Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,496
    Menzionato
    121 Post(s)

    Predefinito Foro in profondità in terreno argilloso

    Chiedo lumi agli esperti nel terreno, sto cercando di ampliare le conoscenze del gradiente termico nel sottosuolo, per il momento limitatamente alle profondità di 10 e 30 cm

    Sappiamo tutti perfettamente come si comporta la temperatura del terreno una volta che iniziamo a scendere, seppur di poco, di profondità e i grafici confermano la normale tendenza che le temperature dovrebbero avere

    -schermata-2021-09-18-21-39-46.jpg

    Vorrei però provare a "spingermi" un poco più giù, laddove è ancora presente una forma ridotta di escursione termica, e mi piacerebbe testare la temperatura a 2 mt, utilizzando non un sensore suolo Ecowitt a causa della sua lunghezza, ma un sensore acqua, che dispone di cavo da 3 mt, che farei passare in un tubo in pvc di piccolo diametro fissando il sensore al suo estremo inferiore

    Il quesito è, come fare un foro di tale profondità che permetta poi di inserire agevolmente il tubo in pvc, non potendo utilizzare trivelle (anche perchè non credo esistano di diametro così piccolo)

    Grazie per le eventuali idee

    M.
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

    "Se la tua incertezza di misura è simile al misurando, smetti di misurare, non stai misurando nulla" (cit. Andrea Merlone - INRiM)

  2. #2
    myMeteoNetwork Team
    Data Registrazione
    25/07/19
    Località
    nepi (VT)
    Età
    40
    Messaggi
    1,312
    Menzionato
    133 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Citazione Originariamente Scritto da capriccio Visualizza Messaggio
    Il quesito è, come fare un foro di tale profondità che permetta poi di inserire agevolmente il tubo in pvc, non potendo utilizzare trivelle (anche perchè non credo esistano di diametro così piccolo)

    Grazie per le eventuali idee

    M.
    io ne ho 2 della Davis, uno a 20 cm e uno a 40 cm, e il foro l'ho fatto con un tondino di fero...nel tuo caso e più complicato perché devi scendere a 2 metri, pero non impossibile

    potresti usare sempre la tecnica del tondino ma iniziando con un diametro piu grande....fai tipo i primi 50-60 cm con un diametro da 8 cm, poi altri 60cm con un diametro da 6 cm e ultimo tratto con un diametro ancora più piccolo, in questo modo non hai un attrito su tutta la lunghezza e ti viene più facile estrare il tondino, altrimenti se vai con un tondino lungo di 2 metri a mandarlo giù ci riesci, ma poi non ti esce più fuori

  3. #3
    myMeteoNetwork Team
    Data Registrazione
    25/07/19
    Località
    nepi (VT)
    Età
    40
    Messaggi
    1,312
    Menzionato
    133 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    ecco l'andamento da me, il mese d'agosto

    -immagine-2021-09-19-000645.jpg

  4. #4
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,496
    Menzionato
    121 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Citazione Originariamente Scritto da bodo Visualizza Messaggio
    io ne ho 2 della Davis, uno a 20 cm e uno a 40 cm, e il foro l'ho fatto con un tondino di fero...nel tuo caso e più complicato perché devi scendere a 2 metri, pero non impossibile

    potresti usare sempre la tecnica del tondino ma iniziando con un diametro piu grande....fai tipo i primi 50-60 cm con un diametro da 8 cm, poi altri 60cm con un diametro da 6 cm e ultimo tratto con un diametro ancora più piccolo, in questo modo non hai un attrito su tutta la lunghezza e ti viene più facile estrare il tondino, altrimenti se vai con un tondino lungo di 2 metri a mandarlo giù ci riesci, ma poi non ti esce più fuori
    Grazie @bodo
    in effetti ho fatto un primo tentativo e con un ottimo tondino robusto e una buona mazza scendere è facile, l'estrazione si rende via via più difficile man mano che si scende, ma ho notat che se si estrae frequentemente l'attrito si riduce fortemente

    Ora valuto a che profondità arrivare, forse 2 mt sono anche esagerati, la curva del gradiente è nota, e di certo non potrei raggiungere a manina lo strato di omotermia, quindi forse ridurro lievemente

    Io non ho dati completi in agosto, ma pur se parziali l'andamento è molto simile al tuo con un T media a -30 cm di 25,3


    Grazie

    M.
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

    "Se la tua incertezza di misura è simile al misurando, smetti di misurare, non stai misurando nulla" (cit. Andrea Merlone - INRiM)

  5. #5
    Brezza leggera L'avatar di bianconero2009
    Data Registrazione
    20/06/13
    Località
    ESTERO (Francia)
    Età
    48
    Messaggi
    308
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    simile Davis +4 temp SOIL installati -10/30/50/75cm
    Summary wl.comv2
    invece da me una T° media (08/21) solltanto di 18° a -30cm

  6. #6
    Bava di vento
    Data Registrazione
    22/10/17
    Località
    Teme Euganee (PD)
    Messaggi
    84
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Per piantare generose prese a terra (lunghezza 1,5mt per uso radiantistico) senza fare troppa fatica, ho usato una vecchia punta trapano con un tondino saldato dietro (purché sia saldata bene e in asse). Chiaramente il diametro era più piccolo, ma con tanti avanti e indietro per far uscire un po' di terra ho aperto la strada per scendere il resto battendo molto meno un tondino in ferro leggermente più grosso.

    Nel tuo caso, con una punta opportunamente allungata ed usando un tubicino dello stesso diametro o poco inferiore, potresti spingere il sensore fino in fondo senza troppa battere rischiando di rovinarlo e poi sfilare il tubo per reinterrare il "condotto" isolando meglio la calata stessa del condotto.. da provare, ma fattibile
    station: Ecowitt (setting under construction) - Blitzortung

  7. #7
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,496
    Menzionato
    121 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Citazione Originariamente Scritto da yVega Visualizza Messaggio
    Per piantare generose prese a terra (lunghezza 1,5mt per uso radiantistico) senza fare troppa fatica, ho usato una vecchia punta trapano con un tondino saldato dietro (purché sia saldata bene e in asse). Chiaramente il diametro era più piccolo, ma con tanti avanti e indietro per far uscire un po' di terra ho aperto la strada per scendere il resto battendo molto meno un tondino in ferro leggermente più grosso.

    Nel tuo caso, con una punta opportunamente allungata ed usando un tubicino dello stesso diametro o poco inferiore, potresti spingere il sensore fino in fondo senza troppa battere rischiando di rovinarlo e poi sfilare il tubo per reinterrare il "condotto" isolando meglio la calata stessa del condotto.. da provare, ma fattibile
    Ti ringrazio tantissimo per i preziosi consigli

    si, tranquillo, certamente non ho usato il tubo con sensore, l'avrei certamente danneggiato, ho usato un tubo in ferro e sono riuscito a scendere agevolmente di 1 metro, poi lavoro e pioggia mi hanno fatto desistere, ci rimetto le mani appena possibile, io vorrei solo arrivare a 3/4 cm oltre il necessario, poi infilare il nuovo tubo, di diametro lievemente inferiore, con in fondo il sensore bloccato all'uscita del tubo, il minor diametro dovrebbe consentirmi di infilarlo senza troppi patemi

    Grazie ancora

    M.
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

    "Se la tua incertezza di misura è simile al misurando, smetti di misurare, non stai misurando nulla" (cit. Andrea Merlone - INRiM)

  8. #8
    Calma di vento
    Data Registrazione
    03/09/14
    Località
    Correzzana (MB)
    Messaggi
    15
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Ciao, io ho dovuto fare dei fori da circa 6-7cm di diametro per poco più di un metro di profondità nel mio giardino con terra molto argillosa (per il drenaggio dell'acqua). Ho comprato una trivella a mano online e l'ho pagata penso 15 euro. il manico si smonta e si potrebbero facilmente inserire tubi più lunghi. Tra i modelli disponibili ce ne sono anche con punte da 3cm.
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate -trivella.jpg  

  9. #9
    Vento forte
    Data Registrazione
    18/09/19
    Località
    Catania
    Messaggi
    4,105
    Menzionato
    128 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    @capriccio
    Misurare in profondità è interessante, è vero che la curva sarebbe nota ma è anche vero che a quella profondità (ma anche meno) non hai problemi di errori radiativi per cui se volessi stimare variazioni di temperatura annuali io andrei sottoterra. Anche in grotta.
    Il problema è che le variazioni poi iniziano a diventare piccole e sarebbe meglio usare un termometro al centesimo di grado, credo, se sei molto profondo. Tipicamente nelle grotte se sei a 100m di profondità non ti rimane che una bella costosissima sonda al centesimo di grado. Che in effetti non ti serve precisa ( e quindi tarata) al centesimo ma accurata si. Inoltre siccome le variazioni sono piccole non hai il problema della linearità.


    Citazione Originariamente Scritto da directy Visualizza Messaggio
    Ciao, io ho dovuto fare dei fori da circa 6-7cm di diametro per poco più di un metro di profondità nel mio giardino con terra molto argillosa (per il drenaggio dell'acqua). Ho comprato una trivella a mano online e l'ho pagata penso 15 euro. il manico si smonta e si potrebbero facilmente inserire tubi più lunghi. Tra i modelli disponibili ce ne sono anche con punte da 3cm.
    Ne ho una uguale al lavoro proprio per inserire strumenti nella terra. Ma il diametro mi sembra esagerato per un sensorino.

  10. #10
    myMeteoNetwork Team L'avatar di capriccio
    Data Registrazione
    07/12/16
    Località
    Montemarciano (AN)
    Età
    58
    Messaggi
    5,496
    Menzionato
    121 Post(s)

    Predefinito Re: Foro in profondità in terreno argilloso

    Citazione Originariamente Scritto da zoomx Visualizza Messaggio
    @capriccio
    Misurare in profondità è interessante, è vero che la curva sarebbe nota ma è anche vero che a quella profondità (ma anche meno) non hai problemi di errori radiativi per cui se volessi stimare variazioni di temperatura annuali io andrei sottoterra. Anche in grotta.
    Il problema è che le variazioni poi iniziano a diventare piccole e sarebbe meglio usare un termometro al centesimo di grado, credo, se sei molto profondo. Tipicamente nelle grotte se sei a 100m di profondità non ti rimane che una bella costosissima sonda al centesimo di grado. Che in effetti non ti serve precisa ( e quindi tarata) al centesimo ma accurata si. Inoltre siccome le variazioni sono piccole non hai il problema della linearità.



    Ne ho una uguale al lavoro proprio per inserire strumenti nella terra. Ma il diametro mi sembra esagerato per un sensorino.

    Grazie @zoomx
    consigli sempre utili e preziosi

    ho solo una difficoltà ad apprendere il discorso accuratezza e precisione, ti prego di perdonarmi

    d'accordissimo che, a elevata profondità, (relativamente elevata), le escursioni sono estremamente ridotte e più si scende, fino ad un certo limite, più ci si avvicina alla temperatura media annuale con variazioni prossime allo 0.

    giustissimo pertanto avere risoluzioni estremamente elevate e, di conseguenza, elevata qualità, ma la accuratezza non mi è di alcuna utilità, casomai è la precisione ad essere importante, sopratutto se devo valutare un andamento, della accuratezza me ne faccio poco

    M.
    MeteoNetwork
    Responsabile validazioni

    "La misura della reale temperatura dell'aria è l'arduo tentativo di misurare un misurando non misurabile" (Mauro Capriccio)

    "Quando parli con me di raffronti tra stazioni "vicine" sappi che per me 50 metri sono troppi" (Mauro Capriccio)

    "Se la tua incertezza di misura è simile al misurando, smetti di misurare, non stai misurando nulla" (cit. Andrea Merlone - INRiM)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •