Pagina 62 di 79 PrimaPrima ... 1252606162636472 ... UltimaUltima
Risultati da 611 a 620 di 788
  1. #611
    Uragano
    Data Registrazione
    21/07/04
    Località
    nowhere
    Messaggi
    20,577
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da Jack_ Visualizza Messaggio
    Ultima chiamata per il generale inverno.
    La frizione generata dallo spostamento del vps (vortice polare stratosferico) verso l'area europea determinerà il forte riscaldamento stratosferico sopra l'area siberiana di cui tanto si parla in questi giorni. Il minor warming che assumerà i connotati di un Ssw (sudden stratospheric warming) tenderà a spingere il core del vortice polare verso l'atlantico causando in un primo momento un approfondimento dello stesso per compressione di massa e conservazione del momento angolare
    Allegato 425995
    indebolendo e allungando la struttura in un secondo momento.

    Secondo il paper di Martius e Polvani http://www.columbia.edu/~lmp/paps/ma...s-GRL-2009.pdf
    Tutti gli Ssw sono preceduti da blocchi in troposfera, o pacifici oppure atlantici. Prima di un displacement i blocchi si verificano prevalentemente nel bacino Atlantico mentre sempre secondo questo studio prima di un evento split i blocchi in troposfera sono a carico dell'onda pacifica.
    In troposfera in questo caso abbiamo un blocco piuttosto coriaceo sull'area pacifica che si ripresenterà ancor più tenace verso le 144 ore (altra mega irruzione per gli states), quindi se dovessimo seguire alla lettera il paper di Polvani sarebbe lecito attendersi un evoluzione verso un evento split.
    Allegato 425996


    è appurato che queste dinamiche sono di difficile lettura e la possibile attivazione della wave2 potrebbe palesarsi solo negli ultimi istanti, cambiando non di poco le carte in tavola. Quindi, pur non dando molto credito all'ipotesi dello split non mi sento di escluderla in maniera categorica. Comunque I frutti di un eventuale ese warm si vedrebbero solo verso la fine della seconda decade.
    Cercando di mettere ordine a questo delirio , iruzzione artica mercoledì e giovedì----> breve parentesi altopressoria----> abbassamento del fronte polare con perturbazioni sul nord italia massimo centro ma in un contesto abbastanza mite 7-15 gennaio, a causa del trasferimento del vps in atlantico. Per il dopo.......
    jack, lo so, è strano, ma mi interessa "il dopo"..
    "We are all star people, from the dust we came and to the dust we shall return. So let's celebrate Love. Ciao Mamma.

  2. #612
    Bava di vento
    Data Registrazione
    30/03/15
    Località
    ceranesi (GE)
    Età
    31
    Messaggi
    75
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da Massimiliano Selvix Visualizza Messaggio
    jack, lo so, è strano, ma mi interessa "il dopo"..
    Eh Massimiliano tutto dipenderà da come si comporterà sopra. Se diamo credito al paper di Martius e Polvani ci dobbiamo aspettare una terza decade tutt'altro che stabile e mite, altrimenti Sarà probabile un nuovo rinforzo zonale con altezza del fronte polare tutta da definire a causa dell'evoluzione del vps verso la scandinavia prima di un nuovo ritorno sul polo. Come ho scritto nel post precedente non escludo nessuna ipotesi, pur credendo di più alla seconda opzione

  3. #613
    Uragano
    Data Registrazione
    21/07/04
    Località
    nowhere
    Messaggi
    20,577
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da Jack_ Visualizza Messaggio
    Eh Massimiliano tutto dipenderà da come si comporterà sopra. Se diamo credito al paper di Martius e Polvani ci dobbiamo aspettare una terza decade tutt'altro che stabile e mite, altrimenti Sarà probabile un nuovo rinforzo zonale con altezza del fronte polare tutta da definire a causa dell'evoluzione del vps verso la scandinavia prima di un nuovo ritorno sul polo. Come ho scritto nel post precedente non escludo nessuna ipotesi, pur credendo di più alla seconda opzione
    Speriamo abbiano ragione gli scienziati.
    Ho letto in un post di Matteo di qualche giorno fa di percentuali vicine al 100% circa la correlazione tra i blocking nel Pacifico e il successivo split. Ma potrei aver fatto confusione.

    Grasie per la risposta.

    "We are all star people, from the dust we came and to the dust we shall return. So let's celebrate Love. Ciao Mamma.

  4. #614
    Bava di vento
    Data Registrazione
    30/03/15
    Località
    ceranesi (GE)
    Età
    31
    Messaggi
    75
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da Massimiliano Selvix Visualizza Messaggio
    Speriamo abbiano ragione gli scienziati.
    Ho letto in un post di Matteo di qualche giorno fa di percentuali vicine al 100% circa la correlazione tra i blocking nel Pacifico e il successivo split. Ma potrei aver fatto confusione.

    Grasie per la risposta.

    Rileggendo ho trovato il post in questione, nessuna correlazione al 100% ma si parla di alta probabilità, comunque ho postato il link se ti va di leggerlo. Spero anche io di sbagliarmi

  5. #615
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    34
    Messaggi
    2,571
    Menzionato
    67 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Ad ora non si vedono possibilità di split almeno fino a metà mese, wave 2 dormiente .

  6. #616
    Bava di vento
    Data Registrazione
    30/03/15
    Località
    ceranesi (GE)
    Età
    31
    Messaggi
    75
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da cavaz Visualizza Messaggio
    Ad ora non si vedono possibilità di split almeno fino a metà mese, wave 2 dormiente .
    Per questo motivo tendo a credere più alla seconda ipotesi . Vedremo

  7. #617
    Vento forte L'avatar di terence88z
    Data Registrazione
    01/02/07
    Località
    Paglieta (CH)
    Età
    36
    Messaggi
    4,885
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Non sembrano esserci gli estremi per uno split.
    Tra l'altro giorni fa mi sono imbattuto in questo studio abbastanza recente (2012) dove si mette in correlazione gli eventi ENSO (el nino, la nina) con i SSW. Non è stata trovata nessuna correlazione tra questi fenomeni, ed inoltre nelle mappe di reanalisi è venuto fuori un precursore del SSW che non vede affatto un blocco pacifico, anzi.
    http://www.columbia.edu/~lmp/paps/ga...l-JGR-2012.pdf

    Comunque io credo che quest'anno fa un pò storia a se, il segnale ENSO è fortissimo ed il Vp, nonostante sia stato in posizione decentrata per gran parte dell'inverno, ha accumulato un'inerzia notevole e non credo si calmerà entro questo mese. Felice di sbagliarmi, però

  8. #618
    Uragano L'avatar di jack9
    Data Registrazione
    12/12/08
    Località
    Seregno (MB)
    Età
    32
    Messaggi
    27,436
    Menzionato
    438 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da Jack_ Visualizza Messaggio
    Rileggendo ho trovato il post in questione, nessuna correlazione al 100% ma si parla di alta probabilità, comunque ho postato il link se ti va di leggerlo. Spero anche io di sbagliarmi
    gli ultimi anni hanno frantumato qualsiasi statistica e qualsiasi nostra "credenza"
    sembra che non ci sia alcuno spazio in atlantico per una ripartenza della wave2 guardando il determinismo. e nemmeno per uno split, anzi questo è ancora meno probabile.
    Si vis pacem, para bellum.

  9. #619
    Bava di vento
    Data Registrazione
    30/03/15
    Località
    ceranesi (GE)
    Età
    31
    Messaggi
    75
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    gli ultimi anni hanno frantumato qualsiasi statistica e qualsiasi nostra "credenza"
    sembra che non ci sia alcuno spazio in atlantico per una ripartenza della wave2 guardando il determinismo. e nemmeno per uno split, anzi questo è ancora meno probabile.
    Ma infatti non credo molto allo split, però come ho scritto non mi sento di escluderlo in maniera categorica, sia per la difficoltà di previsione di questi fenomeni sia per lo studio precedentemente mostrato. Attendiamo e vediamo

  10. #620
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    35
    Messaggi
    17,856
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da jack9 Visualizza Messaggio
    gli ultimi anni hanno frantumato qualsiasi statistica e qualsiasi nostra "credenza"
    sembra che non ci sia alcuno spazio in atlantico per una ripartenza della wave2 guardando il determinismo. e nemmeno per uno split, anzi questo è ancora meno probabile.
    L'assenza della wave 2 negli ultimi anni è veramente inspiegabile...gira e rigira, l'attività piallatrice della semipermanente è inarrestabile. Credo ci sia qualcosa che sta trascendendo le classiche correlazioni climatiche, note e consolidate.
    Spero di sbagliarmi, ma non vedo spazio per l'arrivo di episodi invernali, benchè tardivi, su di noi...al massimo qualche onda corta e con target principale ben a est dell'Italia

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •