Pagina 2 di 31 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 309
  1. #11
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,122
    Menzionato
    22 Post(s)

    nuvoloso Re: Connecting tropo-strato....

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    Sembra che alla metà di dicembre assisteremo alla terza ampia Rossby in 15 gg.
    Anch'io non sono d'accordo Matteo.
    La casualità ha voluto che le prime due Rossby della stagione presentassero il ramo discendente sull'Europa orientale con asse NW/SE.
    Ripeto che il tipo di zonalità atlantica ha la caratteristica di passare alto e non è proprio un comportamento frequente
    (solo 6 volte dal dopoguerra 1952/53 1953/54 1973/74 1980/81 1990/91 2004/05 anche se è possibile che qualche altro inverno con JS alto possa essermi sfuggito):
    Allegato 446662
    Pertanto sperare in una tendenza diversa dall'attuale sarebbe come andare contro i desideri meteo dalla maggioranza degli utenti che scrive di più in inverno.
    Quando ci ricapiterà un'Europa occidentale sgombra da JS atlantico come l'attuale?
    Se le correnti atlantiche continueranno a passare alto, allora presto l'aria continentale disporrà i rami discendenti delle Rossby da NE a SW (seconda parte di dicembre).

    Sono riuscito almeno a mettere 2 eterni dissidenti d'accordo per una volta

    Alessandro tu parli di zonalità alta.... io parlo invece di zonalità alta ma debole e di j.s. polare sostanzialmente inesistente ove invece il maggior gradiente viene espresso a livello subtropicale come di fatto sovente avviene in circostanza di NAO negativa o di situazioni che nuovamente riportano alla ribalta la problematica dell'Amplificazione artica attestata da livelli di diminuzione dei ghiacci mai visti.

    Connecting tropo-strato....-compday.fz_kpghczi.gif

    Il periodo attuale (non tutto l'inverno ma quello che stiamo considerando quindi), nei limiti dell'estrazione delle reanalisys, ha connotati profondamenti diversi sul profilo termico rispetto gli anni che hai citato e che quindi non ritengo assolutamente comparabili tranne in un caso.
    L'unico analogo citato davvero tale è il 1953/1954:

    Connecting tropo-strato....-compday.posacv9oht.gif

    anche se la corrente a getto polare alta in ATL era ben più continuativo rispetto l'attuale, attestante quindi uno stato di maturazione del vortice polare assai diverso rispetto quello attuale:

    Connecting tropo-strato....-compday.ccyyvwmr2x.gif


    questo con quel che ne consegue anche in termini di pattern più insistenti e questo anche al di là delle considerazioni fatte sulla tipica sinottica dell'omega blocking, già di per sè molto coriacea:

    Connecting tropo-strato....-weaker-zonal-winds.jpg


    Quello che segue è il profilo termico in quota (sto parlando di una bolla di calore che insiste) dei 2 analoghi:

    Connecting tropo-strato....-compday.1j1s_z2mez.gifConnecting tropo-strato....-compday.ylait9ygs4.gif

    e questo l'assetto del vortice polare (direi che ci siamo effettivamente ):

    Connecting tropo-strato....-compday.ehd6phrppc.gif

    Il mese precedente di novembre fu anch'esso caratterizzato da un forte AL e da anomalìe neg. di gpt su Eurasia:

    Connecting tropo-strato....-compday.vf3u96kkma.gif


    La differenza sta nel fatto che pur nella similitudine le masse artiche appaiono ben più organizzate e pertanto ritengo che anche i forcing incidenti sulle componenti dinamiche avessero altra energia rispetto quello attuale.

    Questa un pò la considerazione che avevo fatto nel precedente thread e qui le evidenze che la esemplificano.
    Situazioni quindi simili ma in contesti climatici...un pò diversi

    Vediamo se poi l'inverno dovesse rivelare le potenzialità espresse qui a consuntivo del '53/'54:

    Connecting tropo-strato....-compday.e6mmuzckq3.gif Connecting tropo-strato....-compday.ge1auv4qri.gif

    e questo si che sarebbe un desideranda legittimo del forumista invernofilo medio
    Ultima modifica di mat69; 11/12/2016 alle 08:16
    Matteo

    Freelance

  2. #12
    Calma di vento L'avatar di FrancescoA
    Data Registrazione
    23/11/16
    Località
    Montesilvano
    Età
    27
    Messaggi
    26
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Connecting tropo-strato....

    Buongiorno ragazzi e complimenti come sempre a Matteo per le ottime analisi appena descritte. La domanda che mi sorge è la seguente. Ma vedendo anche le stagionali della NASA, in maniera più precisa per il mese di Gennaio, dov'è che stiamo sbagliando? Mi spiego meglio con una carta.
    Qui abbiamo una disposizione ipotetica del VP a 30 hpa che denota la spartizione quasi equa delle vorticità tra Canada e Siberia, mentre sul Pacifico si affaccia una nuova spinta a carico della prima onda.
    La wave 2 seguendo il ragionamento di Matteo sarebbe ancora troppo sterile per pensare di riuscire ad arrivare fin oltre la soglia della Tropopausa. nel contempo i flussi iniziano ad aumentare nuovamente. La proiezione della NASA parla di un mese di Gennaio d'altri tempi su tutta l'Europa centrale e meridionale. Ora la mia domanda è la seguente: il famoso reset barico a cui si faceva riferimento prima, è in qualche modo collegato alle dinamiche Stratosferiche? O sempre da una forzante Troposferica?

    Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

  3. #13
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,252
    Menzionato
    67 Post(s)

    Predefinito Re: Connecting tropo-strato....

    Bella mat ma resto della mia.....poi gradirei molto la conclusione anche se non ho mai letto particolari cose sull'intero 53/54 come cronache...aggiungo una cosa: vedendo le proiezioni odierne in particolare ecmwf, si nota sul long la chiusura del VPT senza onde a disturbarti tranne quella "europea " molto debolmente sul lunghissimo. ...un VP con vorticità notevoli e molto freddo che certamente favorirà un gran recupero dei ghiacci artici....e qua arrivo alla nota polemica con tutta quella massa di forumisti che tanto si lamentava delle anomalie termiche marcatamente positive al polo e bla bla bla....ora avremo il polo al freddo e le medie latitudini con anomalie +++ : saranno contenti ?

  4. #14
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,252
    Menzionato
    67 Post(s)

    Predefinito Re: Connecting tropo-strato....

    Francesco puoi inserire la proiezione della NASA ?

  5. #15
    Calma di vento L'avatar di FrancescoA
    Data Registrazione
    23/11/16
    Località
    Montesilvano
    Età
    27
    Messaggi
    26
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Connecting tropo-strato....

    È nell'articolo di due giorni fa sul sito di Meteodue, non so se posso fare il copia e incolla qui.

    Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

  6. #16
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,252
    Menzionato
    67 Post(s)

    Predefinito Re: Connecting tropo-strato....

    Citazione Originariamente Scritto da FrancescoA Visualizza Messaggio
    È nell'articolo di due giorni fa sul sito di Meteodue, non so se posso fare il copia e incolla qui.

    Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
    Credo di si...

  7. #17
    Calma di vento L'avatar di FrancescoA
    Data Registrazione
    23/11/16
    Località
    Montesilvano
    Età
    27
    Messaggi
    26
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Connecting tropo-strato....


  8. #18
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,252
    Menzionato
    67 Post(s)

    Predefinito Re: Connecting tropo-strato....

    La proiezione NASA la leggo con una prevista (e plausibile ) resezione della radice del blocco alto pressorio europeo con isolamento in SCAND ++ e flusso gelido da oriente ....secondo me è una soluzione più che possibile anche perché già alle 144 h saremo proprio sul filo di un evoluzione simile.

  9. #19
    Calma di vento L'avatar di FrancescoA
    Data Registrazione
    23/11/16
    Località
    Montesilvano
    Età
    27
    Messaggi
    26
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Connecting tropo-strato....

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    La proiezione NASA la leggo con una prevista (e plausibile ) resezione della radice del blocco alto pressorio europeo con isolamento in SCAND ++ e flusso gelido da oriente ....secondo me è una soluzione più che possibile anche perché già alle 144 h saremo proprio sul filo di un evoluzione simile.
    Il problema di fondo è che attualmente è una dinamica difficile da realizzarsi poiché ci sono le vorticità Canadesi troppo orientali.

    Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

  10. #20
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: Connecting tropo-strato....

    Citazione Originariamente Scritto da mat69 Visualizza Messaggio
    Alessandro tu parli di zonalità alta.... io parlo invece di zonalità alta ma debole e di j.s. polare sostanzialmente inesistente ove invece il maggior gradiente viene espresso a livello subtropicale come di fatto sovente avviene in circostanza di NAO negativa o di situazioni che nuovamente riportano alla ribalta la problematica dell'Amplificazione artica attestata da livelli di diminuzione dei ghiacci mai visti.

    Connecting tropo-strato....-compday.fz_kpghczi.gif

    Il periodo attuale (non tutto l'inverno ma quello che stiamo considerando quindi), nei limiti dell'estrazione delle reanalisys, ha connotati profondamenti diversi sul profilo termico rispetto gli anni che hai citato e che quindi non ritengo assolutamente comparabili tranne in un caso.
    L'unico analogo citato davvero tale è il 1953/1954:

    Connecting tropo-strato....-compday.posacv9oht.gif

    anche se la corrente a getto polare alta in ATL era ben più continuativo rispetto l'attuale, attestante quindi uno stato di maturazione del vortice polare assai diverso rispetto quello attuale:

    Connecting tropo-strato....-compday.ccyyvwmr2x.gif
    Io ho solo fatto riferimento ad una tendenza del JS invernale in 90 gg, mentre la situazione attuale 2016 potrebbe divenire come hai scritto tutt'altra, perchè ancora abbiamo pochi gg in reanalisys 2016.
    La mia è solo una semplice considerazione europea che spiega quale possa essere la circolazione prevalente in questo inizio inverno e non vuole essere una citazione di analoghi.
    Leggere di "bisogno di reset" quando abbiamo un JS atlantico che per il momento in parte è direzionato verso le latitudini polari e in parte verso le latitudini tropicali, mi sembra paradossale, visto che è proprio quello che solitamente non succede in inverno.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •