Pagina 14 di 22 PrimaPrima ... 41213141516 ... UltimaUltima
Risultati da 131 a 140 di 218

Discussione: ITCZ monitoraggio 2017

  1. #131
    Vento teso
    Data Registrazione
    10/09/13
    Località
    Putignano
    Età
    45
    Messaggi
    1,980
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: ITCZ monitoraggio 2017

    Beh, senza nulla togliere alle precedenti osservazioni che sono anch'esse giuste, l'innalzamento dell'ITCZ deriva soprattutto da un surplus di calore delle zone equatoriali ed in generale in tutta l'atmosfera. Come ben sapete l'aria calda è più espansa dell'aria fredda (occupa più spazio) e quindi a maggior ragione la linea di convergenza viene spostata verso l'alto come se tracciamo una linea appena sopra la metà di un palloncino e questo palloncino lo gonfiamo successivamente (P.S. per chiarezza: il palloncino lo dobbiamo gonfiare dall'alto verso il basso ), la linea si sposterà versò l'alto e si espanderà... ma non solo orizzontalmente ma anche verticalmente... difatti la troposfera tropicale misura fino a 14/15 km rispetto alla troposfera polare che si ferma sugli 8 km. La nostra troposfera delle nostre latitudini si è innalzata di 1-2 km ed ora è paragonabile a quella subtropicale o tropicale... si spiegano così anche i fenomeni più violenti ed intensi perchè la "camera di combustione" è più capiente... è come avere, continuando con le metafore, un motore di cilindrata superiore.

    P.S. il modo più efficiente di Gaia per disperdere il calore in surplus nelle zone prossime al suolo è il temporale... giornalmente si scatenano migliaia di temporali sparsi per tutto il globo i quali "prendono" l'aria calda dalle zone prossime al suolo e la "sparano" verso l'alto...nell'ultimo decennio difatti l'attività temporalesca globale è aumentata...
    Ultima modifica di fabio.campanella; 04/08/2017 alle 11:14

  2. #132
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,429
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: ITCZ monitoraggio 2017

    Citazione Originariamente Scritto da fabio.campanella Visualizza Messaggio
    Beh, senza nulla togliere alle precedenti osservazioni che sono anch'esse giuste, l'innalzamento dell'ITCZ deriva soprattutto da un surplus di calore delle zone equatoriali ed in generale in tutta l'atmosfera. Come ben sapete l'aria calda è più espansa dell'aria fredda (occupa più spazio) e quindi a maggior ragione la linea di convergenza viene spostata verso l'alto come se tracciamo una linea appena sopra la metà di un palloncino e questo palloncino lo gonfiamo successivamente (P.S. per chiarezza: il palloncino lo dobbiamo gonfiare dall'alto verso il basso ), la linea si sposterà versò l'alto e si espanderà... ma non solo orizzontalmente ma anche verticalmente... difatti la troposfera tropicale misura fino a 14/15 km rispetto alla troposfera polare che si ferma sugli 8 km. La nostra troposfera delle nostre latitudini si è innalzata di 1-2 km ed ora è paragonabile a quella subtropicale o tropicale... si spiegano così anche i fenomeni più violenti ed intensi perchè la "camera di combustione" è più capiente... è come avere, continuando con le metafore, un motore di cilindrata superiore.

    P.S. il modo più efficiente di Gaia per disperdere il calore in surplus nelle zone prossime al suolo è il temporale... giornalmente si scatenano migliaia di temporali sparsi per tutto il globo i quali "prendono" l'aria calda dalle zone prossime al suolo e la "sparano" verso l'alto...nell'ultimo decennio difatti l'attività temporalesca globale è aumentata...
    Non mi risulta che alle nostre latitudini la troposfera si sia innalzata addirittura di 1/2 Km, hai qualche abstract in tal senso da citarmi Fabio ?

  3. #133
    Vento fresco L'avatar di Albert0
    Data Registrazione
    31/10/08
    Località
    Udine nord
    Età
    51
    Messaggi
    2,420
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: ITCZ monitoraggio 2017

    Una mappa fatta da Lorenzo Catania.
    In nero ITCZ normale
    ITCZ monitoraggio 2017-20615603_1501654416539774_1359013678109616605_o.jpg

  4. #134
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    39
    Messaggi
    2,001
    Menzionato
    53 Post(s)

    Predefinito Re: ITCZ monitoraggio 2017

    Un incremento della convezione non smaltisce calore in eccesso, il feedback di lapse rate è negativo nelle regioni convettive poichè il calore latente viene rilasciato dalla condensazione in alta troposfera da dove può essere efficacemente irradiato verso lo spazio ma è strettamente legato all'evaporazione ed il vapore acqueo è invece un feedback positivo e di maggiore magnitudo, semplicemente compensa parte del feedback dato dal maggiore contenuto di vapore acqueo quando le sst aumentano.
    http://journals.ametsoc.org/doi/full/10.1175/JCLI3799.1

  5. #135
    Burrasca L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    22
    Messaggi
    5,270
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: ITCZ monitoraggio 2017

    Citazione Originariamente Scritto da Albert0 Visualizza Messaggio
    Una mappa fatta da Lorenzo Catania.
    In nero ITCZ normale
    ITCZ monitoraggio 2017-20615603_1501654416539774_1359013678109616605_o.jpg
    No ma parliamone!!!

    Qui a momento ci ritroviamo i monsoni nel mediterraneo.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    prospetticamente le carte mostrano una potenziale tendenza verso alte potenzialità di prospettiva....

  6. #136
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,455
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: ITCZ monitoraggio 2017

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    No ma parliamone!!!

    Qui a momento ci ritroviamo i monsoni nel mediterraneo.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    Beh bello no?

  7. #137
    Uragano L'avatar di Alessandro(Foiano)
    Data Registrazione
    24/12/14
    Località
    Foiano della Chiana
    Messaggi
    17,195
    Menzionato
    13 Post(s)

    Predefinito Re: ITCZ monitoraggio 2017

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    Un incremento della convezione non smaltisce calore in eccesso, il feedback di lapse rate è negativo nelle regioni convettive poichè il calore latente viene rilasciato dalla condensazione in alta troposfera da dove può essere efficacemente irradiato verso lo spazio ma è strettamente legato all'evaporazione ed il vapore acqueo è invece un feedback positivo e di maggiore magnitudo, semplicemente compensa parte del feedback dato dal maggiore contenuto di vapore acqueo quando le sst aumentano.
    http://journals.ametsoc.org/doi/full/10.1175/JCLI3799.1
    ci sono misure con radiosonde che indicano il trend dell'umidità specifica dai 700 hPa in su?

  8. #138
    Brezza tesa L'avatar di SnowChaser
    Data Registrazione
    30/12/14
    Località
    Gulf of Manfredonia, Southern Point
    Messaggi
    674
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: ITCZ monitoraggio 2017

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    No ma parliamone!!!

    Qui a momento ci ritroviamo i monsoni nel mediterraneo.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    Sembra stia piovendo in pieno deserto, per la precisione a nord della Nigeria e a sud dell'Algeria... dovrebbe spingersi sempre più a nord?

    ITCZ monitoraggio 2017-africa-rains.jpg
    Ultima modifica di SnowChaser; 07/08/2017 alle 07:13

  9. #139
    Tempesta violenta
    Data Registrazione
    12/06/09
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,455
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: ITCZ monitoraggio 2017

    Temporale bello grosso sul Tibesti, nel nord Ciad sul confine libico

  10. #140
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    39
    Messaggi
    2,001
    Menzionato
    53 Post(s)

    Predefinito Re: ITCZ monitoraggio 2017

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro(Foiano) Visualizza Messaggio
    ci sono misure con radiosonde che indicano il trend dell'umidità specifica dai 700 hPa in su?
    Temo che le serie da radiosonda siano fortemente disomogenee e ottenere trend attendibili piuttosto difficile.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •