Pagina 4 di 104 PrimaPrima ... 234561454 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 1039
  1. #31
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    7,070
    Menzionato
    54 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Detto tra noi adoro quando la natura ci sorprende con dinamiche fuori dalla casistica.........
    Cioè Giuseppe??....quali consideri "dinamiche fuori dalla casistica" ??

  2. #32
    Vento moderato L'avatar di grandepuffo
    Data Registrazione
    27/12/12
    Località
    Artegna (UD) FVG
    Età
    44
    Messaggi
    1,334
    Menzionato
    4 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Cioè Giuseppe??....quali consideri "dinamiche fuori dalla casistica" ??
    Credo lo "sklero" della QBO.....

  3. #33
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,102
    Menzionato
    18 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)

    Strato che si raffredda incredibilmente, andamento qbo, sole......
    Insomma tanta carne al fuoco senza avere granchè sullo storico in condizioni di partenza similari......
    Figo.....

  4. #34
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    49
    Messaggi
    6,953
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)

    Apprezzo lo spirito di Giuseppe che ritengo personalmente adeguato in risposta alle anomalìe (avete citato non a caso la Qbo) che ormai si stanno succedendo quasi con continuità non lesinando botte a destra e a manca in grado di far tremare molte evidenze di natura statistica.

    Interessante quanto verosimile il susseguirsi di papers che hanno trattato l'anomalìa della Qbo e che hanno trovato all'unisono o quasi una risposta nell'ultimo forte evento di El Nino.

    Una troposfera che riesce ad inibire la progressione dell'indice più consuetudinario come tempistiche tra quelli conosciuti mi aspetto possa produrre anche a lunga distanza effetti poco prevedibili.

    Rimanendo sul pezzo, altro non si può che confermare il forte raffreddamento di una stratosfera che verosimilmente accusa ormai quasi da consuetudine i ritardi e le asimmetrie nello sviluppo del vortice troposferico.

    Flussi di calore verticali discontinui e da ultimo inibiti sia termicamente che quanto a frequenza (eddy heat and momentum flux) da velocità zonali molto deboli e/o temporaneamente invertite:

    Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)-heat.png Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)-mmomentum.png

    La ripartenza con una robusta wave1 sarebbe di fatto la risposta di un primo tentativo di coupling che data l'energia insita nella troposfera potrebbe tradursi in un minor warming.

    Matteo

    Freelance

  5. #35
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    49
    Messaggi
    6,953
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)

    Raffreddamento radiativo poco disturbato e successiva compressione dal Pacifico della massa del vps che invade l'area euroatlantica porterebbero - secondo le analisi by ecmwf - ad un suo raffreddamento dell'ordine di 10° gradi in 10 giorni circa:


    Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)-ecmwf10a12.gif

    Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)-ecmwf10f240.gif

    Qualcosina di meno su base NCEP:

    Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)-gfs_t10_nh_f00.png Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)-gfs_t10_nh_f240.png
    Matteo

    Freelance

  6. #36
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    29
    Messaggi
    1,525
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)

    Ed ecco, appunto, i primi segnali di risveglio della prima onda a seguito del leggero disassamento del VPS verso la Siberia
    Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)-ecm-strato.gif

  7. #37
    Vento moderato L'avatar di valdoman
    Data Registrazione
    17/08/15
    Località
    Valdobbiadene (TV)
    Età
    40
    Messaggi
    1,168
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)

    Citazione Originariamente Scritto da cavaz Visualizza Messaggio
    Ed ecco, appunto, i primi segnali di risveglio della prima onda a seguito del leggero disassamento del VPS verso la Siberia
    Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)-ecm-strato.gif
    quali le conseguenze a livello troposferico?
    Stazione meteo Davis Vantage Pro2
    Dati Valdobbiadene (fraz. S.Pietro di Barbozza) http://valdobbiadene.altervista.org
    Rete Stazioni Meteonetwork: http://my.meteonetwork.it/station/vnt201

  8. #38
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)

    Citazione Originariamente Scritto da valdoman Visualizza Messaggio
    quali le conseguenze a livello troposferico?
    una profonda Rossby appena sotto la tropopausa, difficile ora stabilire l'esatta direzione all'interno dell'area di influenza europea.

  9. #39
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    29
    Messaggi
    1,525
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)

    Citazione Originariamente Scritto da valdoman Visualizza Messaggio
    quali le conseguenze a livello troposferico?
    Diciamo intanto che il tutto partirebbe per cause troposferiche, il decentramento e accorpamento del VP sulla siberia provocherà un aumento dei flussi di calore verticali proprio tra siberia orientale e nord Pacifico. Siamo ancora molto lontani, prima cerchiamo di capire se la dinamica verrà confermata e in che modalità si andrà a disturbare il VP poi vedremo gli effetti in troposfera, anche se credo che la palla resterà comunque alla tropo ancora per un po'

  10. #40
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    7,070
    Menzionato
    54 Post(s)

    Predefinito Re: Monitoraggio e analisi della stratosfera (2016-2017)

    Io spero che la palla rimanga sempre ben salda nelle mani della tropo...in queste condizioni possibili/future della strato (forte raffreddamento) è da augurarsi un netto decoupling fra i piani isobarici (tropo/strato)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •