché poi rischi di beccare il flusso di calore dalla profondità.
    Le cose cambiano se nel terreno c'è passaggio di acqua.
    Forse abbiamo diverso concetto di accuratezza e precisione

    se il mio sensore non è accurato, a fronte di 14 gradi me ne restituirà 13,5 ma poco mi interessa, mi interessa che sia preciso proprio a causa delle modeste variazioni

    se il mio sensore è accurato, misurerà 14 gradi ma se non è preciso non me ne faccio nulla, per il motivo di cui sopra

    -z52432b.jpg

    M
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

    "Se la tua incertezza di misura è simile al misurando, smetti di misurare, non stai misurando nulla" (cit. Andrea Merlone - INRiM)

  3. #13
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,192
    Menzionato
    129 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Forse abbiamo diverso concetto di accuratezza e precisione
    E' vero, li ho scambiati!

  4. #14
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,654
    Menzionato
    122 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    E' vero, li ho scambiati!
    Tranquillo, spesso si fa confusione, anzi molti pensano sia la stessa cosa

    comunque, non temo per il discorso trasferimento calore, avviene a profondità ben maggiori, io mi fermerei molto più su, al massimo 2 mt, ancora ben lontano dallo strato di omotermia, che per la mia zona dovrebbe assestarsi attorno ai 13 gradi e ad una profondità non inferiore ai 10 mt

    M.
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

    "Se la tua incertezza di misura è simile al misurando, smetti di misurare, non stai misurando nulla" (cit. Andrea Merlone - INRiM)

  5. #15
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,192
    Menzionato
    129 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Se ci pensi però sarebbe un ottimo modo per rilevare i cambiamenti nella temperature media, purtroppo solo su misure lunghe diversi anni.

  6. #16
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,654
    Menzionato
    122 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    Se ci pensi però sarebbe un ottimo modo per rilevare i cambiamenti nella temperature media, purtroppo solo su misure lunghe diversi anni.
    Sono assolutamente d'accordo, è un campo estremamente affascinante, almeno per me

    Il problema è che sono necessarie notevoli risorse se si vuole fare bene, nonostante sia, almeno in linea teorica, molto più facile che misurare la temperatura dell'aria, comporta disponibilità di detreminate attrezzature, sistemi di datalogging rugged adatti allo scopo, solitamente sono campagne di monitoraggio al di fuori della portata di un appassionato

    M.
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

    "Se la tua incertezza di misura è simile al misurando, smetti di misurare, non stai misurando nulla" (cit. Andrea Merlone - INRiM)

  7. #17
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,654
    Menzionato
    122 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Buongiorno, riprendo questo post per aggiornare, purtroppo il lavoro mi ha tolto parecchio tempo ultimamente

    dopo alcuni tentativi di scendere un poco più in profondità con attrezzi improvvisati, e senza successo, ho preso una trivella manuale e ho impiegato 10 minuti, con fatica, a realizzare quanto mi serviva, ora un sensore del suolo aggiuntivo rileva la temperatura a -80cm

    Per l'installazione mi sono basato su questo schemino che avevo preparato giorni fa

    -schermata-2021-10-17-09-29-34.png
    I dati sono online da stamattina e, nel contempo, ho deciso di creare dei grafici su base mensile per queti sensori, quelli giornalieri appaiono di scarsa utilità, soprattutto già a -30cm laddove l'escursione termica giornaliera è pressocchè nulla, le lievi e frequenti variazioni che rendono la linea irregolare presumo siano solo dettate dagli errori di precisione del sensore e non da reali trasferimenti termici

    -schermata-2021-10-17-09-35-06.jpg


    M.
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

    "Se la tua incertezza di misura è simile al misurando, smetti di misurare, non stai misurando nulla" (cit. Andrea Merlone - INRiM)

  8. #18
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,654
    Menzionato
    122 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Ulteriore aggiornamento, purtroppo negativo,

    Lo sapevo, dovevo aspettarmelo, ma speravo in una maggior capacità di penetrazione del segnale, purtroppo la profondità, in un terreno oltretutto argilloso, riduce di molto la portata del segnale, e i dati arrivano al gw1000 in maniera incostante.

    Per il momento sospendo, il foro va comunque bene, sostituirò il sensore suolo con quello acqua che, grazie al filo di buona lunghezza, consentirà comunque la corretta posizione del sensore lasciando il trasmettitore all'esterno.

    M.
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

    "Se la tua incertezza di misura è simile al misurando, smetti di misurare, non stai misurando nulla" (cit. Andrea Merlone - INRiM)

  9. #19
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,654
    Menzionato
    122 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Aggiorno, seppure penso sia un argomento scarsamente interessante

    ho provveduto a spostare lievemente il gw1000 e sembra che ora riesca ad avere dati più frequenti, seppure assolutamente non stabili e non con medesima frequenza di aggiornamento.

    Sono però giunto alla conclusione che, in fondo, non mi interessa ne mi serve un campionamento rapido come potrei chiedere misurando la temperatura dell'aria, le poche ore di oggi mi hanno fatto capire che la temperatura a -80 cm NON ha escursione termica giornaliera, se c'è essa è inferiore all'incertezza di misura e alla precisione del sensore, ergo, 4 dati su 24 ore sono sufficienti a stimare una media che, oggi, si è mantenuta costantemente tra 16,7/16,8 °C

    Se di escursione possiamo parlare sarà su base mensile e annuale, ciò non toglie che voglio risolvere il problema, ma non c'è effettivamente un urgenza

    M.
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

    "Se la tua incertezza di misura è simile al misurando, smetti di misurare, non stai misurando nulla" (cit. Andrea Merlone - INRiM)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •