Pagina 12 di 14 PrimaPrima ... 21011121314 UltimaUltima
Risultati da 111 a 120 di 133
  1. #111
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,317
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMO gira temporaneamente in negativo

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    Ottobre 2015 segna il 5° valore più alto nel ciclo AMO+
    Altrochè crisi dell'indice, se era in discesa non ci sarebbe stata la media mobile su 4 anni più alta del ciclo
    Eh già.... gennaio 2016 si ferma a pochissimi millesimi dal record assoluto dell'AMO per il mese di gennaio detenuto nel ciclo precedente dal 1953
    Always looking at the sky

  2. #112
    Vento teso
    Data Registrazione
    10/09/13
    Località
    Putignano
    Età
    45
    Messaggi
    1,972
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMO gira temporaneamente in negativo

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    Eh già.... gennaio 2016 si ferma a pochissimi millesimi dal record assoluto dell'AMO per il mese di gennaio detenuto nel ciclo precedente dal 1953
    Già, ne parlavamo proprio ieri qui...

    Tendenza Estate 2016

  3. #113
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMO gira temporaneamente in negativo

    sulle coste del mediterraneo e non solo si stanno osservando anomalie negative superficiali, Anomalie negative che hanno come riferimento la media 1961/1990:
    L'AMO gira temporaneamente in negativo-color_newdisp_anomaly_40w_25e_15n_65n_ophi0.png

  4. #114
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,317
    Menzionato
    12 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMO gira temporaneamente in negativo

    AMO che colloca il mese di febbraio in linea col post-picco del Nino. Anni simili: 1998, 2007, 2010.

    http://www.esrl.noaa.gov/psd/data/co...n/amon.us.data
    Always looking at the sky

  5. #115
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMO gira temporaneamente in negativo

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    AMO che colloca il mese di febbraio in linea col post-picco del Nino. Anni simili: 1998, 2007, 2010.

    http://www.esrl.noaa.gov/psd/data/co...n/amon.us.data
    e qui le anomalie hanno come riferimento il trentennio 1951-1980 (un trentennio di dati stimati con tecniche "sofisticate")

    "Gridded global SST anomalies from 1856-present derived from UK Met Office SST data which has had sophisticated statistical techniques applied to it to fill in gaps"

  6. #116
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,129
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMO gira temporaneamente in negativo

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    AMO che colloca il mese di febbraio in linea col post-picco del Nino. Anni simili: 1998, 2007, 2010.

    http://www.esrl.noaa.gov/psd/data/co...n/amon.us.data
    Crisi dell'AMOC e variazione di segno dell'AMO (diminuzione della durata dell'alta frequenza dell'indice)?

    Reduced interdecadal variability of Atlantic Meridional Overturning Circulation under global warming

    Suoi possibili esiti:

    "These reductions in period and amplitude of AMOC-IV are suggested to be associated with increased oceanic stratification under global warming and, in turn, the speedup of oceanic baroclinic Rossby waves".
    Matteo

    Freelance

  7. #117
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,129
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMO gira temporaneamente in negativo

    Sempre in merito all'AMOC e all'attribuzione delle cause di un suo rallentamento a cause esterne alla variabilità inter annuale o multidecadale ci sono ancora molte perplessità o meglio non ci sono univoche dimostrazioni in tal senso:

    There is no real evidence for a diminishing trend of the Atlantic meridional overturning circulation

    anche se evidente pare il collegamento tra il rinforzo / indebolimento dell'AMOC e l'incremento / diminuzione dei valori termici delle SST costituenti l'AMO e conseguentemente la possibile traslazione verso la sua fase positiva / negativa.
    Ultima modifica di mat69; 11/04/2016 alle 16:07
    Matteo

    Freelance

  8. #118
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,129
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMO gira temporaneamente in negativo

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Sempre in merito all'AMOC e all'attribuzione delle cause di un suo rallentamento a cause esterne alla variabilità inter annuale o multidecadale ci sono ancora molte perplessità o meglio non ci sono univoche dimostrazioni in tal senso:

    There is no real evidence for a diminishing trend of the Atlantic meridional overturning circulation

    anche se evidente pare il collegamento tra il rinforzo / indebolimento dell'AMOC e l'incremento / diminuzione dei valori termici delle SST costituenti l'AMO e conseguentemente la possibile traslazione verso la sua fase positiva / negativa.
    Sempre relativamente alla cause o concause che determinano una fase (+/-) si analizzano altri fattori, quali in primis, l'incremento della nuvolosità nella regione tropico-equatoriale come motivo di diminuzione di t. delle aree la cui oscillazione termica non è in toto o in gran parte spiegabile attraverso il meccanismo termoalino dell'AMOC:

    Positive low cloud and dust feedbacks amplify tropical North Atlantic Multidecadal Oscillation - Yuan - 2016 - Geophysical Research Letters - Wiley Online Library
    Ultima modifica di mat69; 02/05/2016 alle 12:48
    Matteo

    Freelance

  9. #119
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    30
    Messaggi
    1,723
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMO gira temporaneamente in negativo

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Sempre relativamente alla cause o concause che determinano una fase (+/-) si analizzano altri fattori, quali in primis, l'incremento della nuvolosità nella regione tropico-equatoriale come motivo di diminuzione di t. delle aree la cui oscillazione termica non è in toto o in gran parte spiegabile attraverso il meccanismo termoalino dell'AMOC:

    Positive low cloud and dust feedbacks amplify tropical North Atlantic Multidecadal Oscillation - Yuan - 2016 - Geophysical Research Letters - Wiley Online Library
    Molto interessante, nonostante io non mastichi molto l'inglese . Secondo te può esserci un nesso tra incremento della nuvolosità sulle aree tropicali dovuta al super Nino e il calo dell'AMO attuale?

  10. #120
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,129
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: L'AMO gira temporaneamente in negativo

    Citazione Originariamente Scritto da cavaz Visualizza Messaggio
    Molto interessante, nonostante io non mastichi molto l'inglese . Secondo te può esserci un nesso tra incremento della nuvolosità sulle aree tropicali dovuta al super Nino e il calo dell'AMO attuale?
    Qui non si fa tanto riferimento ai "ponti teleconnettivi" quanto invece ad un indice modificato da forzanti in loco e in particolare a fattori quali la quantità di nuvolosità di tipo basso a sua volta correlata alla presenza più o meno estesa di particelle ionizzanti e di aggregazione [polveri desertiche e, (perchè no?) anche particelle di cosmic rays].

    Alcuni passaggi esplicativi:


    Recent studies suggest that ocean-atmosphere coupled processes are needed to propagate SST anomalies from midlatitudes to south of 34°N

    Anthropogenic aerosol radiative forcing has been proposed as a driver for the tropical arm of SST anomalies [Mann and Emanuel, 2006; Delworth et al., 2007; Booth et al., 2012] and analyses of model simulations seem to support the role of aerosols and clouds [Martin et al., 2014]

    La parte meridionale dell'AMO ovvero quella tropicale è in soldoni quella che meno delle altre a latitudini maggiormente elevate riesce ad essere spiegata attraverso il mero meccanismo termoalino (AMOC) e che pertanto ha richiesto verifiche di diverso genere.

    Interessante per esempio il meccanismo per cui più elevate / basse SST sono correlate ad una pressione mediamente più bassa /alta nel nord Atlantico e quindi ad una ventilazione (trade winds) piu debole/forte in grado di trasportare quindi minore/maggiore quantità di polvere desertica del Sahara verso il TNA.
    Questo si traduce in soldoni in una componente in grado di modificare in parte il regime dell'AMO.


    L'AMO gira temporaneamente in negativo-grl53952-fig-0003.jpg




    Matteo

    Freelance

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •