Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Burrasca L'avatar di bufera
    Data Registrazione
    09/06/06
    Localit
    Montalto Uffugo (CS) 190 m slm
    Et
    29
    Messaggi
    6,740
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Domanda su schermo solare

    I piatti piu' sono distanziati piu' è meglio??? O è il contrario???....Lo schermo piu' piatti ha piu' è meglio?? O è il contrario??

  2. #2
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Localit
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    14,291
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Domanda su schermo solare

    Citazione Originariamente Scritto da bufera
    I piatti piu' sono distanziati piu' è meglio??? O è il contrario???....Lo schermo piu' piatti ha piu' è meglio?? O è il contrario??
    Non è possibile determinare a priori la distanza esatta da adottare perchè questa dipende dalla forma dei piatti e da come sono trattati.
    La forma dei piatti influenza la schermatura del sensore interno, la quantitr* d'aria che esso riceve e i flussi d'aria all'interno dello schermo.
    Indicativamente si può parlare di una distanza compresa fra i 2 e 3 cm.
    Il numero di piatti è importante, ma anche lì si potrebbe parlare di un numero sufficiente e di uno superfluo. Io andrei sugli 8, max 10.

    Importantissimo, poi, come gi* detto e ridetto, il loro trattamento superficiale.

    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione tsc009 rete MNW-CEM. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  3. #3
    Thunderstorm Team L'avatar di Stormchaser
    Data Registrazione
    04/04/05
    Localit
    Stornoway, Scotland
    Et
    32
    Messaggi
    3,849
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Domanda su schermo solare

    Citazione Originariamente Scritto da Blackfox
    Non è possibile determinare a priori la distanza esatta da adottare perchè questa dipende dalla forma dei piatti e da come sono trattati.
    La forma dei piatti influenza la schermatura del sensore interno, la quantitr* d'aria che esso riceve e i flussi d'aria all'interno dello schermo.
    Indicativamente si può parlare di una distanza compresa fra i 2 e 3 cm.
    Il numero di piatti è importante, ma anche lì si potrebbe parlare di un numero sufficiente e di uno superfluo. Io andrei sugli 8, max 10.

    Importantissimo, poi, come gi* detto e ridetto, il loro trattamento superficiale.

    cosa consigli come trattamento superficiale?
    Stornoway, Isle of Lewis, Outer Hebrides, Scotland - 58 12' 33.96" N - 06 23' 05.52" O - 15m s.l.m.
    "Always Looking At The Sky"

  4. #4
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Localit
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    14,291
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Domanda su schermo solare

    Citazione Originariamente Scritto da Stormchaser
    cosa consigli come trattamento superficiale?
    Ne abbiamo gi* parlato in vari post, comunque riassumendo io andrei su un buon sottofondo, sopra dell'ottima vernice bianca lucida anti UV e poi per finire vernice trasparente a base poliuretanica con ottima schermatura verso i raggi UV.
    Inoltre vernicerei la parte inferiore dei piatti in nero opaco per ridurre i riflessi.


    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione tsc009 rete MNW-CEM. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  5. #5
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Localit
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Et
    57
    Messaggi
    15,868
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Domanda su schermo solare

    Citazione Originariamente Scritto da Blackfox
    Ne abbiamo gi* parlato in vari post, comunque riassumendo io andrei su un buon sottofondo, sopra dell'ottima vernice bianca lucida anti UV e poi per finire vernice trasparente a base poliuretanica con ottima schermatura verso i raggi UV.
    Inoltre vernicerei la parte inferiore dei piatti in nero opaco per ridurre i riflessi.


    Esiste gi* la vernice bicomponente poliuretanica anti UV di colore bianco. Pensi che sia necessario fare un ulteriore strato trasparente anti UV? Anche perchè costnao na cifra ste vernici.
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


  6. #6
    myMeteoNetwork Team L'avatar di Blackfox
    Data Registrazione
    14/12/03
    Localit
    Rignano S/Arno (FI)
    Messaggi
    14,291
    Menzionato
    21 Post(s)

    Predefinito Re: Domanda su schermo solare

    Citazione Originariamente Scritto da Conte
    Esiste gi* la vernice bicomponente poliuretanica anti UV di colore bianco. Pensi che sia necessario fare un ulteriore strato trasparente anti UV? Anche perchè costnao na cifra ste vernici.
    Difficile dirlo, anche perchè bisognerebbe effettuare un test su uno schermo realizzato in tal modo. Io ho adottato questa strada perchè sono andato "cronologicamente" avanti "per strati" nelle mie prove. Prima ho provato una semplice vernice bianca lucida (risultati medio-bassi ) , poi sono passato ad usarne una ottima con specifiche anti UV ed infine ho eseguito l'aggiunta della poliuretanica.

    La versione trasparente della vernice poliuretanica ( perlmeno quella che ho usato io ) crea uno strato estremamente riflettente e credo che anche questo possa avere il suo peso.
    Uno schermo posizionato in condizioni di scarsa ventilazione, deve per forza di cose essere "perfetto", pena notevole sovrastima.
    In caso, invece, di postazioni extraurbane ben ventilate ( in modo pressochè costante), le differenze fra un ottimo schermo e uno "cosi' così", si appiattiscono notevolmente fino a quasi scomparire.
    Infatti, a pare mio, anche le prove di raffronto eseguite rispetto ad uno schermo Davis passivo, hanno un senso soltanto se lo schermo artigianale, oggetto del test viene poi mantenuto nella stessa identica posizione o messo in una più ventilata.
    Mai l'opposto !!!!
    Posso affermare questo, perchè nelle mie prove, effettuate nel corso del tempo, ho provato ad usare schermi realizzati pure con piatti da pic-nic (l'ho fatto per curiosit*, eh ??) in postazioni lontane dai centri abitati e con OTTIMA ventilazione; i risultati erano discreti.
    Lo stesso schermo posizionato invece ad esempio all'interno di un cortile, con ventilazione assente, portava a sovrastime "folli" !!!!!

    Spero di aver chiarito qualche dubbio.....

    Ultima modifica di Blackfox; 01/07/2006 alle 15:04
    Area di osservazione: Rignano Sull'Arno, area urbana (quota 110-200 m slm); stazione tsc009 rete MNW-CEM. Il sito meteo: **Rignano meteo**





  7. #7
    Uragano L'avatar di Conte
    Data Registrazione
    06/03/04
    Localit
    Grottammare (AP) 0-170 mt slm
    Et
    57
    Messaggi
    15,868
    Menzionato
    8 Post(s)

    Predefinito Re: Domanda su schermo solare

    Risposta molto esauriente e sensata nelle conclusioni. Il fatto di aver condotto prove d* sostanza alle tue affermazioni .
    Come gi* scrissi tempo fa più volte sulla base solo del buon senso ribadisco che per abbassare le varie criticit* di uno schermo artigianale, sopratutto se posto in luoghi scarsamente ventilati, è bene costruirlo autoventilato.
    Davis Vantage Pro2 wireless. LaCrosse WS 2300 cablata con schermo artigianale autoventilabile.
    "L'uomo non ha avuto il mondo in regalo dai suoi genitori, lo ha avuto in prestito dai propri figli"


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •