Pagina 1 di 79 1231151 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 788
  1. #1
    Vento forte L'avatar di Diego Martin
    Data Registrazione
    24/12/03
    Località
    Uggiate Trevano (CO)
    Età
    41
    Messaggi
    3,370
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Analisi stratosferica 2015-2016

    Si inizia anche quest'anno con un vortice polare in fase embrionale, per non dire di blastula. E speriamo che per una volta si comporti positivamente per l'Europa...


    Analisi stratosferica 2015-2016-gfs_z10_nh_f72.png

    Analisi stratosferica 2015-2016-gfs_z10_nh_f240.png

  2. #2
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,379
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Il VPS presenta una struttura, in fase embrionale, piuttosto ondulata. C'è un ansa profonda in Russia ma l'importante è che non si approfondisca in area TNH, un'area sensibile per le sorti degli inverni europei (con la correlazione GPT500 europei salita ancor di più dagli anni 2000 dopo l'ultimo Nino strong del 1997-98) per il possibile/scontato coupling con il canadese.
    Il Nino strong è utile a tal fine solo se si mette in modalità west-based in quanto solo così c'è probabilità che si abbia un coupling tropo/(bassa)strato favorevole su tutto il territorio canadese (e non solo limitato a ovest Canada/Alaska) con getto sparato in uscita dal sud degli USA che andrebbe poi a tenere più bassa la cella di Hadley sul nord Africa. Ma attualmente le proiezioni del Nino1+2 sono troppo alte, dovrebbero essere riviste al ribasso sotto 1.5 per intenderci, permanendo sopra i +2.5 in area 4.
    Always looking at the sky

  3. #3
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    51
    Messaggi
    7,391
    Menzionato
    37 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    Il VPS presenta una struttura, in fase embrionale, piuttosto ondulata. C'è un ansa profonda in Russia ma l'importante è che non si approfondisca in area TNH, un'area sensibile per le sorti degli inverni europei (con la correlazione GPT500 europei salita ancor di più dagli anni 2000 dopo l'ultimo Nino strong del 1997-98) per il possibile/scontato coupling con il canadese.
    Il Nino strong è utile a tal fine solo se si mette in modalità west-based in quanto solo così c'è probabilità che si abbia un coupling tropo/(bassa)strato favorevole su tutto il territorio canadese (e non solo limitato a ovest Canada/Alaska) con getto sparato in uscita dal sud degli USA che andrebbe poi a tenere più bassa la cella di Hadley sul nord Africa. Ma attualmente le proiezioni del Nino1+2 sono troppo alte, dovrebbero essere riviste al ribasso sotto 1.5 per intenderci, permanendo sopra i +2.5 in area 4.
    Perfetto Andrea.
    Dando per acquisito il rinforzo della jet stream subtropicale in Atlantico con episodi di Enso + (con 1+2 ma anche 3.4), il Nino e.based pone il problema sopra evidenziato con una divergenza del polar jet stream e sua riunificazione con il getto subtropicale nei pressi dei meridiani centrali dell'oceano proprio per il fatto che fa ruotare l'asse del vp tra Est Canada/ Groenlandia
    Ne risulta una corrente ulteriormente rinforzata e con prevalente direttrice WSW/ENE.

    Analisi stratosferica 2015-2016-zonal-w.gif Analisi stratosferica 2015-2016-wind-r.gif

    Analisi stratosferica 2015-2016-gpt.gifAnalisi stratosferica 2015-2016-gpt-r.gif

    Uno dei più recenti esempi di nino invernali 1+2:

    Analisi stratosferica 2015-2016-2007.gif

    Sono andato parzialmente in o.t. ma serviva a dare seguito al discorso di Andrea

    Ultima modifica di mat69; 08/09/2015 alle 11:34
    Matteo



  4. #4
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    51
    Messaggi
    7,391
    Menzionato
    37 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Aggiungo: peraltro l'infausto inverno sopraccitato fu proprio caratterizzato da un potente coupling del vps/vpt in posizione sfavorevole:

    Analisi stratosferica 2015-2016-compday.551au3i9aq.gif

    e condizionato, come non bastasse dallo S.C.

    Analisi stratosferica 2015-2016-gfs_nam_arc_web_60.png
    Matteo



  5. #5
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    18,185
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    ci dobbiamo grattare o cosa ?



    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


  6. #6
    Vento forte L'avatar di Diego Martin
    Data Registrazione
    24/12/03
    Località
    Uggiate Trevano (CO)
    Età
    41
    Messaggi
    3,370
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Diciamo che quest'anno partiamo con tutti gli indici teleconnettivi a nostro sfavore... ora ci manca una bella impennata del SAI ai primi di Ottobre per finire magari in regressione tra fine ottobre e i primi di Novembre e siamo a cavallo

    Sul discorso del Nino ho poche speranze perchè monitorando i dati del sito BOM in area 4 si nota come l'anomalia continui a restare sul +1.1°C, mentre è in continuo aumento in area 3.4, 3 e 1.2. Comunque attendiamo le prossime settimane, nella speranza che l'anomalia delle SST sul Nord Pacifico possa giocare a nostro favore.


  7. #7
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    5,045
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    Il VPS presenta una struttura, in fase embrionale, piuttosto ondulata. C'è un ansa profonda in Russia ma l'importante è che non si approfondisca in area TNH, un'area sensibile per le sorti degli inverni europei (con la correlazione GPT500 europei salita ancor di più dagli anni 2000 dopo l'ultimo Nino strong del 1997-98) per il possibile/scontato coupling con il canadese.
    Il Nino strong è utile a tal fine solo se si mette in modalità west-based in quanto solo così c'è probabilità che si abbia un coupling tropo/(bassa)strato favorevole su tutto il territorio canadese (e non solo limitato a ovest Canada/Alaska) con getto sparato in uscita dal sud degli USA che andrebbe poi a tenere più bassa la cella di Hadley sul nord Africa. Ma attualmente le proiezioni del Nino1+2 sono troppo alte, dovrebbero essere riviste al ribasso sotto 1.5 per intenderci, permanendo sopra i +2.5 in area 4.
    Il riferimento al TNH è da quanto ho capito assimilabile al pattern in area PNA.
    Al momento abbiamo bisogno di un PNA positivo (??) o negativo......
    E poi questa tipologia di pattern è ascrivibile al periodo autunnale o anche a quello invernale????
    Negli ultimi anni credo che la prevalenza del PNA positivo in accordo con una fase di PDO positiva abbiano determinato un wawe train decisamente poco favorevole al rientro del vp in Europa....
    Al momento in area PNA i forecast vedono una decisa dinamicità con prevalenza di PNA- a PNA+

  8. #8
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di 4ecast
    Data Registrazione
    23/01/06
    Località
    Ansa dell'Arno
    Messaggi
    12,379
    Menzionato
    15 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Il riferimento al TNH è da quanto ho capito assimilabile al pattern in area PNA.
    Al momento abbiamo bisogno di un PNA positivo (??) o negativo......
    E poi questa tipologia di pattern è ascrivibile al periodo autunnale o anche a quello invernale????
    Negli ultimi anni credo che la prevalenza del PNA positivo in accordo con una fase di PDO positiva abbiano determinato un wawe train decisamente poco favorevole al rientro del vp in Europa....
    Al momento in area PNA i forecast vedono una decisa dinamicità con prevalenza di PNA- a PNA+
    Non vedo come sia possibile assimilarlo. Si sta parlando della zona a noi sensibile in inverno (solo inverno) che si trova nell'est canadese tra il mar del Labrador e la parte centro-canadese, insomma la dove sta di casa il "canadese".
    Per cui Giuseppe tu stai parlando del PNA+ e io del TNH-, due cose diverse come lo sono PNA e TNH.
    Always looking at the sky

  9. #9
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    5,045
    Menzionato
    32 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da 4ecast Visualizza Messaggio
    Non vedo come sia possibile assimilarlo. Si sta parlando della zona a noi sensibile in inverno (solo inverno) che si trova nell'est canadese tra il mar del Labrador e la parte centro-canadese, insomma la dove sta di casa il "canadese".
    Per cui Giuseppe tu stai parlando del PNA+ e io del TNH-, due cose diverse come lo sono PNA e TNH.
    Perfetto. Ho letto proprio un'altra cosa.....
    Ma proprio un'altra
    Che dite mi preoccupo???

  10. #10
    Uragano L'avatar di Dream Designer
    Data Registrazione
    13/10/04
    Località
    Napoli 249 mt / Cassano D'Adda (MI)
    Età
    32
    Messaggi
    18,185
    Menzionato
    9 Post(s)

    Predefinito Re: Analisi stratosferica 2015-2016

    Citazione Originariamente Scritto da Diego Martin Visualizza Messaggio
    Diciamo che quest'anno partiamo con tutti gli indici teleconnettivi a nostro sfavore...
    veramente se, come da titolo "analisi stratosferica", l'accoppiata prevista QBO + / Max Solare è tutt'altro che sfavorevole per le dinamiche stratosferiche

    il problema è nel Pacifico quest'anno anzi, se non era per El Nino Strong il resto deponeva a favore di un Invernata almeno dinamica e non è detto che non lo sia ... però gli interventi in questo TD stanno dando un iniezioni di SFIDUCIA epica

    se uniamo comunque i due fattori, il primo favorevole e il secondo enormemente sfavorevole, ci sono le basi per ipotizzare un Inverno mite (non da record, ma mite) dalle occasioni mancate (o sfiorate)
    Ultima modifica di Dream Designer; 09/09/2015 alle 11:43


    NAPOLI, Febbraio 2018: IO C'ERO !!!
    estremi dal 2001: -3.7 (2014) +38.1 (2007)


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •