Pagina 1 di 76 1231151 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 753

Discussione: El Ni˝o 2014/15?

  1. #1
    Burrasca L'avatar di steph
    Data Registrazione
    23/08/06
    LocalitÓ
    Lugano (Svizzera ita
    Messaggi
    6,006
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito El Ni˝o 2014/15?

    Prima di trarre inferenze definitive giÓ dal titolo del topic (che per l'appunto presenta anche un bel ?) andrei ancora con i piedi di piombo. Prevedere lo stato dell'ENSO a pi¨ di 6 mesi di distanza Ŕ ancora oggi impresa ardua, nel 2012 l'ultimo esempio di previsione (di un El Ni˝o) non andata in porto.
    Nella primavera/inizio estate 2012 parecchi parametri lasciavano supporre la nascita di un Ni˝o quell’anno. Invece nel corso della tarda estate/dell’autunno qualcosa ne fece abortire l’insorgenza. Bisogna prestare attenzione (mirata e intensa nelle prossime settimane, la primavera boreale funge spesso da spartiacque per l’ENSO ed Ŕ da quel periodo che emerge il nuovo corso, se emerge.) al quadro d’insieme, sia all'oceano (anche e soprattutto in profonditÓ) che all'atmosfera, al sistema delle celle di circolazione del Pacifico (la Walker in primis), alla forza e persistenza degli alisei e al rally stocastico del GWO. Nel 2012 l’atmosfera fu parecchio resiliente all’insorgenza della componente oceanica del Ni˝o (o la componente oceanica non fu sufficientemente forte e persistente) , smorzandone l’ardore e tenendo il sistema in una situazione di dinamica stabilitÓ che persiste da allora.

    Quest'anno Ŕ per˛ possibile che la cosa cambi. Ci sono alcuni segnali in tal senso, l'idea Ŕ di monitorarli qui, nel limite del possibile e finchÚ la cosa avrÓ ancora senso.

    Alcuni precursori atmosferici si trovano riassunti in questo recente paper che presenta l'applicazione pratica di alcuni studi innovativi e sperimentali circa la possibilitÓ di intuire l'emergenza dello stato dell'ENSO con parecchi mesi di anticipo (fino ad un anno) mediante la sola osservazione di parametri atmosferici.

    Very early warning of next El Ni˝o

    The most important driver of climate variability is the El Ni˝o Southern Oscillation, which can trigger disasters in various parts of the globe. Despite its importance, conventional forecasting is still limited to 6 mo ahead. Recently, we developed an approach based on network analysis, which allows projection of an El Ni˝o event about 1 y ahead. Here we show that our method correctly predicted the absence of El Ni˝o events in 2012 and 2013 and now announce that our approach indicated (in September 2013 already) the return of El Ni˝o in late 2014 with a 3-in-4 likelihood. We also discuss the relevance of the next El Ni˝o to the question of global warming and the present hiatus in the global mean surface temperature.
    Dal punto di vista atmosferico, l'intensificazione dei venti occidentali alle quote pi¨ basse del Pacifico centro-occidentale Ŕ un indizio abbastanza importante, perchÚ favorisce la reiterazione dello spostamento in profonditÓ delle acque pi¨ calde dalla parte occidentale verso quella pi¨ orientale del bacino.

    -schermata-2014-02-23-18.16.50.png
    We use the near real-time surface current (SC) output from the diagnostic model to monitor the evolution of the El Ni˝o/Southern Oscillation (ENSO) signal in the tropical Pacific Ocean. The SC anomaly variations, with the seasonal climatology removed, have a very strong ENSO signal as seen in their principal empirical orthogonal function (EOF) and its comparison with the EOF of the sea surface temperature anomaly (SST). This figure portrays the first EOF mode of SC and SST anomalies for the past decade extending through the latest 10-day period. The amplitude time series (top panel) are computed by fitting the data sets to 10-year base period eigen vectors (1993-2002) The amplitudes are then normalized by their respective standard deviations. The bottom panel shows the corresponding EOF maps, scaled accordingly. The El Ni˝o signal can be seen as periods of positive excursions (> 1 Std. Dev.) of the amplitude time series.

    Dal dispaccio NOAA:
    An increasing number of models suggest the possible onset of El Ni˝o. Strong surface westerly winds in the western Pacific and the slight eastward shift of above-average temperatures in the subsurface western Pacific potentially portend warming in the coming months.
    In questo senso, dal punto di vista oceanico, importante sembra essere la reiterazione delle Kelvin waves: in questi giorni si sta manifestando la terza onda negli ultimi mesi.

    -v15.png

    La riduzione delle SST nell'area Nino 3.4

    -v10.png-v11.png

    anzichÚ un'illusoria ripresa dello stato Ni˝a-like del Pacifico, potrebbe invece essere un sintomo di quest'ultima onda, in un meccanismo che funziona ▒ in questo modo

    -v12.png

    Al di sotto della superficie si nota infatti la traslazione verso est della grossa anomalia di SSTA+ confinate da tempo nell'area pi¨ occidentale del bacino oceanico:

    -sub_surf_mon.gif-v16.png

    Notare anche l'andamento dinamico degli ultimi 24 risp. 60 mesi di OHC, correnti, venti e isoterma di 20 gradi (bella animazione).


    Vediamo il prosieguo, ad oggi d˛ queste probabilitÓ:
    Ni˝a 10% / Nada 40% / Ni˝o 50%
    Ultima modifica di steph; 23/02/2014 alle 23:24
    ~~~ Always looking at the sky~~~








  2. #2
    Uragano L'avatar di simo89
    Data Registrazione
    31/08/05
    LocalitÓ
    Rivalta (RE) 96 mslm
    EtÓ
    29
    Messaggi
    21,223
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: El Ni˝o 2014/15?

    Pazzesca l'anomalia sotto la superficie nel pacifico equatoriale occidentale, valori a fondoscala, cioŔ oltre +7!!
    Per˛ Ŕ abbastanza localizzata, per ora, quindi l'anomalia superficiale, se dovesse manifestarsi, non dovrebbe essere troppo elevata. Sono curioso di seguire l'evoluzione.

  3. #3
    Tempesta
    Data Registrazione
    29/03/06
    LocalitÓ
    cesano di senigallia
    EtÓ
    40
    Messaggi
    10,446
    Menzionato
    41 Post(s)

    Predefinito Re: El Ni˝o 2014/15?

    Bene, visto il troppo freddo a livello globale di questo ultimo periodo ci vuole proprio qualcosa che riscaldi un p˛!
    Ci manca solo el nino, come se non fossimo giÓ abbastanza nella cacca.\fp\
    e fu cosi che con mia grossa sorpresa il 26-27 febbraio 2018 mi accorsi che la meteo era ancora VIVA!

  4. #4
    Tempesta L'avatar di Fenrir
    Data Registrazione
    05/09/03
    LocalitÓ
    Troms° (Nor)
    EtÓ
    42
    Messaggi
    11,769
    Menzionato
    39 Post(s)

    Predefinito Re: El Ni˝o 2014/15?

    Anche Giuliacci ha lanciato l'allarme

    Il 2015 sarÓ l?anno pi¨ caldo - METEO GIULIACCI.IT

    Il 2015 potrebbe diventare l’anno pi¨ calde dell’era moderna, e battere quindi il record stabilito dal 2010 che, a livello planetario, dal 1880 a oggi Ŕ quello con le temperature medie pi¨ elevate. Ma da dove arriva questa proiezione a prima vista azzardata? Nasce da uno studio (“Very early warning of next El Ni˝o”) pubblicato in questo mese di febbraio sulla rivista scientifica Proceedings of the National Academy of Sciences: in base ai risultati dello studio infatti alla fine di quest’anno dovrebbe iniziare un nuovo intenso episodio di El Ni˝o, fenomeno che grazie all’aumento delle temperature superficiali del Pacifico Tropicale Ŕ capace di riscaldare enormi settori dell’atmosfera.
    Gli studiosi sono perci˛ convinti che il contributo di un intenso episodio di Ni˝o, assieme al trend climatico di lungo periodo (che vede le temperature medie planetarie in crescita), porterÓ inevitabilmente a un nuovo record e quindi a un 2015 che a livello globale caldo come mai prima.
    Per giungere a prevedere l’arrivo di un nuovo intenso episodio di Ni˝o con circa un anno di anticipo (attualmente le proiezioni riguardanti questo fenomeno, e quindi anche gli avvisi relativi al suo sviluppo, non si spingono oltre i 6 mesi) gli studiosi hanno proposto un approccio innovativo: oltre a considerare le condizioni dell’oceano e degli alisei hanno infatti esaminato le temperature dell’aria nelle aree in cui solitamente si sviluppa El Ni˝o confrontandole con quelle dell’atmosfera nel resto dell’Oceano Pacifico.
    Gli autori della ricerca infatti sostengono di aver individuato un chiaro legame tra particolari caratteristiche del campo termico atmosferico e l’insorgere, con circa un anno di ritardo, di eventi di El Ni˝o. “Noi – ha affermato Armin Bunde, coautore della ricerca - non ci siamo limitati a considerare le temperature dell’acqua in uno specifico settore del Pacifico, ma abbiamo al contrario analizzato le temperature atmosferiche nell’intero bacino del Pacifico”. E in base alle indicazioni ottenute osservando le temperature atmosferiche nell’autunno del 2013 i ricercatori considerano appunto molto probabile (il loro metodo innovativo dÓ una probabilitÓ del 76%) che alla fine di quest’anno arrivi El Ni˝o, con inevitabili conseguenze sul clima dell’intero Pianeta nel 2015!

    Credo che il Nino sia un indice (o meglio, un evento) tra i piu' facili da prevedere (per presenza, non per intensita') e quindi possiamo gia' "prepararci" psicologicamente a doverlo mettere in conto il prossimo anno. Comunque vada sara' molto interessante (e comunque vada peggio di quest'anno qui non potra' fare )
    "You are not entitled to your opinion. You are entitled to your informed opinion. No one is entitled to be ignorant." (Harlan Ellison)

  5. #5
    Uragano L'avatar di simo89
    Data Registrazione
    31/08/05
    LocalitÓ
    Rivalta (RE) 96 mslm
    EtÓ
    29
    Messaggi
    21,223
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: El Ni˝o 2014/15?

    Vorrei ricordare a tutti che l'ultimo episodio di Nino piuttosto intenso fu nel 2009/2010, proprio lo stesso inverno che ci regal˛ un dei migliori inverni degli ultimi 20-25 anni in Europa, quindi Ŕ evidente che l'associazione Nino = inverno caldo Ŕ un po' fuorviante.
    Chiaramente parlo di Nino moderato, non di una roba mostruosa stile 1997/1998, quella non me la auguro per niente...

    Chiudo l'OT, non vorrei che anche in questo topic si cominciasse a parlare di nevicate in pianura in Italia :D, era solo un pensiero a voce alta.

  6. #6
    Burrasca L'avatar di steph
    Data Registrazione
    23/08/06
    LocalitÓ
    Lugano (Svizzera ita
    Messaggi
    6,006
    Menzionato
    7 Post(s)

    Predefinito Re: El Ni˝o 2014/15?

    Conta anche parecchio - al di lÓ di molto altro, obv.- l'intensitÓ e la tipologia di Nino ("classico" o Modoki).

    Qualche centro specializzato lo vedrebbe con core caldo pi¨ sul centro del Pacifico:

    We expect El Ni˝o-Modoki (rather than El Ni˝o) will start evolving in late boreal spring/early summer and reach its height in the latter half of 2014
    Ma Ŕ ancora presto, imo.
    ~~~ Always looking at the sky~~~








  7. #7
    Burrasca forte L'avatar di Lorenzo Catania
    Data Registrazione
    16/07/06
    LocalitÓ
    Livorno
    EtÓ
    40
    Messaggi
    9,841
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: El Ni˝o 2014/15?

    Citazione Originariamente Scritto da Fenrir Visualizza Messaggio
    non ci siamo limitati a considerare le temperature dellĺacqua in uno specifico settore del Pacifico, ma abbiamo al contrario analizzato le temperature atmosferiche nellĺintero bacino del Pacificoö
    E io che ero convinto fosse scontato!
    Che scemo che sono ... Atmosfera e Oceano sono isolati tra loro, agiscono in maniera totalmente dipendente, specialmente nell'evoluzione di fenomeni come Nino e Nina: non me lo ricordo mai

    Oppure la traduzione Ŕ fatta a cavolo ed interpretabile in mala maniera.
    Steph hai in mano qualcosa di pi¨ ufficiale in proposito?
    "La meteorologia Ŕ una scienza inesatta, che elabora dati incompleti, con metodi discutibili per fornire previsioni inaffidabili" (A. Baroni)

  8. #8
    Vento fresco L'avatar di Alessandro669
    Data Registrazione
    21/01/12
    LocalitÓ
    Roma
    EtÓ
    32
    Messaggi
    2,071
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: El Ni˝o 2014/15?

    Quindi mi state dicendo che anche il prossimo inverno sarÓ na chiavica come questo ?

  9. #9
    Uragano L'avatar di simo89
    Data Registrazione
    31/08/05
    LocalitÓ
    Rivalta (RE) 96 mslm
    EtÓ
    29
    Messaggi
    21,223
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: El Ni˝o 2014/15?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro669 Visualizza Messaggio
    Quindi mi state dicendo che anche il prossimo inverno sarÓ na chiavica come questo ?
    No.
    Come ho detto poco fa, le cose sono molto pi¨ complesse, perchŔ l'Europa non Ŕ una delle zone che risente immediatamente delle conseguenze dell'ENSO, ma gli effetti si hanno pi¨ "per vie traverse", solitamente attraverso rafforzamenti o indebolimenti dei flussi zonali, che alla fin fine Ŕ ci˛ che regola il clima in Europa in tutte le stagioni.

    L'unica cosa che non dobbiamo augurarci (orticellisticamente parlando in termini di freddo in inverno) Ŕ un evento tipo Nino 1973/1974, 1982/1983 e 1997/1998, ma per ora questa ipotesi sembra scongiurata, quindi per il resto calma e gesso, intanto monitoriamo con tranquillitÓ la situazione.

  10. #10
    Vento fresco L'avatar di Alessandro669
    Data Registrazione
    21/01/12
    LocalitÓ
    Roma
    EtÓ
    32
    Messaggi
    2,071
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: El Ni˝o 2014/15?

    Io ormai le previsioni stagionali le prender˛ molto con le pinze .. ogni stagione Ŕ a sŔ .. nessun paragone con altri anni .. con questo spero in una primavera asciutta e un'estate in media o poco sopra ma cmq godibile ...

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •