Pagina 117 di 128 PrimaPrima ... 1767107115116117118119127 ... UltimaUltima
Risultati da 1,161 a 1,170 di 1279
  1. #1161
    Bava di vento L'avatar di davegahn
    Data Registrazione
    11/01/12
    Località
    giulianova (te)
    Età
    43
    Messaggi
    205
    Menzionato
    0 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da fabio.campanella Visualizza Messaggio
    Te lo stavo per scrivere. E' proprio questo che mi aspetto ed è proprio questo quello che potrebbe accadere con un entrata direi perfetta per tutte le nostre zone.
    L'onda divergente in eurasia in formazione avrà sempre più da dire nei prossimi giorni, il tunnelling nordatlantico garantisce un mantenimento dell'aria gelida anche sui Balcani, l'alta pressione azzorriana frutto di imprinting stagionale tende a distendersi un pò e ad essere quando può sempre più orientale possibile... insomma, si rischia per febbraio un episodio continentale di forte intensità... ma è tutto da costruire, sistemare e constatare giorno per giorno. I presupposti ci sono tutti.
    Perfetto FABIO ....
    Beato colui che nulla si aspettava....... perché non rimarra' deluso!(Il maggiore John Urgayle )

  2. #1162
    Vento fresco L'avatar di Alessandro669
    Data Registrazione
    21/01/12
    Località
    Roma
    Età
    32
    Messaggi
    2,072
    Menzionato
    1 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Qualche segnale stamattina c’è ..gfs somiglia molto al 2012 ... vedremo

  3. #1163
    Vento moderato L'avatar di SnowBurian
    Data Registrazione
    06/01/17
    Località
    Sfigolandia(TE),TE sta per terranov
    Età
    21
    Messaggi
    1,083
    Menzionato
    2 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandro669 Visualizza Messaggio
    Qualche segnale stamattina c’è ..gfs somiglia molto al 2012 ... vedremo
    Non si dice però
    "Non c'è cosa peggiore per un grande appassionato di neve che alzarsi la mattina e vedere tutto bianco tranne che da te" cit.me"Ahi serva italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello"

  4. #1164
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,046
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Bella analisi Fabio, complimenti

  5. #1165
    Burrasca forte L'avatar di Marcoan
    Data Registrazione
    02/09/03
    Località
    Portogruaro (VE)
    Messaggi
    8,046
    Menzionato
    62 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Ho riletto l'analisi di Fabio che per quanto bella, non rispecchia però quanto ormai i gm stanno proponendo e non solo quello...insomma Fabio, forse bisogna trovare la via di mezzo e non vedere o tutto nero o tutto bianco....vedendo come si stanno mettendo le cose, credo che le dinamiche continentali eclatanti non siano affatto alla nostra portata ( sicuramente non in tempi brevi e ove per tempi brevi intendo prima decade di febbraio) e paradossalmente il cambio di segno della NAO probabile da fine mese, penalizzerà le nostre lande mediterranee...ho postato qualcosa in termini di analisi nel 3d di analisi modelli la mia analisi che puoi leggere anche qua:
    Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19

  6. #1166
    Vento teso
    Data Registrazione
    10/09/13
    Località
    Putignano
    Età
    45
    Messaggi
    1,929
    Menzionato
    19 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Marcoan Visualizza Messaggio
    Ho riletto l'analisi di Fabio che per quanto bella, non rispecchia però quanto ormai i gm stanno proponendo e non solo quello...insomma Fabio, forse bisogna trovare la via di mezzo e non vedere o tutto nero o tutto bianco....vedendo come si stanno mettendo le cose, credo che le dinamiche continentali eclatanti non siano affatto alla nostra portata ( sicuramente non in tempi brevi e ove per tempi brevi intendo prima decade di febbraio) e paradossalmente il cambio di segno della NAO probabile da fine mese, penalizzerà le nostre lande mediterranee...ho postato qualcosa in termini di analisi nel 3d di analisi modelli la mia analisi che puoi leggere anche qua:
    Analisi dei modelli matematici Inverno 2018/19
    Aspettiamo Marco. Aspettiamo.

  7. #1167
    Fulviots
    Ospite

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno



    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-nao.sprd2.gif

  8. #1168
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    49
    Messaggi
    7,100
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Citazione Originariamente Scritto da Fulviots Visualizza Messaggio


    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-nao.sprd2.gif
    Molto diversa peraltro dalla media delle eps su base ECMWF:

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-download.png

    aggiungo, anche le stesse ens base gfs sconfessano da giorni lo stesso run 00

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-download-1-.png
    Matteo

    Freelance

  9. #1169
    Vento teso
    Data Registrazione
    05/01/09
    Località
    Torino
    Età
    38
    Messaggi
    1,927
    Menzionato
    48 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Più che altro servirebbe sapere come è calcolata la nao da weathermodels.com perchè quella della cpc è dalle ensemble gfs 00z quindi non dovrebbero essere così diverse.

  10. #1170
    Comitato Tecnico Scientifico L'avatar di mat69
    Data Registrazione
    07/03/04
    Località
    Genova
    Età
    49
    Messaggi
    7,100
    Menzionato
    22 Post(s)

    Predefinito Re: Vpt/vps 2018/19 ed il futuro inverno

    Mi riallaccio a quanto sopra per ritenere che la coriacea resistenza del pattern NAO+ (ad ogni buon conto maggiormente altalenante e indubbiamente meno marcata rispetto lo scorso inverno) debba indubbiamente fare i conti con la propagazione del disturbo stratosferico che ormai, dopo tante tribolazioni sta affrontando la tropopausa ed è ormai prossimo a scendere in troposfera:

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-zonal_gph_anomaly_time_series_mean.png

    il repentino crollo delle t. a 150 hpa attorno ai 50°N indica che le masse artiche si sono allontanate dalle latitudini polari facendo scendere i valori termici al confine con la tropopausa:

    Vpt/vps  2018/19 ed il futuro inverno-immagine.jpg

    Questo al netto della condotta in troposfera e dell'influenza sulla sinottica in ambito europeo che indubbiamente dovrà in qualche modo incassare il colpo.
    Vedremo
    Matteo

    Freelance

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •