Pagina 102 di 116 PrimaPrima ... 25292100101102103104112 ... UltimaUltima
Risultati da 1,011 a 1,020 di 1157
  1. #1011
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    29
    Messaggi
    1,582
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    Gli indici però vanno presi a 500 hpa e sinceramente non vedo tutto questo spappolamento...vedremo in seguito
    La AO è calcolata a 1000 hPa proprio per tenere conto di queste hp termiche che invece a 500hpa sono meno incisivew

  2. #1012
    Brezza tesa
    Data Registrazione
    10/08/09
    Località
    Roma 20 mt s.l.m.
    Messaggi
    649
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da cavaz Visualizza Messaggio
    La AO è calcolata a 1000 hPa proprio per tenere conto di queste hp termiche che invece a 500hpa sono meno incisivew
    Su questo ho qualche dubbio, nel senso che un HP non solo termico credo sia strutturalmente più stabile una volta che il regime AO- si è insediato...viceversa i contrasti che si possono generare dopo intrusione di aria più calda da latitudini inferiori con il solo HP termico rendono il regime più instabile.

    la AO a 1000 mb serve perchè in questo caso il gpt a 500 mb non descrive efficacemente il tempo atmosferico ma quest'ultimo è molto indicativo se stiamo seguendo la propagazione del sengnale s-t...

  3. #1013
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    02/01/14
    Località
    Palanzano (PR)
    Età
    29
    Messaggi
    1,582
    Menzionato
    14 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Copernicus64 Visualizza Messaggio
    Su questo ho qualche dubbio, nel senso che un HP non solo termico credo sia strutturalmente più stabile una volta che il regime AO- si è insediato...viceversa i contrasti che si possono generare dopo intrusione di aria più calda da latitudini inferiori con il solo HP termico rendono il regime più instabile.

    la AO a 1000 mb serve perchè in questo caso il gpt a 500 mb non descrive efficacemente il tempo atmosferico ma quest'ultimo è molto indicativo se stiamo seguendo la propagazione del sengnale s-t...
    Si, volevo dire la stessa cosa, probabilmente mi ero espresso male La mia era solamente una precisazione dato che prima si parlava di indici a 500 hPa

  4. #1014
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,218
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Tra l'altro il nuovo warming che si vede è frutto degli attriti tra i vari strati della colonna del VP.
    la statistica a noi conosciuta ci faceva pensare ad un rapido accoppiamento dopo che la dinamica T-S si fosse compiuta.
    Nel momento in cui la fase 2, ossia il riverbero in troposfera, non si è attuata nelle modalità temporali che si pensava potessero palesarsi, ecco che sono partiti i nuovi waming con una decisa fase "asincrona" tra le varie stratificazioni della colonna d'aria del VP.
    Fino a quando non arriveremo al famoso accoppiamento si andrà avanti per tentativi e la soluzione finale sarà la trasmissione dell'antizonalità decisa anche in troposfera.
    Questione di tempo
    #SAVETHEBEAR

  5. #1015
    Vento forte L'avatar di wtrentino
    Data Registrazione
    14/05/13
    Località
    Zambana (TN)
    Età
    21
    Messaggi
    4,998
    Menzionato
    11 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Tra l'altro il nuovo warming che si vede è frutto degli attriti tra i vari strati della colonna del VP.
    la statistica a noi conosciuta ci faceva pensare ad un rapido accoppiamento dopo che la dinamica T-S si fosse compiuta.
    Nel momento in cui la fase 2, ossia il riverbero in troposfera, non si è attuata nelle modalità temporali che si pensava potessero palesarsi, ecco che sono partiti i nuovi waming con una decisa fase "asincrona" tra le varie stratificazioni della colonna d'aria del VP.
    Fino a quando non arriveremo al famoso accoppiamento si andrà avanti per tentativi e la soluzione finale sarà la trasmissione dell'antizonalità decisa anche in troposfera.
    Questione di tempo
    Della serie: se la prima bastonata non basta, prendo una pala e colpisco più forte sulla schiena :D.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk

  6. #1016
    Uragano L'avatar di Marco.Iannucci
    Data Registrazione
    02/09/06
    Località
    Formia/Napoli
    Età
    32
    Messaggi
    16,505
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da wtrentino Visualizza Messaggio
    Della serie: se la prima bastonata non basta, prendo una pala e colpisco più forte sulla schiena :D.

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
    Può essere che alla fine venga fuori una fase di antizonalità molto alta? Per intenderci masse d'aria che si muovono dalla siberia al regno unit pressappoco?

  7. #1017
    Comitato Tecnico Scientifico
    Data Registrazione
    23/05/04
    Località
    Porano (TR)
    Messaggi
    4,218
    Menzionato
    20 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Tutto può essere. Sicuramente dobbiamo attendere come si dislocheranno definitivamente le vorticita' del vp a compimento del processo propagativo. Purtroppo i gm non hanno avuto certezze a 144 ore figuriamoci noi a 10/12 gg...
    #SAVETHEBEAR

  8. #1018
    Brezza tesa L'avatar di Fulviots
    Data Registrazione
    12/03/10
    Località
    Salzano - Trieste Sissa (Bonomea)
    Età
    52
    Messaggi
    694
    Menzionato
    3 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Porano444 Visualizza Messaggio
    Tra l'altro il nuovo warming che si vede è frutto degli attriti tra i vari strati della colonna del VP.
    la statistica a noi conosciuta ci faceva pensare ad un rapido accoppiamento dopo che la dinamica T-S si fosse compiuta.
    Nel momento in cui la fase 2, ossia il riverbero in troposfera, non si è attuata nelle modalità temporali che si pensava potessero palesarsi, ecco che sono partiti i nuovi waming con una decisa fase "asincrona" tra le varie stratificazioni della colonna d'aria del VP.
    Fino a quando non arriveremo al famoso accoppiamento si andrà avanti per tentativi e la soluzione finale sarà la trasmissione dell'antizonalità decisa anche in troposfera.
    Questione di tempo
    Ma Giuseppe, siamo proprio sicuri che prima o poi arriverà questo accoppiamento? Io personalmente non sarei così sicuro, potrebbe andare avanti sulla falsa riga fino alla fine dell'inverno questo pattern, con ondulazioni veloci alternato a ripresa parziale della zonalità alta (come fanno vedere i GM).
    Ad oggi l'accoppiamento non viene visto a distanze possibili, l'inversione dei venti a 10 hpa è avvenuta il 1 gennaio dopo qualche giorno dalla risoluzione del forte riscaldamento avvenuto sopra. A 30 hpa non viene e forse non verrà mai visto.

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-time_pres_hgt_anom_jfm_nh_2019.png

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-fluxes.gif

    mentre a 10 hpa per quasi tutto il mese di gennaio viene vista l'inversione.

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-u_65n_10_gefswithclimo.png

    Uno dice daje daje, prima o poi ci arriviamo, ma non ci sono regole nella fisica dell'atmosfera.

  9. #1019
    Burrasca L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    7,483
    Menzionato
    55 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Fulviots Visualizza Messaggio
    Ma Giuseppe, siamo proprio sicuri che prima o poi arriverà questo accoppiamento? Io personalmente non sarei così sicuro, potrebbe andare avanti sulla falsa riga fino alla fine dell'inverno questo pattern, con ondulazioni veloci alternato a ripresa parziale della zonalità alta (come fanno vedere i GM).
    Ad oggi l'accoppiamento non viene visto a distanze possibili, l'inversione dei venti a 10 hpa è avvenuta il 1 gennaio dopo qualche giorno dalla risoluzione del forte riscaldamento avvenuto sopra. A 30 hpa non viene e forse non verrà mai visto.

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-time_pres_hgt_anom_jfm_nh_2019.png

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-fluxes.gif

    mentre a 10 hpa per quasi tutto il mese di gennaio viene vista l'inversione.

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-u_65n_10_gefswithclimo.png

    Uno dice daje daje, prima o poi ci arriviamo, ma non ci sono regole nella fisica dell'atmosfera.

    Infatti nelle proiezioni GEOS fino al 15/01 a 10 hpa il VPS rimane splittato e i venti zonali invertiti: in queste condizioni come può propagarsi il disturbo dall'alto seppur a 1 hpa il VP riparte ?? ...situazione veramente anomala, ennesima novità di questi anni: non ho mai visto uno split e inversione zonale durare oltre 15 gg a 10 hpa.

  10. #1020
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di Alessandro1985
    Data Registrazione
    20/11/15
    Località
    milano
    Età
    33
    Messaggi
    5,377
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Fulviots Visualizza Messaggio
    Ma Giuseppe, siamo proprio sicuri che prima o poi arriverà questo accoppiamento? Io personalmente non sarei così sicuro, potrebbe andare avanti sulla falsa riga fino alla fine dell'inverno questo pattern, con ondulazioni veloci alternato a ripresa parziale della zonalità alta (come fanno vedere i GM).
    Ad oggi l'accoppiamento non viene visto a distanze possibili, l'inversione dei venti a 10 hpa è avvenuta il 1 gennaio dopo qualche giorno dalla risoluzione del forte riscaldamento avvenuto sopra. A 30 hpa non viene e forse non verrà mai visto.

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-time_pres_hgt_anom_jfm_nh_2019.png

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-fluxes.gif

    mentre a 10 hpa per quasi tutto il mese di gennaio viene vista l'inversione.

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-u_65n_10_gefswithclimo.png

    Uno dice daje daje, prima o poi ci arriviamo, ma non ci sono regole nella fisica dell'atmosfera.
    Fulvio solo una precisazione
    l'inversione ai 30 non è elemento dirimente della bontà propagativa di un ssw
    se vai indietro avevo postato l'andamento di alcune annate in tal senso
    vedrai come avvenne nel 12-13 ma non nel 85 tanto per citarne un paio dagli esiti diversi

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •