Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 36 di 36
  1. #31
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,429
    Menzionato
    69 Post(s)

    Predefinito Re: andamento NAO a variabilità climatica del nord Atlantico

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    L'anomalo ridge sulla west coast è stato parecchio studiato, nella letteratura sono citate diverse possibili cause la più consistente è che sia conseguenza almeno in parte delle ssta nel pacifico occidentale tropicale(via rossby wave), è anche fortemente correlato a lag0 con le ssta locali ma questo è ovvio, le ssta nel nord pacifico orientale (NEP) potrebbero esercitare un feedback e aumentare la persistenza su più mesi ma è difficile che possano da sole mantenere un pattern multiannuale, è l'atmosfera che comanda le ssta extratropicali in quella regione.


    New insights into the Ridiculously Resilient Ridge & North American Winter Dipole : California Weather Blog


    Da:https://agupubs.onlinelibrary.wiley....2/2017JD026575

    Allegato 504798
    Insomma stai dicendo "nulla di nuovo e sconosciuto"...ma solitamente un pattern del genere quanto dura? e da cosa può essere scardinato/modificato ?

  2. #32
    Vento fresco
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    39
    Messaggi
    2,001
    Menzionato
    53 Post(s)

    Predefinito Re: andamento NAO a variabilità climatica del nord Atlantico

    Ricostruzione storica degli ssw con impatti in superficie, l'aumento avvenuto negli anni 2000 non è nulla di anomalo, piuttosto un ritorno in media dal minimo storico degli ultimi ~170anni avvenuto negli anni '90.

    da: https://agupubs.onlinelibrary.wiley....9/2018JD030077

    -selection_058.png

  3. #33
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,136
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: andamento NAO a variabilità climatica del nord Atlantico

    Citazione Originariamente Scritto da elz Visualizza Messaggio
    Ricostruzione storica degli ssw con impatti in superficie, l'aumento avvenuto negli anni 2000 non è nulla di anomalo, piuttosto un ritorno in media dal minimo storico degli ultimi ~170anni avvenuto negli anni '90.

    da: https://agupubs.onlinelibrary.wiley....9/2018JD030077

    -selection_058.png
    Estremamente interessanti entrambi i papers richiamati
    Matteo

    Freelance

  4. #34
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,136
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: andamento NAO a variabilità climatica del nord Atlantico

    Il tutto è anche abbastanza chiaro confrontando la correlazione lineare tra i due indici che non è propriamente biunivoca ma che mostra un sensibile scarto rispetto il passato per quanto concerne proprio la NAO:

    -corr2019.gif

    Di fatto ormai la correlazione appare del tutto slegata ( se non addirittura opposta) in caso di AO negativa che farebbe emergere ancora più nettamente il ridge della west coast a cause proprio della minor incidenza del gradiente imposto dal rinforzo del vortice polare.
    Il dipolo tra le coste opposte agli USA appare infatti così maggiormente evidente proprio dalla persistenza di EPO negativo che va a forzare il segno della NAO.

    -ao-2019.gif

    Il fattore AO+ va invece a spezzare almeno in parte l'alimentazione californiana del ridge e di conseguenza il fattore NAO torna ad essere di nuovo maggiormente influenzato dall'Arctic Oscillation.
    Questo benché resti visibile rispetto al passato una maggior difficoltà da parte del vpt strong nell'imporre una circolazione meramente zonale nel Pacifico ove il promontorio pare sempre in asse WSW/ENE (una sorta di Bartlett pacifica).
    Matteo

    Freelance

  5. #35
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,136
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: andamento NAO a variabilitÃ* climatica del nord Atlantico

    Ultimi recenti studi vanno ad approfondire la problematica evidenziata e nasce il NAD (Noth American Dipole).

    Il paper che riporto:

    Atmosphere | Free Full-Text | An Investigation of the Differences between the North American Dipole and North Atlantic Oscillation | HTML

    illustra piuttosto bene questa tendenza preoccupandosi anche di tracciare la distinzione rispetto la NAO (North Atlantic Oscillation).

    Evidente anche se non sempre necessariamente inevitabile la tendenza da parte dei due indici di tracciare un andamento sincrono o quasi:

    -cattura.jpg -cattura.jpg

    Matteo

    Freelance

  6. #36
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    50
    Messaggi
    7,136
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: andamento NAO a variabilitÃ* climatica del nord Atlantico

    Interessanti anche i compositi con la separazione del segnale NAD rispetto alla NAO.

    -cattura.jpg


    e i differenti effetti in ambito europeo
    Matteo

    Freelance

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •