Pagina 9 di 10 PrimaPrima ... 78910 UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 97

Discussione: La Nina 2016-17 ?

  1. #81
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    29
    Messaggi
    1,669
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: La Nina 2016-17 ?

    Citazione Originariamente Scritto da Nix novariensis Visualizza Messaggio
    Dai modelli mi sembra che il calo sia previsto solo nell'area 3.4, compreso tra -0.5 e -1
    In effetti è una Nina (molto) debole, rispetto a ciò che era previsto fino a inizio estate
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate La Nina 2016-17 ?-img_0234.gif  

  2. #82
    Vento fresco L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Località
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    2,752
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: La Nina 2016-17 ?

    Citazione Originariamente Scritto da Friedrich 91 Visualizza Messaggio
    Infatti: è una Nina debole, il che è ben diverso dal paventato rischio di Nino debole da alcuni
    No scusa, è che mi ero confuso e che avevo capito nel tuo post "ENSO neutro o NinA debole" invece di Nino.

  3. #83
    Vento fresco L'avatar di Federico Ogino
    Data Registrazione
    05/12/15
    Località
    Carmagnola (TO)
    Messaggi
    2,752
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: La Nina 2016-17 ?

    Comunque ben venga la Nina debole, anche perché a giugno/luglio si "temeva" una Nina strong, che noi sappiamo quanto sia mediamente deleteria per i nostri inverni, dato che gli inverni con Nina strong mediamente sono stati anticiclonici, soprattutto sull'Europa centro-occidentale (ovvero nel posto in cui "noi" [ove intendo il N Italia, anche se nel complesso ci rientra un po' tutta l'Italia, solo che appunto è più penalizzato il N] lo "patiamo" molto l'anticiclone).

  4. #84
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    29
    Messaggi
    1,669
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: La Nina 2016-17 ?

    Citazione Originariamente Scritto da Federico Ogino Visualizza Messaggio
    Comunque ben venga la Nina debole, anche perché a giugno/luglio si "temeva" una Nina strong, che noi sappiamo quanto sia mediamente deleteria per i nostri inverni, dato che gli inverni con Nina strong mediamente sono stati anticiclonici, soprattutto sull'Europa centro-occidentale (ovvero nel posto in cui "noi" [ove intendo il N Italia, anche se nel complesso ci rientra un po' tutta l'Italia, solo che appunto è più penalizzato il N] lo "patiamo" molto l'anticiclone).
    Vedi post sopra, chi temeva una Nina strong a giugno/luglio?

  5. #85
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    36
    Messaggi
    6,079
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: La Nina 2016-17 ?

    SOI che si mantiene su valori positivi, sebbene in calo evidente rispetto al picco di 12.6: attualmente siamo attorno ai +5, che evidenziano uno stato di ENSO neutrale:

    La Nina 2016-17 ?-soi30.png

    La Nina 2016-17 ?-sea-surface-temperature.jpg

    Outlook che secondo il modello australiano continua su condizioni border line per l'inverno, con una "Nina alert" debole:

    La Nina 2016-17 ?-outlook.jpg


    Uno studio non relativamente recente ma comunque interessante...

    The impact of El Nino–southern oscillation upon weather regimes over Europe and the North Atlantic during boreal winter - Moron - 2003 - International Journal of Climatology - Wiley Online Library

    ... mette in evidenza come, durante gli inverni contraddistinti da El Nino, siano più frequenti, nella prima parte dell'inverno, i regimi zonali in novembre/dicembre e in regimi con assenza di zonalità in gennaio/febbraio e marzo.
    Per quanto riguarda, invece, gli inverni caratterizzati da una Nina vi è, invece, una prevalenza dei regimi antizonali nei mesi di novembre e dicembre e una prevalenza di zonalità nei mesi successivi.

    Lo studio è stato compiuto prendendo in esame 119 inverni dal 1882 al 2000:
    La Nina 2016-17 ?-coefficiente-ssta.jpg

    Questi sono i WR (weather regime) considerati:

    La Nina 2016-17 ?-wr.jpg

    AR --> Atlantic ridge (blocco atlantico);
    EA --> East atlantic (NAO + o neutral);
    GA --> (Greenland anticyclone);
    WBL --> (West blocking --> NAO-);
    ZO --> (Zonal --> NAO+);

    Questa tabella, riferita al mese di novembre/dicembre, mette in evidenza come per la Nina (LN nella colonna di sx) sia più frequente l'AR (atlantic ridge) con una deviazione di +4.7 giorni, l'EA (east atlantic) con una deviazione di +4.4 giorni e il WBL (west blocking) con una deviazione di +2.3 giorni, regimi a prevalente assenza di zonalità o a zonalità invertita:

    La Nina 2016-17 ?-table-ln_nd.jpg

    Questa invece, è la medesima mostrata in figura precedente, riferita tuttavia a Dicembre/Gennaio e Febbraio:

    La Nina 2016-17 ?-table-ln_jfm.jpg

    In quest'ultimo caso, si nota invece come nel caso di inverni con la Nina vi sia un incremento, seppur non particolarmente marcato, dei regimi zonali ovvero:
    - un calo del WR di tipo "WBL"--> -3.3 giorni;
    - un incremento del WR "ZO"--> +3.1 giorni;
    - un incremento dei WR "AR" e "EA" --> rispettivamente +4.9 e +2.1 giorni;

    Si è altresì tentato di dare una spiegazione sul perché vi siano maggiori tentativi di WR di tipo "blocking" durante un inverno contraddistinto da Nina: con tale stato dell'ENSO, la bassa pressione aleutinica è più debole e meno presente, apportando condizioni fredde e nevose sul Nord America, specialmente nella parte nord occidentale.
    Conseguentemente, le temperature negative che si verrebbero a creare incrementerebbero il contrasto termico oceano/continente e rafforzerebbero il JS nord atlantico.

    Di contro, c'è da dire che:

    - lo studio è stato effettuato sugli inverni sino al 2000) e mancano gli inverni più recenti;
    - non sappiamo quale stato assumerà l'ENSO quest'inverno, e comunque i risultati mostrati da questo studio sarebbero trascurabili;
    - i risultati mostrati assumono un alto grado di affidabilità in presenza di ENSO+ o ENSO- notevoli, mentre in presenza di eventi deboli il grado di confidenza è più ridotto.

    Tuttavia, visto che incuriosito ho deciso di tradurlo e provare a capirci qualcosa, ho voluto condividere i risultati nella discussione che mi è parsa più idonea


    IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  6. #86
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    6,654
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La Nina 2016-17 ?

    molto interessante, grazie mille

  7. #87
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    34
    Messaggi
    6,654
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: La Nina 2016-17 ?

    provo a inserire le reanalisi degli anni '00 con enso positivo e negativa per completare il discorso
    2002-03 nino moderato







    2004-05 nino debole





    2006-07 nino debole





    2009-10 nino moderato




    2014-15 nino debole





    2015-16 nino forte






    2007-08 nina moderata-forte





    2010-11 nina forte





    2011-12 nina debole-moderata





    se non leggo male
    buona la correlazione con enso+, decisamente meno con nina? (anche se ovviamente campione è estremamente limitato in entrambi i casi e specialmente con enso- quindi poco significativo per un'analisi statistica)
    correggetemi pure se ho detto fesserie

  8. #88
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    36
    Messaggi
    6,079
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: La Nina 2016-17 ?

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro1985 Visualizza Messaggio
    provo a inserire le reanalisi degli anni '00 con enso positivo e negativa per completare il discorso
    2002-03 nino moderato

    Immagine



    Immagine



    2004-05 nino debole

    Immagine


    Immagine


    2006-07 nino debole

    Immagine


    Immagine


    2009-10 nino moderato

    Immagine


    Immagine

    2014-15 nino debole

    Immagine


    Immagine


    2015-16 nino forte

    Immagine

    Immagine




    2007-08 nina moderata-forte

    Immagine


    Immagine


    2010-11 nina forte

    Immagine


    Immagine


    2011-12 nina debole-moderata

    Immagine


    Immagine


    se non leggo male
    buona la correlazione con enso+, decisamente meno con nina? (anche se ovviamente campione è estremamente limitato in entrambi i casi e specialmente con enso- quindi poco significativo per un'analisi statistica)
    correggetemi pure se ho detto fesserie
    No no Ale, è corretto (o almeno così mi pare), tant'è che anche nello studio precedentemente citato, facendo riferimento soltanto ai WR di tipo zonale, nello specifico il quinto, viene evidenziato come, in gennaio/febbraio e marzo, la correlazione tra questo WR e lo stato di enso+ sia molto robusta, con una confidenza che intercorre, mediamente, tra il 90 e il 95%.

    Correlazione ND --> ZO:

    La Nina 2016-17 ?-correlation-nd.jpg

    Correlazione JFM-->ZO:

    La Nina 2016-17 ?-correlation-jfm.jpg

    Come si può vedere, i pallini grossi e gli asterischi, che indicano una confidenza del 90 e 95%, sono molto più numerosi sulla linea grossa, che rappresenta i casi contraddistinti dal Nino, rispetto a quelli presenti sulla linea tratteggiata, espressione dei casi con La Nina:

    "This section shows that the deviations from the mean of the WR frequencies associated with the EN and LN winters are almost inverted between ND and JFM. In ND, the strongest anomalies are observed for the anti-phases of the NAO (WBL and ZO), with an inversion between EN and LN winters. The positive (negative) anomalous frequency of ZO (WBL) during EN winters is robust and depends weakly on the number of warm events taken into account. The negative (positive) anomalous frequency of ZO (WBL) during LN winters is less robust".


    IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  9. #89
    Burrasca L'avatar di Gio83Gavi
    Data Registrazione
    22/09/10
    Località
    San Marino di Bentivoglio (BO)
    Età
    36
    Messaggi
    6,079
    Menzionato
    10 Post(s)

    Predefinito Re: La Nina 2016-17 ?

    SOI in tracollo (valore negativo a -5.6) e convezione tropicale in netta intensificazione :

    La Nina 2016-17 ?-soi.jpg

    La Nina 2016-17 ?-mjo-by-ecmwf-gfs.jpg

    Se non sbaglio, sono segnali tipici di un episodio Nino-like


    IEMILIAR66 su Weather Underground.
    Nell'avatar: le due torri della mia città...

  10. #90
    Banned
    Data Registrazione
    26/04/09
    Località
    Brigodunum (NO)
    Età
    30
    Messaggi
    17,857
    Menzionato
    5 Post(s)

    Predefinito Re: La Nina 2016-17 ?

    Citazione Originariamente Scritto da Gio83Gavi Visualizza Messaggio
    SOI in tracollo (valore negativo a -5.6) e convezione tropicale in netta intensificazione :

    La Nina 2016-17 ?-soi.jpg

    La Nina 2016-17 ?-mjo-by-ecmwf-gfs.jpg

    Se non sbaglio, sono segnali tipici di un episodio Nino-like

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •